Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come funzionano le scansioni ad ultrasuoni?

Una scansione ad ultrasuoni utilizza onde sonore ad alta frequenza per creare immagini dell’interno del corpo. È adatto per l’uso durante la gravidanza.

Le scansioni ad ultrasuoni o sonografie sono sicure perché usano le onde sonore o gli echi per creare un’immagine, invece della radiazione.

Le scansioni ad ultrasuoni vengono utilizzate per valutare lo sviluppo fetale e possono rilevare problemi nel fegato, nel cuore, nei reni o nell’addome. Possono anche aiutare nell’esecuzione di determinati tipi di biopsia.

L’immagine prodotta è chiamata ecografia.

Fatti veloci sugli scansioni ad ultrasuoni

Ecco alcuni punti chiave sulle scansioni ad ultrasuoni. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • Le scansioni ad ultrasuoni sono sicure e ampiamente utilizzate.
  • Sono spesso usati per verificare i progressi di una gravidanza.
  • Sono usati per la diagnosi o il trattamento.
  • Normalmente non è necessaria alcuna preparazione speciale prima di un’ecografia.

Concetto

Scansione ad ultrasuoni

La persona che esegue un’ecografia viene chiamata un ecografista, ma le immagini sono interpretate da radiologi, cardiologi o altri specialisti.

Di solito l’ecografo contiene un trasduttore, un dispositivo portatile, simile a una bacchetta, che viene posizionato sulla pelle del paziente.

Gli ultrasuoni sono suoni che viaggiano attraverso i tessuti molli e fluidi, ma rimbalzano, o echeggiano, su superfici più dense. Questo è come crea un’immagine.

Il termine “ultrasuoni” si riferisce al suono con una frequenza che gli esseri umani non possono sentire.

Per gli usi diagnostici, l’ecografia è di solito tra 2 e 18 megahertz (MHz).

Le frequenze più alte forniscono immagini di qualità migliore ma sono più facilmente assorbite dalla pelle e da altri tessuti, quindi non possono penetrare così profondamente come le frequenze più basse.

Le frequenze più basse penetrano più in profondità, ma la qualità dell’immagine è inferiore.

Come cattura un’immagine?

Ad esempio, gli ultrasuoni passeranno attraverso il sangue nella camera cardiaca, ma se colpiscono una valvola cardiaca, echeggeranno o rimbalzeranno.

Viaggerà dritto attraverso la cistifellea se non ci sono calcoli biliari, ma se ci sono pietre, si riprenderà da loro.

Più denso è l’oggetto colpito dall’ecografia, più l’ecografia rimbalza.

Questo rimbalzo, o eco, conferisce all’immagine ad ultrasuoni le sue caratteristiche. Diverse sfumature di grigio riflettono diverse densità.

Trasduttori ad ultrasuoni

Il trasduttore, o bacchetta, è normalmente posizionato sulla superficie del corpo del paziente, ma alcuni tipi sono posizionati internamente.

Questi possono fornire immagini più chiare e più informative.

Gli esempi sono:

  • un trasduttore endovaginale, da utilizzare nella vagina
  • un trasduttore endorettale, da utilizzare nel retto
  • un trasduttore transesofageo, passato nella gola del paziente per l’uso nell’esofago

Alcuni trasduttori molto piccoli possono essere posizionati sull’estremità di un catetere e inseriti nei vasi sanguigni per esaminare le pareti dei vasi sanguigni.

usi

Immagine ad ultrasuoni

L’ecografia viene comunemente utilizzata per la diagnosi, il trattamento e la guida durante procedure come le biopsie.

Può essere usato per esaminare organi interni come fegato e reni, il pancreas, la tiroide, i testicoli e le ovaie e altri.

Un’ecografia può rivelare se un nodulo è un tumore. Questo potrebbe essere canceroso o una cisti piena di liquido.

Può aiutare a diagnosticare problemi con tessuti molli, muscoli, vasi sanguigni, tendini e articolazioni. Viene utilizzato per indagare su spalla congelata, gomito del tennista, sindrome del tunnel carpale e altri.

Problemi circolatori

L’ecografia Doppler può valutare il flusso di sangue in una nave o la pressione sanguigna. Può determinare la velocità del flusso sanguigno e eventuali ostacoli.

Un ecocardiogramma (ECG) è un esempio di ecografia Doppler. Può essere utilizzato per creare immagini del sistema cardiovascolare e per misurare il flusso sanguigno e il movimento del tessuto cardiaco in punti specifici.

Un’ecografia Doppler può valutare la funzione e lo stato delle aree della valvola cardiaca, eventuali anomalie nel cuore, rigurgito valvolare o perdite di sangue dalle valvole, e può mostrare quanto bene il cuore pompa il sangue.

Può anche essere usato per:

  • esaminare le pareti dei vasi sanguigni
  • controllare la TVP o un aneurisma
  • controllare il cuore e il battito cardiaco fetali
  • valutare l’accumulo di placca e i coaguli
  • valutare per i blocchi o restringimento delle arterie

Un duplex carotideo è una forma di ecografia carotidea che può includere un’ecografia Doppler. Questo rivelerebbe come le cellule del sangue si muovono attraverso le arterie carotidi.

Ultrasuoni in anestesiologia

Gli ultrasuoni sono spesso usati dagli anestesisti per guidare un ago con soluzioni anestetiche vicino ai nervi.

Ultrasuoni in medicina d’urgenza

L’ultrasuono è comunemente usato nella medicina d’urgenza per valutare varie condizioni, tra cui:

  • lesioni traumatiche
  • tamponamento pericardico
  • accumulo di liquidi intorno al cuore
  • emoperitoneo o fuoriuscita di sangue nell’addome

Ecografia addominale

I gastroenterologi usano gli ultrasuoni per generare immagini di milza, reni, dotti biliari, cistifellea, fegato, aorta, vena cava inferiore, pancreas e altri organi solidi situati nell’addome.

Può valutare i pazienti per sospetti calcoli biliari o infiammazione della colecisti, noti come colecistite.

Può rilevare se l’appendice è gonfia o infiammata, il che suggerisce un’appendicite. Le analisi del sangue confermerebbero un’infezione.

Grasso e gas nell’intestino a volte possono bloccare le onde ultrasoniche, rendendo la diagnosi più difficile.

Neonati

L’ecografista può eseguire un’ecografia su un neonato posizionando la sonda sulla fontanella, il punto morbido sulla parte superiore del cranio.

Questo può controllare anomalie nel cervello, idrocefalo e leucomalacia periventricolare, una forma di lesione cerebrale della sostanza bianca.

Man mano che la fontanella diventa più piccola nel tempo, la qualità delle immagini diventa più scarsa.

Ecografia ostetrica

Bacchetta ad ultrasuoni

Gli ultrasuoni fanno parte delle cure prenatali standard. Raccoglie immagini del feto o dell’embrione nell’utero.

L’ecografia ostetrica può rivelare vari aspetti della salute sia fetale che materna. Può anche aiutare i medici a valutare i progressi della gravidanza.

La sonda o il trasduttore è tipicamente posizionato sull’addome della madre, ma a volte è posto nella vagina.

Una scansione transvaginale può fornire un’immagine più chiara durante le prime fasi della gravidanza e potrebbe essere un’opzione migliore se la madre ha obesità.

L’ecografia Doppler mostra il battito cardiaco fetale. Può aiutare il medico a rilevare i segni di anomalie nel cuore e nei vasi sanguigni.

Ultrasuoni e urologia

In urologia, l’ecografia può verificare:

  • quanto urina rimane nella vescica dopo la minzione
  • la salute degli organi nella regione pelvica, compresi l’utero e i testicoli

Nei giovani maschi adulti, gli ultrasuoni possono distinguere diversi tipi di gonfiore dal cancro del testicolo.

Le sonografie pelviche possono essere interne o esterne.

In un maschio, l’ecografia interna può essere inserita nel retto. In una femmina, potrebbe essere inserito nella vagina.

Questo può fornire informazioni sulla ghiandola prostatica, le ovaie o l’utero.

Le scansioni a ultrasuoni del pavimento pelvico possono aiutare il medico a determinare l’entità, per esempio, del prolasso pelvico, dell’incontinenza o della defecazione ostruita.

Ecografia muscolo-scheletrica

L’ecografia può essere utilizzata per esaminare legamenti, superfici ossee, masse dei tessuti molli, nervi, muscoli e tendini.

Cosa aspettarsi

Un’ecografia può essere eseguita in uno studio medico, in una clinica ambulatoriale o in ospedale.

La maggior parte delle scansioni richiede tra 20 e 60 minuti. Normalmente non è doloroso e non c’è rumore.

Nella maggior parte dei casi, non è necessaria alcuna preparazione speciale, ma i pazienti potrebbero voler indossare abiti ampi e comodi.

Se il fegato o la cistifellea è interessato, il paziente potrebbe dover digiunare o mangiare nulla per diverse ore prima della procedura.

Per una scansione durante la gravidanza, e specialmente all’inizio della gravidanza, il paziente deve bere molta acqua e cercare di evitare di urinare per qualche tempo prima del test.

Quando la vescica è piena, la scansione produce un’immagine migliore dell’utero.

La scansione di solito avviene nel dipartimento di radiologia di un ospedale. Un medico o un ecografista specializzato eseguirà il test.

Ecografia esterna

L’ecografo mette un gel lubrificante sulla pelle del paziente e posiziona un trasduttore sulla pelle lubrificata.

Il trasduttore viene spostato sulla parte del corpo che deve essere esaminata. Gli esempi includono esami ecografici del cuore di un paziente o un feto nell’utero.

Il paziente non deve provare disagio o dolore. Sentiranno solo il trasduttore sulla pelle.

Durante la gravidanza, ci può essere un leggero disagio a causa della vescica piena.

Ultrasuoni interni

Se gli organi riproduttivi interni o il sistema urinario devono essere valutati, il trasduttore può essere collocato nel retto per un uomo o nella vagina per una donna.

Per valutare alcune parti del sistema digestivo, ad esempio l’esofago, i linfonodi del torace o lo stomaco, è possibile utilizzare un endoscopio.

Una luce e un dispositivo ad ultrasuoni sono collegati all’estremità dell’endoscopio, che è inserito nel corpo del paziente, solitamente attraverso la bocca.

Prima della procedura, ai pazienti vengono somministrati farmaci per ridurre qualsiasi dolore.

Le scansioni ecografiche interne sono meno confortevoli di quelle esterne e c’è un leggero rischio di sanguinamento interno.

Sicurezza

La maggior parte dei tipi di ultrasuoni sono non invasivi e non comportano esposizione alle radiazioni ionizzanti. Si ritiene che la procedura sia molto sicura.

Tuttavia, poiché i rischi a lungo termine non sono stabiliti, non sono incoraggiate le “scansioni del ricordo” non necessarie durante la gravidanza. Gli ultrasuoni durante la gravidanza sono raccomandati solo se necessari dal punto di vista medico.

Chiunque sia allergico al lattice dovrebbe informare il proprio medico in modo che non utilizzi una sonda coperta di lattice.

Like this post? Please share to your friends: