Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Benefici per la salute e rischi del rame

Il rame è un minerale traccia essenziale necessario per la sopravvivenza. Si trova in tutti i tessuti del corpo e svolge un ruolo nella produzione di globuli rossi e nel mantenimento delle cellule nervose e del sistema immunitario.

Aiuta anche il corpo a formare il collagene e ad assorbire il ferro, e svolge un ruolo nella produzione di energia.

La maggior parte del rame nel corpo si trova nel fegato, nel cervello, nel cuore, nei reni e nei muscoli scheletrici.

Sia il troppo che il troppo poco rame possono influenzare il funzionamento del cervello. Le menomazioni sono state collegate a Menkes, Wilson e Alzheimer

La carenza è rara, ma può portare a malattie cardiovascolari e altri problemi.

Questo articolo esamina i benefici per la salute di rame, fonti e potenziali rischi per la salute.

Fatti veloci sul rame:

  • Il rame è necessario per una serie di funzioni corporee.
  • La carenza di rame è rara tranne che in condizioni specifiche, come la malattia di Menkes.
  • Gli integratori di rame non sono solitamente necessari e possono portare a uno squilibrio.
  • Uno squilibrio di rame è stato collegato alla malattia di Alzheimer.
  • Chiunque stia considerando i supplementi di rame dovrebbe prima parlare con un medico.

Benefici alla salute

Supplemento di rame

Il rame è un nutriente essenziale per il corpo.

Insieme al ferro, consente al corpo di formare globuli rossi.

Aiuta a mantenere ossa, vasi sanguigni, nervi e funzioni immunitarie sane e contribuisce all’assorbimento del ferro.

Un sufficiente apporto di rame nella dieta può aiutare a prevenire anche le malattie cardiovascolari e l’osteoporosi.

Salute cardiovascolare

Bassi livelli di rame sono stati collegati a colesterolo alto e pressione alta. Un gruppo di ricercatori ha suggerito che alcuni pazienti con insufficienza cardiaca possono trarre beneficio dagli integratori di rame.

Studi su animali hanno collegato bassi livelli di rame a CVD, ma non è chiaro se una carenza avrebbe lo stesso impatto sugli esseri umani.

Segnalazione del neurone

Nel 2016, il Prof. Chris Chang, un chimico che fa parte del Programma di scambio sabbatico di Sackler a Berkeley, California, ha ideato e utilizzato una sonda fluorescente per tracciare il movimento del rame dentro e fuori le cellule nervose.

Il Prof. Chang dice: “Il rame è come un freno o un interruttore dimmer, uno per ogni cellula nervosa”.

Il suo team ha scoperto che, se alte quantità di rame entrano in una cellula, questo sembra ridurre la segnalazione dei neuroni. Quando i livelli di rame in quella cella diminuiscono, la segnalazione riprende.

Funzione immunitaria

Troppo poco rame può portare alla neutropenia. Questa è una carenza di globuli bianchi, o neutrofili, che combattono l’infezione.

Una persona con un basso livello di neutrofili ha maggiori probabilità di contrarre una malattia infettiva.

osteoporosi

Grave carenza di rame è associata a minore densità minerale ossea e ad un rischio più elevato di osteoporosi.

Sono necessarie ulteriori ricerche su come la carenza di rame marginale possa influire sulla salute delle ossa e su come la supplementazione di rame possa aiutare a prevenire e gestire l’osteoporosi.

Produzione di collagene

Il rame svolge un ruolo importante nel mantenimento del collagene e dell’elastina, importanti componenti strutturali del nostro corpo. Gli scienziati hanno ipotizzato che il rame possa avere proprietà antiossidanti e che, insieme ad altri antiossidanti, un apporto salutare può aiutare a prevenire l’invecchiamento della pelle.

Senza sufficiente rame, il corpo non può sostituire il tessuto connettivo danneggiato o il collagene che costituisce l’impalcatura per l’osso.

Questo può portare a una serie di problemi, inclusa la disfunzione articolare, quando i tessuti corporei cominciano a rompersi.

Artrite

Studi su animali hanno indicato che il rame può aiutare a prevenire o ritardare l’artrite, e le persone indossano braccialetti di rame per questo scopo. Tuttavia, nessuno studio umano lo ha confermato.

Azione antiossidante

Il rame può anche avere una funzione antiossidante. Può aiutare a ridurre la produzione di radicali liberi.

I radicali liberi possono danneggiare le cellule e il DNA, causando il cancro e altre malattie.

Requisiti: quanto ho bisogno?

L’indennità giornaliera raccomandata (RDA) è di circa 900 microgrammi (mcg) al giorno per adolescenti e adulti.

Il limite superiore per gli adulti di età pari o superiore a 19 anni è di 10.000 mcg, o di 10 milligrammi (mg) al giorno. Un apporto al di sopra di questo livello potrebbe essere tossico.

Sia la carenza di rame che la tossicità del rame sono rare negli Stati Uniti (U.S).

carenza

Mentre una carenza di rame è rara, alcune condizioni di salute e altri fattori possono aumentare il rischio.

Questi includono:

  • difetti genetici del metabolismo del rame
  • problemi di assorbimento
  • un’assunzione troppo alta di integratori di zinco o vitamina C.
  • alcune condizioni, come la demielinizzazione del sistema nervoso centrale (SNC), la polineuropatia, la mielopatia e l’infiammazione del nervo ottico

Poiché il rame è immagazzinato nel fegato, le carenze si sviluppano lentamente nel tempo.

Zinco e vitamina C

Un’elevata assunzione di zinco (150 mg al giorno o superiore) e vitamina C (oltre 1.500 mg al giorno) può indurre carenza di rame in competizione con il rame per l’assorbimento nell’intestino.

Cause di carenza nei bambini

La carenza di rame è stata osservata nei bambini che consumano latte vaccino al posto della formula. Il latte vaccino ha un basso contenuto di rame. I bambini di età inferiore a 1 anno dovrebbero essere idealmente allattati al seno e, se non, nutriti con formula artificiale. Il latte vaccino non ha i nutrienti necessari per un bambino umano.

Effetti del deficit

Bassi livelli di rame possono portare a:

  • anemia
  • bassa temperatura corporea
  • fratture ossee
  • osteoporosi
  • perdita di pigmentazione della pelle
  • problemi alla tiroide

Le malattie metaboliche possono influenzare il modo in cui il corpo assorbe vitamine e minerali.

Malattia di Menkes

La malattia di Menkes, una malattia recessiva legata all’X, influisce negativamente su come il cervello metabolizza il rame. Ciò può portare a una mancata crescita e a ritardi nello sviluppo neurologico nei bambini di età compresa tra 6 e 8 settimane. Un bambino con questa malattia potrebbe non sopravvivere all’età di 3 anni.

Le iniezioni sottocutanee di rame possono aiutare a normalizzare i livelli di rame nel sangue, ma se questi aiutano a normalizzare i livelli di rame nel cervello dipende dal tipo di mutazione genetica coinvolta.

Uno studio clinico ha scoperto che trattare i bambini prima che i sintomi inizino può aiutare a migliorare le capacità motorie, le capacità motorie e adattive, le abilità personali e sociali e il neurosviluppo linguistico nei bambini. Ha anche migliorato la crescita.

Altri effetti della mancanza di rame

La carenza di rame è stata anche collegata a:

  • un aumentato rischio di infezione
  • osteoporosi
  • depigmentazione dei capelli e della pelle
  • anemia, in quanto il rame contribuisce alla creazione di globuli rossi

Il cervello e il sistema nervoso

Troppo poco o troppo rame può danneggiare il tessuto cerebrale.

Negli adulti, la neurodegenerazione è stata osservata come risultato di uno squilibrio di rame. Ciò potrebbe essere dovuto a un problema con i meccanismi coinvolti nel metabolizzare il rame per l’uso nel cervello.

Alti livelli di rame possono causare danni ossidativi nel cervello. Nella malattia di Wilson, ad esempio, alti livelli di rame si accumulano nel fegato, nel cervello e in altri organi vitali.

Possibile collegamento con l’Alzheimer

Un eccessivo accumulo di rame è stato anche associato alla malattia di Alzheimer.

Il Prof. Chang e colleghi hanno ipotizzato che quando il rame si accumula in modi insoliti, questo può causare l’accumulo di placche di amiloide su una cellula nervosa.

Un accumulo di placche amiloidi può portare all’Alzheimer e ad altri disturbi neurodegenerativi.

Fonti di cibo

Il rame si trova in un’ampia varietà di alimenti.

Le buone fonti includono:

Anacardi

  • ostriche e altri molluschi
  • cereali integrali
  • fagioli
  • patate
  • lievito
  • foglia di colore verde scuro
  • cacao
  • frutta secca
  • Pepe nero
  • carni d’organo, come reni e fegato
  • noci, come anacardi e mandorle

La maggior parte di frutta e verdura è povera di rame, ma è presente nei cereali integrali e viene aggiunta ad alcuni cereali da colazione e ad altri alimenti fortificati.

supplementi

Sono disponibili integratori di rame, ma è meglio cercare di ottenere vitamine e minerali essenziali attraverso il cibo per ridurre il rischio di squilibrio. Pochissime persone hanno bisogno di assumere un integratore di rame.

Inoltre, i nutrienti nel cibo lavorano insieme per creare un effetto che è più significativo di quello ottenuto prendendo singoli nutrienti da soli.

La maggior parte dei supplementi multivitaminici contiene 2 mg di rame, che è a metà strada lungo il range di assunzione sicuro e adeguato fissato dalla Food and Nutrition Board (FNB).

rischi

I supplementi di rame possono interagire con quanto segue:

  • pillole anticoncezionali e terapia ormonale
  • antinfiammatori non steroidei (FANS), come aspiranti e ibuprofene
  • penicillamina, utilizzata per ridurre i livelli di rame nella malattia di Wilson
  • allopurinolo, un trattamento di gotta
  • cimetidina, o Tagamet, utilizzare per ulcere gastriche e reflusso gastrico
  • integratori di zinco

Questi prodotti possono ridurre o aumentare i livelli di rame nel sangue, portando a uno squilibrio.

Tossicità del rame

Non sono stati riportati effetti avversi dal normale consumo alimentare di rame, ma i sintomi possono comparire se c’è:

  • integrazione eccessiva
  • alti livelli di rame nell’acqua potabile, come l’acqua di pozzo o l’acqua che viene immagazzinata in tubi di rame
  • esposizione a sostanze chimiche contenenti alti livelli di rame
  • uso di pentole in rame

I segni di tossicità del rame includono:

  • nausea, vomito, diarrea e mal di stomaco
  • mal di testa
  • vertigini
  • debolezza
  • un sapore metallico in bocca

Gli effetti più gravi sono rari, ma includono:

  • cirrosi e ittero
  • anomalie nei globuli rossi e problemi cardiaci

L’aumento dei livelli di rame nel siero è stato associato a un più alto rischio di malattie cardiovascolari.

L’acqua che contiene più di 6 mg di rame per litro può causare problemi di stomaco. Se l’acqua potabile sembra scatenare sintomi, l’individuo dovrebbe vedere come farlo testare.

Porta via

Una carenza di rame può avere effetti negativi sulla salute, ma è raro nelle persone sane che seguono una dieta equilibrata.

I fabbisogni nutritivi devono essere prima soddisfatti attraverso gli alimenti, e quindi i supplementi possono essere utilizzati come backup.

Chiunque stia pensando di prendere un integratore dovrebbe prima verificare con un operatore sanitario. I supplementi non sono monitorati dalla Food and Drug Administration (FDA) per la qualità o la purezza.

Like this post? Please share to your friends: