Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cinque cause comuni di cefalea mattutina

Il mal di testa mattutino è una realtà quotidiana per molte persone al risveglio. Esistono diversi tipi di mal di testa, ciascuno associato ai propri fattori di rischio e cause.

Gli esempi includono mal di testa, cefalea di tipo tensivo (TTH) e mal di testa da uso eccessivo di farmaci (MOH). Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, i mal di testa sono la terza causa di perdita di tempo per la salute nel mondo.

I mal di testa sono comuni, ma le persone con frequenti mal di testa mattutini dovrebbero preoccuparsi della gravità della condizione?

Continuate a leggere per saperne di più su cinque cause comuni di mal di testa mattutino. Scopri cosa si può fare per ridurre i rischi e quando chiamare il medico.

1. Problemi di sonno

Diversi problemi di sonno possono portare a mal di testa al mattino.

Russare e apnea del sonno

donna con emicrania a letto al mattino.

Secondo l’American Migraine Foundation, diversi fattori possono contribuire a, o causare, frequenti mal di testa mattutini. In realtà, qualcosa di semplice come il russare può aumentare il rischio di mal di testa.

Il russare è un sintomo comune di apnea del sonno, che è una condizione in cui il respiro di una persona può fermarsi o diventare molto superficiale mentre sono addormentati.

Sebbene non tutto il russare sia legato ai disturbi del sonno, l’apnea notturna è stata associata a frequenti mal di testa mattutini.

Se una persona sospetta l’apnea notturna, ci sono diversi sintomi da tenere d’occhio, tra cui:

  • spesso svegliarsi nel cuore della notte
  • sonnolenza diurna
  • sudorazioni notturne
  • russare tutti i giorni

Privazione del sonno

Un recente studio ha esaminato la connessione tra problemi di sonno e mal di testa. Lo studio ha coinvolto più di 1.800 partecipanti adolescenti.

Tre gruppi sono stati identificati nello studio: persone con TTH, persone con emicrania e persone senza mal di testa.

Il gruppo con emicrania ha vissuto i periodi più frequenti del risveglio notturno. Solo il 32% dei partecipanti allo studio con emicrania ha riferito di sentirsi bene riposati dopo aver dormito.

Gli esperti raccomandano che gli adulti ottengano dalle 7 alle 9 ore di sonno ogni notte. Secondo l’American Migraine Foundation, dormire meno di 6 ore o più di 8,5 ore può aumentare la gravità di un mal di testa.

Suggerimenti per promuovere abitudini sane nel sonno

Per migliorare il sonno, le persone dovrebbero mirare a fare quanto segue:

  • Stabilire un regolare sonno notturno, andare a letto alla stessa ora ogni notte e alzarsi alla stessa ora ogni mattina.
  • Evitare caffeina, nicotina e alcol, che sono noti per interrompere il sonno regolare.
  • Evita le attività che stimolano il cervello prima di andare a dormire, come guardare la televisione o navigare in Internet.
  • Praticare attività calmanti, come la meditazione, prima di andare a letto.
  • Tenere un registro delle attività che aiutano a favorire il sonno e quelle che rendono più difficile addormentarsi.
  • Crea uno spazio buio, silenzioso e confortevole per dormire.
  • Fai un bagno rilassante per rilassarsi prima di andare a dormire.
  • Stabilire una routine di esercizio regolare.

Frequenti cefalee mattutine, russamento regolare e altri segni di apnea notturna dovrebbero essere segnalati a un medico. Il medico può ordinare test durante la notte per fare una valutazione di apnea del sonno.

In molti casi, la diagnosi e il trattamento per l’apnea del sonno possono essere tutto ciò che è necessario per far andare via il mal di testa.

È importante notare che l’apnea notturna è stata associata ad altri disturbi più gravi, tra cui le malattie cardiache e l’ipertensione. Il medico può verificare anche queste e altre condizioni gravi.

2. Depressione e ansia

donna stressata e ansiosa al lavoro, stanca e sfregandosi le tempie a causa di un mal di testa.

L’insonnia è un sintomo comune di depressione e ansia, che sono entrambi fattori di rischio significativi per ricorrenti mal di testa mattutini.

Uno studio del 2016 ha cercato di scoprire la connessione tra i disturbi dell’umore, come l’ansia e la depressione, e l’incidenza di mal di testa.

Nello studio, i ricercatori hanno raccolto dati da circa 9.000 partecipanti adulti in 10 diversi paesi europei.

Un sondaggio è stato dato ai partecipanti dello schermo per la prevalenza di mal di testa, depressione e ansia.

Il tipo prevalente di mal di testa associato a ansia e depressione nello studio si è rivelato essere un probabile mal di testa da uso eccessivo di farmaci (pMOH). Il secondo tipo più frequente di mal di testa nello studio era il TTH, e l’emicrania era la terza più diffusa.

Nello studio, il TTH era associato solo all’ansia, non alla depressione.

Quando una persona ha un disturbo dell’umore combinato con mal di testa cronico, può rapidamente iniziare ad avere un effetto negativo sulla qualità della vita e le attività quotidiane.

Trattamento per disturbi del sonno causati dall’ansia o dalla depressione

La diagnosi e il trattamento dei sintomi di ansia e depressione sono vitali per il mantenimento dell’umore e la gestione dei disturbi del sonno per coloro che hanno frequenti mal di testa mattutini.

I medici possono prescrivere farmaci antidepressivi. Molti tipi di antidepressivi aiutano a favorire il sonno profondo, e alcuni sono comunemente usati per prevenire emicranie, come gli antidepressivi triciclici.

Un medico può suggerire quale tipo di farmaco è meglio per trattare la depressione o l’ansia per quelle persone con mal di testa cronico. Specialisti del sonno o psicologi possono offrire un trattamento intensivo, come terapia cognitiva, modificazione comportamentale o altre tecniche per l’allenamento di rilassamento.

Alcuni operatori sanitari possono consigliare supplementi nutrizionali, come L-triptofano di grado farmaceutico, 5-HTP o melatonina per favorire il sonno.

3. Alcol e droghe

Uno studio del 2004 ha esaminato il legame tra il mal di testa e l’uso di alcol e droghe. Lo studio ha coinvolto circa 19.000 persone in diversi paesi europei.

I partecipanti allo studio che erano forti bevitori di alcolici, bevendo più di 6 porzioni al giorno di alcol, hanno riscontrato più frequenti mal di testa mattutini, rispetto a quelli che hanno bevuto solo 1-2 porzioni di alcol al giorno.

Le persone coinvolte nello studio che assumevano determinati farmaci per la depressione, l’ansia o l’insonnia – come Xanax, Valium o Zyprexa – hanno sperimentato un tasso di mal di testa del primo mattino tra il 7,6 e il 17,5%.

4. Bruxismo

Paracolpi di fermo utilizzato per prevenire il bruxismo o la digrignamento dei denti.

Il bruxismo è una condizione diffusa che comporta la digrignamento e il serraggio dei denti.

Le persone con il bruxismo possono digrignare i denti sia nel sonno che durante la veglia, senza rendersi conto che lo stanno facendo.

Il bruxismo è un disturbo legato alla tensione che, se grave, può causare frequenti mal di testa.

Il bruxismo del sonno, associato all’eccitazione durante il sonno, è un tipo specifico di disturbo del movimento correlato al sonno. Le persone che digrignano i loro denti durante il sonno spesso russano e sono anche ad alto rischio di apnea del sonno.

La maggior parte delle persone con bruxismo non sono consapevoli di digrignare i denti mentre dormono, quindi è essenziale conoscere i segni e i sintomi del bruxismo. Questi includono:

  • digrignare i denti, abbastanza forte da svegliare il compagno di sonno
  • denti inspiegati appiattiti, scheggiati o fratturati
  • tenerezza o dolore alla mascella o alla faccia
  • muscoli della mascella affaticati
  • la mascella non si apre o si chiude completamente
  • dolore all’orecchio inspiegabile senza apparente problema con l’orecchio
  • sensibilità ai denti e dolore
  • danno inspiegabile alla parte interna della guancia
  • un mal di testa sordo proveniente da tutto il tempio
  • interruzione del modello di sonno
  • frequenti mal di testa mattutini

Secondo un recente studio, bere alcolici e fumare tabacco aumentano i rischi di bruxismo.

5. Gravi problemi di salute

Mal di testa causato da altri disturbi della salute può causare pressione sulle terminazioni nervose sensibili al dolore. Questo tipo di mal di testa viene comunemente definito come un mal di testa secondario.

I mal di testa secondari possono derivare da condizioni sottostanti, tra cui:

  • tumore al cervello
  • trauma
  • gravemente alta pressione sanguigna
  • ictus

Quando vedere un dottore

Non tutti con mal di testa mattutino avranno necessariamente bisogno di vedere un medico. Qualsiasi dei seguenti segni suggerisce che una persona dovrebbe consultare un medico:

  • se due o più mal di testa si verificano in una settimana
  • mal di testa ricorrenti, in particolare in quelli di età superiore ai 50 anni, che non li hanno mai sperimentati prima
  • un mal di testa improvviso o grave accompagnato da un torcicollo
  • mal di testa che si verifica dopo una ferita alla testa
  • mal di testa accompagnato da febbre, nausea o vomito che non è spiegato da un altro disturbo
  • mal di testa con confusione, debolezza, doppia visione o perdita di coscienza
  • mal di testa che cambia improvvisamente in forma o gravità
  • mal di testa cronico nei bambini.
  • mal di testa che accompagna debolezza o perdita di sensibilità in qualsiasi parte del corpo
  • mal di testa con convulsioni o mancanza di respiro
  • frequenti mal di testa in qualcuno con una storia di HIV o cancro

Sommario

Quando si considerano i fatti e le ricerche che circondano il mal di testa, è chiaro che molti fattori si sovrappongono.

Ad esempio, bere alcolici aumenta comunemente il rischio di insonnia e bruxismo. Smettere di bere può aiutare ad alleviare i problemi del sonno e la digrignamento dei denti. A sua volta, questo potrebbe ridurre l’incidenza del mal di testa mattutino.

Problemi di salute mentale, come l’ansia o la depressione, possono portare a bere, interruzione del sonno o bruxismo. Di nuovo, questi possono portare a mal di testa di primo mattino. In questo caso, affrontare il disturbo di salute mentale dovrebbe essere la priorità di una persona.

Molte cause di mal di testa sono prevenibili. Qualcuno che ha frequenti mal di testa mattutini può scoprire che fare cambiamenti nello stile di vita e vedere il medico di volta in volta è tutto ciò che serve per impedire che il mal di testa interferisca con la qualità della loro vita quotidiana.

Like this post? Please share to your friends: