Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Che cosa causa prurito, dolore e perdita di feci?

Sebbene sia scomodo, la diarrea bruciante non è solitamente un segno di una grave condizione di salute. La maggior parte dei casi si risolve in poche ore o giorni da soli o con l’aiuto di rimedi casalinghi di base.

La diarrea severa o di lunga durata, tuttavia, può causare malnutrizione ed estrema disidratazione. Se non trattata, la disidratazione può portare alla morte.

Ogni volta che la diarrea brucia dura più di 2 o 3 giorni, o è estremamente dolorosa o sanguinosa, è importante consultare un medico.

Cosa sta bruciando la diarrea?

La diarrea si verifica quando l’intestino non assorbe abbastanza liquido dai rifiuti del corpo. Ciò significa che una persona avverte feci molli e piene di liquido passate con o senza dolore 3 o più volte al giorno.

A volte, specialmente nei casi intensi o cronici, la diarrea può causare una sensazione dolorosa e bruciore.

Le cause

Ci sono diversi motivi per cui può verificarsi la diarrea.

Acidi dello stomaco, enzimi digestivi e bile

La donna fuori tiene le natiche come se avesse bisogno del bagno.

Quando il cibo entra nello stomaco, particolari acidi ed enzimi digestivi si attaccano ad esso e iniziano a scomporlo.

Quando il cibo è passato attraverso l’intestino tenue, dove la bile viene aggiunta alla miscela per aiutare ad assorbire i nutrienti, questi acidi ed enzimi dovrebbero essere neutralizzati.

La diarrea accelera il processo di digestione, quindi gli alimenti spesso non vengono scomposti correttamente, il che significa che gli acidi dello stomaco, gli enzimi digestivi e la bile possono essere ancora presenti nella diarrea. Questi possono danneggiare i tessuti e causare una sensazione di bruciore.

Trauma fisico

Poiché i cibi non possono essere completamente decomposti quando lasciano il corpo, cibi grossi e ruvidi o quelli con semi, baccelli o gusci commestibili possono strofinare, tagliare o addirittura causare piccole lacrime in delicati tessuti rettali.

Occasionalmente, solo l’aumento della pulizia, anche con il tessuto morbido del bagno, è sufficiente a causare irritazione.

Cibi piccanti

Alcune spezie contengono composti chimici che causano una sensazione di bruciore e calore quando esposti ai tessuti. La capsaicina, il principale ingrediente attivo nella maggior parte dei cibi piccanti, viene anche utilizzata nei prodotti intorpiditi da banco.

La capsaicina può irritare i tessuti digestivi, scatenando la diarrea. E poiché la diarrea accelera i processi digestivi, la capsaicina consumata in cibi piccanti può lasciare il corpo prima di essere scomposto, causando una sensazione di bruciore.

Altre cause

Altre cause comuni di diarrea da bruciore includono:

  • abuso di alcool
  • stress
  • caffeina
  • dolcificanti artificiali
  • fruttosio, uno zucchero naturale presente nei frutti
  • abuso di lassativi

Condizioni associate

Ci sono una serie di condizioni che possono aumentare il rischio di bruciare la diarrea.

IBS e altri disturbi gastrointestinali

La diarrea è un sintomo comune della sindrome dell’intestino irritabile (IBS). Per le persone con IBS, la diarrea può essere cronica o può alternare periodi di stitichezza.

L'uomo si accovacciò dal dolore, tenendosi lo stomaco, soffrendo di IBS.

Secondo uno studio, le persone con IBS-D (IBS con diarrea) hanno una media di 200 episodi di gas e diarrea all’anno.

Altre condizioni gastrointestinali note per causare diarrea cronica comprendono:

  • Morbo di Crohn
  • celiachia
  • colite ulcerosa

Emorroidi

Le emorroidi sono vene gonfie nel retto inferiore o intorno all’ano. Sono spesso irritati da episodi di diarrea e possono causare una sensazione di bruciore e dolore.

Diabete

È noto che la metformina, un farmaco per la gestione del diabete di tipo 2, causa diarrea.

Allergia o intolleranze alimentari

Quando l’intestino tenue percepisce un composto o una sostanza a cui è allergico, scatena una risposta immunitaria. Una risposta è la diarrea, che funziona per rimuovere l’irritante il più rapidamente possibile.

Avvelenamento del cibo

Quasi tutti i tipi di intossicazione alimentare causano la diarrea.

Alcuni casi di intossicazione alimentare possono protrarsi per diversi giorni, settimane o addirittura mesi, aumentando le possibilità di irritazione causate da frequenti puliture. La maggior parte dei tipi di infezioni batteriche e parassitarie richiede un trattamento medico.

antibiotici

Gli antibiotici possono causare diarrea disturbando l’equilibrio naturale dei microbi intestinali, consentendo la proliferazione batterica o l’infezione da parte dei batteri produttori di tossine.

I casi di diarrea associata agli antibiotici possono richiedere un trattamento medico.

Chirurgia o terapie mediche

Secondo l’American Cancer Society, la radioterapia, la chemioterapia e molti altri farmaci per la gestione del cancro possono causare diarrea. La stessa crescita tumorale può anche causare la diarrea.

La diarrea causata dalla terapia antitumorale può durare fino a 3 settimane dopo la fine delle sessioni di trattamento.

Anche gli interventi chirurgici che coinvolgono gli organi gastrointestinali causano la diarrea.

Trattamento e recupero

Una ciotola di legno e un cucchiaio riempito con sale epsom, su un tavolo di legno.

Per i casi fastidiosi, intensi o cronici di diarrea bruciante, alcuni rimedi a casa possono aiutare a ridurre i sintomi senza interferire drammaticamente con il processo immunitario.

La diarrea di solito causa la perdita di liquidi, quindi aumentare l’assunzione di liquidi può aiutare a prevenire la disidratazione.

Può essere utile bere più acqua durante i periodi di diarrea, ma è anche importante sostituire il sale e gli zuccheri con cose come le saline e il succo diluito.

Un’alternativa è rappresentata dalle soluzioni di reidratazione orale che contengono elettroliti e possono essere acquistate presso la maggior parte delle farmacie.

Una persona dovrebbe anche provare a consumare cibi blandi, come pane tostato, riso o banane se si verificano sintomi di diarrea. I carboidrati densi possono aiutare a rendere le feci più solide.

Lo yogurt può anche aiutare a ripristinare l’equilibrio naturale della flora gastrointestinale, o microbi, dopo la diarrea.

Una persona con diarrea bruciante dovrebbe anche:

  • evitare cibi piccanti o allergeni alimentari
  • Sii il più gentile possibile quando pulisci
  • lavare la zona con acqua tiepida e salviette per neonati prive di profumo
  • sedersi in un bagno caldo con sali di Epsom
  • evitare di disidratare gli alimenti, come la caffeina o l’alcol
  • evitare il tabacco
  • applicare una crema o unguento idrorepellente sulla zona interessata
  • evitare cibi ricchi di zuccheri o grassi
  • utilizzare creme per emorroidi da banco
  • usare farmaci antidolorifici da banco
  • utilizzare integratori probiotici

Quando vedere un dottore

La maggior parte dei casi di diarrea bruciante si interromperà da sola dopo un giorno o due. A volte, tuttavia, episodi più lunghi o intensi di diarrea possono essere un segno di una condizione di salute più grave.

I motivi per cercare assistenza medica per la diarrea che brucia includono:

  • diarrea che non si risolve da sola entro un giorno o due
  • la diarrea è estremamente dolorosa
  • sangue nelle feci
  • sgabello nero
  • diarrea causata da un antibiotico o un nuovo farmaco
  • diarrea che ha un odore insolito
  • febbre, brividi o sudorazioni notturne
  • un’eruzione cutanea
  • segni di grave disidratazione, tra cui estrema sete, esaurimento, sensazione di testa vuota e urina scura
  • perdita di peso significativa e mancanza di appetito
  • vomito
  • viaggio recente
Like this post? Please share to your friends: