Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Benefici per la salute e rischi del sedano

Il sedano è un vegetale della famiglia. È ben noto per i suoi gambi croccanti, che le persone spesso consumano come snack a basso contenuto calorico.

Tuttavia, non solo è il sedano a basso contenuto di calorie, ma ci sono altri motivi per aggiungerlo alla dieta.

Si pensa che benefici il tratto digestivo e il sistema cardiovascolare, ei semi della pianta sono usati in medicina per aiutare ad alleviare il dolore.

Il sedano è anche conosciuto come (). Altri membri della famiglia di fioritura, o carota, includono pastinaca, prezzemolo e ortaggio a radice, sedano rapa.

Questo articolo fa parte di una serie sui benefici per la salute dei cibi popolari.

Benefici alla salute

[sedano]

I possibili benefici per la salute del sedano e dei suoi semi includono:

  • abbassando l’infiammazione
  • riducendo la pressione sanguigna
  • riducendo il rischio di cancro
  • prevenire la perdita della vista legata all’età

Infiammazione

Il sedano contiene apigenina, una molecola attualmente studiata per le sue proprietà anti-cancro.

Uno studio pubblicato ha studiato se questo prodotto chimico potrebbe aiutare a modificare o ridurre i danni causati dall’infiammazione.

Gli autori concludono che le diete ricche di apigenina e di apigenina riducono l’espressione di alcune proteine ​​infiammatorie nei topi. In questo modo, possono ridurre l’infiammazione e ripristinare l’equilibrio immunitario.

Pressione sanguigna

Non ci sono prove evidenti che i semi di sedano aiutino ad abbassare la pressione sanguigna negli esseri umani, ma uno studio pubblicato nel ha dimostrato che ha avuto questo effetto sui ratti.

La ricerca ha esaminato l’effetto degli estratti di semi di sedano sulla pressione sanguigna nei ratti con pressione sanguigna normale e con ratti con ipertensione arteriosa indotta artificialmente.

Gli autori concludono che:

“Gli estratti di semi di sedano hanno proprietà antipertensivi, che sembrano essere attribuibili alle azioni dei suoi attivi idrofobi come NBP (n-butilftalide) e possono essere considerati come un antipertensivo nel trattamento cronico di pressione elevata”.

I risultati suggeriscono che il sedano può avere effetti simili sugli esseri umani.

Prevenire il cancro

Il sedano contiene un flavanoide chiamato luteolina. I ricercatori ritengono che la luteolina possa possedere proprietà anti-cancro.

Uno studio pubblicato dice che “Recenti studi epidemiologici hanno attribuito una proprietà di prevenzione del cancro alla luteolina”.

Gli autori credono che questo accada perché la luteolina rende le cellule tumorali più suscettibili agli attacchi di sostanze chimiche utilizzate in terapia.

iperlipidemia

L’iperlipidemia si verifica quando c’è un aumento delle molecole di grasso nel sangue. Non ci sono spesso sintomi, ma aumenta il rischio a lungo termine di malattie cardiache e ictus.

Uno studio pubblicato ha esaminato se l’estratto di sedano potrebbe essere in grado di ridurre l’iperlipidemia nei ratti che hanno consumato una dieta ricca di grassi.

I risultati hanno indicato che l’estratto ha effettivamente ridotto la quantità di colesterolo LDL o “cattivo” nel sangue.

Sebbene si tratti di uno studio su animali, se è replicato negli esseri umani potrebbe fornire un’altra buona ragione per consumare il sedano.

neurogenesi

Si ritiene che anche l’apigenina stimoli la neurogenesi, la crescita e lo sviluppo delle cellule nervose.

Una ricerca pubblicata nel 2009 ha studiato gli effetti dell’apigenina nei topi. I risultati hanno dimostrato che, quando iniettato o assunto per via orale, l’apigenina ha migliorato l’apprendimento e la memoria.

Sono necessari ulteriori studi per confermare questi risultati negli esseri umani.

Altri possibili benefici

Il sedano può anche essere utile nel trattamento del dolore alle articolazioni e nel calmare il sistema nervoso, ma non ci sono abbastanza prove scientifiche per supportare pienamente le affermazioni in questa fase.

[semi di sedano]

Il Centro medico dell’Università del Maryland (UMM) afferma che i semi di sedano sono stati a lungo utilizzati in medicina per il trattamento, tra gli altri:

  • artrite e gotta
  • spasmi muscolari
  • infiammazione
  • alta pressione sanguigna
  • raffreddori e influenza
  • ritenzione idrica

Tuttavia, notano che questi usi non sono stati confermati dalla ricerca.

Ripartizione nutrizionale del sedano

Antiossidanti: il sedano è una ricca fonte di antiossidanti.

Contiene i seguenti fitonutrienti:

  • acidi fenolici
  • flavonoli
  • dihydrostilbenoids
  • flavoni
  • furanocumarine
  • fitosteroli

Vitamine e minerali: il sedano è ricco di vitamina K e contiene anche folati, vitamina A, potassio e vitamina C.

Fibra alimentare: il sedano è principalmente acqua, ma è anche una buona fonte di fibre alimentari. Una tazza di sedano tritato, o 100 grammi di sedano, equivalente a circa due gambi medi e mezzo, contiene 1,6 grammi di fibra.

Dieta

Il sedano può essere consumato crudo o cotto. Gli studi dimostrano che esso perde molto poco dei suoi nutrienti quando viene cotto a vapore.

[frullato di sedano]

Nel 2011, gli scienziati hanno pubblicato una ricerca che esaminava la perdita di nutrienti antiossidanti fenolici totali dal sedano quando scottato per 3 minuti, cotto a vapore per 10 minuti e fatto bollire per 10 minuti.

L’ebollizione e l’imbiancatura hanno comportato significative perdite di antiossidanti, tra il 38% e il 41%. Dopo la cottura a vapore, tuttavia, il sedano ha conservato dall’83 al 99 percento dei suoi antiossidanti.

Il sedano può essere consumato con formaggio, con salse, in insalata o come aggiunta croccante al panino al burro d’arachidi.

Inoltre aggiunge sapore alle zuppe e ai risotti. Segui i collegamenti per alcune ricette consigliate dai dietologi:

  • Zuppa di pollo al pomodoro con carote e sedano
  • Sedano brasato

Combinato con cetriolo, mela, spinaci e limone, il sedano rende un’aggiunta gustosa e salutare a un frullato.

I semi di sedano possono essere aggiunti a piatti di verdure, zuppe e condimenti per insaporire.

Il cugino di sedano, il sedano rapa, si caratterizza per il fagiolo bianco e il gratin di sedano con la crosta di bulghur.

rischi

Il sedano appartiene a un piccolo gruppo di alimenti che può causare una grave reazione allergica e questo può portare a shock anafilattico fatale.

Chi è allergico al sedano deve essere cauto e controllare le etichette dei prodotti alimentari, poiché anche piccole tracce di sedano possono causare una reazione.

Il sedano ha anche un contenuto di sodio relativamente alto, a 35 milligrammi per stelo. Tuttavia, questo è molto poco rispetto ai 1.500 milligrammi al giorno raccomandati dall’American Heart Association, e molto meno dei 3.400 milligrammi al giorno consumati dalla maggior parte degli americani. È ancora un cibo a basso contenuto di sodio.

Like this post? Please share to your friends: