Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Acido kojico: cosa devi sapere

L’acido kojico è una sostanza chimica prodotta da diversi tipi di funghi. È anche un sottoprodotto della salsa di soia fermentata e del vino di riso.

L’acido kojico viene talvolta usato nell’industria alimentare come conservante naturale. Uno degli usi principali dell’acido kojico, tuttavia, è in alcuni prodotti sanitari e cosmetici.

In questo articolo, vediamo come viene usato l’acido kojico, quali sono i possibili benefici per la salute che potrebbe avere e quali sono i potenziali rischi e gli effetti collaterali.

usi

brand meno prodotti di bellezza

L’acido kojico viene talvolta usato nei prodotti per la salute e la bellezza per schiarire la pelle. Può essere usato per trattare le condizioni della pelle, come danni del sole, cicatrici e macchie senili.

La scienza alla base del modo in cui l’acido kojico agisce come agente schiarente comporta il suo effetto sulla produzione di melanina.

La melanina è un pigmento naturale nel corpo che dà agli occhi, ai capelli e alla pelle il loro colore. È necessario un amminoacido chiamato tirosina per sostenere la produzione di melanina.

L’acido Kojico agisce bloccando la formazione di tirosina, che impedisce la produzione di melanina. Una diminuzione della produzione di melanina può avere un effetto schiarente sulla pelle.

L’acido kojico è più comunemente usato nei prodotti cosmetici, come creme, lozioni e sieri. È anche usato in alcuni saponi. Molti prodotti con acido kojico sono destinati all’uso sulle mani o sul viso.

I prodotti contenenti acido kojico possono anche essere usati su altre parti del corpo, come le gambe e le braccia. La concentrazione di acido kojico nei cosmetici è spesso tra 1 e 4 per cento.

Alcuni prodotti contenenti acido kojico, come i sieri, devono essere applicati sulla pelle e lasciati su e assorbiti. Alcuni prodotti, come i saponi, vengono applicati e lavati via.

Benefici

I vantaggi dell’utilizzo di prodotti contenenti acido kojic possono includere i seguenti:

  • Effetto anti-invecchiamento: i prodotti contenenti acido kojico possono alleggerire la pelle, che può migliorare l’aspetto delle macchie dell’età e dei danni del sole. La riduzione delle macchie scure può avere un effetto anti-invecchiamento.
  • Trattare il melasma: l’acido kojico può anche essere utile nel ridurre il melasma, che è l’oscuramento della pelle dovuto alla gravidanza.
  • Ridurre l’aspetto delle cicatrici: l’acido Kojic può anche ridurre la decolorazione delle cicatrici. Sebbene l’acido non migliori lo spessore del tessuto cicatriziale, può ridurre la pigmentazione scura associata a certi tipi di cicatrici. Alleggerire la cicatrice potrebbe renderlo meno evidente.
  • Benefici antifungini: si pensa anche che l’acido Kojico abbia alcuni benefici antifungini. Può essere utile nella prevenzione e nel trattamento di alcune infezioni fungine, come le infezioni del piede e del lievito.
  • Effetti antibatterici: l’acido Kojic può anche fornire benefici antibatterici. Può aiutare a ridurre le possibilità di sviluppare tipi comuni di infezioni batteriche della pelle.

Sicurezza

timbro approvato fda

Prima di utilizzare prodotti contenenti acido kojic, è importante assicurarsi che siano sicuri.

I prodotti cosmetici non sono regolamentati allo stesso modo dei medicinali e degli alimenti. I prodotti cosmetici non sono richiesti dalla legge per essere approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti prima di essere venduti.

La FDA ha un programma di registrazione volontaria per i produttori di cosmetici in cui le aziende possono segnalare come sono realizzati i loro prodotti. Inoltre, il gruppo di esperti del CIR (Cosmetic Ingredient Review) esamina la sicurezza.

Una revisione dell’acido kojico ha rilevato che alcuni studi condotti su topi suggerivano che esisteva un legame con la crescita del tumore quando l’acido veniva usato in alte concentrazioni.

Tuttavia, questo legame era debole poiché l’acido kojico viene lentamente assorbito nella circolazione. È improbabile che i livelli diventino abbastanza alti da causare il cancro negli esseri umani.

Secondo i revisori, i dati disponibili suggeriscono che l’uso di prodotti contenenti acido kojico con una concentrazione del 2% per i prodotti lasciati sulla pelle è considerato sicuro.

Il gruppo di esperti CIR ha convenuto che l’acido kojic può essere tranquillamente utilizzato nei prodotti cosmetici.

L’acido kojico crudo è disponibile, ma non è raccomandato per l’uso della pelle. L’acido kojico deve essere diluito a concentrazioni non superiori al 4 percento. Si raccomanda una concentrazione compresa tra 1 e 2% per ridurre la possibilità di irritazione della pelle.

Cercare di aggiungere acido kojico crudo a creme o lozioni può essere difficile e causare livelli irritanti per la pelle. L’uso di lozioni e creme preconfezionate per la pelle che già contengono acido kojico in concentrazioni specifiche potrebbe essere un’opzione migliore.

rischi

Sebbene l’uso di prodotti contenenti acido kojico possa essere considerato sicuro per la maggior parte delle persone, ci sono alcuni rischi e possibili effetti collaterali.

Gli effetti collaterali possono includere:

La pelle può scottarsi facilmente

L’uso dell’acido kojico può rendere più probabile che qualcuno sviluppi una scottatura solare. La melanina aiuta a proteggere la pelle dai danni del sole dovuti ai raggi UV.

Poiché l’acido kojico impedisce la produzione di melanina, lascia la pelle più vulnerabile alle scottature.

Dermatite da contatto

L’acido kojico può portare a dermatite da contatto in alcune persone, specialmente in quelle con pelle sensibile.

La dermatite da contatto può causare eruzioni cutanee, prurito e chiazze di pelle secche. Nei casi più gravi, possono svilupparsi dolore e vesciche.

La concentrazione di acido kojico in creme, sieri e saponi può variare a seconda del produttore. I prodotti con una maggiore concentrazione di acido kojico possono essere più portatori di irritazione.

Sommario

dottore guardando la pelle sul braccio di un paziente

L’acido kojico può essere utile per le persone che hanno macchie scure sulla pelle a causa di danni del sole, invecchiamento o cicatrici. Alcune persone con determinate condizioni della pelle o allergie possono essere avvisate di non usare l’acido kojico, comunque.

È sempre meglio parlare con un dermatologo per assicurarsi che l’uso di prodotti contenenti acido kojico sia sicuro.

Un dermatologo può anche fornire raccomandazioni su prodotti specifici, tra cui la frequenza di utilizzo e la forza di concentrazione.

Alcune persone potrebbero vedere i risultati dopo alcune settimane, anche se in determinate situazioni potrebbe richiedere più tempo.I prodotti contenenti acido kojico possono essere raccomandati solo per un breve periodo di tempo.

Quando si scelgono i prodotti, le persone dovrebbero essere sicure di seguire le loro istruzioni per l’uso. È anche importante assicurarsi che il prodotto contenga la concentrazione di acido kojico raccomandata da un dermatologo.

Le persone che sviluppano eruzioni cutanee o irritazione quando usano prodotti contenenti acido kojico devono smettere di usarle immediatamente. Se i sintomi non si risolvono in pochi giorni, è meglio consultare un medico.

Le persone non dovrebbero usare l’acido kojico sulla pelle che è già rossa o irritata. Non dovrebbe anche essere usato su pelle rotta.

Like this post? Please share to your friends: