Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come faccio a sapere se ho un raffreddore o una sinusite?

Un raffreddore può dare a una persona un naso farcito e colante e farli sentire giù. Questi sintomi potrebbero anche suggerire un’infezione sinusale – quindi qual è?

I sintomi spesso si sovrappongono, quindi può essere difficile riconoscere ogni condizione. La rinite è il termine per un raffreddore, mentre la sinusite è un’infezione sinusale.

Più di 100 virus diversi causano un raffreddore, un tipo di infezione virale del sistema respiratorio. I raffreddori si diffondono quando qualcuno che ha il virus tossisce o starnutisce le goccioline contenenti il ​​virus nell’aria. Possono anche trasmettere quando una persona con un raffreddore starnutisce o tocca una superficie, lasciando dietro di sé il virus per infettare un nuovo ospite.

Le sacche piene d’aria dietro il naso sono chiamate seni. I raffreddori possono portare a infezioni del seno quando i seni si gonfiano. Aria, muco e batteri possono rimanere intrappolati nei seni gonfi e causare ulteriori infezioni.

La principale differenza tra un raffreddore e una sinusite è la durata dei sintomi. La maggior parte delle persone guarisce da un raffreddore in 5-10 giorni. Sinusite può rimanere nel corpo per 4 settimane o per oltre 3 mesi in persone con un caso cronico della condizione.

Fatti veloci sui sintomi del raffreddore e della sinusite

  • La sinusite è un’infezione degli spazi dietro il naso.
  • I sintomi della sinusite possono durare per 4 settimane o più, mentre un raffreddore generalmente si risolve molto più rapidamente.
  • Può essere necessario un trattamento medico o chirurgico per curare la sinusite, ma un raffreddore non può essere trattato.

Sintomi dell’infezione sinusale e sintomi del raffreddore

L'uomo soffia il naso con gli occhi rossi

I sintomi del raffreddore includono:

  • un naso farcito e cola
  • starnuti
  • una tosse
  • febbre bassa
  • dolori muscolari

Questi sintomi di solito raggiungono il picco nei primi 3-5 giorni e poi migliorano gradualmente. La maggior parte delle persone non ha sintomi da 10 giorni a 2 settimane.

I sintomi di una sinusite possono essere più gravi e possono durare per 4 settimane o più. Loro includono:

  • naso chiuso
  • secrezione nasale gialla o verde spessa
  • dolore al viso – soprattutto intorno agli occhi, al naso, alle guance e alla fronte
  • un mal di testa dietro gli occhi
  • una tosse
  • dolore alla mascella superiore e denti
  • febbre
  • fatica
  • alito cattivo

La sinusite può scomparire senza trattamento, ma è più probabile che sia necessario un intervento medico rispetto a un raffreddore.

Sintomi di infezione sinusale nei bambini

Il bambino soffia il naso

Come con gli adulti, i sintomi dell’infezione sinusale nei bambini sono facili da confondere con quelli del raffreddore.

I bambini piccoli hanno più probabilità di avere sintomi simili al raffreddore, tra cui un naso farcito con scarico giallo-verde e una leggera febbre che persiste oltre 10-14 giorni. Possono anche essere più irritabili del solito.

Oltre alla congestione, i bambini più grandi e gli adolescenti possono avere:

  • una tosse che non si risolve
  • alito cattivo
  • mal di denti
  • mal d’orecchie
  • dolore in faccia
  • mal di testa
  • gonfiore intorno agli occhi

Se un bambino è ancora malato dopo 14 giorni, o se la temperatura aumenta ulteriormente o continua per più di 3 giorni nonostante il trattamento con paracetamolo, dovrebbero vedere un pediatra.

Un bambino potrebbe avere sinusite cronica se i sintomi persistono per più di mesi. I bambini con sinusite cronica devono visitare un medico pediatrico dell’orecchio, del naso e della gola (ENT) per informazioni su altre opzioni di trattamento.

Trattamenti di infezione sinusale

Spesso, un’infezione sinusale andrà meglio senza trattamento. I seguenti trattamenti possono aiutare le persone a sentirsi meglio mentre il loro corpo si riprende.

decongestionanti

Questo farmaco riduce i vasi sanguigni gonfiati nel naso per facilitare la respirazione. Vengono sotto forma di una pillola o spray nasale.

Gli spray nasali non devono essere usati per più di 3 giorni consecutivi perché l’uso ripetuto può causare il ritorno della congestione. Un medico dovrebbe monitorare l’uso decongestionante nei bambini.

Questi farmaci possono aumentare la pressione sanguigna. Le persone con la pressione alta dovrebbero parlare con un medico prima di prendere un decongestionante, così come quelli con malattie cardiache o diabete.

Sollievo dal dolore

Alcuni farmaci abbattono la febbre e alleviano il mal di testa e altri effetti spiacevoli della sinusite, come il paracetamolo (Tylenol), l’aspirina e l’ibuprofene (Motrin, Advil).

Evitare di dare prodotti a base di aspirina a neonati, bambini e adolescenti, poiché aumentano il rischio di una condizione rara ma grave chiamata sindrome di Reye.

Spray steroide o corticosteroide

Questi spray si restringono gonfiore nei passaggi nasali. Alcuni spray steroidi sono disponibili al banco. Altri richiedono una prescrizione da un medico.

In alcune persone, gli spray steroidi possono leggermente migliorare la congestione ma non sono efficaci per tutti. Gli spray steroidei possono anche causare effetti collaterali, come mal di testa e sangue dal naso.

antibiotici

Questi farmaci trattano la sinusite che è stata causata da batteri. Però, . Un medico può prescrivere un ciclo di antibiotici della durata compresa tra 3 e 28 giorni, a seconda del farmaco.

Completa sempre un ciclo di antibiotici. Arrestare troppo presto gli antibiotici può rendere i batteri resistenti agli effetti di un antibiotico in futuro e può interferire con il recupero.

Se i sintomi della sinusite rimangono dopo pochi mesi, i medici possono ricorrere alla chirurgia per aprire i seni o rimuovere eventuali escrescenze che causano un blocco.

Rimedi naturali e casalinghi

Pot di Neti per il seno

Questi rimedi naturali e casalinghi potrebbero anche aiutare ad alleviare i sintomi:

  • Riposo: stare a casa e riposare finché non si sente meglio aiuterà il tuo corpo a combattere l’infezione.
  • Fluidi: acqua, brodo trasparente e altri fluidi possono aiutare a sciacquare il muco dal sistema e prevenire la disidratazione.
  • Soluzione salina nasale: uno spray nasale a base di soluzione salina è un approccio più naturale alla rimozione dei passaggi nasali ostruiti. Aiuterà a rimuovere il muco, alleviando la congestione. La soluzione salina può a volte essere applicata usando un neti pot. Clicca qui per una fantastica gamma di vasi neti, disponibili online.
  • Umidificatore: l’accensione di un umidificatore a vapore freddo durante la notte evita che i seni si secchino. Una vasta gamma è disponibile per l’acquisto online – clicca qui per l’accesso.

Cosa evitare

Per evitare di ammalarsi, stare lontano da chiunque sembri avere un’infezione. Lavarsi spesso le mani ed evitare di toccare occhi, naso e bocca.

Quando chiamare un dottore

Qualunque sia la causa, la gente dovrebbe chiamare un medico se uno di questi sintomi si sviluppa:

  • una tosse persistente
  • febbre superiore a 103 gradi Fahrenheit
  • eruzione cutanea
  • mancanza di respiro, respiro affannoso
  • vomito

Rivolgersi al medico dopo un paio di settimane di sintomi di infezione sinusale che non migliorano o peggiorano.

Like this post? Please share to your friends: