Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Anchilostomi e allergie – Il dottore si infetta per l’esperimento

Nel primo esperimento di questo genere per testare l’ipotesi che l’infezione hookworm può ridurre alcune reazioni allergiche, Alca medico specializzato in entomologia medica, si è infettato con il parassita e poi inghiottito una telecamera pillola tofilm l’effetto sui suoi intestini.

Dr James Logan, il cui gruppo di ricerca presso la London School di igiene e medicina tropicale (LSHTM) sembra di nuovi modi tocontrol gli insetti che diffondono malattie mortali come la malaria e la febbre dengue, ha accettato di infettare se stesso con hookworm nei suoi debutas un esperto di malattia tropicale per il programma televisivo Embarrassing Bodies, una nuova serie di cui uscì su Channel 4 in Marchio.

Nel usando il proprio corpo al servizio della scienza, Logan si unisce auto-sperimentatori come Sir Isaac Newton, che nel 17 ° centurynearly perse la vista dopo a fissare troppo a lungo al sole in uno specchio, al fine di studiare le immagini residue sulle sue retine.

Al di là delle implicazioni etiche del mettere a rischio la salute di una persona, tale auto-sperimentazione è molto meno comune al giorno d’oggi, con prove che tendono ad essere su una scala molto più ampia al fine di ottenere un potere statistico sufficiente per risultati affidabili, ma, come nel caso di Logan, occasionalmente accade, in condizioni attentamente controllate.

Logan era interessato all’esperimento perché la ricerca suggerisce che l’infezione da un anchilostoma può curare o alleviare i sintomi di allergie come le malattie intestinali e le allergie alimentari. Si pensa che i vermi rilasciano composti che riducono le reazioni eccessive nel sistema immunitario che causano le allergie.

Si è lasciato contagiare perché lui stesso soffre di una allergia alimentare di vecchia data che significa che non può mangiare senza sentirsi molto male.

Voleva anche dimostrare, usando per la prima volta nuove immagini all’avanguardia, come i vermi entrano nel corpo.

L’esperimento è stato progettato con l’aiuto del dott. Quentin Bickle, Reader in Parasite Immunology presso LSHTM.

Usando le più moderne videocamere, la squadra osservò il momento esatto in cui il verme entrò nella pelle di Logan e si infilò nel suo braccio.

Ci vollero circa due mesi perché i parassiti, viaggiando attraverso il suo flusso sanguigno, raggiungessero il suo cuore e i suoi polmoni.

Dai polmoni, attraverso essere tossì fino in gola e poi inghiottito, gli anchilostomi sono entrati intestini di Logan wherethey maturato in fase adulta e causato danni visibili e l’infiammazione che è stato registrato dalla telecamera pillola che heswallowed.

I test hanno dimostrato che Logan aveva anche livelli più elevati di eosinofili, un tipo di globuli bianchi che il sistema immunitario produce in risposta a un’infezione da trauma.

Sebbene l’infezione gli abbia dato un po ‘di dolore, Logan ha detto che per la prima volta da anni, è stato in grado di mangiare il pane senza sentirsi.

Alla fine dell’esperimento di 60 giorni, Logan ha rimosso i suoi “ospiti” con l’aiuto dell’albendazolo.

Ha detto alla stampa nel periodo antecedente alla trasmissione televisiva:

“Questa è un’affascinante area di ricerca per gli scienziati che stanno studiando questo fenomeno per cercare di capire come i vermi sono in grado di regolare il nostro sistema immunitario e di scoprire nuovi modi per trattare le malattie autoimmuni”.

Bickle ha detto che l’utilizzo delle nuove tecniche di imaging per l’esperimento TV ha offerto un’opportunità interessante per vedere come l’hookworm ha iniziato la sua avventura. Ha anche aiutato a scoprire di più sul “legame tra gli effetti patologici delle infezioni da anchilostoma sulla mucosa della ghiandola e gli effetti potenzialmente benefici della risposta immunitaria modulata indotta”.

Ha detto che più ricerche dovrebbero aiutarci a capire in che modo questi meccanismi regolano la risposta immunitaria, e speriamo che conducano nuove terapie.

Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), circa 576-740 milioni di persone nel mondo sono infette da anchilostoma. L’infezione di solito non ha sintomi, anche se alcune persone, specialmente quelle infette per la prima volta, hanno sintomi gastrointestinali.

L’effetto più grave dell’infezione da anchilostoma è la perdita di sangue che porta all’anemia e la perdita di proteine. L’infezione è facilmente trattata con farmaci prescritti.

Fare clic qui per un video e ulteriori informazioni sull’esperimento degli hookworm di Logan come parte della serie Channel4 Embarrassing Bodies.

Scritto da Catharine Paddock PhD

Like this post? Please share to your friends: