Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Che cos’è la nausea mattutina e come posso trattarla?

Una persona con nausea mattutina spesso si sente stanca e nauseabonda e può vomitare. Anche se raramente serio, può essere incredibilmente spiacevole.

La nausea mattutina è anche nota come nausea gravidarum, nausea / vomito di gravidanza (NVP), emesis gravidarum e malattia di gravidanza. Per molte donne, i sintomi della nausea mattutina sono i primi segni di gravidanza.

La malattia mattutina colpisce circa l’80% di tutte le femmine gravide. Le donne che usano la contraccezione ormonale o la terapia ormonale sostitutiva (terapia ormonale sostitutiva) possono anche presentare sintomi simili alla nausea mattutina.

Nella stragrande maggioranza dei casi, la nausea mattutina, sebbene un’esperienza spiacevole, non presenta rischi per la salute del bambino ed è una parte regolare della gravidanza. In effetti, alcuni studi indicano che la nausea mattutina durante la gravidanza può essere un segno di una gravidanza sana, con tassi più bassi di aborti e nati morti, rispetto alle gravidanze senza nausea o vomito.

Fatti veloci sulla nausea mattutina

Ecco alcuni punti chiave sulla malattia mattutina. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • Le nausee mattutine possono verificarsi in qualsiasi momento del giorno o della notte.
  • Le cause esatte non sono ancora note.
  • Ci sono un certo numero di rimedi casalinghi che possono aiutare a trattare i sintomi della malattia mattutina.
  • Una piccola quantità di prove suggerisce che lo zenzero potrebbe alleviare la nausea.
  • La nausea mattutina può essere un segno di una gravidanza sana.

Trattamento

Zenzero candito
Lo zenzero è comunemente usato per alleviare la nausea e il vomito, spesso sotto forma di losanghe o caramelle allo zenzero.

Per la maggior parte dei casi di nausea mattutina, il trattamento da un medico non è necessario. Tuttavia, ci sono alcune cose che potrebbero alleviare i sintomi. Un elenco completo di questi può essere trovato nel nostro articolo migliori suggerimenti per ridurre al minimo le nausee mattutine. Tuttavia, ecco alcune idee:

La stanchezza può peggiorare la nausea. Ottenere un sacco di riposo è vitale.

Liquidi: l’assunzione di liquidi dovrebbe essere regolare e in piccole quantità, piuttosto che meno spesso e in grandi quantità. Questo può aiutare a ridurre il vomito. Può aiutare a succhiare cubetti di ghiaccio fatti con acqua o succo di frutta o provare lecca lecca.

Cibo: consumare più pasti al giorno, con porzioni più piccole può aiutare, in particolare i pasti ad alto contenuto di carboidrati. Gli alimenti secchi e salati, come cracker o pane croccante, sono generalmente meglio tollerati rispetto a cibi dolci o piccanti. I pasti freddi sono spesso meglio tollerati rispetto a quelli caldi perché hanno meno odore.

Svuotamento gastrico: le donne in gravidanza con nausea mattutina dovrebbero cercare di evitare di avere lo stomaco vuoto.

Mattina presto – molte donne scoprono che mangiare biscotti semplici circa 20 minuti prima di alzarsi aiuta.

Trigger: non ci vuole molto per identificare i trigger di nausea. Evitarli aiuta a ridurre la frequenza e la gravità della nausea e del vomito.

Trattamento medico – se i sintomi sono ancora gravi, nonostante il tentativo di auto-cura, il medico può raccomandare un breve ciclo di farmaci anti-malattia (antiemetici), che è sicuro da usare durante la gravidanza.

Supplemento allo zenzero – alcuni studi hanno dimostrato che il supplemento di zenzero può aiutare a ridurre i sintomi di nausea durante la gravidanza. Le donne dovrebbero acquistare questo da una fonte attendibile.

B-6 e doxilamina: questa combinazione è venduta al banco come Unisom SleepTabs. È stato raccomandato dall’American College of Obstetricians and Gynecologists per il trattamento della nausea mattutina durante il primo trimestre. Le prove hanno trovato questa combinazione per essere efficace nel ridurre la nausea e il vomito nel 70% dei casi. Gli effetti collaterali includono sonnolenza, secchezza delle fauci, mal di testa, nervosismo e dolori allo stomaco.

Diclegis: questo farmaco è approvato dalla FDA per essere utilizzato da donne in gravidanza. Uno studio clinico ha rilevato che Diclegis ha completamente alleviato la nausea nel 44% delle donne con nausea mattutina. Un altro studio ha rilevato che oltre il 70% delle donne ha riportato miglioramenti dei sintomi.

Digitopressione: questa è l’applicazione della pressione su punti specifici del corpo per controllare i sintomi. Implica l’uso di una fascia speciale (a volte chiamata banda di mare) sull’avambraccio. Alcune prove limitate suggeriscono che questo potrebbe aiutare a migliorare i sintomi di nausea e vomito nelle donne in gravidanza, sebbene manchino prove su larga scala.

Le cause

Donna a letto che soffre di nausea mattutina
La malattia mattutina è più comune durante il primo trimestre di gravidanza.

Le cause esatte della nausea mattutina non sono ancora note; tuttavia, la maggior parte concorda sul fatto che i cambiamenti ormonali probabilmente svolgono un ruolo:

Livelli di estrogeni: gli esperti ritengono che potrebbe essere in parte dovuto ad un aumento del livello circolatorio di estrogeni, che può essere 100 volte più elevato durante la gravidanza, rispetto ai livelli riscontrati nelle donne che non sono in gravidanza. Tuttavia, non ci sono prove per mostrare una differenza nei livelli di estrogeni tra le donne in gravidanza con o senza malattia mattutina.

Livelli di progesterone – quando una donna è incinta, i suoi livelli di progesterone aumentano anche. Alti livelli di progesterone rilassano i muscoli dell’utero (utero) per prevenire il parto precoce. Tuttavia, può anche rilassare lo stomaco e l’intestino, con conseguente eccesso di acidi gastrici e GERD (malattia da reflusso gastroesofageo o reflusso acido).

Ipoglicemia: basso livello di zucchero nel sangue, causato dalla placenta che prosciuga l’energia dal corpo della madre. Tuttavia, non ci sono studi per dimostrarlo.

Gonadotropina corionica umana (hCG): questo ormone viene inizialmente prodotto dall’embrione in via di sviluppo subito dopo il concepimento e successivamente dalla placenta. Alcuni esperti suggeriscono che potrebbe esserci un legame tra hCG e malattia mattutina.

Senso dell’olfatto – durante la gravidanza, potrebbe esserci un aumento della sensibilità agli odori, che potrebbe sovrastimolare i normali inneschi di nausea.

Fattori di rischio

Ogni donna incinta ha il potenziale per sviluppare la malattia mattutina. Tuttavia, il rischio è più alto se:

  1. prima della gravidanza, la donna aveva avuto nausea o vomito da cinetosi, emicranie, alcuni sapori o odori, o pillole anticoncezionali
  2. la madre aveva avuto nausee mattutine in una precedente gravidanza
  3. la madre si aspetta più di un bambino

Malattia mattutina come adattamento evolutivo alla sopravvivenza

Alcuni esperti suggeriscono che la nausea mattutina potrebbe essere un adattamento evolutivo che protegge le madri incinte e i loro bambini dall’intossicazione alimentare. Se la donna con la nausea mattutina non ha voglia di mangiare cibi che potrebbero essere potenzialmente contaminati, come pollame, uova o carne, e preferisce cibi a basso rischio di contaminazione, come riso, pane e cracker, le possibilità di sopravvivenza per lei e il suo bambino sono migliorati.

Gli esseri umani adulti hanno difese contro le tossine delle piante, tra cui una vasta gamma di enzimi di disintossicazione prodotti dal fegato. Nel bambino in via di sviluppo, queste difese non sono ancora completamente sviluppate e anche quantità relativamente piccole di tossine potrebbero essere dannose.

Gli organi in via di sviluppo del bambino sono più vulnerabili alle tossine tra le 6 e le 18 settimane, più o meno il tempo in cui la malattia mattutina raggiunge il picco.

Sintomi

Nonostante il suo nome, la nausea mattutina può manifestarsi in qualsiasi momento della giornata. Per alcune persone colpisce nel mezzo della notte.

Le nausee possono includere nausea e vomito o semplicemente nausea senza vomito. È molto più comune durante il primo trimestre di gravidanza.

Le donne incinte dovrebbero chiamare il loro medico se:

  • i sintomi di nausea o vomito sono gravi
  • passano solo una piccola quantità di urina
  • la loro urina è di un colore scuro
  • non riescono a trattenere i liquidi
  • sentono le vertigini quando si alzano in piedi
  • svengono quando si alzano
  • il loro cuore batte
  • loro vomitano sangue

Quando i sintomi sono molto gravi, la condizione è chiamata iperemesi gravidica, che si sviluppa in circa l’1-2% di tutte le gravidanze. Se si verificano nausea e vomito, di solito si verifica durante la sesta settimana di gravidanza.

La maggior parte delle donne in gravidanza scopre che la nausea mattutina migliora dopo la dodicesima settimana di gravidanza. Sfortunatamente, per alcuni, i sintomi persistono durante l’intera gravidanza.

Di solito alcuni cambiamenti dietetici e un sacco di riposo sono sufficienti per curare la nausea mattutina. Benché viste romanticamente e spiritualmente, la malattia mattutina può influire seriamente sulla qualità della vita della madre e su come svolge le sue attività quotidiane. Le donne che ricevono sostegno da familiari e amici tendono a far fronte molto meglio.

complicazioni

L’iperemesi gravidica è una forma molto rara ma severa di nausea mattutina, che si pensa possa colpire circa l’1-2% di tutte le donne incinte. Nel 90% dei casi di iperemesi gravidica, i sintomi scompaiono entro il quinto mese di gravidanza.

In genere, i sintomi gravi includono:

  • non riesce a tenere i liquidi bassi a causa del forte vomito
  • grave rischio di disidratazione e perdita di peso
  • alcalosi (una pericolosa caduta nella normale acidità del sangue)
  • ipopotassiemia (basso livello di potassio nel sangue)

Le donne con sintomi gravi dovrebbero consultare immediatamente un medico. In alcuni casi, può essere necessario il ricovero in ospedale e il trattamento con liquidi per via endovenosa.

Se una donna ha iperemesi gravidica, le probabilità di causare danni al bambino sono molto piccole. Se sperimenta perdita di peso durante la gravidanza, aumenta il rischio di dare alla luce un bambino di basso peso alla nascita.

Diagnosi

La diagnosi di nausea mattutina è di solito una domanda semplice per identificare i sintomi del segno distintivo.

Se si sospetta l’iperemesi gravidica, il medico può ordinare vari esami delle urine e del sangue. Potrebbe anche essere eseguita un’ecografia per confermare il numero di feti e per cercare eventuali condizioni sottostanti che potrebbero contribuire alla nausea e al vomito.

Se i livelli di chetoni nelle urine sono alti, è possibile che il vomito stia causando la madre a diventare malnutrita.

Like this post? Please share to your friends: