Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Afasia: cosa devi sapere

L’afasia è un disturbo del linguaggio che può influenzare l’uso della lingua da parte di una persona. Può influire sulla loro capacità di parlare, di capire, di leggere e di scrivere, ma non necessariamente di tutto ciò. Succede spesso come risultato di un ictus.

L’afasia può verificarsi a causa di danni cerebrali legati alla malattia di Alzheimer o ictus. Le sfide che dovrà affrontare la persona dipendono da quali parti del cervello sono interessate. Gli studi suggeriscono che tra il 9% e il 62% delle persone che hanno un ictus sperimentano un certo grado di afasia.

In passato, l’afasia si riferiva solo a una compromissione completa della comunicazione e della lingua della persona, mentre la disfasia era usata per descrivere un deficit linguistico parziale.

Tuttavia, poiché c’era confusione tra disfasia e disfagia, una malattia della deglutizione, l’afasia è ora utilizzata per tutti i gradi di compromissione.

Tipi e sintomi

Esistono diversi tipi di afasia.

[logopedia dopo ictus per afasia]

Afasia fluente o afasia di Wernicke: la persona trova difficile comprendere il significato delle parole pronunciate, ma possono produrre un discorso collegato. Tuttavia, il discorso potrebbe essere incoerente, con parole irrilevanti che si intromettono. Leggere e scrivere può essere difficile.

Afasia non-fluente, o afasia di Broca: la produzione vocale è spesso breve e descritta come ferma e faticosa. È difficile accedere alle parole e la formazione dei suoni può essere difficile. La scrittura può essere influenzata, ma la capacità di leggere e capire spesso rimane intatta.

Afasia globale: riguarda tutti gli aspetti del linguaggio. La persona può essere in grado di dire poche parole riconoscibili, ma non può capire il parlato o leggere e scrivere.

Afasia anomica: la persona può produrre un linguaggio grammaticalmente accurato, ma ha difficoltà a nominare oggetti e parole, in modo che possano parlare intorno alla parola mentre cercano di spiegarsi. L’ascolto e la lettura possono rimanere intatti.

La persona affetta da afasia avrà normalmente difficoltà notevoli con il loro uso della parola e della lingua. Possono diventare frustrati per la loro incapacità di esprimersi.

Tuttavia, il tipo di difficoltà sarà diverso a seconda del tipo di afasia che hanno.

Debolezza o paralisi su uno o entrambi i lati del viso o del corpo possono anche rendere più difficile la produzione del parlato o la scrittura. I muscoli utilizzati per respirare o deglutire possono essere colpiti, e questo ha un impatto sulla produzione di suoni.

Le cause

La parte del cervello che controlla il riconoscimento vocale e della lingua è indicata come il centro linguistico. Questi includono l’area di Broca e l’area di Wernicke. L’afasia si verifica quando c’è un danno a una qualsiasi di queste parti del cervello o ai percorsi neurali che le connettono.

[danno cerebrale e depressione con afasia]

Il danno può derivare da:

  • Ictus
  • Trauma cranico
  • Epilessia
  • Emicrania
  • Tumore al cervello
  • Alzheimer
  • Parkinson

Il tipo di afasia dipende da quale parte del cervello è danneggiata.

L’afasia globale si verifica quando c’è un danno diffuso attraverso il centro del linguaggio, l’afasia fluente normalmente deriva dal danno al lobo temporale o dal lato del cervello, e l’afasia non fluente si verifica quando c’è danno al lobo frontale, o il fronte del cervello.

Diagnosi

Poiché molte persone hanno afasia dopo un ictus, un patologo del linguaggio del linguaggio condurrà una valutazione per diagnosticare l’afasia subito dopo l’evento.

Alcuni esercizi di base che possono aiutare a valutare le abilità linguistiche del paziente includono:

  • Denominare oggetti che iniziano con una certa lettera
  • Leggere o scrivere
  • In possesso di una conversazione
  • Comprensione di indicazioni e comandi

Il test di Boston Diagnostic Afhasia Examination comprende esercizi che valutano ampiamente le abilità linguistiche del paziente.

Una diagnosi completa includerà anche una tomografia computerizzata (TC) o una risonanza magnetica (MRI) per determinare la posizione e il grado di danno cerebrale che ha causato l’afasia.

Trattamento

La terapia del linguaggio e del linguaggio è l’unico trattamento per l’afasia. La maggior parte delle persone non rientra pienamente nelle proprie capacità comunicative, ma la logopedia può determinare un miglioramento significativo, anche con l’afasia globale.

La logopedia mira a raggiungere:

  • Migliore utilizzo delle abilità linguistiche esistenti
  • Migliorare le competenze linguistiche reimparandole
  • Capacità di comunicare in modo diverso, recuperando le parole mancanti nel discorso

Poiché ci sono diversi livelli di afasia, e non tutti imparano allo stesso modo, le tecniche di terapia del linguaggio e del linguaggio possono variare.

Melodic Intonation Therapy (MIT)

Questo è principalmente usato per trattare l’afasia non fluente. Implica l’uso di canticchiare o cantare a ritmo, noto come intonazione melodica, mentre si ripetono frasi e parole con cui il paziente ha lottato. Questo processo stimola l’attività cerebrale nell’emisfero destro. Può aiutare ad aumentare il numero di parole che il paziente può dire.

Terapia di gruppo

Un piccolo gruppo di persone con afasia si incontra con un terapeuta e comunica. Questo dà ai pazienti la possibilità di praticare e migliorare le loro abilità linguistiche interagendo con un gruppo di persone in un ambiente confortevole e utile.

Promuovere l’efficacia comunicativa di Aphasic (PACE)

Questo è un tipo di terapia che migliora le capacità comunicative del paziente coinvolgendoli nella conversazione. Al paziente viene mostrata un’immagine o un disegno e gli viene chiesto di rispondere in ogni modo possibile. Il livello di conversazione inizia semplicemente, ma col tempo diventerà più complesso.

Computerized Script Training (CST)

Ciò implica uno script fornito dal computer basato sulle conversazioni quotidiane. Offre al paziente l’opportunità di praticare le proprie capacità comunicative utilizzando situazioni realistiche.

Come aiutare

Alcuni suggerimenti che possono aiutare le persone a comunicare con qualcuno che ha l’afasia.

[Parlando con una persona anziana]

  • Attirare l’attenzione della persona prima di iniziare a parlare e mantenere il contatto visivo
  • Elimina il rumore di fondo
  • Mantieni la tua voce al volume normale, ma parla più lentamente del solito
  • Mantenere le frasi brevi e semplici ed evitare domande che richiedono una risposta complicata
  • Non cambiare improvvisamente il soggetto della conversazione
  • Riduci al minimo i fastidiosi rumori di sottofondo
  • Non fare pressione sulla persona per rispondere e concedere loro il tempo di parlare
  • Utilizzare domande di tipo Sì / No
  • Evita gli errori ed evita di correggerli, poiché potrebbero trovare frustrante questo
  • Impegnarsi in normali attività ove possibile
  • Ricorda che il loro disturbo sta influenzando il modo in cui comunicano, il loro tono potrebbe non rispecchiare necessariamente il loro stato d’animo
  • Cerca di tenere un blocco note o della carta e una penna a portata di mano, in quanto ciò potrebbe aiutare a comunicare

Ricorda che la capacità di pensare della persona non è necessariamente compromessa. Parla con loro come adulti intelligenti, proprio come avresti fatto prima di avere l’afasia.

complicazioni

L’afasia ha un impatto su molti aspetti della vita, dalle relazioni personali al benessere economico, poiché la comunicazione è fondamentale per la vita di tutti i giorni. Può lasciare il paziente frustrato e angosciato e i suoi cari possono diventare impazienti. Insieme ad altri effetti dell’ictus, l’afasia può portare alla depressione.

Una persona affetta da afasia è incoraggiata ad andare in gruppi di sostegno e ad aiutare qualcuno a praticare le proprie capacità comunicative. Se sono a rischio di depressione, dovrebbero consultare il proprio medico in merito al trattamento.

Prima di incontrare un medico, un amico può aiutarli a mettere in pratica ciò che vogliono dire o scrivere qualsiasi domanda essi possano avere.

Prevenire l’ictus, prevenire l’afasia

La causa principale dell’afasia è un ictus, quindi evitare un ictus può ridurre il rischio di afasia.

Le precauzioni che possono essere adottate per fare questo includono:

  • Esercitare regolarmente
  • Mangiare sano
  • Monitoraggio e controllo della pressione sanguigna
  • Evitare l’uso di tabacco
  • Mantenere basso il consumo di alcol
  • Gestire lo stress

Se qualcuno mostra segni di ictus, è importante rivolgersi al medico il più presto possibile, poiché questo è fondamentale per il recupero.

I segni che qualcuno sta avendo o sta per avere un ictus includono:

  • Visione offuscata, annerita o doppia
  • Vertigini, difficoltà a camminare, perdita di equilibrio e coordinazione
  • Intorpidimento, debolezza o paralisi su un lato del corpo
  • Biascicamento
  • Forte mal di testa improvviso

La velocità. l’acronimo può aiutare le persone a ricordare cosa fare:

  • FACCIA: la faccia della persona è caduta da un lato?
  • ARMI: possono allevarli?
  • DISCORSO: è fradicio?
  • ORA: se uno di questi tre è presente, chiama immediatamente l’aiuto di emergenza

Un aiuto tempestivo può salvare la vita di una persona e aumentare le possibilità di recupero dopo un ictus.

Scopri di più su come aiutare qualcuno a recuperare la propria comunicazione.

Like this post? Please share to your friends: