Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Amyvid per PET scansioni per il rilevamento di Alzheimer approvato dalla FDA

Amyvid (Florbetapir F 18 Injection), un farmaco per la scansione del cervello PET (Tomografia ad emissione di positroni) negli adulti, che valuta il contenuto di placca di amiloide cerebrale in pazienti con declino cognitivo, è stato approvato dalla Food and Drug Administration. Il declino cognitivo si verifica quando il paziente trova più difficile pensare e formare pensieri chiari e razionali, oltre a prendere decisioni. Alla fine la persona può perdere il contatto con ciò che è reale, se stesso, gli altri, gli eventi esterni e l’ambiente circostante.

Con Amyvid, i medici possono rilevare la malattia di Alzheimer in precedenza e identificare accuratamente i pazienti con segni precoci di menomazioni della memoria. Amyvid è un agente radioattivo che etichetta le proteine ​​β-amiloide (ciuffi di una sostanza appiccicosa), le caratteristiche del morbo di Alzheimer. La proteina viene rilevata utilizzando le scansioni PET. La proteina β-amiloide si forma anche in alcuni altri disturbi cognitivi.

  • Scansione negativa: se vengono rilevate poche o nessuna placche di amiloide (placche neuritiche), è meno probabile che il declino cognitivo del paziente sia correlato all’Alzheimer.
  • Una scansione positiva: vengono rilevate placche da moderate a frequenti. I pazienti hanno maggiori probabilità di avere il morbo di Alzheimer e anche altri tipi di compromissione cognitiva. Una scansione positiva può anche tornare nei pazienti con cognizione normale. La FDA sottolinea che una scansione positiva non significa necessariamente che il paziente abbia la malattia di Alzheimer, ma tutti quelli con AD (malattia di Alzheimer) hanno un contenuto di placca più alto.

Janet Woodcock, M.D., direttore del Centro per la valutazione e la ricerca sulle droghe della FDA, ha dichiarato:

“Molti americani si sottopongono a valutazioni per cercare di determinare la causa di un declino del funzionamento cognitivo: fino ad ora il contenuto cerebrale delle placche neuritiche β-amiloide poteva essere determinato solo con una biopsia cerebrale o esame del cervello durante l’autopsia.

Questo agente di imaging è uno strumento per aiutare i medici nella valutazione dei loro pazienti servendo in aggiunta ad altre valutazioni diagnostiche. “
R. Edward Coleman, M.D., professore di radiologia, Duke University Medical Center, ha dichiarato:

“Florbetapir offre ai pazienti con declino cognitivo, alle loro famiglie e ai medici che li trattano, maggiori informazioni sulle placche amiloidi che possono essere trovate nel loro cervello.Questa approvazione segna un grande progresso nella pratica della medicina nucleare, in quanto ci permette di valutare la presenza o assenza di livelli da moderati a frequenti di placche amiloidi nel cervello di un paziente.

In concomitanza con altri test, florbetapir può aiutare a fornire ai medici informazioni aggiuntive quando valutano i pazienti per la causa del loro declino cognitivo. “
Una scansione PET Amyvid non predice lo sviluppo di AD o altri tipi di demenza associati; né è usato per monitorare come i pazienti rispondono ai trattamenti. La FDA aggiunge che Amyvid non è un sostituto per i test diagnostici già utilizzati durante la valutazione della cognizione.

Le reazioni avverse legate all’utilizzo di Amyvid comprendono nausea, affaticamento, dolore muscolo-scheletrico e mal di testa.

Amyvid è prodotto da Avid Radiopharmaceuticals (di proprietà di Eli Lilly and Company), Philadelphia, USA.

Scritto da Christian Nordqvist

Like this post? Please share to your friends: