Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Alimenti da mangiare ed evitare con la colite ulcerosa

La colite ulcerosa è un tipo di malattia infiammatoria intestinale che può essere migliorata da cambiamenti nella dieta. Ma quali cibi dovrebbero scegliere e quali dovrebbero evitare?

La colite ulcerosa può causare periodi intensi di disagio addominale, diarrea e perdita di appetito. Mentre non esiste una dieta per le persone con colite ulcerosa, alcune modifiche dietetiche possono aiutare a gestire la condizione ed evitare razzi.

Questo articolo esplora quali alimenti possono scatenare la colite ulcerosa. Guarda anche quali alimenti potrebbero essere utili per le persone con questa forma di malattia infiammatoria intestinale.

Alimenti da mangiare

Avocado aperto

Con così tanti fattori scatenanti nella dieta, può essere difficile per una persona con colite ulcerosa sapere cosa è sicuro da mangiare.

Come nel caso dei cibi trigger, quelli che non aggravano i sintomi variano da persona a persona. Alcune delle scelte migliori per qualcuno con colite ulcerosa includono:

  • Salsa di mele: questa è una buona fonte di nutrienti. Ma analogamente ad altri alimenti di questo elenco, l’alto contenuto di fibre e fruttosio potrebbe renderlo meno utile durante un flare.
  • Salmone: questo è ricco di acidi grassi omega-3, che possono avere benefici per la salute oltre il tratto digestivo.
  • Squash: molte varietà sono ad alto contenuto di fibre, il che potrebbe renderle una cattiva scelta per alcune persone. Tuttavia, molte persone trovano che lo squash è ben tollerato.
  • Avocado: sono ricchi di sostanze nutritive e considerati una buona scelta alimentare per le persone con colite ulcerosa.
  • Alcuni alimenti fermentati: questi includono yogurt, contenenti probiotici attivi. I batteri buoni in questi possono aiutare la digestione. Alcuni studi hanno dimostrato che l’uso di routine dei probiotici può aiutare a ridurre riacutizzazioni e sintomi.
  • Farina d’avena istantanea: se mangiato senza aromi aggiunti, questo è leggermente più facile da digerire rispetto ad altre forme di cereali e avena.
  • Uova: offrono un certo numero di sostanze nutritive, compresa l’integrazione omega-3. Di solito sono facili da digerire, il che li rende buoni per un programma di dieta.
  • Un sacco di liquidi: le persone con condizioni come la colite ulcerosa possono aver bisogno di bere liquidi extra, in quanto la diarrea può portare alla disidratazione.

Alimenti da evitare

Sebbene la causa della colite ulcerosa non sia completamente compresa, i medici sono sicuri che il cibo non sia una causa della malattia. Tuttavia, gli alimenti che le persone scelgono di mangiare sembrano avere un impatto sugli episodi di riacutizzazioni della colite ulcerosa.

Alcuni alimenti sono generalmente buoni da mangiare, mentre altri potrebbero dover essere evitati. Non tutte le persone risponderanno allo stesso modo a un alimento, quindi le diete varieranno.

Alimenti da evitare

Ci sono alcuni cibi comunemente riconosciuti come alimenti grilletto. Questi includono:

vari prodotti caseari

  • Caffeina: Sebbene non vi siano molti dati sull’influenza della caffeina sui sintomi della colite ulcerosa, un’indagine condotta nel 2013 su 442 persone ha rilevato che il 20% delle persone con la condizione ha riferito che la caffeina peggiorava i sintomi. La caffeina si trova in caffè, tè, soda e cioccolato.
  • Prodotti lattiero-caseari: Anche se non è male per tutte le persone con colite ulcerosa, i latticini possono scatenare sintomi in alcuni. Le persone che sono anche intolleranti al lattosio dovrebbero evitare i latticini, poiché i sintomi sono simili.
  • Alcool: questo potrebbe scatenare la diarrea in alcune persone.
  • Bevande gassate: alcune bevande gassate e birre contengono carbonatazione che può irritare la pista digestiva e causare gas. Molte bevande gassate contengono anche zucchero, caffeina o dolcificanti artificiali, che possono essere fattori scatenanti della colite ulcerosa.
  • Alimenti ricchi di fibre: questi includono fagioli secchi, frutta, cereali integrali, bacche, piselli e legumi. Possono aumentare il numero di movimenti intestinali, quantità di gas e crampi addominali.
  • Popcorn: analogamente ad altri semi e noci, questo può essere difficile da digerire.
  • Alimenti contenenti zolfo o solfiti: questo minerale può causare una produzione eccessiva di gas. Alcuni di questi alimenti includono birra, vino, mandorle, sidro, soia, pasta di grano, pane, arachidi, uvetta e salumi.
  • Carne grassa: il grasso della carne può non essere assorbito correttamente durante un flare, il che può peggiorare i sintomi.
  • Frutta a guscio e semi: sono inclusi quelli in burro di noci. Possono causare crampi addominali, gonfiore e diarrea. Quando una persona sperimenta un bagliore, anche i semi piccoli possono scatenare i sintomi.
  • Alcoli di zucchero: possono causare gonfiore, diarrea e gas. L’alcool di zucchero è in molte gomme e caramelle senza zucchero, alcuni succhi di frutta e vari tipi di gelato.
  • Zucchero fruttosio: può essere scarsamente assorbito causando aumento di gas, crampi e diarrea. Controllare l’etichetta per cose come sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, succo di frutta, miele e melassa, in quanto questi contengono tutti fruttosio.
  • Molte verdure: sono spesso ad alto contenuto di fibre, che possono essere difficili da digerire, causando gonfiore, gas e crampi addominali. Verdure filanti come il sedano sono simili. Altre verdure produttrici di gas includono cavoli, cavoletti di Bruxelles e broccoli. Le verdure cotte sono meglio tollerate di quelle crude.
  • Alimenti piccanti: includono le ali di bufalo, le salse piccanti e i peperoncini piccanti. Possono causare diarrea in molte persone. Per le persone con colite ulcerosa, cibi caldi e piccanti possono innescare o peggiorare un riacutizzarsi.
  • Glutine: si trova nel grano, nella segale e nell’orzo e talvolta può causare sintomi nella colite ulcerosa. Sebbene l’avena non contenga glutine, ha una proteina simile che può reagire crociata in individui sensibili al glutine. Anche l’avena viene spesso lavorata nello stesso spazio di produzione del grano.

Identificazione degli alimenti infiammatori

programma di dieta

L’approccio migliore per determinare quali cibi mangiare o evitare è attraverso un diario alimentare.

Un diario alimentare giornaliero consente a una persona con colite ulcerosa di prendere decisioni informate su cibi potenzialmente nocivi. Dovrebbe essere organizzato in modo che sia facile da leggere e condividere con un medico. Alcune buone cose da includere sono:

  • Data
  • cibo mangiato, compresa una lista di extra aggiunti, come le salse
  • momento della giornata il cibo è stato mangiato
  • eventuali reazioni immediate
  • qualsiasi riacutizzazione o peggioramento dei sintomi

I diari alimentari sono particolarmente utili quando le persone cercano di aggiungere cibo aggiuntivo alle loro diete.

Aggiungendo un alimento alla volta e registrandolo, una persona può determinare se il cibo è una buona scelta o meno, valutando se i sintomi stanno peggiorando o rimanendo gli stessi.

Piani di dieta colite ulcerosa

I piani dietetici per le persone con colite ulcerosa varieranno. I migliori tendono ad iniziare con un diario alimentare, che modella le scelte alimentari e le idee nel piano.

I piani dietetici dovrebbero includere le seguenti informazioni:

  • Buoni alimenti da mangiare: questo includerà un elenco di cibi che una persona sa non aggravare i loro sintomi.
  • Alimenti cattivi da mangiare: allo stesso modo, un elenco di alimenti che conoscono sono inneschi.
  • Nutrizione correttamente bilanciata: una delle maggiori complicazioni per le persone con colite ulcerosa è un’alimentazione inadeguata, a causa di tolleranze alimentari limitate o di scelte sbagliate. Le persone dovrebbero cercare modi per modificare gli alimenti piuttosto che evitarli, quindi i benefici nutrizionali non vanno persi. Ad esempio, sbucciare o cucinare un frutto o un vegetale potrebbe renderlo più tollerabile.
  • Supplementi: alcuni cibi ricchi di sostanze nutritive potrebbero non essere digeribili per le persone. Oppure una persona può mancare di sostanze nutritive. In questi casi, possono aggiungere supplementi per sostituire i nutrienti non ottenuti nel loro cibo.
  • Piani pasto: questi dovrebbero tenere conto del programma di una persona e avere spuntini incorporati. Più è pianificato un pasto, più è probabile che qualcuno si impegni a mangiare cibi che non aggravano i loro sintomi.
  • Revisione e approvazione di un medico o un nutrizionista: entrambi i professionisti possono dare consigli su come bilanciare la dieta o scelte alimentari alternative che un individuo potrebbe non aver considerato.
  • Continua il diario alimentare: la colite ulcerosa può cambiare nel tempo, quindi è importante monitorare e registrare l’assunzione di cibo, come parte della manutenzione del programma di dieta.

I piani di buona dieta dovrebbero essere rivisti occasionalmente per tenere conto di eventuali cambiamenti nella reazione del corpo al cibo. È anche importante tenere un medico in attesa di eventuali modifiche.

Ci sono alcune diete e piani pre-fatti disponibili per aiutare le persone. Alcuni esempi includono diete che evitano determinati zuccheri fermentabili, come la dieta a basso contenuto di FODMAP, a basso contenuto di residui o povera di fibre.

Tuttavia, le diete “taglia unica” potrebbero non funzionare per tutte le persone. È importante per chiunque cerchi di cambiare dieta o seguire un piano prefabbricato, per parlare con i propri medici o dietologi prima di iniziare.

Like this post? Please share to your friends: