Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Benefici per la salute del coriandolo (coriandolo)

Il coriandolo è un’erba legata al prezzemolo. È una gustosa aggiunta alle zuppe e altri piatti, e le sostanze nutritive che contiene possono offrire una serie di benefici per la salute.

Come molti frutti e verdure, il coriandolo è una buona fonte di antiossidanti. L’uso del coriandolo per aromatizzare il cibo può anche aiutare a ridurre l’assunzione di sodio.

Questo articolo fornisce una breve storia del coriandolo, ne descrive il contenuto nutrizionale e discute i possibili benefici per la salute.

Fatti veloci sul coriandolo

Ecco alcuni punti chiave sul coriandolo. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • Ci sono prove archeologiche che il coriandolo è stato apprezzato per migliaia di anni.
  • Il coriandolo contiene sostanze chimiche che aiutano gli alimenti a rimanere più freschi più a lungo.
  • I suoi potenziali benefici per la salute includono effetti antitumorali e miglioramenti nella salute della pelle.
  • Un quarto di una tazza di coriandolo contiene il 5% del valore giornaliero di vitamina A.

Cos’è il coriandolo?

[Mazzo di coriandolo coriandolo]

Il coriandolo è un’erba annuale della famiglia delle Apiaceae, che contiene 3.700 specie tra cui carote, sedano e prezzemolo.

Tutte le parti della pianta sono commestibili, ma le foglie fresche e i semi essiccati sono più comunemente utilizzati in cucina.

Spesso conosciuto nel Regno Unito come coriandolo, il coriandolo viene dalla pianta.

Negli Stati Uniti, le foglie della pianta sono conosciute come coriandolo (la traduzione spagnola) e i semi sono chiamati coriandolo. Il coriandolo è anche comunemente noto come prezzemolo cinese.

Il coriandolo ha fatto parte della cucina umana per molto tempo. Tracce secche di coriandolo furono rinvenute in una grotta in Israele datata intorno al 6000 aC. Resti sono stati trovati anche nell’antico Egitto, dimostrando che il suo uso era diffuso anche nelle antiche civiltà.

Avanzando di alcune migliaia di anni, il coriandolo fu portato nelle prime colonie britanniche nel Nord America nel 1670, rendendolo una delle prime spezie coltivate dai primi coloni.

Benefici

Consumare alimenti di ogni tipo a base vegetale è associato ad un rischio ridotto di molte condizioni di salute legate allo stile di vita.

Alcuni studi suggeriscono che l’aumento del consumo di alimenti vegetali come il coriandolo può ridurre il rischio di obesità, mortalità generale, diabete e malattie cardiache, promuovendo al contempo la salute della pelle e dei capelli, l’aumento di energia e il peso complessivo.

Effetti anticancro

Uno studio, riportato nel, suggerisce che alcune spezie, tra cui il coriandolo, possono impedire all’ammina eterociclica (HCA) di formarsi nelle carni durante la cottura.

Il National Cancer Institute definisce le HCA come sostanze chimiche formate quando la carne viene cotta ad alte temperature. Un elevato consumo di alimenti contenenti HCA è associato a un più alto rischio di cancro.

Uno studio pubblicato nel guardato l’uso di cinque spezie asiatiche, tra cui (), o coriandolo, in cucina di carne. Nelle carni cotte con quelle spezie, la formazione di HCA era significativamente inferiore.

Dolore e infiammazione

Vi è un crescente numero di prove che il coriandolo potrebbe un giorno essere utile come farmaco analgesico e antinfiammatorio.

[Semi di coriandolo coriandolo]

Uno studio che ha studiato le potenziali attività antinfiammatorie di estratti di semi di coriandolo su infiammazione e dolore nei topi ha concluso:

“Gli estratti acquosi ed etanolici di semi hanno dimostrato significative attività antinfiammatorie e analgesiche”.

“Tuttavia, è necessaria un’ulteriore valutazione per l’analisi dei costituenti fitochimici coinvolti in queste attività.”

Uno studio simile, pubblicato nel 2015, ha studiato le proprietà analgesiche del coriandolo nei topi. Hanno anche trovato un effetto analgesico associato agli estratti di coriandolo.

Hanno notato che il naloxone, un farmaco che blocca gli effetti degli oppioidi, ha inibito questa riduzione del dolore. Questo, concludono, potrebbe significare che il coriandolo funziona tramite il sistema oppioide.

Carotenoidi

Come antiossidanti, i carotenoidi alimentari possono ridurre il rischio di numerose condizioni, tra cui numerosi tumori e malattie degli occhi.

Uno studio pubblicato ha dimostrato che basilico e coriandolo contenevano i più alti livelli di carotenoidi beta-carotene e beta-criptoxantina, nonché luteina e zeaxantina, tutti noti per le loro proprietà antiossidanti.

Salute della pelle

Uno studio pubblicato nel 2015 ha esaminato la capacità di foglie di coriandolo, o coriandolo, estratti per proteggere la pelle dai danni causati dalle radiazioni Ultra Violetta (UV) B.

Hanno testato una sospensione alcolica di coriandolo su entrambe le cellule della pelle umana in un piatto, e le cellule della pelle in topi da laboratorio senza pelo.

I risultati hanno sostenuto il potenziale di prevenire il fotoinvecchiamento della pelle.

Proprietà antifungine

Anche se ci sono una serie di trattamenti per le infezioni fungine, come la candidosi orale (mughetto), spesso causano spiacevoli effetti collaterali. Per questo motivo, c’è interesse nello sviluppo di composti basati su ingredienti naturali in grado di combattere le infezioni fungine.

Uno studio, pubblicato su PLOS One, ha testato l’olio essenziale a base di coriandolo. Gli autori concludono che l’olio, prodotto dalle foglie di coriandolo, possiede in effetti una proprietà antifungina e raccomanda ulteriori studi.

Conservante naturale

A causa del suo elevato contenuto di antiossidanti, l’olio estratto dalle foglie di coriandolo ha dimostrato di inibire l’ossidazione indesiderata quando aggiunto ad altri alimenti, ritardando o impedendo il deterioramento.

Un composto trovato nelle foglie e semi di coriandolo – dodecanal – è stato anche trovato per avere un effetto antibatterico contro Salmonella. Nei test di laboratorio, il dodecanal era due volte più efficace nell’uccidere Salmonella rispetto alla gentamicina antibiotica medicinale comunemente usata.

“Siamo rimasti sorpresi dal fatto che il dodecanal fosse un antibiotico così potente: lo studio suggerisce che le persone dovrebbero mangiare più salsa con il loro cibo, specialmente la salsa fresca”.

Isao Kubo, capo ricercatore

Drenare la disintossicazione

Il coriandolo è stato trovato per sopprimere l’accumulo di piombo nei ratti, che promette l’uso del coriandolo per combattere il piombo e la tossicità di altri metalli pesanti. A causa della sua capacità di chelare (legare insieme i prodotti chimici), il coriandolo viene anche studiato come depuratore d’acqua naturale.

I fattori antimicrobici e di chelazione del metallo pesante del coriandolo hanno portato al suo uso recente in molti succhi e bevande “disintossicanti”.

Nutrizione

Un quarto di tazza di coriandolo (circa 4 grammi) contiene:

  • 1 caloria
  • 0 grammi di grasso
  • 0 grammi di carboidrati
  • 0 grammi di proteine
  • 2 per cento del valore giornaliero di vitamina C
  • 5 per cento del valore giornaliero di vitamina A

Il coriandolo contiene anche vitamina K e piccole quantità di folato, potassio, manganese e colina, così come gli antiossidanti beta-carotene, beta-criptoxantina, luteina e zeaxantina.

Consigli dietetici

L’aggiunta di coriandolo è un ottimo modo per aggiungere sapore a un piatto o una bevanda senza aggiungere calorie, grassi o sodio in eccesso.

Il coriandolo è un’erba tenera (insieme a menta e basilico) che ha foglie delicate che è meglio aggiungere o crudo o vicino alla fine della cottura al fine di mantenere il loro sapore delicato e consistenza.

[Cena di coriandolo coriandolo]

Il coriandolo è relativamente facile da coltivare e può prosperare in piccoli vasi su un davanzale soleggiato.

Quando prepari il coriandolo, separa le foglie dagli steli e usa solo le foglie. Utilizzare un coltello affilato o cesoie per erbe e tagliare delicatamente.

Tagliare con un coltello opaco o tritare taglierà l’erba, e gran parte del sapore sarà fuori posto sulla superficie del tagliere.

Il coriandolo si abbina bene a molti piatti, specialmente a quelli messicani o tailandesi ea quelli con fagioli, formaggio, uova e pesce. Il coriandolo è ottimo anche con salse di verdure cremose e come guarnizione o guarnire per zuppe e insalate.

Dai un’occhiata a queste ricette salutari usando il coriandolo e sperimenta il coriandolo nelle tue ricette a casa:

  • Hamburger al tonno al coriandolo
  • Insalata sana a sud-ovest a due chicchi
  • Un pranzo in lenticchie
  • Hamburger di fagioli neri con guacamole mango chipotle
  • Involtini di lattuga tailandese piccante
  • Pasta cremosa di avocado poblano

Va bene anche usare erbe e spezie secche. Uno studio della Scuola di Medicina dell’UCLA ha riportato che nove erbe e spezie popolari, tra cui coriandolo, aneto, aglio, zenzero, citronella, origano e prezzemolo, erano in grado di conservare la loro capacità antiossidante durante il processo di essiccazione.

rischi

La Salmonella è un potenziale rischio per la salute quando si consuma coriandolo. In uno studio su oltre 20.000 spedizioni di alimenti, la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha rilevato che il 15% delle importazioni di coriandolo erano contaminate da Salmonella. Oltre l’80 percento della fornitura di spezie negli Stati Uniti viene importato.

Il test per Salmonella è stato condotto al momento dell’importazione. A livello di vendita al dettaglio, il rischio è meno probabile, in particolare con aziende di spezie grandi e più affidabili. Il riscaldamento di alimenti a 150-170 gradi Fahrenheit ucciderà i batteri, compresa la salmonella.

Tuttavia, nel 2015, la FDA ha pubblicato un richiamo di una marca di spezie di coriandolo che aveva il potenziale per contenere la Salmonella.

Il coriandolo può essere un allergene e, poiché è spesso usato in combinazione con le spezie, è difficile da individuare.

Secondo il dietologo Sherry Coleman Collins, “Il coriandolo è nella famiglia delle spezie che include il cumino, il finocchio e il sedano, tutti fattori che sono stati implicati nelle reazioni allergiche negli ultimi anni”.

Le persone che tendono ad essere sensibili agli allergeni dovrebbero essere consapevoli di ciò quando usano il coriandolo.

È la dieta totale o il modello alimentare generale che è più importante nella prevenzione delle malattie e nel raggiungimento di una buona salute. È meglio seguire una dieta con varietà piuttosto che concentrarsi sui singoli alimenti come chiave per una buona salute.

Like this post? Please share to your friends: