Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Carcinoma uroteliale papillare: trattamento e prospettiva

Il carcinoma uroteliale papillare è un tipo di tumore alla vescica che si forma nel rivestimento interno della vescica, degli ureteri o dei reni inferiori.

La vescica è un organo muscolare nel bacino che immagazzina l’urina fino a quando non può essere espulsa. Il cancro della vescica si verifica quando le cellule anomale della vescica crescono troppo rapidamente.

Tra tutti i tipi di cancro della vescica, il carcinoma uroteliale papillare tende ad essere più facile da trattare e ha una buona prognosi.

In questo articolo, diamo un’occhiata a sintomi, cause e opzioni di trattamento per il carcinoma uroteliale papillare.

Cos’è il carcinoma uroteliale papillare?

Schema della vescica

Il cancro della vescica può iniziare in uno qualsiasi degli strati delle pareti della vescica.

Il carcinoma uroteliale papillare è il tipo di tumore che inizia nei tessuti uroteliali della vescica, o nella parte inferiore del rene dove le urine si raggruppano prima di essere rilasciato alla vescica attraverso gli ureteri.

I tumori in questo tipo di cancro hanno la forma di piccoli funghi, attaccati con un piccolo stelo allo strato interno della vescica, del rene inferiore o dell’uretere.

A causa del modo in cui questo tipo di cancro si forma, tende ad essere abbastanza facile da trattare e ha una buona prognosi.

Segni di carcinoma uroteliale papillare

Segni e sintomi del carcinoma uroteliale papillare sono simili a segni e sintomi di altri tipi di cancro alla vescica.

I sintomi del carcinoma uroteliale papillare includono quanto segue:

  • sangue visibile nelle urine
  • dolore durante la minzione
  • dolore in un lato della parte bassa della schiena
  • frequente voglia di urinare
  • la sensazione di aver bisogno di urinare senza essere in grado di

Questi sintomi non sono solo simili ai tumori della vescica ma possono anche segnalare una varietà di problemi diversi. Condizioni che hanno sintomi simili includono infezioni del tratto urinario e calcoli renali o della vescica.

Se il carcinoma uroteliale papillare si diffonde, può causare altri segni e sintomi, tra cui:

  • perdita di appetito
  • gonfiore ai piedi
  • dolore pelvico
  • dolore addominale
  • stanchezza
  • itterizia
  • febbre
  • perdita di peso

Panoramica sul cancro della vescica

Il cancro alla vescica può colpire qualsiasi parte della vescica. Ci sono anche cellule della vescica al di fuori della stessa vescica, in altre parti del tratto urinario. Di conseguenza, il cancro alla vescica può interessare quelle aree del tratto urinario, comprese le parti dei reni, degli ureteri e dell’uretra.

Mentre ci sono molti diversi tipi di cancro alla vescica, i tre più comuni sono i seguenti:

  • adenocarcinoma
  • carcinoma a cellule squamose
  • carcinoma uroteliale

Ci sono molti altri rari tumori della vescica oltre a questi tre tipi più comuni.

Fasi del cancro della vescica

Il tumore della vescica è chiamato prima per tipo, come descritto sopra. Dopo questo, il cancro alla vescica viene ulteriormente classificato da quanto si è diffuso o da quanto sia invasivo.

Le fasi del cancro della vescica sono le seguenti:

  • Stadio 0: Cancro precoce facilmente rimovibile sul rivestimento superficiale della vescica interna.
  • Stadio 1: Cancro che è confinato allo strato interno della vescica ma non influenza il muscolo.
  • Fase 2: Cancro che si è diffuso al muscolo della vescica.
  • Fase 3: cancro che si è diffuso ai tessuti circostanti.
  • Fase 4: Cancro che si è diffuso ad altre aree del corpo.

Dopo essere stato nominato e messo in scena, il tumore alla vescica è classificato come di prima scelta o di basso grado.

Un tumore della vescica di basso grado ha cellule vicine alle cellule normali. I tumori di basso grado tendono a crescere più lentamente e hanno meno probabilità di diffondersi rispetto ai tumori di alto grado.

Al contrario, i tumori di alto grado tendono ad avere cellule dall’aspetto anormale e hanno maggiori probabilità di diffondersi al muscolo e ai tessuti vicini.

Cause e fattori di rischio

donna che tiene una sigaretta

Il carcinoma della vescica, incluso il carcinoma uroteliale papillare, è fortemente influenzato dall’esposizione a noti agenti cancerogeni.

Alcune scelte genetiche e di stile di vita lasciano anche alcune persone più a rischio di sviluppare il cancro alla vescica, tra cui il carcinoma uroteliale papillare.

Le sostanze conosciute che aumentano il rischio di sviluppare il cancro alla vescica sono le seguenti:

  • uso del tabacco, compreso il fumo di sigaretta
  • alcune chemioterapie, compresa la ciclofosfamide
  • alcuni farmaci per il diabete
  • arsenico
  • prodotti chimici nel settore tessile e della gomma

Altri fattori che rendono una persona più probabilità di sviluppare il carcinoma uroteliale papillare e altri tipi di cancro alla vescica includono:

  • Età: le persone con più di 65 anni sono ad alto rischio.
  • Sesso: i maschi hanno più probabilità delle femmine di sviluppare il cancro alla vescica.
  • Razza: le persone caucasiche hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro alla vescica rispetto ad altre.
  • Storia dei problemi alla vescica: compresa la comparsa del cancro alla vescica in passato.
  • Genetica: le persone con una storia familiare di cancro alla vescica sono a maggior rischio.
  • Sindrome di Lynch: una sindrome genetica che è anche nota come carcinoma del colon-retto non polipotico ereditario.

Prognosi

Le persone con carcinoma uroteliale papillare vorranno probabilmente sapere dal loro medico quanto bene il loro cancro risponderà al trattamento.

Il carcinoma uroteliale papillare tende a rispondere molto bene al trattamento, determinando un esito favorevole.

Come con qualsiasi diagnosi di cancro, la prognosi per le persone diagnosticate con carcinoma uroteliale papillare dipende da molti fattori diversi. Alcuni dei fattori che possono influenzare la prognosi di qualcuno includono:

  • altri problemi di salute
  • stadio del loro cancro
  • il grado del loro cancro

Opzioni di trattamento

Chirurghi che lavorano su un paziente

Esistono diversi trattamenti per il carcinoma uroteliale papillare, che dipendono da diversi fattori, tra cui:

  • la salute generale della persona
  • stadio del loro cancro
  • grado del loro cancro
  • preferenza personale dell’individuo

Sulla base di questi fattori, una persona e i suoi medici possono determinare individualmente il miglior corso di trattamento per loro.

Le opzioni di trattamento possono includere una combinazione di quanto segue:

  • chirurgia
  • chemioterapia
  • terapia biologica
  • radiazione

Chirurgia

Le opzioni di trattamento chirurgico per il carcinoma uroteliale papillare variano. La chirurgia più comune per il carcinoma uroteliale papillare non invasivo è una procedura chiamata resezione transuretrale dei tumori della vescica (TURBT).

Durante questa procedura, che viene anche utilizzata per diagnosticare il cancro alla vescica e decidere la sua stadiazione, un chirurgo inserisce una piccola telecamera nella vescica con uno strumento che taglierà o brucerà il tumore.

Questa procedura funziona bene per le persone con carcinoma uroteliale papillare non invasivo. Per le persone con carcinoma papillare uroteliale invasivo, un medico probabilmente raccomanderà ulteriori trattamenti, come la chemioterapia.

Chemioterapia

La chemioterapia uccide le cellule tumorali attraverso l’uso di potenti farmaci. Questo metodo di trattamento è normalmente parte di un piano di trattamento per le persone con carcinoma uroteliale papillare che è in stadio 1 o superiore.

La chemioterapia ha numerosi effetti collaterali, tra cui affaticamento, nausea e un sistema immunitario indebolito. Questi effetti collaterali possono rendere la chemioterapia un’opzione difficile per alcune persone.

Terapia biologica

La terapia biologica o l’immunoterapia stimola il sistema immunitario dell’organismo per aiutarlo a combattere le cellule tumorali.

Alcune persone con tumore alla vescica possono ricevere da sola la terapia biologica per curare il cancro stesso. Altri possono utilizzare i farmaci biologici in aggiunta a un’altra forma di trattamento, come la chemioterapia, per trattare gli effetti collaterali di quest’ultimo.

Radiazione

La radioterapia utilizza potenti raggi X e raggi gamma per ridurre i tumori cancerosi. Questo trattamento generalmente non è la prima scelta per le persone con carcinoma papillare uroteliale, ma può essere utilizzato insieme ad altri trattamenti.

prospettiva

Molti fattori determinano la prospettiva esatta per una persona con carcinoma papillare uroteliale.

Mentre questa forma di cancro alla vescica di solito ha una buona prognosi, i tassi di sopravvivenza a 5 anni variano in base alla stadiazione e alla classificazione del tumore.

Secondo l’American Cancer Society, i tassi di sopravvivenza a 5 anni per le persone con tutte le forme di cancro alla vescica sono:

  • fase 0: 98 percento
  • fase 1: 88 percento
  • fase 2: 63 percento
  • fase 3: 46 percento
  • fase 4: 15 percento

Questi numeri non determinano cosa accadrà a una sola persona, poiché ogni caso sarà unico per loro. Invece, i tassi di sopravvivenza sono stime che i medici e le persone con carcinoma papillare uroteliale possono utilizzare per prendere decisioni migliori in merito alle opzioni di trattamento.

Generalmente, le persone con carcinoma papillare uroteliale hanno un’alta probabilità di un buon esito, poiché la maggior parte dei casi di carcinoma papillare uroteliale tende a non essere invasiva.

Like this post? Please share to your friends: