Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come gestire le cattive notizie

Nessuno è immune da cattive notizie o delusioni nella vita. Quindi, quando lo capisci, come elabora le informazioni, le gestisci e vai avanti senza danni?

uomo triste guardando un telefono

Durante la tua vita, potresti incontrare molte forme di cattive notizie in momenti separati o anche simultaneamente.

Ad esempio, potresti sperimentare la perdita del lavoro, una rottura della relazione, un aborto spontaneo, una diagnosi scioccante da parte di un medico, la morte di una persona cara o qualsiasi altro sconvolgimento che la vita ti getta addosso.

Non importa quale sia la cattiva notizia che hai ricevuto, può essere devastante, sconvolgente e, a volte, rovesciare il tuo mondo.

Ricevere cattive notizie di qualsiasi forma può avere un effetto immediato sul tuo corpo e causare la tua risposta al volo o alla lotta per dare il via velocemente. La tua adrenalina potrebbe iniziare a pompare e la tua mente potrebbe iniziare a gareggiare in diversi scenari nel peggiore dei casi in pochi secondi.

Inoltre, potrebbe essere necessario gestire tutte le conseguenze che derivano dalle cattive notizie, come cercare un nuovo lavoro, pagare bollette, appuntamenti medici o informare amici e familiari, oltre a far fronte al modo in cui le notizie influiscono sia fisicamente che e mentalmente.

Ognuno risponde alla tensione e al trauma in modo diverso, ma sa che si possono prendere provvedimenti per affrontare la montagna, affrontare le cattive notizie, adottare meccanismi di adattamento e rendere la situazione meno traumatica.

hanno messo insieme alcuni suggerimenti su come affrontare le cattive notizie.

1. Accetta le tue emozioni negative

Ricevere informazioni riguardanti notizie può innescare una spirale apparentemente infinita di emozioni negative. E, di fronte alle emozioni negative, può essere molto allettante cercare di resistere al riconoscimento delle emozioni oscure per proteggersi.

uomo che sembra angosciato

La ricerca condotta dall’Università della California, Berkeley, ha rilevato che il tentativo di evitare le emozioni negative può, in effetti, causare più stress che affrontarlo frontalmente.

I ricercatori hanno condotto tre studi separati online e in laboratorio e hanno scoperto che abbracciare gli stati d’animo più oscuri, invece di resistere, può aiutarti a sentirti meglio a lungo termine.

I partecipanti che hanno accettato abitualmente le loro emozioni negative hanno sperimentato meno emozioni negative e, quindi, migliorato la salute psicologica rispetto a coloro che hanno evitato le emozioni negative.

Gli scienziati hanno spiegato che il nostro approccio alle reazioni emotive è essenziale per il nostro benessere. Gli individui che accettano emozioni negative senza provare a cambiarle sono meglio equipaggiati per affrontare lo stress.

2. Ripeti l’esposizione alle notizie

In un modo molto simile per evitare le emozioni negative, molte persone che incontrano cattive notizie entrano in una “modalità di evitamento”. La modalità di evitamento implica il tentativo di escludere tutto ciò che è nella tua mente associato alle notizie sgradite.

uomo e donna che sembrano preoccupati per la carta

Il più delle volte, evitare la situazione a disposizione è controintuitivo e, in ultima analisi, porta a pensarci di più.

Combattere la voglia di pensare alle tue cattive notizie può portare a tensioni allo stomaco, alle spalle e al torace, una distrazione dal completamento dei compiti, stress cronico, problemi digestivi e letargia.

Il tuo cervello è più in grado di gestire le notizie negative di quanto tu possa immaginare. È attraverso l’elaborazione e la digestione delle esperienze che puoi lasciarli andare e andare avanti.

L’Università di Tel Aviv in Israele ha rivelato che ripetere l’esposizione a un evento negativo potrebbe neutralizzare i suoi effetti sui tuoi pensieri e sul tuo umore.

I ricercatori dicono che se, per esempio, leggi un articolo di giornale su una tragedia prima di andare a lavorare, è meglio leggere l’articolo a fondo e esponirti ripetutamente a quelle informazioni piuttosto che leggere il titolo e cercare di non pensare all’evento .

Avendo esposizione ripetuta alle cattive notizie, ti sentirai più libero di continuare la tua giornata senza effetti collaterali e di essere di umore migliore.

Altre ricerche dell’Università dell’Arizona a Tucson concordano con il concetto di esposizione ripetuta. Il team ha scoperto che in situazioni che causano un disagio significativo – come una separazione romantica o il divorzio – più volte riflettere sulla situazione potrebbe accelerare la ripresa emotiva.

3. Rinfresca i tuoi pensieri

Hai accettato le tue emozioni negative e hai ripetutamente riflettuto sulle notizie stressanti, quindi adesso? A volte, riformulare il modo in cui pensi alle cattive notizie può aiutarti a vedere la situazione sotto una nuova luce e migliorare la tua prospettiva generale.

donna profondamente concentrata

Mentre non puoi sempre avere il controllo di tutte le situazioni che ti capitano nella vita, puoi usare una tecnica chiamata reframing cognitivo per alterare la tua reazione alle cose che ti accadono e al modo in cui visualizzi le situazioni, che, di conseguenza, cambierà il modo in cui li vivi.

L’idea del framing cognitivo è di trovare un’interpretazione più positiva di un evento avverso atteso. Il reframing cognitivo ti sfida a evidenziare i lati positivi di una situazione difficile e identificare un lato più luminoso dell’evento piuttosto che vedere solo il negativo.

Ad esempio, se hai appena perso il lavoro, invece di concentrarti sugli errori che sono stati fatti nel tuo ruolo che portano alla tua attuale disoccupazione, considera la situazione come un’opportunità per provare nuove cose e esplorare in modo creativo diverse alternative di lavoro che potrebbero essere più appagante.

La ricerca dell’Università di Notre Dame in Indiana ha rivelato che colpire il fondo dopo aver perso un lavoro potrebbe effettivamente essere utile e consentire alle persone di iniziare un nuovo capitolo, creare una nuova identità lavorativa positiva e liberarle dalle emozioni negative.

Oltre a riclassificare cognitivamente una situazione negativa, i ricercatori del Beckman Institute dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign hanno riferito che potrebbe essere utile concentrarsi sugli elementi contestuali di una brutta memoria piuttosto che sull’esperienza emotiva.

Florin Dolcos, del Cognitive Neuroscience Group presso l’Università dell’Illinois, ha spiegato che soffermarsi su quanto si è sentito ferito, triste o imbarazzato durante un evento avverso può farti sentire peggio.

Se distogli lo sguardo dalle emozioni negative e pensi al contesto della situazione – come ad esempio un amico che era lì o che tempo faceva quel giorno o qualsiasi altro aspetto non emotivo della memoria – la tua mente sarà portata via da le emozioni indesiderate che sono collegate a quella memoria.

4. Impara a superare le avversità

Fallire un esame universitario, essere respinti per un lavoro su cui hai avuto il cuore o essere sminuito da un superiore sono solo alcune delle situazioni che possono causare delusione o senso di insuccesso.

donna che scrive in un diario

Mentre quasi tutti sperimenteranno queste battute d’arresto in un momento o nell’altro, alcune persone sono più abili nel gestire le avversità durante la vita rispetto ad altre. Alcuni individui si sgretolano al primo ostacolo, mentre altri hanno la capacità di recupero che consente loro di rimanere calmi quando sono sotto pressione.

La buona notizia è che l’acquisizione della capacità di recupero e il superamento delle avversità possono essere appresi, e implica il lavoro sui tuoi pensieri e comportamenti, oltre che sulle azioni.

Uno studio, ad esempio, si è concentrato sugli studenti che avevano fallito accademicamente e avrebbero trovato l’accesso al mercato del lavoro limitato dalla mancanza di qualifiche.

Lo studio ha dimostrato che aiutando gli studenti a riprendersi dalle avversità insegnando loro le abilità di autoregolamentazione – compresi gli obiettivi e come adattare il loro percorso dopo un incidente – erano meglio equipaggiati per fare bene nella vita e affrontare positivamente qualsiasi avversità situazioni che hanno incontrato.

Altre ricerche hanno anche dimostrato che il blogging sul disagio sociale può aiutare le persone ad affrontare le avversità.

È noto che scrivere un diario o altre forme di scrittura espressiva aiuta a liberare lo stress emotivo. Uno studio pubblicato dall’American Psychological Association ha dimostrato che il blogging potrebbe essere una soluzione efficace per gli adolescenti che si trovano in difficoltà.

Rispetto agli adolescenti che non hanno fatto nulla o hanno scritto diari personali, quelli che hanno scritto sui loro problemi sociali hanno migliorato l’autostima, l’ansia sociale e il disagio emotivo.

5. Sii gentile con te stesso

Infine, quando stai affrontando cattive notizie di qualsiasi tipo, è fondamentale essere gentili con te stesso e prendersi cura della propria salute fisica e mentale. Può essere facile trascurare il tuo benessere in tempi di trauma.

donna che medita sull'erba

Mangiare sano. Concentrati sul mangiare tre pasti equilibrati ogni giorno che sono tutti ricchi di frutta e verdura. Comportamenti alimentari insalubri aumentano significativamente l’umore negativo.

Prova la meditazione consapevole. Quando ti stai preparando per le cattive notizie, invece di distrarti o cercare di rimanere positivo, dai una mano alla meditazione di consapevolezza.

La meditazione consapevole consente di concentrarsi sul presente e compensare la preoccupazione di aspettare notizie.

La ricerca ha scoperto che anche se non ti consideri una persona consapevole, la meditazione può aiutare a domare le emozioni negative.

Prenota un massaggio. Uno studio pubblicato nell’illustrazione che ha ricevuto massaggi a mani e piedi per 8 settimane dopo la morte di una persona cara ha fornito qualche consolazione ed è stato segnalato come “un’opzione di sostegno del processo dignitoso, precoce e in lutto per i familiari delle vittime”.

Di fronte a cattive notizie, per quanto difficile possa essere, è importante rimanere calmi, rimanere concentrati sul momento presente e respirare.

Like this post? Please share to your friends: