Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cinque hack di vita per una pelle sana

La pelle è l’organo più grande del corpo. Quando sono sani, i suoi strati lavorano duramente per proteggerci. Ma quando viene compromesso, la capacità della pelle di funzionare come barriera efficace è compromessa. Abbiamo quindi trovato i modi migliori per migliorare la salute della pelle per supportarla nel mantenimento del suo ruolo protettivo.

Donna che mette su crema per il viso

La tua pelle è la finestra del tuo corpo che rivela le storie della tua vita. Dai brufoli dell’acne durante la tua adolescenza al bagliore radioso della gravidanza e alle macchie solari dell’invecchiamento, sia la tua età che la tua salute si riflettono sulla tua pelle.

La pelle ha molte funzioni, rendendola l’ultimo multitasking del corpo umano. Il suo ruolo più importante è essere la prima linea di difesa tra i nostri corpi e il mondo esterno, proteggendoci da batteri, virus, inquinamento e sostanze chimiche che incontriamo sul posto di lavoro ea casa.

La pelle regola la temperatura corporea, mantiene l’equilibrio dei liquidi e controlla la perdita di umidità. Agisce anche da barriera e da ammortizzatore, riconosce le sensazioni del dolore per avvertirci del pericolo e ci protegge dai dannosi raggi ultravioletti (UV) del sole.

Molti fattori hanno un impatto sulla tua pelle. Genetica, invecchiamento, ormoni e condizioni come il diabete sono fattori interni che influenzano la pelle. Alcuni di questi non possono influenzare, ma ci sono molti fattori esterni che puoi.

Gli influssi esterni come l’esposizione al sole non protetta e il lavaggio troppo frequente o con acqua troppo calda possono danneggiare la pelle. Una dieta insalubre, stress, mancanza di sonno, esercizio fisico insufficiente, disidratazione, fumo e particolari farmaci possono influire sulla capacità della pelle di operare come barriera protettiva efficace.

Ecco alcuni consigli sulla salute della pelle per aiutarti a bandire le rughe, ottenere un bagliore radioso e mantenere la pelle morbida e morbida tutto l’anno.

1. Mangia una dieta salutare

Esiste un settore multimiliardario dedicato a prodotti che mantengono la pelle al meglio e che pretendono di combattere i segni dell’invecchiamento. Ma gli idratanti vanno solo in profondità e l’invecchiamento si sviluppa a un livello cellulare più profondo.

Quello che mangi è tanto importante quanto i prodotti che metti sulla tua pelle. La vostra dieta potrebbe migliorare la vostra salute della pelle dall’interno verso l’esterno, quindi una carnagione chiara inizia con una dieta salutare.

Alimenti sani per la pelle

Ecco alcuni cibi che sono stati riconosciuti dalla ricerca come sani per la pelle.

I manghi contengono composti con proprietà antiossidanti. Questi composti aiutano a proteggere i componenti della pelle, come il collagene.

I pomodori hanno benefici per la prevenzione del cancro della pelle. Uno studio su topi ha rivelato che il consumo giornaliero di pomodoro ha ridotto lo sviluppo dei tumori del cancro della pelle del 50% dopo l’esposizione alla luce UV.

pomodori su una tavola di legno

La ricerca ha dimostrato che incorporare il concentrato di pomodoro nei vostri pasti può aiutare a proteggere dalle scottature. Dopo 10 settimane, le persone che consumavano 40 grammi di concentrato di pomodoro al giorno avevano il 40% in meno di scottature rispetto al gruppo di controllo.

Il licopene, il pigmento responsabile di dare ai pomodori il loro colore rosso intenso, è pensato per svolgere un ruolo nell’effetto protettivo dei pomodori contro i danni UV.

L’olio d’oliva è associato a un minor rischio di un grave photoaging facciale, ovvero un danno cumulativo alla pelle che comprende rughe, macchie scure e decolorazione, che risultano dall’esposizione solare a lungo termine.

I flavanoli di cacao trovati nel cioccolato fondente possono migliorare la struttura e la funzione della pelle. Gli scienziati hanno scoperto che i flavanoli del cacao diminuiscono la ruvidità e il ridimensionamento della pelle, aumentano l’idratazione della pelle e aiutano a sostenere le difese della pelle contro i danni dai raggi UV.

Il tè verde è stato associato a molti benefici per la pelle. I composti trovati nel tè verde chiamati polifenoli ringiovaniscono le cellule della pelle che muoiono, il che suggerisce che potrebbero essere utili per la guarigione delle ferite o di alcune condizioni della pelle.

Ha mostrato risultati promettenti come un potenziale trattamento per le condizioni della pelle come la psoriasi e la forfora. Cerotti di pelle secca, traballante e rossa spesso si manifestano in queste condizioni – di solito a causa dell’infiammazione e della sovrapproduzione di cellule della pelle. Il tè verde può rallentare la produzione di cellule della pelle e sopprimere l’infiammazione.

Il tè bianco ha proprietà anti-cancro e anti-invecchiamento. Uno studio indica che alcuni ingredienti nel tè bianco possono proteggere la pelle dallo stress ossidativo e dal danno delle cellule immunitarie.

Il cavolo è una delle migliori fonti di luteina e zeaxantina. La luteina e la zeaxantina possono proteggere dai danni alla pelle indotti dalla luce, specialmente dai raggi UV.

Gli Omega 3 che si trovano nei pesci grassi, nelle noci e nei semi di zucca o oli come l’olio di lino e l’olio di mais possono prevenire la secchezza e il ridimensionamento della pelle.

La soia può aiutare a migliorare le rughe della zampa di gallina che appaiono nell’angolo esterno degli occhi nelle donne in menopausa.

Mai fare affidamento sugli alimenti per proteggerti dal sole. Per proteggerti dall’esposizione al sole, usa sempre la protezione solare con un SPF di almeno 15, cerca l’ombra tra le 10 e le 22 e indossa indumenti che coprano la tua pelle e un cappello a tesa larga.

Dieta restrizione calorica

La ricerca ha dimostrato nei topi che ridurre l’apporto calorico rallenta il processo di invecchiamento cellulare. Questa scoperta potrebbe rivelarsi una strategia anti-invecchiamento da testare negli esseri umani in futuro.

Gli scienziati hanno scoperto che la riduzione del numero di calorie consumate del 35% ha avuto un impatto sull’invecchiamento all’interno di una cellula. Il taglio delle calorie ha indotto i produttori di proteine ​​delle cellule, chiamati ribosomi, a rallentare e il processo di invecchiamento anche a decelerare.

Questa diminuzione della velocità non solo ha ridotto la produzione di ribosomi, ma ha anche dato loro il tempo di riparare se stessi e di mantenere il buon funzionamento del corpo.

Altre ricerche iniziali hanno dimostrato che l’allantoina – un composto presente in molte creme per il viso anti-invecchiamento – imita l’effetto delle diete a restrizione calorica e aumenta la durata della vita di oltre il 20 per cento. L’elisir della vita potrebbe nascondersi nel tuo mobiletto del bagno.

Sfortunatamente, questa ricerca è stata finora condotta solo su worm. Potrebbe, tuttavia, aprire la strada a nuovi percorsi di longevità da esplorare negli umani.

alcool

Ridurre l’assunzione di alcol potrebbe ridurre il rischio di sviluppare tumori della pelle non melanoma. La ricerca ha scoperto che un maggiore consumo di alcol era associato a un rischio più elevato di sviluppare carcinoma a cellule basali e carcinoma a cellule squamose cutanee.

I ricercatori hanno scoperto che per ogni aumento di 10 grammi nel consumo di alcol al giorno, il rischio di carcinoma a cellule basali è aumentato del 7% e il rischio di carcinoma a cellule squamose cutanee è aumentato dell’11%.

2. Tieni sotto controllo lo stress

Ti sei mai accorto che proprio prima di un evento importante, sul tuo viso appare un brufolo sgradevole? Bene, gli scienziati hanno identificato alcuni collegamenti tra livelli di stress e problemi della pelle.

In uno studio di studenti universitari, coloro che hanno sperimentato livelli di stress elevati avevano più probabilità di sperimentare problemi della pelle come:

giovane donna con brufoli

  • prurito della pelle
  • la perdita di capelli
  • macchie screpolate, oleose o cerose sul cuoio capelluto
  • sudorazione fastidiosa
  • pelle squamosa
  • eruzioni cutanee a mano

Altre ricerche hanno dimostrato che gli adolescenti che hanno riportato livelli di stress elevati avevano il 23% in più di probabilità di avere acne severa.

I ricercatori sospettano che lo stress aumenta la quantità di sebo, che è la sostanza oleosa che blocca i pori. Questo, a sua volta, porta ad una maggiore gravità dell’acne.

Ridurre i livelli di stress può portare a una pelle più chiara. Se pensi che lo stress abbia un impatto sulla tua pelle, prova le tecniche di riduzione dello stress come il tai chi, lo yoga o la meditazione.

3. Mantenere l’umidità nella pelle

Idratanti per la pelle mantengono idratato lo strato superiore delle cellule della pelle e sigillano l’umidità. Gli idratanti contengono spesso umettanti per attirare l’umidità, agenti occlusivi per trattenere l’umidità nella pelle ed emollienti per levigare gli spazi tra le cellule della pelle.

L’American Academy of Dermatology raccomanda i seguenti modi per mantenere l’umidità e prevenire la pelle secca, rossa e pruriginosa:

pelle idratante donna con lozione

  • Fai una doccia o un bagno da 5 a 10 minuti al giorno. Un lavaggio eccessivo può rimuovere lo strato oleoso della pelle e asciugarlo.
  • Utilizzare acqua calda invece di acqua calda.
  • Ridurre al minimo l’uso di saponi aggressivi. Utilizzare un detergente delicato e senza profumo.
  • Stare lontano da spazzole abrasive, spugne da bagno e salviette che possono danneggiare la superficie della pelle.
  • Asciugare delicatamente la pelle con un asciugamano.
  • Idratare immediatamente dopo il lavaggio Per intrappolare umidità, unguenti, lozioni e creme devono essere applicati entro pochi minuti dall’essiccazione.
  • Utilizzare pomate o creme piuttosto che lozioni per ridurre al minimo l’irritazione.
  • Non graffiare mai la pelle. Impacchi freddi e idratanti dovrebbero aiutare a controllare il prurito.
  • Indossare abiti non irritanti. Quando indossi vestiti fatti di lana o altri materiali grezzi, indossa sotto la seta o il cotone.
  • Utilizzare un detergente ipoallergenico.
  • Evitare di avvicinarsi troppo a caminetti e altre fonti di calore che possono seccare la pelle.
  • Accendere un umidificatore in inverno per ricostituire l’umidità nello strato superiore della pelle.

Contatta il tuo dermatologo se questi semplici cambiamenti non portano sollievo dalla pelle secca. Possono fornire un trattamento mirato per il tuo specifico problema di pelle.

4. Smetti di fumare

Fumo invecchia la pelle del viso e la pelle che si trova in altre aree del corpo. Il fumo restringe i vasi sanguigni che si trovano nello strato esterno della pelle, il che riduce il flusso sanguigno e esaurisce la pelle dei nutrienti e l’ossigeno di cui ha bisogno per rimanere in salute.

uomo che fuma una sigaretta

Collagene ed elastina donano alla pelle la sua forza ed elasticità. Il fumo può ridurre l’elasticità naturale della pelle provocando la rottura del collagene e la riduzione della produzione di collagene.

Inoltre, le espressioni ripetitive che si creano quando si fuma, come ad esempio il piegarsi le labbra, possono contribuire a creare rughe sul viso.

Se fumi attualmente, la cosa migliore che puoi fare per la tua salute della pelle è uscire. Puoi visitare Smokefree.gov, un’iniziativa del National Cancer Institute (NCI), per informazioni su come smettere di fumare.

5. Fai riposare la tua bellezza

Ottenere il sonno della tua bellezza bandirà quelle occhiaie intorno agli occhi e migliorerà il tono della tua pelle e, soprattutto, è gratis.

donna che dorme in un letto

La National Sleep Foundation raccomanda agli adulti di dormire tra le 7 e le 9 ore al giorno. Dormire per meno di quel tempo potrebbe essere dannoso per la tua salute e, in particolare, per la tua pelle.

È noto che la deprivazione cronica del sonno è legata all’obesità, alla deficienza immunitaria, al diabete e al cancro, ma la ricerca ha dimostrato che la qualità del sonno può anche avere un impatto significativo sulla funzione e sull’invecchiamento della pelle.

Le persone classificate come poveri dormienti avevano aumentato i segni di invecchiamento precoce della pelle e una ridotta capacità della loro pelle di ripararsi di notte da fattori di stress ambientale come l’esposizione al sole.

Durante il sonno profondo, il tuo corpo entra in modalità di riparazione e rigenera la pelle, i muscoli, il sangue e le cellule cerebrali. Senza un sonno adeguato, il tuo corpo non è in grado di produrre nuovo collagene. Il collagene previene il rilassamento della pelle.

Cerca di dormire presto e dormire per ben 7 ore per apparire al meglio.

Mantenere la pelle sana e giovane non significa necessariamente rompere la banca acquistando creme e lozioni costose; seguendo questi semplici passaggi, puoi rendere la pelle opaca e senza vita luminosa.

Like this post? Please share to your friends: