Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Bere moderato può causare battito cardiaco irregolare

In grandi quantità, l’alcol è noto per avere effetti negativi sulla salute. In piccole quantità, tuttavia, può proteggere il cuore da alcuni tipi di malattie cardiache. Una nuova analisi suggerisce che il consumo moderato e abituale potrebbe non avere lo stesso effetto protettivo quando si parla di frequenza cardiaca.

[bicchiere di vino rosso]

Gli effetti avversi sulla salute del consumo eccessivo di alcol sono molto gravi e ampiamente conosciuti. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) riferiscono che i casi di alcolismo pesante o binge rappresentano 88.000 decessi ogni anno negli Stati Uniti.

Tra il 2006 e il 2010, il consumo eccessivo di alcool è stato responsabile di un totale di 2,5 milioni di anni di potenziale perdita di vite umane, abbreviando le vite di coloro che sono morti per un problema legato all’alcol da 30 anni.

Tuttavia, una significativa quantità di ricerche ha suggerito che l’assunzione moderata di alcol può avere alcuni benefici per la salute.

Secondo le linee guida dietetiche per gli americani, ciò che conta come bere moderato è fino a un drink al giorno per le donne e fino a due bicchieri al giorno per gli uomini.

È stato dimostrato che bere moderatamente riduce il rischio di malattie cardiache – in particolare di malattie coronariche – e ha effetti protettivi generali contro l’ictus e il diabete di tipo 2.

Tuttavia, una nuova revisione di questi studi suggerisce che bere moderatamente potrebbe non avere gli stessi effetti positivi sulla frequenza cardiaca. Piuttosto, anche bere da leggero a moderato può portare a una forma di aritmia.

Studiare il legame tra battito cardiaco irregolare e bere moderato

Il battito cardiaco irregolare o la fibrillazione atriale è una forma di aritmia che colpisce non solo il cuore, ma può anche portare a forme di ictus, insufficienza cardiaca e altre complicanze.

Un team di ricercatori a Melbourne, in Australia, ha esaminato oltre 100 studi che mostrano che il consumo di alcol da leggero a moderato è buono per alcune persone e riduce il rischio di malattie cardiache.

I ricercatori sono stati guidati dal Prof. Peter Kistler, dal Baker IDI Heart and Diabetes Institute e dall’Ospedale Alfred di Melbourne, in Australia.

In totale, la revisione ha incluso dati su quasi 900.000 persone che sono state seguite per 12 anni.

La meta analisi è stata pubblicata nel.

Il rischio di battito cardiaco irregolare aumenta con ogni bevanda

L’analisi ha rivelato che anche un consumo da leggero a moderato può aumentare il rischio di battito cardiaco irregolare.

Con ogni bevanda consumata al giorno, il rischio di fibrillazione atriale aumentava dell’8%.

Il rischio di battito cardiaco irregolare ha colpito allo stesso modo uomini e donne.

L’autore principale dello studio spiega il meccanismo dietro i numeri.

“Mentre quantità moderate di alcol appaiono protettive per il” plumbing “o l’afflusso di sangue al muscolo cardiaco, i benefici dell’alcool non si estendono alle parti elettriche del cuore o del battito cardiaco, anche le persone che continuano a consumare alcol a velocità moderata i loro battiti cardiaci irregolari diventano più frequenti, il che è preoccupante perché può portare a problemi gravi come l’insufficienza cardiaca e l’ictus “.

Professor Peter Kistler

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per stabilire la causa di questa associazione, gli autori elencano alcune delle potenziali spiegazioni.

Possibili ragioni per il collegamento tra alcol e battito cardiaco irregolare

Una causa potrebbe essere l’effetto che l’alcol ha sulle cellule. Bere può portare a danni cellulari, che a sua volta significa danni in piccole aree del tessuto fibroso all’interno del cuore. Ciò potrebbe causare un battito cardiaco irregolare.

Alcuni pazienti che hanno una frequenza cardiaca veloce o aritmica che non ha risposto alla medicina possono essere sottoposti a ablazione con catetere – una procedura in cui parti del cuore sono cauterizzate in modo selettivo. Lo studio ha anche rivelato che le persone che continuano a bere dopo aver avuto ablazione con catetere hanno maggiori probabilità di continuare ad avere battito cardiaco irregolare anche dopo la procedura.

La fibrillazione atriale potrebbe anche essere spiegata elettrofisicamente. In un cuore normalmente funzionante, con ogni battito del cuore viene emesso un segnale elettrico dall’alto verso il basso del cuore. Questo fa contrarre il cuore e pompare il sangue. Ogni segnale elettrico inizia in un gruppo di cellule e viaggia in modo organizzato attraverso i percorsi del cuore.

Con il tempo, l’alcol può alterare questi segnali elettrici, che possono portare alla fibrillazione atriale. In questo tipo di aritmia, i segnali elettrici viaggiano attraverso gli atri del cuore in modo rapido e caotico.

Infine, il consumo di alcol può interferire con il sistema nervoso autonomo. Questa parte del sistema nervoso controlla la frequenza cardiaca, la digestione, la temperatura, la frequenza respiratoria e la risposta del corpo in caso di emergenza.

Secondo la recensione, l’alcol stimola questo sistema nervoso interno, che può portare a battito cardiaco irregolare.

I bevitori moderati potrebbero non rendersi conto del rischio per la salute

“I risultati sono significativi”, afferma il prof. Kistler, “poiché ci sono persone che consumano da uno a due bicchieri di alcol al giorno che potrebbero non rendersi conto che si stanno mettendo a rischio di battito cardiaco irregolare”.

Per Kistler, il takeaway è che “anche se non abbiamo dati casuali che ci dicono che cosa è una quantità” sicura “da consumare, le persone con un battito cardiaco irregolare dovrebbero probabilmente bere non più di una bevanda alcolica al giorno con 2 senza alcool Giorni a settimana.”

Gli autori sottolineano la necessità di ulteriori ricerche per determinare esattamente le cause specifiche dietro l’associazione. Pensano che le spiegazioni causali possano includere la tossicità diretta e l’effetto dell’alcool sull’obesità, la respirazione disordinata durante il sonno e l’ipertensione.

Sono inoltre necessarie ulteriori ricerche per stabilire se sia necessario evitare totalmente l’alcol nei pazienti con fibrillazione atriale.

Scopri come il vino bianco può aumentare il rischio di melanoma.

Like this post? Please share to your friends: