Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Che cosa sta respirando Kussmaul?

La respirazione di Kussmaul è un modello di respirazione profondo e affannoso che indica che il corpo o gli organi sono diventati troppo acidi.

Il corpo lavora costantemente per mantenere una temperatura media e un’acidità del sangue neutra. Per assicurarsi che questo equilibrio avvenga; i reni e le cellule si basano su basi o tamponi, composti chimici che si legano con gli ioni di idrogeno.

Le interruzioni di questi composti causano la respirazione di Kussmaul, che è tipicamente associata a condizioni che causano disturbi metabolici, come insufficienza renale e diabete.

Fatti veloci sulla respirazione di Kussmaul:

  • La respirazione di Kussmaul è un tipo di iperventilazione che è la risposta di emergenza del polmone all’acidosi.
  • La respirazione di Kussmaul provoca una respirazione affannosa e profonda.
  • È più comunemente associato a condizioni che causano acidosi metabolica, in particolare il diabete.
  • Poiché la respirazione di Kussmaul è un sintomo di grave acidosi metabolica, che è una condizione pericolosa per la vita, di solito è necessaria l’ospedalizzazione.

Che cosa sta respirando Kussmaul?

il paziente viene portato di corsa all'ospedale

Quando il corpo produce o ingerisce troppo acido; o i reni o i polmoni stanno fallendo, i livelli di acido nel sangue aumentano.

Se il sangue diventa troppo acido, si verifica l’acidosi e il corpo interviene per ripristinare lo squilibrio.

Usando respiri più profondi e più lunghi, i polmoni possono espellere il biossido di carbonio più acido (C02) del normale.

La condizione prende il nome da Adolph Kussmaul, il medico tedesco che per primo descrisse il modello di respirazione nel 1874.

Qual è il segno di Kussmaul?

Il segno di Kussmaul si riferisce a un aumento della pressione nella vena giugulare quando una persona respira.

Questo è considerato paradossale, perché normalmente la pressione nella vena giugulare cadrà sull’ispirazione, poiché più sangue ritorna sul lato destro del cuore. Il segno di Kussmaul può indicare un problema con il cuore.

Sintomi

Come tipo di iperventilazione, alcune persone descrivono il respiro di Kussmaul come una respirazione in preda al panico, in cui qualcuno sembra essere senza fiato. La respirazione profonda e potente associata alla respirazione di Kussmaul spesso causa l’inspirazione e l’espirazione a diventare più evidenti e forti.

Alcuni paragonano il suono a sospiri esagerati.

Sintomi di acidosi

Prima che i modelli profondi e laboriosi della respirazione di Kussmaul entrino in azione, quelli con acidosi metabolica hanno tipicamente modelli respiratori rapidi e superficiali. Mentre l’acidosi progredisce e diventa grave, la respirazione di Kussmaul prende il sopravvento.

Mentre i segni della respirazione di Kussmaul sono evidenti, i sintomi associati all’acidosi metabolica, in generale, sono meno evidenti. L’acidosi grave può causare insufficienza d’organo, coma e alla fine la morte.

I segni comuni di acidosi metabolica includono:

  • sentirsi male o nausea
  • vomito
  • mal di testa
  • lieve confusione
  • estremo esaurimento o sonnolenza senza causa logica, come l’ora del giorno o la quantità di sonno
  • perdita di appetito
  • sete eccessiva
  • battito cardiaco accelerato
  • alito fruttato, dall’odore dolce, che di solito è un segno di chetoacidosi diabetica
  • ittero o ingiallimento della pelle e degli occhi
  • minzione aumentata

Tutti sospettano che possano avere la respirazione di Kussmaul o l’acidosi, devono cercare immediatamente cure mediche.

Le cause

Sebbene il diabete sia la causa primaria della condizione, qualsiasi cosa che causi un pH del sangue acido può causare la respirazione di Kussmaul. Le cause note includono:

chetoacidosi

Quando il corpo non riesce a produrre abbastanza insulina, non sta processando abbastanza glucosio e diventa estremamente disidratato, inizia a entrare in modalità sopravvivenza, facendo affidamento sui grassi, piuttosto che sui carboidrati, per il carburante.

Quando i grassi si rompono, rilasciano chetoni che si accumulano e aumentano l’acidità del sangue. La chetoacidosi è una condizione grave più spesso associata a diabete incontrollato o di nuova diagnosi.

La fame, l’alcolismo e un’alimentazione estremamente povera, tuttavia, possono anche causare chetoacidosi. L’obesità e le diete ad alto contenuto di grassi e estremamente bassa in altri nutrienti, in particolare i carboidrati, può essere un fattore di rischio per chetoacidosi.

Acidosi lattica

Una serie di fattori può far sì che i tessuti diventino affamati di ossigeno e l’acido lattico si accumuli nel sangue.

Le cause comuni includono:

  • insufficienza d’organo, in particolare insufficienza cardiaca o epatica
  • uso eccessivo cronico di alcol
  • alcuni tipi di cancro
  • convulsioni
  • intenso uso eccessivo di muscoli (sovraffaticamento, di solito attraverso l’esercizio)
  • bassi livelli di zucchero nel sangue prolungati o livelli elevati di zucchero nel sangue prolungati

Acidosi indotta da farmaci

Il consumo o l’ingestione accidentale di sostanze o tossine molto acide può sovraccaricare la capacità dell’organismo di mantenere un pH neutro.

Le sostanze comunemente citate includono:

  • alcoli forti, come metanolo ed etanolo
  • antigelo
  • veleni
  • acido acetilsalicilico (aspirina)
  • acetazolamide (Diamox Sequels), un farmaco diuretico usato per trattare il glaucoma, convulsioni e mal di montagna

Perdita di basi o buffer

Condizioni come infezioni, diarrea, disturbi intestinali e malnutrizione cronica possono portare a una perdita o alla mancanza dei composti chimici che si legano e aiutano a gestire gli ioni idrogeno.

  • Disturbi renali: quando i reni sono danneggiati o danneggiati non riescono ad estrarre abbastanza idrogeno dal sangue ed espellerlo attraverso l’urina.
  • Incoscienza: quando il corpo entra in uno stato di incoscienza a causa di acidosi o shock, la respirazione di Kussmaul di solito continua o si insinua.
  • Sepsi: questo si verifica quando le sostanze chimiche rilasciate dal sistema immunitario per combattere le infezioni causano danni eccessivi ai tessuti sani.

Diagnosi

I medici eseguiranno alcuni test specifici per confermare la presenza di acidosi metabolica e la sua gravità.

Test comuni includono:

  • test dei gas del sangue arteriosi
  • test del pannello sanguigno generale del metabolismo
  • test delle urine
  • test di zucchero nel sangue
  • test elettrolitici

L’acidosi metabolica viene in genere diagnosticata quando i livelli di acido nel sangue di una persona (pH) sono inferiori a 7,35.

Un individuo i cui livelli di zucchero nel sangue sono regolarmente superiori a 300 milligrammi per decilitro (mg / dl), o 16,7 millimoli per litro (mmol / l), può essere sottoposto a chetoacidosi diabetica. Tuttavia, per essere chetoacidosi diabetica, il corpo deve produrre chetoni e avere un pH che è acido.

Cos’è la respirazione agonale?

La respirazione agonizzante o ansimante è l’ultima respirazione che una persona fa prima che raggiunga la fine della sua vita. Possono esserci solo uno o due rantoli o può durare per ore.

Trattamento

Flebo IV

Le persone che soffrono di acidosi dovranno essere immediatamente ricoverate in ospedale. I piani di trattamento specifici dipendono dal tipo e dalla gravità dell’acidosi.

La maggior parte delle persone, tuttavia, viene inizialmente trattata con fluidi potenziati elettroliticamente, sia per via endovenosa che orale.

Anche se la respirazione di Kussmaul sembra essere un problema respiratorio, aiutare la persona a respirare o impedire loro di respirare pesantemente non aiuterà la situazione.

È vitale affrontare e trattare la causa della respirazione pesante prima che la respirazione pesante possa migliorare. Affrontare il problema della respirazione da solo può causare più danni, in quanto potrebbe portare via il meccanismo di compensazione, che è la respirazione di Kussmaul.

Le persone che soffrono di chetoacidosi diabetica possono essere trattate con insulina.

Quelli con condizioni renali possono essere trattati con sodio bicarbonato o sodio citrato per aiutare a ripristinare i normali livelli di bicarbonato. Poiché i livelli di insulina e fluidi consentono al corpo di tornare a uno stato equilibrato, il corpo correggerà i livelli di bicarbonato.

Quelli con acidosi lattica sono spesso dati una miscela di supplementi di bicarbonato, fluidi per via endovenosa, insulina e ossigeno per aiutare a riequilibrare i livelli di pH.

Le persone che stanno vivendo un’acidosi basata su farmaci o sostanze possono richiedere procedure di disintossicazione prima di terapie di sostituzione di liquidi ed elettroliti.

Prevenzione

L’unico vero modo per ridurre le possibilità di sviluppare la respirazione di Kussmaul è ridurre il rischio di sviluppare l’acidosi metabolica.

I suggerimenti comuni includono:

  • gestione del diabete
  • rimanendo idratato
  • mantenere un peso corporeo sano
  • mantenere una dieta sana ed equilibrata
  • evitare l’assunzione eccessiva o cronica di alcol
  • interrompere l’esercizio quando i muscoli iniziano a dolere o diventano dolorosi
Like this post? Please share to your friends: