Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

BPCO e tosse: qual è il link?

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è un gruppo di condizioni mediche che colpiscono i polmoni. Esempi di queste malattie polmonari includono bronchite cronica ed enfisema.

Mentre ci sono diversi fattori che contribuiscono alla broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), la causa più comune è il fumo.

Uno dei sintomi più comuni associati alla BPCO è la tosse. Questo articolo esaminerà la connessione tra la tosse e la BPCO e i trattamenti disponibili.

Tosse e BPCO: il collegamento

Quando una persona ha la BPCO, le sue vie aeree non sono elastiche come una volta. I polmoni sono come palloncini che si sono riempiti eccessivamente. L’aria non può facilmente fuggire e spesso rimane intrappolata.

Lady tossisce

A volte le piccole vie aeree sono flosce e diventano gonfie o ispessite. Quando le vie aeree sono bloccate e una persona respira profondamente, possono tossire perché l’aria ha difficoltà a muoversi attraverso le vie respiratorie.

A volte la respirazione può causare il muco che viene fatto nei polmoni per arrivare nelle vie respiratorie e una persona tossisce come mezzo per spostare il muco in avanti e in fuori.

Molte persone che sviluppano la BPCO sono state o sono fumatori. Quando una persona fuma, le vie respiratorie si irritano e possono reagire stringendo, il che può causare tosse. Tuttavia, una piccola percentuale di persone con BPCO non ha mai fumato. Genetica o altri problemi ambientali come l’inquinamento atmosferico sono la causa.

Come cambia la tosse con la BPCO?

Diverse condizioni che influenzano i polmoni possono causare tosse. Un esempio è l’asma. Sia l’asma che la BPCO causano sintomi che comprendono tosse e mancanza di respiro.

Tuttavia, la tosse causata dall’asma spesso causa difficoltà respiratorie che vanno e vengono e la persona può sperimentare tosse più significativa durante la notte. Una persona che ha la BPCO può scoprire che i suoi sintomi sono spesso peggiori al mattino. Potrebbero verificarsi episodi di tosse e infezioni respiratorie ricorrenti e si sentono affaticati dopo l’attività. Con la BPCO, le difficoltà respiratorie di una persona tendono a essere costanti o possono peggiorare durante una riacutizzazione.

La BPCO danneggia anche le ciglia, proiezioni simili ai capelli, nei polmoni. Le ciglia aiutano a spostare il muco e le sostanze indesiderate fuori dai polmoni. Quando le ciglia sono danneggiate, non riescono a muovere il muco attraverso i polmoni come prima. Di conseguenza, una persona con BPCO può tossire di più.

Le persone con BPCO hanno spesso delle ghiandole mucose allargate nei polmoni che rendono il muco in eccesso. La combinazione di questo muco extra e delle ghiandole ciliari danneggiate che lottano per spostarlo può provocare un aumento della tosse.

La BPCO provoca anche un’infiammazione significativa delle vie aeree, che è anche probabile che stimoli il riflesso della tosse. Si stima che il 78% delle persone con BPCO abbia qualche tipo di tosse quasi tutti i giorni della settimana, secondo la ricerca del.

Una persona con BPCO in genere inizia a tossire per prima cosa al mattino e può tossire muco denso, che è spesso di colore giallo. Per la maggior parte delle persone, questo sarebbe un segno di un’infezione attiva, ma le persone con BPCO possono sperimentare questo tipo di muco e tosse tutto il tempo.

La BPCO è una condizione in cui la respirazione di una persona sarà stabile per un certo periodo di tempo, quindi si verificherà un periodo in cui la sua condizione peggiora. Durante questi episodi, una tosse può diventare più produttiva e una persona può tossire più frequentemente. Una persona con BPCO può anche scoprire che il proprio petto si sente più stretto.

Come cambia la tosse con la BPCO nel tempo?

Nel tempo, una persona con BPCO sperimenterà una tosse più frequente e più grave. Di solito la tosse è peggiore al mattino.

Secondo un articolo pubblicato sulla rivista, una grave tosse è associata a maggiori incidenze di riacutizzazioni dei sintomi della BPCO. Gli uomini con BPCO possono sperimentare più casi di polmonite e scoprire che la loro funzione polmonare diminuisce più rapidamente quando è presente un’eccessiva produzione di muco.

Inoltre, la rivista ha riportato che avere una tosse costante ha avuto un forte impatto sulla qualità della vita di una persona quando aveva la BPCO. Nel corso del tempo, tosse e mancanza di respiro possono impedire a una persona affetta da BPCO di svolgere compiti quotidiani, come mangiare e camminare.

Avere certe condizioni può anche contribuire ulteriormente alla tosse con BPCO. Questi includono la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) e una condizione chiamata bronchiectasia occulta. Questa è un’infiammazione delle vie respiratorie del polmone che causa un aumento della produzione di muco e può anche causare sanguinamento.

trattamenti

inquinamento in Cina

Tradizionalmente, una tosse viene trattata con sedativi della tosse. Tuttavia, i sedativi della tosse sono raramente efficaci nel trattare una tosse correlata alla BPCO.

Secondo un articolo in, smettere di fumare è uno dei modi migliori per una persona con BPCO per ridurre la tosse. L’uso di farmaci per inalazione che curano l’infiammazione delle vie respiratorie e riduce il restringimento delle vie aeree può aiutare anche con la tosse.

Anche se non esiste una cura per la BPCO, ci sono modi per ridurre la tosse e migliorare altri sintomi. Oltre a smettere di fumare, altri esempi di trattamento includono:

  • Broncodilatatori, che sono farmaci che rilassano i muscoli intorno alle vie respiratorie, rendendo più facile respirare.
  • Corticosteroidi inalatori per ridurre l’infiammazione delle vie aeree che possono renderli più piccoli e più difficili da spostare attraverso l’aria.
  • Antibiotici quando una persona ha un’infezione alle vie respiratorie per prevenire idealmente la ricorrenza della BPCO e un peggioramento della funzione polmonare.
  • Evitare oggetti noti per irritare i polmoni, come fumo, inquinamento e aria fredda o secca.
  • Ottenere l’influenza, la polmonite e la pertosse (pertosse) per prevenire le malattie.
  • Usando l’ossigeno supplementare quando necessario. Alcune persone possono indossare maschere di ossigeno tutto il tempo o solo di notte per ridurre l’affanno con l’attività.
  • Impiegando speciali tecniche di tosse per liberare il muco dai polmoni.
  • Partecipare alla riabilitazione polmonare. Questi sono programmi che possono insegnare alle persone con BPCO nuovi modi di respirare. Questi esercizi e tecniche possono migliorare la dispnea e la tosse e aiutare una persona a sviluppare una migliore tolleranza all’attività fisica.

Un esempio di una tecnica di tosse speciale è “tosse profonda”. Ciò comporta un respiro profondo, trattenendo il respiro per 2 o 3 secondi e quindi impegnando i muscoli dello stomaco prima di rilasciare l’aria. Questo metodo controllato di tosse profonda è più efficace nella pulizia dei polmoni rispetto a una tosse irregolare e incisiva secondo la National Jewish Health.

Mentre questi trattamenti possono ridurre i sintomi associati alla BPCO, secondo il, non è stato identificato un trattamento o una cura definitiva per la tosse correlata alla BPCO.

Quando vedere un dottore

La BPCO è una malattia cronica e progressiva, il che significa che i sintomi peggioreranno nel tempo. Mentre la quantità di tempo necessaria per peggiorare la BPCO varia da persona a persona, ci sono alcuni sintomi che una persona con BPCO non dovrebbe ignorare.

Le persone con BPCO devono rivolgersi ad un medico di emergenza se presentano uno dei seguenti problemi:

  • difficoltà a camminare oa parlare perché sono a corto di fiato
  • sentendo il loro cuore che batte molto velocemente o irregolarmente
  • vedere le loro unghie diventare blu o grigio
  • respirazione veloce e difficile che non è migliorata con i farmaci
  • la febbre
  • dolore al petto che è nuovo o in peggioramento

Nel tempo, il flusso d’aria interessato dalla BPCO può causare problemi cardiaci che portano a insufficienza cardiaca destra. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), la BPCO è la quarta causa di morte negli Stati Uniti.

Altri sintomi della BPCO

Oltre alla tosse, la BPCO provoca altri sintomi che influenzano la respirazione di una persona. Esempi inclusi:

Uomo con un petto stretto

  • mancanza di respiro, di solito durante le attività quotidiane
  • infezioni respiratorie frequenti
  • una sfumatura blu alle labbra o alle unghie
  • diventando facilmente affaticato
  • producendo una quantità significativa di muco
  • dispnea

Se una persona sperimenta questi o altri sintomi, dovrebbe consultare il proprio medico. Esistono molti farmaci e tecniche di respirazione che una persona può usare per ridurre i sintomi associati alla BPCO.

Like this post? Please share to your friends: