Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Avere un’isterectomia influisce sul sesso?

È normale che qualcuno abbia molte domande dopo un’isterectomia e si preoccupi di come sarà la loro vita, compresa la loro vita sessuale.

Anche se tutti guariscono in modo diverso, una persona può sperimentare alcuni effetti collaterali comuni dopo l’intervento chirurgico che possono inizialmente influire sul sesso.

Tuttavia, dato il tempo di guarire, e molte donne trovano che il loro godimento dell’attività sessuale rimane lo stesso dopo un’isterectomia, mentre altri dicono che migliora. Continua a leggere per scoprire cosa aspettarsi.

Quanto dovresti aspettare?

I piedini delle coppie alla fine del letto che potrebbero avere rapporti sessuali dopo l'isterectomia

Secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), dopo un’isterectomia, una donna dovrebbe astenersi dal mettere qualcosa nella vagina per circa 6 settimane. Questo include un pene, dita, giocattoli sessuali, tamponi e douches.

È importante capire che questa raccomandazione si basa sul tempo medio necessario per la guarigione, che è di circa 6-8 settimane. Tuttavia, ognuno guarisce a un tasso diverso.

I medici raccomandano alle donne di astenersi dall’attività sessuale dopo un’isterectomia fino a quando tutte le secrezioni vaginali correlate alla chirurgia si sono fermate e tutte le ferite sono guarite.

Non ci sono linee guida ufficiali su quando è sicuro avere un orgasmo, per esempio dalla masturbazione manuale con le dita. Ma è vitale dare al corpo il tempo per guarire, e un orgasmo tende i muscoli nella regione pelvica, tendendo potenzialmente le ferite di guarigione.

Non ci sono aspettative su quando una donna dovrebbe avere voglia di fare sesso dopo un’isterectomia.

Alcune donne possono sperimentare sanguinamento vaginale e dolore per diverse settimane dopo l’intervento, e possono avere scarso interesse per il sesso.

Oltre agli effetti fisici, l’isterectomia può avere un impatto emotivo significativo e influenzare il modo in cui una donna prova di fare sesso.

I sentimenti di una donna riguardo al sesso dopo un’isterectomia possono variare a seconda delle ragioni dell’intervento, della sua situazione personale e del fatto che la chirurgia abbia indotto la menopausa.

Cosa aspettarsi

Sebbene l’isterectomia possa causare determinati cambiamenti nelle aree pelviche, di solito non influisce sulla capacità di godere del sesso. Nella maggior parte dei casi, una donna può riprendere una vita sessuale sana e soddisfacente dopo aver guarito.

In genere, la rimozione dell’utero e della cervice non influisce sulla sensazione nella vagina o sulla capacità di una donna di avere un orgasmo. La vagina può essere leggermente più corta rispetto a prima dell’intervento, ma ciò non dovrebbe causare problemi con l’attività sessuale.

Finché una donna ha avuto tempo sufficiente per guarire, sanguinamento o dolore non dovrebbe verificarsi. Se durante il sesso si verificano emorragie o dolore, una donna dovrebbe parlare con il proprio medico.

Secondo una rassegna di diversi studi, l’isterectomia di solito non influisce negativamente sulla sessualità.

La maggior parte delle donne riporta una funzione sessuale migliorata o invariata dopo l’isterectomia. Quando si verifica la disfunzione sessuale, sembra essere dovuta all’invecchiamento o ai cambiamenti ormonali causati dalla rimozione delle ovaie.

Un’isterectomia può alleviare una varietà di sintomi che hanno reso il sesso scomodo prima dell’intervento chirurgico, come dolore o sanguinamento. Il sollievo da questi sintomi può rendere il sesso dopo un’isterectomia più piacevole di prima dell’intervento.

Possibili complicazioni

donna sveglia nel letto accanto al partner preoccuparsi del sesso dopo l'isterectomia

Anche se molte donne non hanno problemi sessuali dopo un’isterectomia, alcune sperimentano complicanze.

Questi possono includere:

  • Perdita di desiderio sessuale: una donna può sperimentare una riduzione della libido se le sue ovaie vengono rimosse, in quanto ciò causerà una mancanza di estrogeni.
  • Debolezza del pavimento pelvico: eseguire esercizi sul pavimento pelvico, come i Kegel, può rafforzare i muscoli dopo l’intervento chirurgico, migliorare il sesso e ridurre il rischio di incontinenza.
  • Secchezza vaginale: alcune donne soffrono di secchezza vaginale dopo un’isterectomia. Questo può essere spesso gestito con un lubrificante da banco o un’alternativa naturale, come l’olio di cocco.
  • Cambiamento nella sensazione sessuale: alcune donne riferiscono una riduzione della sensazione nella loro vagina durante il sesso. Questo non deve influire negativamente sulla capacità dell’orgasmo di una donna, poiché il clitoride e le labbra sono ancora altamente sensibili. Tuttavia, potrebbe significare cambiare posizione e tecniche per trovare ciò che sembra giusto dopo l’intervento chirurgico.

Sesso e menopausa

Avere le ovaie rimosse durante un’isterectomia provocherà la menopausa, indipendentemente dall’età della donna.

Sebbene non tutte le donne abbiano problemi sessuali dopo la menopausa, può avere qualche effetto sulla vita sessuale di una donna.

I livelli di estrogeni diminuiscono a causa della menopausa, che può portare al diradamento dei tessuti vaginali. I tessuti che si assottigliano possono rendere dolorosa l’attività sessuale.

La secchezza vaginale può anche svilupparsi durante la menopausa e rendere scomoda l’attività sessuale. A volte, il desiderio sessuale di una donna può abbassarsi, a causa di un cambiamento nei livelli ormonali.

Alcune donne scelgono di assumere la terapia ormonale sostitutiva (HRT) per aiutare a gestire i problemi, tra cui la secchezza vaginale e una diminuzione della libido.

Ci sono anche diversi prodotti da banco per il trattamento della secchezza vaginale.

Suggerimenti per il sesso dopo un’isterectomia

coppia tenendosi per mano nel letto

È normale essere un po ‘preoccupati di fare sesso dopo un’isterectomia. Ci sono molte cose che una persona può fare per renderla più facile, tra cui:

  • Non affrettare le cose: fare sesso troppo presto dopo l’intervento può essere doloroso e può causare un’infezione. Una persona dovrebbe seguire le raccomandazioni del medico su quando è sicuro fare sesso, ricordando che 6 settimane è solo una guida. Alcune donne potrebbero non essere pronte a quel punto nel loro recupero.
  • Uso della lubrificazione: l’uso della lubrificazione può rendere il sesso più facile e più piacevole. La lubrificazione è particolarmente utile per le donne che hanno subito la rimozione delle ovaie e sono in menopausa chirurgica.
  • Parlare con il loro partner: è essenziale che una persona parli con qualsiasi partner sessuale su come si sente dopo un’isterectomia, specialmente se qualcosa è doloroso o scomodo.
  • Cercando posizioni diverse: alcune posizioni possono essere più comode di altre, specialmente per le persone che soffrono di secchezza vaginale. In questi casi, possono sperimentare posizioni diverse per trovare qualcosa che si senta meglio.

Porta via

È normale chiedersi quale effetto avrà, se del caso, un’isterectomia sulla vita sessuale di una persona. Nella maggior parte dei casi, l’isterectomia non avrà un impatto negativo sul sesso a lungo termine.

Ognuno guarisce in modo diverso e ad un ritmo diverso. Una donna dovrebbe ascoltare il suo corpo e aspettare che lei si sia ripresa, sia emotivamente che fisicamente, prima di intraprendere l’attività sessuale.

Le donne che hanno problemi sessuali dopo un’isterectomia, come il dolore o una riduzione del desiderio sessuale, dovrebbero parlare con il loro medico delle possibili soluzioni.

La buona notizia è che la vita sessuale di una donna può essere altrettanto buona o migliore dopo l’isterectomia.

Like this post? Please share to your friends: