Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cause e trattamento per i crampi alle gambe

Crampi alle gambe, o cavalli di charley, sono un problema comune che colpisce i piedi, i polpacci e i muscoli della coscia. Coinvolgono contrazioni involontarie, dolorose e improvvise di un muscolo della gamba.

Spesso si verificano mentre una persona sta dormendo o riposando. Possono essere spariti in pochi secondi, ma la durata media è di 9 minuti. Possono lasciare la tenerezza nel muscolo fino a 24 ore dopo.

Nella maggior parte dei casi la ragione per i crampi alle gambe non viene mai trovata e sono considerati innocui. A volte, tuttavia, possono essere collegati a una patologia di base, come il diabete o la malattia delle arterie periferiche.

Fatti veloci su crampi alle gambe

Ecco alcuni punti chiave su crampi alle gambe. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • I crampi alle gambe più comunemente colpiscono il muscolo del polpaccio.
  • Solitamente durano solo pochi minuti, ma il dolore può durare per 24 ore.
  • Sono più comuni in età avanzata e durante la gravidanza.
  • Il più delle volte, i crampi alle gambe non sono motivo di preoccupazione e non hanno alcun significato medico.
  • I fattori di rischio possono includere la disidratazione, alcuni farmaci, i piedi piatti e l’abuso di alcool.

Le cause

Le cause

Crampo alle gambe su una gamba sinistra

Nella maggior parte dei casi, non vi è alcuna causa sottostante e il motivo per cui i crampi si verificano non è chiaro.

Si pensa che siano causati dall’affaticamento muscolare e dalla disfunzione dei nervi, ma esattamente come accadono non è chiaro.

È stato suggerito che il modo in cui dormiamo, con il piede teso e i muscoli del polpaccio accorciati, può causare crampi notturni. Un’altra teoria è che i crampi sono più probabili al giorno d’oggi, dal momento che le persone non si accovacciano più, una posizione che allunga i muscoli del polpaccio.

L’esercizio è un fattore. Sottolineare o utilizzare un muscolo per un lungo periodo può causare crampi alle gambe durante o dopo lo sforzo. I crampi spesso colpiscono gli atleti, specialmente all’inizio di una stagione, se il corpo non è in condizioni. Il danno ai nervi può avere un ruolo.

Si ritiene che la disidratazione abbia un ruolo. Gli atleti che si allenano strenuamente nella stagione calda spesso accusano crampi. Tuttavia, vi è una mancanza di prove per confermare questo, e la teoria è stata contestata. Gli atleti che giocano in climi freddi hanno anche i crampi, dopotutto.

A volte i crampi alle gambe sono causati da una condizione, una situazione o un’attività sottostante.

Altre condizioni che possono causare crampi sono:

  • morbo di Addison
  • abuso di alcool
  • cirrosi
  • diarrea
  • piedi piatti
  • intervento di bypass gastrico
  • ipotiroidismo o tiroide iperattiva
  • insufficienza renale cronica
  • hypolalemia
  • emodialisi
  • diabete di tipo 2
  • trattamento per il cancro
  • avvelenamento da piombo
  • sarcoidosi, una malattia in cui piccole crescite o noduli producono infiammazione o gonfiore dei tessuti in qualsiasi parte del corpo
  • affaticamento muscolare
  • malattia vascolare e insufficienza venosa
  • problemi al motoneurone
  • controllo delle nascite orale
  • morbo di Parkinson
  • malattia delle arterie periferiche (PAD)
  • gravidanza, soprattutto nelle fasi successive
  • uso di alcuni farmaci, tra cui saccarosio di ferro per via endovenosa, estrogeni coniugati, naprossene, raloxifene e teriparatide

I crampi sono stati collegati a squilibri elettrolitici, ma la ricerca non ha supportato queste teorie.

Le persone anziane hanno maggiori probabilità di sperimentare crampi alle gambe. La perdita muscolare inizia dalla metà degli anni ’40 e aumenta se la persona non è attiva. Questo aumenta il rischio di crampi.

Si crede che tra il 50 e il 60 per cento degli adulti e il 7 per cento dei bambini sperimentino crampi e la probabilità aumenta con l’età.

Sono più comuni durante la gravidanza.

Rimedi casalinghi

Rimedi casalinghi

L’American Academy of Orthopedic Surgeons (AAOS) suggerisce:

  • fermando l’attività che ha causato il crampo
  • allungando e massaggiando il muscolo
  • tenendo la gamba in posizione allungata fino a quando il crampo si ferma
  • applicare calore ai muscoli che sono tesi o tesi (sono disponibili pacchetti di calore da acquistare online)
  • usando impacchi freddi su muscoli teneri

Alcune persone usano supplementi, come il magnesio per ridurre i crampi muscolari, ma una revisione pubblicata nel 2012 ha concluso che gli adulti più anziani non avrebbero probabilmente beneficiato di questo trattamento, e che non era chiaro se avrebbero beneficiato le donne durante la gravidanza.

Prove aneddotiche hanno suggerito che un lieve esercizio prima di andare a dormire, come alcuni minuti su una cyclette o su un tapis roulant, può aiutare.

Trattamento

Trattamento

[Dolore alla gamba]

Nessun farmaco è raccomandato per i crampi.

Se un forte crampo lascia un muscolo sensibile, può essere utile un antidolorifico da banco (OTC).

Il chinino è stato usato in passato, ma non è più raccomandato, secondo le raccomandazioni pubblicate dal. La FDA ha emesso un avvertimento nel 2010 sulle interazioni potenzialmente pericolose e gli effetti collaterali.

Esistono prove limitate che l’esercizio e l’allungamento, i bloccanti dei canali del calcio, il carisoprodol e la vitamina B-12 possono essere d’aiuto. I multivitaminici possono essere utili durante la gravidanza.

Non ci sono prove che i farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), il calcio o il potassio siano di alcun beneficio.

Esercizi e tratti

Esercizi e tratti

Se non c’è una causa sottostante, i crampi alle gambe probabilmente miglioreranno senza trattamento.

Gli esercizi di stretching possono aiutare.

Se il crampo è nel muscolo del polpaccio, puoi provare questi:

  • Raddrizza la gamba e tira le dita verso il ginocchio, per allungare il muscolo del polpaccio.
  • Cammina in punta di piedi per qualche minuto.
  • Stare a circa un metro da un muro con i piedi appoggiati a terra. Appoggiati in avanti contro il muro con le braccia distese e le mani appoggiate al muro. Tieni i talloni a terra. Tenere premuto per 10 secondi, quindi tornare delicatamente in posizione verticale. Ripeti da cinque a dieci volte.

Questi esercizi possono aiutare ad alleviare i crampi e anche a prevenire gli episodi futuri, se vengono eseguiti due o tre volte al giorno.

Prevenzione

Prevenzione

Le seguenti misure possono anche aiutare a prevenire i crampi alle gambe.

  • Sostenere le dita dei piedi quando si è sdraiati o addormentati puntellando i piedi con un cuscino o lasciando che i piedi pendono dal bordo del letto.
  • Mantenere la lettiera libera per aiutare a prevenire che i piedi e le dita dei piedi puntino verso il basso durante il sonno.
  • Indossare scarpe adatte, soprattutto se hai i piedi piatti e altri problemi ai piedi.

Mantenersi in forma facendo abbastanza esercizio può aiutare. Se ti alleni, assicurati che il tuo programma sia adatto e che i tuoi progressi siano graduali. Evitare sforzi eccessivi e allenamento per periodi prolungati e ricordarsi sempre di riscaldarsi prima di iniziare.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: