Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come evitare lo shock settico

Lo shock settico è una condizione grave e potenzialmente fatale. Si verifica quando una travolgente infezione porta a un abbassamento della pressione sanguigna.

Quando la pressione sanguigna è bassa, le persone non ricevono il flusso di sangue verso i loro organi vitali. Ciò causa lesioni significative e, infine, insufficienza d’organo.

Lo shock settico è più comune nelle persone che sono già affette da malattie che indeboliscono il sistema immunitario. Lo shock settico può essere causato da un’infezione in qualsiasi parte del corpo che non viene trattata.

L’infezione causerà prima una risposta dal corpo nota come sepsi.

Cosa sono la sepsi e lo shock settico?

La sepsi si verifica a seguito di una complicazione di un’infezione nel corpo. I prodotti chimici vengono rilasciati nel flusso sanguigno e scatenano risposte infiammatorie in tutto il corpo. Queste risposte innescano molti cambiamenti che possono danneggiare sistemi di organi multipli, causandone il fallimento.

Globuli rossi e globuli bianchi.

Se la sepsi progredisce, conduce allo shock settico.

Non esiste un singolo insieme di sintomi per la sepsi, ma le persone possono sperimentare quanto segue:

  • Segni di infezione come diarrea, vomito o mal di gola
  • Cambiamenti nella minzione
  • Mancanza di respiro
  • Brividi, febbre o freddo
  • Dolore estremo o disagio generale
  • Pelle pallida o scolorita
  • eruzioni cutanee
  • Confusione o disorientamento inspiegabili

Shock settico e altre complicanze della sepsi

Con il peggioramento della sepsi, il flusso sanguigno verso gli organi vitali del corpo come cervello, cuore e reni è influenzato. Possono formarsi coaguli di sangue che possono causare insufficienza d’organo, morte dei tessuti o cancrena. L’infiammazione può anche portare a sanguinamento e danni ai vasi sanguigni.

Una diagnosi di sepsi, inoltre, pone i pazienti a più alto rischio di infezioni in futuro.

Più severa è la risposta infiammatoria, più debole è il sistema immunitario e più incline alle infezioni che una persona diventa.

Una delle aree principali interessate è il cuore. Le sostanze chimiche riducono la capacità del cuore di pompare correttamente il sangue negli organi del corpo che si traduce in una pressione del sangue significativamente più bassa.

Anche i vasi sanguigni del corpo sono danneggiati e perdono proteine. Anche il fluido e le proteine ​​che escono dai vasi sanguigni causano la pressione bassa.

Una volta che la pressione sanguigna cala e smette di rispondere al trattamento del fluido, si verifica uno shock settico.

Le cause

La causa più comune di sepsi è l’infezione batterica. Se i batteri trovano la loro strada attraverso la pelle e nel flusso sanguigno, possono verificarsi infezioni dannose.

Una donna anziana in un letto d'ospedale.

La sepsi può anche verificarsi a seguito di un’infezione in uno degli organi come un’infezione del tratto urinario o infezione polmonare. Funghi e virus possono anche portare alla sepsi. Il loro coinvolgimento è raro ma più comune nei pazienti con sistema immunitario indebolito.

Alcune delle condizioni più comuni che possono portare alla sepsi comprendono la polmonite, le infezioni addominali, renali e del flusso sanguigno.

Alcuni gruppi sono più a rischio di sepsi:

  • Persone che sono molto giovani o vecchi
  • Coloro che hanno un sistema immunitario compromesso come le persone con HIV o AIDS o quelli che ricevono la chemioterapia
  • Persone che sono già malate o che hanno condizioni di salute a lungo termine come diabete o insufficienza renale
  • Coloro che hanno ferite aperte, ferite o ustioni
  • Coloro che hanno dispositivi medici inseriti come cateteri per via endovenosa o tubi respiratori

Diagnosi

La sepsi è una sindrome a due stadi. È meglio trattare la sepsi nelle sue fasi iniziali prima che progredisca e diventi più pericolosa.

Sepsi

Per essere diagnosticata con sepsi, un individuo deve avere almeno due dei seguenti sintomi sottostanti e un’infezione confermata:

  • Una temperatura corporea superiore a 101 ° F o inferiore a 98,6 ° F
  • Una frequenza cardiaca superiore a 90 battiti al minuto
  • La loro frequenza respiratoria deve essere superiore a 20 respiri al minuto
  • Un numero di globuli bianchi inferiore a 4.000 o superiore a 12.000

Shock settico

Questa è la fase finale della sepsi. Per essere diagnosticato uno shock settico, l’individuo deve avere tutti i segni e i sintomi della sepsi. Oltre alla pressione del sangue estremamente bassa, il corpo non deve anche rispondere alla semplice sostituzione del fluido.

Identificare la sepsi in anticipo è molto importante. Tuttavia, a volte può essere difficile da individuare perché i suoi sintomi sono simili a quelli di altri disturbi.

Non esiste un test specifico che confermi la diagnosi di sepsi. Richiede una raccolta di risultati diversi per fare la diagnosi. La sepsi può a volte essere ignorata dai medici senza esperienza.

  • Esami del sangue: un campione di sangue viene prelevato da due diversi siti del corpo e testato per l’evidenza di infezione.
  • Test delle urine: se il medico ritiene che un paziente abbia un’infezione del tratto urinario, può chiedere un campione di urina per verificare la presenza di batteri.
  • Secrezioni della ferita: il medico può testare un piccolo campione di liquido da una ferita per aiutare a individuare il miglior antibiotico da utilizzare per una ferita che potrebbe essere infettata.
  • Secrezioni respiratorie: gli individui che tossiscono per il muco possono farlo testare per vedere esattamente quale tipo di germe ha causato l’infezione.

Per alcune persone, il sito esatto dell’infezione potrebbe non essere esattamente ovvio. Scansioni di immagini come i raggi X, la risonanza magnetica (MRI) e gli ultrasuoni possono essere utilizzati per identificare le aree infette.

Trattamento e prevenzione

La sepsi è una malattia molto grave e il trattamento aggressivo è la chiave per sopravvivere. Le persone infette richiedono uno stretto monitoraggio, trattamento e ospedalizzazione.

Un'ambulanza accelera.

Gli studi hanno dimostrato che ritardare la somministrazione di antibiotici su base oraria comporta un rischio più elevato di morte. La sepsi è una malattia molto grave e, se qualcuno pensa di averlo, deve rivolgersi immediatamente a un medico.

I farmaci usati per trattare la sepsi includono:

  • Antibiotici: il trattamento deve iniziare entro le prime 6 ore. Questi farmaci vengono somministrati direttamente in una vena.Dopo i risultati degli esami del sangue, il medico potrebbe dover passare a un antibiotico più idoneo a trattare i batteri che causano l’infezione.
  • Vasopressori: vengono utilizzati se la pressione sanguigna del paziente non si alza e rimane troppo bassa dopo aver ricevuto i liquidi. I farmaci vasopressori possono aiutare a stringere i vasi sanguigni e aumentare la pressione sanguigna.

Ulteriori farmaci includono corticosteroidi, insulina per stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue e farmaci per modificare la risposta del sistema immunitario. In alcuni casi, può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere l’infezione e raccogliere il pus o gli ascessi.

Le persone con sepsi grave possono aver bisogno di cure di supporto come ossigeno, ventilazione meccanica e fluidi alle vene. A seconda della gravità, alcune persone potrebbero dover sottoporsi a dialisi a causa di insufficienza renale.

Ci sono alcune cose che le persone possono fare per aiutare a ridurre le loro possibilità di sviluppare una sepsi che può portare a shock settico.

  • Essere vaccinati contro l’influenza, la polmonite e altre infezioni che potrebbero portare alla sepsi
  • Praticare una buona igiene come fare il bagno regolarmente e pulire accuratamente eventuali graffi e ferite per aiutare a prevenire l’infezione
  • Cercare i segni di infezione come febbre, brividi, respiro rapido, eruzione cutanea o confusione
  • Controlla il diabete
  • Smettere di fumare

La sepsi è mortale. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), uccide più di 258.000 americani ogni anno ed è la nona causa principale di decessi correlati alla malattia. Comprendere i segni e i sintomi per una migliore protezione.

Like this post? Please share to your friends: