Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Colpire i pesi, non il tapis roulant, per ridurre il grasso della pancia

Oggi è Natale, e molti di noi senza dubbio si sentono in tensione sulle nostre cinture dopo aver assaporato un po ‘(o molto) nelle delizie per le vacanze. Anche se può sembrare un po ‘presto per iniziare a pensare a quelle risoluzioni di Capodanno, un nuovo studio può offrire qualche consiglio saggio: rispetto alle attività aerobiche, l’allenamento quotidiano con i pesi è più efficace nel tenere a bada il grasso addominale.

Pesi liberi

La prima cosa che molte persone fanno quando entrano in palestra all’inizio di gennaio è quella di salire su un tapis roulant, ma il nuovo studio – pubblicato sulla rivista – suggerisce che potremmo voler virare verso la sezione pesi.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) sottolineano che un’ampia varietà di fattori gioca un ruolo nell’obesità, rendendola un “problema di salute complesso da affrontare”.

Sebbene il peso corporeo sia il risultato dei nostri geni, del metabolismo, dell’ambiente e della cultura, l’obesità deriva da uno squilibrio energetico – semplicemente messo: quando mangiamo troppe calorie e non abbiamo abbastanza esercizio fisico.

Tuttavia, poiché il comportamento e l’ambiente giocano un ruolo importante nell’obesità, il CDC nota che queste sono le aree più importanti per la prevenzione e il trattamento.

L’autrice principale dello studio, Rania Mekary, del Dipartimento di nutrizione presso la Harvard School of Public Health (HSPH), parla dell’importanza di una circonferenza della vita sana:

“Poiché l’invecchiamento è associato alla sarcopenia, la perdita della massa muscolare scheletrica, basandosi solo sul peso corporeo, è insufficiente per lo studio dell’invecchiamento in buona salute e la misurazione delle circonferenze della vita è un indicatore migliore della composizione corporea sana tra gli adulti più anziani.”

Poiché gli studi precedenti si sono concentrati su una specifica popolazione di partecipanti – per esempio, quelli che erano sovrappeso o avevano diabete di tipo 2 – per brevi periodi di tempo, ottenendo risultati misti, Mekary e il suo team hanno utilizzato un ampio campione di uomini sani, con un ampio gamma di indici di massa corporea (BMI), per un lungo periodo di tempo.

Allenamento con i pesi combinato con l’esercizio aerobico è ancora l’opzione migliore

I ricercatori hanno studiato 10.500 uomini sani negli Stati Uniti di età superiore ai 40 anni che facevano parte dello studio di follow-up dei professionisti della salute tra il 1996 e il 2008. Dopo aver valutato l’attività fisica, la circonferenza della vita e il peso corporeo degli uomini, il team ha analizzato i cambiamenti nei loro livelli di attività durante il periodo di 12 anni e in che modo questo ha influenzato i loro girovita.

Fatti veloci sull’obesità

  • Un adulto che ha un BMI di 30 o superiore è considerato obeso
  • La circonferenza della vita predice il rischio di malattie legate all’obesità
  • Gli individui obesi sono a rischio per diverse condizioni, tra cui diabete di tipo 2, malattie cardiache, tumori e ipertensione.

Scopri di più sull’obesità

I risultati hanno mostrato che gli uomini che aumentavano la quantità di tempo trascorso a sollevare pesi di 20 minuti al giorno avevano un guadagno più piccolo durante il periodo di tempo (-0,67 cm), rispetto a quelli che aumentavano il loro esercizio aerobico di 20 minuti al giorno (- 0,33 cm) o che aumentano il lavoro in giardino o le scale (-0,16 cm).

Non sorprendentemente, coloro che hanno aumentato i comportamenti sedentari, tra cui guardare la TV, hanno guadagnato più peso nell’area del ventre.

I ricercatori notano anche che, sebbene l’esercizio aerobico da solo fosse legato a un minor guadagno di peso rispetto all’allenamento con i pesi, la circonferenza della vita è un segno di salute migliore nelle persone anziane. Inoltre, la combinazione di allenamento con i pesi e attività aerobica ha prodotto i risultati migliori, dicono.

“Impegnarsi in un allenamento di resistenza o, idealmente, combinandolo con l’esercizio aerobico potrebbe aiutare gli adulti più anziani a ridurre il grasso addominale aumentando o preservando la massa muscolare”, aggiunge Mekary.

Il Prof. Frank Hu, autore senior di HSPH, afferma:

“Questo studio sottolinea l’importanza dell’allenamento con i pesi nella riduzione dell’obesità addominale, soprattutto tra gli anziani.Per mantenere un peso e una vita sani, è fondamentale integrare l’allenamento con i pesi con l’esercizio aerobico.”

All’inizio di questa settimana, ha riportato uno studio che suggeriva agli americani di acquistare meno torte, biscotti e torte – una tendenza positiva che potrebbe aiutare a ridurre l’assunzione di energia, zucchero e grassi saturi.

Like this post? Please share to your friends: