Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come funziona l’agopuntura?

L’agopuntura è una forma di trattamento che prevede l’inserimento di aghi molto sottili attraverso la pelle di una persona in punti specifici del corpo, a varie profondità.

La ricerca suggerisce che può aiutare ad alleviare il dolore, ed è usato per una vasta gamma di altri disturbi.

Tuttavia, secondo il Centro nazionale per la salute complementare e integrativa (NCCIH), esistono prove limitate della sua efficacia in aree diverse dal dolore.

Come funziona scientificamente l’agopuntura rimane poco chiara. Alcuni sostengono che funzioni equilibrando l’energia vitale, mentre altri ritengono che abbia un effetto neurologico.

L’agopuntura rimane controverso tra medici e scienziati occidentali.

Cos’è l’agopuntura?

L'agopuntura comporta l'inserimento di aghi in alcuni punti del corpo.

Un agopuntore inserirà gli aghi nel corpo di una persona con l’obiettivo di bilanciare la propria energia.

Questo, si sostiene, può aiutare a migliorare il benessere e può curare alcune malattie.

Le condizioni sono usate per includere diversi tipi di dolore, come mal di testa, problemi di pressione arteriosa e pertosse, tra gli altri.

Come funziona?

La medicina tradizionale cinese spiega che la salute è il risultato di un equilibrio armonioso degli estremi complementari di “yin” e “yang” della forza vitale conosciuta come “qi”, pronunciato “chi”. Si dice che la malattia sia la conseguenza di uno squilibrio delle forze.

Si dice che il Qi fluisca attraverso i meridiani, o percorsi, nel corpo umano. Questi midi e flussi di energia sono accessibili attraverso 350 punti di agopuntura nel corpo.

L’inserimento di aghi in questi punti con combinazioni appropriate è detto per riportare il flusso di energia nel giusto equilibrio.

Non ci sono prove scientifiche che esistano i meridiani o punti di agopuntura, ed è difficile dimostrare che lo facciano o no, ma numerosi studi suggeriscono che l’agopuntura funzioni per alcune condizioni.

Alcuni esperti hanno usato la neuroscienza per spiegare l’agopuntura. I punti di agopuntura sono visti come luoghi in cui i nervi, i muscoli e il tessuto connettivo possono essere stimolati. La stimolazione aumenta il flusso sanguigno e allo stesso tempo attiva l’attività degli antidolorifici naturali del corpo.

È difficile stabilire indagini usando adeguati controlli scientifici, a causa della natura invasiva dell’agopuntura. In uno studio clinico, un gruppo di controllo dovrebbe sottoporsi a un trattamento fasullo, o un placebo, per confrontare i risultati con quelli di vera e propria agopuntura.

Alcuni studi hanno concluso che l’agopuntura offre benefici simili a un paziente come placebo, ma altri hanno indicato che ci sono alcuni reali benefici.

usi

Ricerche condotte in Germania hanno dimostrato che l’agopuntura può aiutare ad alleviare il mal di testa e l’emicrania.

L’NCCIH nota che è stato dimostrato che può essere d’aiuto nei casi di:

  • lombalgia
  • dolore al collo
  • osteoartrite
  • dolore al ginocchio
  • mal di testa ed emicrania

Elenchano ulteriori disturbi che possono beneficiare di agopuntura, ma che richiedono ulteriori conferme scientifiche.

Nel 2003, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha elencato una serie di condizioni in cui si dice che l’agopuntura è stata dimostrata efficace.

Questi includono:

  • alta e bassa pressione sanguigna
  • nausea e vomito indotti dalla chemioterapia
  • alcune condizioni gastriche, compresa l’ulcera peptica
  • periodi dolorosi
  • dissenteria
  • rinite allergica
  • dolore facciale
  • malattia mattutina
  • artrite reumatoide
  • distorsioni
  • gomito del tennista
  • sciatica
  • dolore dentale
  • riducendo il rischio di ictus
  • indurre il travaglio

Altre condizioni per le quali l’OMS dice che l’agopuntura può aiutare ma sono necessarie ulteriori prove includono:

  • fibromialgia
  • nevralgia
  • convalescenza postoperatoria
  • sostanza, tabacco e dipendenza da alcol
  • dolore alla colonna vertebrale
  • torcicollo
  • demenza vascolare
  • pertosse, o pertosse
  • sindrome di Tourette

L’OMS suggerisce anche che può aiutare a trattare un certo numero di infezioni, tra cui alcune infezioni del tratto urinario e la febbre emorragica epidemica.

Sottolineano, tuttavia, che “solo le autorità sanitarie nazionali possono determinare le malattie, i sintomi e le condizioni per le quali è possibile raccomandare un trattamento di agopuntura”.

Benefici

L’agopuntura può essere utile in quanto:

  • Eseguito correttamente, è sicuro.
  • Ci sono pochissimi effetti collaterali.
  • Può essere efficacemente combinato con altri trattamenti.
  • Può controllare alcuni tipi di dolore.
  • Può aiutare i pazienti per i quali i farmaci per il dolore non sono adatti.

L’NCCIH consiglia alle persone di non usare l’agopuntura invece di vedere un fornitore di cure mediche convenzionali.

Cosa aspettarsi

Secondo la teoria medica cinese tradizionale, i punti di agopuntura si trovano sui meridiani, attraverso i quali scorre l’energia vitale. Questa energia è conosciuta come “qi” o “chi”.

Un agopuntore esaminerà il paziente e valuterà le sue condizioni, inserirà uno o più aghi sottili e sterili e offrirà consigli sull’autoterapia o altre terapie complementari, come le erbe cinesi.

Al paziente verrà chiesto di sdraiarsi sulla schiena, sul davanti o su un lato, a seconda di dove devono essere inseriti gli aghi. L’agopuntore dovrebbe usare gli aghi monouso, monouso e sterili. Quando viene inserito ogni ago, il paziente può avvertire una sensazione di bruciore o formicolio molto breve.

Dopo che l’ago è stato inserito, occasionalmente si ha un dolore sordo alla base dell’ago che poi si attenua. L’agopuntura è in genere relativamente indolore.

A volte gli aghi vengono riscaldati o stimolati con l’elettricità dopo l’inserimento.

Gli aghi rimarranno sul posto per tra 5 e 30 minuti.

Il numero di trattamenti necessari dipende dall’individuo. Una persona con una condizione cronica può richiedere uno o due trattamenti a settimana per diversi mesi. Un problema acuto migliora normalmente dopo 8-12 sessioni.

rischi

Tutte le terapie hanno rischi e benefici.

I possibili rischi di agopuntura sono:

  • È pericoloso se un paziente ha un disturbo emorragico o assume fluidificanti del sangue.
  • Sanguinamento, lividi e dolore possono verificarsi nei siti di inserimento.
  • Aghi non sterilizzati possono infettare il paziente.
  • In rari casi, un ago può rompere e danneggiare un organo interno.
  • Se inserito profondamente nel petto o nella parte superiore della schiena, c’è il rischio di polmone collassato, ma questo è molto raro.

La FDA (Food and Drug Administration) statunitense (USA) regola gli aghi per agopuntura come dispositivi medici. La loro fabbricazione e l’etichettatura devono soddisfare determinati standard. Gli aghi devono essere sterili, non tossici ed etichettati per un solo uso da un professionista autorizzato.

Come con qualsiasi terapia complementare, è consigliabile utilizzarlo insieme a trattamenti convenzionali in caso di malattia cronica o grave.

Come trovo un agopuntore?

Per trovare un professionista autorizzato, visitare il sito Web per la Commissione nazionale di certificazione in agopuntura e medicina orientale (NCCAOM). La maggior parte degli stati richiede ai professionisti di essere autorizzati da questa commissione. Si consiglia alle persone di chiedere ai praticanti la loro esperienza e formazione.

L’NCCIH sottolinea che alcune polizze assicurative coprono ora l’agopuntura, ma è importante verificare prima se il costo sarà coperto.

Secondo Costhelper Health, una sessione di agopuntura e una visita medica costeranno da $ 75 a $ 95, e una visita di routine costerà tra $ 50 e $ 70.

Like this post? Please share to your friends: