Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cause e trattamenti per uno stomaco nervoso

Uno stomaco nervoso è un esempio di come le emozioni di una persona possono influenzare il loro corpo. I medici possono riferirsi a uno stomaco nervoso se una persona sta avendo sintomi, come nausea o gonfiore, che non sono correlati a nessuna condizione gastrointestinale.

I trattamenti per uno stomaco nervoso spesso includono tecniche per ridurre l’ansia, lo stress e la tensione.

In questo articolo, scopri le cause, i sintomi e i trattamenti di uno stomaco nervoso, oltre a come impedire che accada di nuovo.

Sintomi

Persona con lo stomaco nervoso che tiene l'addome più basso nel dolore.

Uno stomaco nervoso può rispecchiare i sintomi di alcuni disturbi gastrointestinali (GI). Questi includono condizioni come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), il morbo di Crohn, la colite ulcerosa o la gastroenterite, che è un’infezione da stomaco batterica o virale.

I sintomi associati allo stomaco nervoso includono:

  • gonfiore
  • svuotamento gastrico ritardato
  • diarrea
  • gas
  • nausea

Anche i bambini manifestano comunemente i sintomi di uno stomaco nervoso. Possono descrivere i loro sintomi in modo diverso rispetto agli adulti. Possono rifiutarsi di andare a scuola o segnalare frequentemente il dolore allo stomaco senza presentare altri segni di infezione.

Le cause

Il sistema gastrointestinale ha il proprio sistema nervoso chiamato sistema nervoso enterico. Le terminazioni nervose dello stomaco sono progettate per rispondere agli ormoni dello stress trasmessi dal cervello. Questo fa parte della risposta “lotta o fuga”, che induce gli ormoni dello stress a segnalare allo stomaco di rallentare in modo che più sangue possa pompare al cuore, ai polmoni e ai muscoli.

Le persone possono sperimentare livelli elevati di stress su base regolare, che possono imitare quelli di una risposta “combatti o fuggi”. Alcuni fattori scatenanti legati allo stress di uno stomaco nervoso includono:

  • un evento imminente, come un test o una presentazione
  • problemi finanziari
  • relazione o problemi familiari
  • divorzio
  • cambiamenti sul lavoro
  • in movimento
  • la morte di una persona cara
  • malattia cronica

Uno stomaco nervoso può dare a qualcuno “farfalle” nello stomaco, o anche far sentire una persona come se avesse bisogno di vomitare.

A volte, le persone chiamano la sindrome dell’intestino irritabile (IBS) uno stomaco nervoso. Altri nomi per IBS includono colon spastico o colon irritabile.

Tuttavia, una persona può avere uno stomaco nervoso senza avere IBS. Questo perché i sintomi dell’IBS si verificano costantemente per almeno 3 mesi e spesso migliorano con i cambiamenti della dieta e dello stile di vita.

Trattamento

Uomo nella sessione di consulenza con terapeuta.

Un medico può iniziare a curare uno stomaco nervoso identificando i fattori scatenanti dello stress nella vita di una persona. Alcuni dei potenziali fattori scatenanti che una persona potrebbe dover affrontare per ridurre i sintomi includono scuola, lavoro, lavoro, famiglia o relazioni.

Esempi di trattamenti per lo stomaco nervoso includono:

  • Terapia: vedere uno psichiatra o un terapeuta può aiutare una persona a fare cambiamenti per ridurre lo stress nelle loro vite. Nessuno può eliminare del tutto lo stress, ma un terapeuta può anche aiutare una persona a identificare modi per affrontare meglio lo stress quando lo sperimentano.
  • Farmaci: in alcuni casi, una persona potrebbe aver bisogno di assumere farmaci per ridurre i livelli di ansia e stress. Trattare l’ansia e la depressione può anche aiutare a ridurre l’incidenza dello stomaco nervoso.
  • Meditazione: la meditazione può ridurre l’ansia e lo stress migliorando la concentrazione e la consapevolezza di una persona. Meditare significa sedersi o sdraiarsi in una stanza tranquilla e concentrarsi sul proprio respiro. Alcune persone possono scegliere di ripetere un mantra per aiutarli a concentrare la propria energia e alleviare lo stress. Prendendo anche 10 a 15 minuti al giorno per la meditazione può aiutare una persona a ridurre i loro sintomi di stomaco nervoso.
  • Alimenti: evitare cibi che possono peggiorare lo stomaco nervoso. Esempi di questi includono latticini e bevande contenenti caffeina, come caffè, cioccolato, soda e tè.
  • Attività per alleviare lo stress. Coinvolgere in attività che aiutano a ridurre lo stress, come l’esercizio, l’inserimento nel diario, la lettura, l’ascolto di musica o parlare con gli amici, può aiutare. A volte una persona può anche scoprire che può alleviare lo stress riducendo il numero di impegni nel loro programma giornaliero.
  • Utilizzare i rimedi naturali. Questi includono lo zenzero, che può essere sorseggiato come un tè, masticato come una radice, o preso come un supplemento. Bere tè alla menta o odorare olio di menta piperita può anche ridurre i sintomi dello stomaco nervoso.

Un medico può anche raccomandare trattamenti specifici in base alla storia personale di una persona.

prospettiva

Uno stomaco nervoso può causare sintomi simili ai disturbi cronici del tratto gastrointestinale. Se una persona avverte questi sintomi su base regolare, un medico può diagnosticare la persona con IBS.

Trattare eventuali fattori di stress sottostanti può aiutare a ridurre l’incidenza dello stomaco nervoso, alleviare i sintomi e migliorare la qualità della vita di una persona.

Like this post? Please share to your friends: