Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Acne: come trattarlo

L’acne colpisce la pelle della maggior parte degli adolescenti e un numero significativo di adulti.

La condizione comporta l’accumulo di sebo nei pori della pelle. Il sebo è una sostanza oleosa prodotta dalle ghiandole sebacee sotto la pelle.

Quando questo diventa intrappolato, può formare brufoli sulla superficie della pelle. Questi sono piccoli, rossi, punti o zits pieni di pus. I breakout vanno da lievi e occasionali a gravi e in corso.

Un trattamento tempestivo può aiutare le persone a superare gli effetti emotivi e psicologici.

I brufoli non sono di per sé dannosi per la salute generale, sebbene possano occasionalmente diventare infetti o svilupparsi in cisti.

L’impatto maggiore dell’acne è sulla qualità della vita. Una persona con l’acne può provare ansia, imbarazzo e perdita di fiducia.

Fatti veloci sui brufoli

Ecco alcuni punti chiave sui brufoli. Maggiori informazioni sono nell’articolo principale.

  • La maggior parte degli adolescenti e un numero significativo di adulti lamentano brufoli.
  • Un trattamento tempestivo dei brufoli può aiutare a superare gli effetti emotivi e psicologici.
  • Lo stress, l’ansia, i capelli grassi e una dieta ricca di grassi e zuccheri possono aumentare il rischio in alcune persone.
  • I medici raccomandano di lavare delicatamente il viso non più di due volte al giorno.
  • Popping brufoli aumenta il rischio di infezione.
  • I trattamenti per i brufoli da banco (OTC) spesso contengono perossido di benzoile, acido salicilico e zolfo.
  • La prescrizione di farmaci per i brufoli comprende trattamenti topici, antibiotici, isotretinoina e laser e terapia della luce.

Cosa fa peggiorare i brufoli?

Acne

Non si sa esattamente perché l’acne divampi per alcune persone in certi momenti della loro vita, ma l’attività ormonale sembra svolgere un ruolo causando un aumento della produzione di sebo.

I brufoli sono più comuni durante la pubertà e l’adolescenza, e le donne spesso scoprono di scoppiare poco prima delle mestruazioni.

Altri fattori includono stress e ansia, che possono aumentare i livelli di adrenalina e cortisolo.

Un clima caldo e umido con un maggiore rischio di sudorazione può anche peggiorare la situazione.

Alcuni studi suggeriscono che gli alimenti ricchi di carboidrati o il cioccolato possono innescare l’acne, ma il collegamento non è stato confermato.

Cucinare cibi grassi può peggiorare i sintomi a causa del grasso che ostruisce i pori. Mangiare cibo grasso, tuttavia, non ha mostrato gli stessi segni di influenza diretta sull’acne.

Gestione domestica

Una serie di trattamenti e strategie a casa può aiutare a ridurre l’incidenza dei brufoli.

Evitare di toccare il viso

Per quanto possibile, evita di toccarti il ​​viso con le mani.

Tenere il telefono lontano dalla pelle del viso come potrebbe avere sui suoi residui di pelle superficiale o sebo. Gli occhiali raccolgono anche sebo e residui di pelle, quindi pulirli regolarmente.

Prima di toccare il viso, lavarsi le mani con sapone.

Rasatura

Le persone che si radono dovrebbero usare rasoi di sicurezza con una lama affilata o un rasoio elettrico.

Prima di raderti, ammorbidisci la pelle facendo una doccia calda o lavando con acqua calda e sapone.

Tieni le mani e le unghie più pulite che puoi lavandole regolarmente con sapone. Tieni le unghie corte.

Non far scoppiare i brufoli

Scoppiare un brufolo può spingere ulteriormente l’infezione nella pelle, causando un blocco più serio e un gonfiore e un rossore più gravi.

Anche lo schiocco dei brufoli aumenta il rischio di cicatrici.

Rimozione urgente

Prima di un evento importante, come un fidanzamento o un matrimonio pubblico, può essere ritenuto socialmente preferibile sbarazzarsi di un brufolo.

Cercare un trattamento specialistico se la rimozione di un brufolo è urgente.

Vestiti larghi

Se i brufoli si trovano sulla schiena, sulle spalle o in altri luoghi normalmente coperti da indumenti, indossare, quando possibile, indumenti larghi di cotone.

Cerchi, cappucci e sciarpe dovrebbero essere evitati o lavati regolarmente.

Trucco

È importante rimuovere tutto il trucco prima di andare a dormire e scegliere i tipi giusti.

Alcuni prodotti hanno un rischio più basso di scatenare un focolaio. Cerca le parole non-farmaci o non-anacronici sull’etichetta.

Lavati la faccia

Lavaggio viso acne

Lavare il viso non più di due volte al giorno può aiutare.

I suggerimenti per il lavaggio del viso includono:

  • usando un sapone delicato e acqua tiepida
  • lavare delicatamente e non strofinare la pelle
  • applicare delicatamente una lozione OTC contenente benzoile perossido con la punta delle dita

Capelli

Sebo e residui di pelle si accumulano nei capelli, quindi tieni i capelli puliti e lontani dal viso. Alcuni prodotti per i capelli, come quelli con cacao o burro di cocco, possono peggiorare l’acne.

esposizione solare

L’uso di lettini abbronzanti o la sovraesposizione alla luce solare può causare la produzione di più sebo, oltre ad aumentare il rischio di cancro della pelle.

Alcuni farmaci per l’acne possono anche rendere la pelle più incline alle scottature, quindi si consiglia cautela.

Trattamento da banco

Una gamma di preparati OTC è disponibile in farmacia e in drogheria, solitamente sotto forma di gel, pastiglie, creme, lozioni e saponi. La maggior parte di questi sono trattamenti topici, da applicare direttamente sulla pelle.

Un suggerimento popolare è quello di mettere il dentifricio sui brufoli per asciugarli, ma gli ingredienti nel dentifricio possono ulteriormente irritare la pelle. È meglio usare una crema appropriata.

La maggior parte dei prodotti OTC per brufoli o acne contiene i seguenti principi attivi:

Resorcinolo: questo aiuta a scomporre i punti neri e i brufoli. Lo stesso principio attivo è usato per trattare la forfora, l’eczema e la psoriasi.

Perossido di benzoile: questo principio attivo attacca e uccide i batteri e rallenta la produzione di olio delle ghiandole. Il benzoile agisce come un peeling, accelera il ricambio della pelle e cancella i pori. Questo, a sua volta, riduce il numero di batteri nella zona interessata.

Acido salicilico: questo rompe i punti neri e i brufoli e rallenta lo spargimento di cellule che rivestono i follicoli delle ghiandole dell’olio.

È efficace nel trattamento di infiammazioni e gonfiori. L’acido salicilico è anche usato come fungicida e in molti shampoo anti-forfora.

L’acido salicilico fa si che l’epidermide si sparga più facilmente, previene il blocco dei pori e crea spazio per la crescita di nuove cellule.

Zolfo: è stato usato per secoli per curare l’acne, la psoriasi e l’eczema. Lo zolfo aiuta rompendo i punti neri e i brufoli. Non è chiaro esattamente come funzioni, ma lo zolfo elementare lentamente si ossida per diventare acido solforoso, che ha proprietà antibatteriche.

Retin-A: questo scollega i pori bloccati. Retin-A contiene Tretinoina, una forma acida di vitamina A. Applicata sulla pelle, agisce come un peeling chimico.

Acido azelaico: fortifica le cellule che rivestono i follicoli, blocca le eruzioni di olio e riduce la crescita batterica.

È un acido bicarbossilico saturo che si trova naturalmente nel grano, nella segale e nell’orzo.

L’acido azelaico riduce anche l’infiammazione rimuovendo i radicali liberi.

È utile per i pazienti con la pelle più scura che hanno macchie scure sul viso, noto come melasma, o le cui macchie di acne lasciano segni persistenti di colore marrone.

I farmaci da banco avranno diverse concentrazioni di questi principi attivi. Si consiglia di iniziare con la forza più bassa.

Inizialmente, si possono verificare irritazione della pelle, arrossamento o bruciore, ma di solito si fermano con l’uso continuato.

Le persone con pelle sensibile sono comunemente consigliate di usare creme o lozioni.

I gel tendono ad essere migliori per le persone con la pelle grassa. I gel sono generalmente a base alcolica e seccano la pelle.

Farmaci da prescrizione

Se i farmaci da banco non sono efficaci, un operatore sanitario può essere in grado di fornire una prescrizione per farmaci più forti.

Trattamenti di prescrizione topica

Esempi di farmaci topici che sono disponibili su prescrizione includono tazarotene, adapalene e tretinoina. Sono tutti derivati ​​dalla vitamina A.

Alcuni antibiotici topici possono aiutare a liberare la pelle dai batteri in eccesso.

Potrebbe essere necessario un po ‘di tempo per trovare un dosaggio e una combinazione adeguati.

Alcune persone trovano che una prescrizione contenente benzoile perossido combinato con un antibiotico può aiutare.

Il perossido di benzoile deve essere usato con parsimonia, poiché troppo può danneggiare la pelle e sbiancare i vestiti.

Il gel Dapsone può aiutare i pazienti con acne infiammatoria.

Gli effetti collaterali legati ai farmaci topici di prescrizione comprendono bruciore, desquamazione, arrossamento e bruciore. Il paziente deve rimanere in contatto con il proprio medico per minimizzare gli effetti avversi.

antibiotici

donna che usa antibiotici

Gli antibiotici orali, solitamente tetraciclina, possono essere utilizzati insieme ad un trattamento topico per l’acne grave. Le madri incinte o che allattano dovrebbero assumere un’eritromicina invece della tetraciclina.

La maggior parte dei pazienti con antibiotici orali dovrebbe notare miglioramenti dopo circa 6 settimane. Un corso può durare da 4 a 6 mesi.

La tetraciclina non può essere utilizzata con le pillole anticoncezionali e si deve evitare anche l’esposizione diretta ai raggi solari.

La resistenza agli antibiotici è un problema crescente tra i pazienti con brufoli.

I medici consigliano di ridurre gradualmente gli antibiotici non appena i sintomi iniziano a migliorare, o non appena diventa ovvio che i farmaci stanno perdendo la loro efficacia.

Quando il perossido di benzoile topico è prescritto insieme ad un antibiotico orale, il rischio di resistenza agli antibiotici è inferiore.

isotretinoina

Per i sintomi molto gravi, come le cisti profonde, gli antibiotici potrebbero non essere sufficienti.

Isotretinoina, noto anche come Accutane o Roaccutane, può essere prescritto.

Questo è un trattamento orale sistemico, il che significa che è preso come pillole e colpisce tutto il corpo.

Un corso dura da 15 a 20 settimane. Durante questo periodo, il medico deve monitorare attentamente il paziente, perché vi è il rischio di gravi effetti collaterali.

L’isotretinoina non deve essere prescritta a donne in gravidanza oa chiunque possa avere una gravidanza, a causa del rischio di anomalie fetali.

Gli effetti collaterali includono pelle gravemente secca e screpolata, sangue dal naso, dolore alle articolazioni e danni al fegato.

La depressione e le tendenze suicide sono state collegate all’isotretinoina, ma una relazione causale non è stata confermata.

Due terzi degli utenti scoprono che i loro sintomi scompaiono a lungo termine dopo il trattamento.

Controllo delle nascite

Le donne con i brufoli potrebbero trarne beneficio se assumono una combinazione di norgestimato ed etinilestradiolo.

Le pillole anticoncezionali possono aumentare leggermente il rischio di ipertensione, coaguli di sangue e malattie cardiache.

Laser e terapia della luce

Obiettivi di laser e terapia della luce, i batteri che causano l’infiammazione dell’acne.

Questa terapia raggiunge in profondità la pelle senza intaccare la superficie. Danneggiando le ghiandole sebacee, induce a produrre meno sebo o olio.

L’uso di questo trattamento è controverso e la sua sicurezza ed efficacia non sono state dimostrate.

Peeling chimico e microdermoabrasione

La microdermoabrasione è comunemente usata per il ringiovanimento della pelle e per migliorare l’aspetto delle cicatrici da acne.

Queste procedure cosmetiche possono essere più efficaci se usate insieme ad altri trattamenti per l’acne.

I dermatologi usano peeling chimici speciali che non sono disponibili nelle farmacie.

Drenaggio ed estrazione

Il drenaggio e l’estrazione vengono utilizzati per rimuovere una grossa cisti, soprattutto se la cisti non ha risposto ai farmaci.

Riduce il dolore e riduce il rischio di una cicatrice. Se la cisti deve essere trattata rapidamente, il medico può iniettarla con farmaci.

Chiunque sia preoccupato della gravità della propria acne dovrebbe visitare un medico o un dermatologo.

Like this post? Please share to your friends: