Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Ci sono effetti collaterali alla masturbazione?

La masturbazione è un’attività sessuale normale e sana con pochi effetti collaterali. Molte affermazioni bizzarre circondano la masturbazione, come andare alla cieca, e la maggior parte di queste affermazioni non sono vere.

La masturbazione è quando un individuo stimola i genitali per il piacere sessuale, che può o non può portare all’orgasmo. La masturbazione è comune tra uomini e donne di tutte le età e svolge un ruolo nel sano sviluppo sessuale.

La ricerca ha scoperto che tra gli adolescenti di 14-17 anni negli Stati Uniti, circa il 74% dei maschi e il 48% delle femmine si masturbano.

Tra gli anziani, il 63% circa degli uomini e il 32% delle donne tra 57 e 64 anni si masturba.

Le persone si masturbano per molte ragioni. Questi includono piacere, divertimento, divertimento e rilascio della tensione. Alcuni individui si masturbano da soli, mentre altri si masturbano con un partner.

Questo articolo esamina i potenziali effetti collaterali della masturbazione e ordina i fatti dalla finzione riguardante i miti della masturbazione. Identifica anche alcuni dei benefici per la salute della masturbazione.

Miti della masturbazione

Uomo depresso e ansioso seduto a gambe incrociate sul letto.

Ci sono molti miti sulla masturbazione. Anche se molti di questi sono stati sfatati più volte, sembrano riaffiorare più e più volte.

La maggior parte delle affermazioni sulla masturbazione non sono supportate dalla scienza. Spesso non ci sono prove scientifiche che dimostrino che la masturbazione causa uno qualsiasi degli effetti avversi suggeriti. La masturbazione non causerà:

  • cecità
  • palme pelose
  • impotenza più tardi nella vita
  • disfunzione erettile
  • restringimento del pene
  • curvatura del pene
  • basso numero di spermatozoi
  • infertilità
  • malattia mentale
  • debolezza fisica

Alcune coppie temono che il loro rapporto debba essere insoddisfacente se uno di loro si masturba; anche questo è un mito.

La maggior parte degli uomini e delle donne continuano a masturbarsi da soli o insieme quando sono in una relazione o sposati, e molti la trovano una parte piacevole della loro relazione.

Uno studio ha scoperto che le donne che si masturbavano avevano matrimoni più felici rispetto a quelli che non si masturbavano.

Effetti collaterali della masturbazione

La masturbazione è innocua. Alcune persone possono provare irritazioni o pelle tenera se sono troppo ruvide, ma di solito guariscono in pochi giorni.

Se gli uomini si masturbano frequentemente in un breve lasso di tempo, possono manifestare un lieve gonfiore del pene chiamato edema. Questo gonfiore di solito scompare entro un paio di giorni.

Altri potenziali effetti collaterali includono:

Colpa

Alcune persone che temono che la masturbazione sia in conflitto con le loro credenze religiose, spirituali o culturali possono provare sensi di colpa. Tuttavia, la masturbazione non è immorale o sbagliata, e il piacere di sé non è vergognoso.

Discutere dei sensi di colpa con un amico, un operatore sanitario o un terapeuta specializzato in salute sessuale può aiutare una persona a superare i sensi di colpa o vergogna connessi alla masturbazione.

Diminuzione della sensibilità sessuale

Uomo e donna a letto sconvolti, con problemi di intimità sessuale.

Se gli uomini hanno un metodo di masturbazione aggressivo che comporta una presa troppo stretta sul loro pene, possono sperimentare una diminuzione della sensibilità. Un uomo può risolverlo nel tempo con un cambio di tecnica.

La stimolazione potenziata, come l’uso di un vibratore, può aumentare l’eccitazione e la funzione sessuale in generale sia negli uomini che nelle donne.

Le donne che usano un vibratore hanno riferito un miglioramento della funzione sessuale e della lubrificazione, mentre gli uomini hanno sperimentato un miglioramento della funzione erettile.

Cancro alla prostata

La giuria è fuori se la masturbazione aumenta o diminuisce il rischio di cancro alla prostata. I ricercatori devono condurre più studi prima che possano raggiungere una conclusione.

Uno studio del 2003 ha dimostrato che gli uomini che eiaculavano più di cinque volte alla settimana durante i 20 anni avevano un terzo di probabilità in meno di sviluppare un cancro alla prostata aggressivo rispetto a quelli che eiaculavano meno spesso.

I ricercatori ipotizzano che il rischio ridotto sia dovuto alla frequente eiaculazione che potrebbe impedire l’accumulo di agenti cancerogeni nella ghiandola prostatica.

In uno studio del 2016 è stato scoperto un legame simile tra l’eiaculazione frequente e un minor rischio di cancro alla prostata. I ricercatori hanno scoperto che gli uomini che eiaculavano 21 volte al mese o più avevano un rischio ridotto di sviluppare il cancro alla prostata.

Al contrario, uno studio del 2008 ha rilevato che frequenti attività sessuali durante gli anni ’20 e ’30 aumentavano il rischio di cancro alla prostata, specialmente se si masturbava regolarmente.

Interrompere la vita quotidiana

In rari casi, alcuni individui possono masturbarsi più di quanto desiderano, il che può:

  • farli perdere lavoro, scuola o eventi sociali importanti
  • interrompere il funzionamento quotidiano di una persona
  • influenzare le loro responsabilità e relazioni
  • servire come una via di fuga dalle questioni relazionali o da sostituire alle esperienze di vita reale

Qualcuno che pensa di poter essere influenzato negativamente dalla pratica della masturbazione dovrebbe parlare con un operatore sanitario.

Un medico o un consulente può suggerire la terapia del linguaggio per determinare come gestire il proprio comportamento sessuale.

Consultare un terapeuta sessuale può anche aiutare con strategie di coping per l’eccessiva masturbazione. Per localizzare un terapista sessuale locale, una persona può visitare l’Associazione americana di educatori, consulenti e terapeuti della sessualità (AASECT).

Benefici per la salute della masturbazione

Donna anziana felice a letto la mattina.

La masturbazione ha molti benefici per la salute fisica e mentale.

Pochi studi si concentrano specificamente sui benefici della masturbazione, ma la ricerca suggerisce che la stimolazione sessuale, compresa la stimolazione attraverso la masturbazione, può:

  • riduce lo stress
  • rilascia la tensione
  • migliorare la qualità del sonno
  • aumentare la concentrazione
  • elevare l’umore
  • alleviare i crampi mestruali
  • alleviare il dolore
  • migliorare il sesso

La masturbazione è stata anche identificata come una strategia per migliorare la salute sessuale promuovendo l’intimità, esplorando il piacere personale, i desideri e le esigenze, riducendo le gravidanze indesiderate e prevenendo le infezioni trasmesse sessualmente (STIs) e la trasmissione dell’HIV.

Gli individui che scelgono di astenersi dal sesso o che al momento non hanno un partner sessuale possono spesso masturbarsi come sbocco sessuale.

La masturbazione ha anche benefici per la salute sessuale specificamente per le donne anziane, come la secchezza vaginale e il dolore diminuito durante il sesso.

Porta via

Alcune persone possono sentirsi imbarazzate, colpevoli o vergognose quando parlano di masturbazione. Ma la masturbazione è normale, sana e non qualcosa per cui sentirsi in colpa.

La masturbazione non porterà alla cecità o causerà problemi di salute fisica e mentale. In molti casi, la masturbazione ha più benefici per la salute rispetto agli effetti avversi.

La masturbazione è di solito solo un problema se inizia a interferire con la vita quotidiana e le relazioni con amici, familiari, colleghi e partner romantici.

In tali circostanze, potrebbe essere utile parlare con un operatore sanitario, in particolare un terapista sessuale.

Like this post? Please share to your friends: