Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come liberarsi da un mal di freddo

Le herpes labiali sono spesso conosciute come bolle di febbre dato il loro aspetto. La maggior parte delle ferite fredde sono causate da HSV-1, noto anche come Herpes Simplex Virus.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, circa due terzi degli adulti di età pari o superiore a 50 anni hanno HSV-1. Il servizio sanitario dell’Università del Michigan stima che il 50% dei bambini americani in età di scuola materna abbia già HSV-1.

Il virus non causa sempre sintomi. L’Accademia di odontoiatria generale afferma che solo il 30% circa di quelli con HSV-1 mostrerà segni dell’infezione, in particolare l’herpes labiale.

Mentre la maggioranza dei casi di HSV-1 riguarda l’herpes orale o l’herpes labiale, circa il 40% dei casi coinvolge le ulcere genitali. Anche se correlati, il virus dell’herpes genitale (HSV-2) e HSV-1 sono di solito unici nella presentazione.

Le ferite fredde di solito compaiono sulla parte superiore del corpo, principalmente intorno alle labbra e alla bocca, ma possono emergere ovunque sulla pelle, compresa la lingua. Nei neonati, l’herpes labiale viene spesso scambiato per afte.

Le ferite fredde causate da HSV-1 spesso durano poco più di una settimana e poi si risolvono da sole. Al momento non esiste una cura e le infezioni durano per tutta la vita. Tuttavia ci sono modi per ridurre la lunghezza, l’intensità e la frequenza delle epidemie.

Le droghe sono disponibili, ma molti rimedi usano gli ingredienti comuni del negozio di alimentari e le graffette domestiche.

Rimedi casalinghi

I composti che sono antivirali, antimicrobici e immunostimolanti sono spesso buoni per il trattamento di herpes labiale.

Alcuni rimedi aiutano a limitare la diffusione del virus. Altri riducono la possibilità di ulteriori infezioni o diminuiscono il dolore e il disagio.

Non tutti i trattamenti funzionano per ogni individuo, ma una vasta gamma di prodotti naturali può aiutare a ridurre i sintomi e prevenire future riacutizzazioni.

Rimedi naturali

Un uomo indica una ferita fredda.

Questi includono:

  • burrocacao con almeno 1% di melissa
  • compresse di tè al limone e limone
  • menta piperita, menta e olio di amamelide
  • gel di aloe vera, che è disponibile per l’acquisto on-line, per lenire le infiammazioni infiammate fornendo al tempo stesso l’umidità cruciale.
  • radice di liquirizia, che contiene acido glicirrizico, considerato un antivirale
  • polvere di liquirizia, mescolata con acqua o vaselina e applicata direttamente alle piaghe
  • echinacea come un richiamo immunitario, meglio consumato in forma di tè o integratore. Echinacea è disponibile per l’acquisto online.
  • crema di lisina o integratori di l-lisina, poiché la l-lisina può potenziare il sistema immunitario e aiutare la riparazione cellulare
  • latte, che contiene anticorpi e l-lisina
  • pasta di amido di mais, fatta di parti uguali di amido e acqua
  • miscele di rabarbaro e salvia

La vitamina E aiuta il corpo a riparare le cellule della pelle danneggiate e a crearne di nuove. Le scelte di alimenti ricchi di vitamine E includono noci, grani interi e verdure a foglia verde. Sono disponibili anche olii di vitamina E.

La vitamina C può aumentare i livelli dei globuli bianchi, le principali cellule che combattono le infezioni del corpo. Gli alimenti ricchi di vitamina C sono spesso di colore rosso, arancione o verde scuro. Questi includono la maggior parte delle bacche, pomodori, peperoni, kiwi, broccoli e spinaci.

Ci sono anche farmaci da banco (OTC) disponibili per il trattamento dei sintomi di herpes labiale. Molti offrono dosaggi a misura di bambino.

  • Abreva e Zilactin, entrambi disponibili per l’acquisto online, possono aiutare a ridurre i tempi di recupero
  • Anbesol e Orajel piaghe intorpidite, dolore attenuante
  • Le creme di ossido di zinco applicate alle croste possono uccidere le cellule del virus rilasciate dalla piaga
  • Il perossido di idrogeno e l’alcol per la pulizia mantengono pulite le herpes labiali
  • Anche i farmaci che riducono il dolore e l’infiammazione come l’ibuprofene possono aiutare

medicazione

Le persone con herpes labiale dovrebbero cercare assistenza medica se le piaghe non migliorano entro poche settimane, se i sintomi sono gravi, o se le piaghe continuano a piangere.

Le complicazioni da HSV-1 sono rare ma possibili. Le persone con un sistema immunitario indebolito dovrebbero consultare un medico, così come le persone con frequenti epidemie.

Le complicazioni possono sorgere quando il virus si diffonde ad altre parti del corpo. Ad esempio, il virus può diffondersi fino alla punta delle dita, come nel caso dell’herpes whitlow o degli occhi come nella cheratite da herpes.

Trattamenti comunemente prescritti per l’herpes labiale includono compresse e creme anti-virali. Secondo il British National Health Service (NHS), le creme sono di solito efficaci solo se applicate prima che compaia la ferita.

I farmaci prescritti per il raffreddore sono:

  • Aciclovir (Xerese, Zovirax)
  • Valacyclovir (Valtrex)
  • Famciclovir (Famvir)
  • Penciclovir (Denavir)

Ciclo vitale

Immagine del virus dell'herpes.

L’American Academy of Dermatology (AAD) nota che il primo focolaio del virus si verifica in genere entro 2 o 20 giorni dopo l’esposizione.

Lo scoppio iniziale di HSV-1 è normalmente il più grave.

I sintomi includono:

  • febbre
  • dolore muscolare
  • gola infiammata
  • mal di testa
  • stanchezza
  • ghiandole gonfie

Questi sintomi si verificano normalmente insieme all’insorgenza di herpes labiale. Possono durare dai 3 ai 4 giorni.

Il virus HSV-1 trascorre la maggior parte del tempo inattivo nelle cellule nervose facciali. Le epidemie si verificano solitamente al fianco di eventi come malattie e stress che indeboliscono il sistema immunitario.

La maggior parte delle persone sperimenta un senso di bruciore o formicolio intorno al bordo delle labbra da 24 a 48 ore prima che le vesciche emergano.

Questo è normalmente seguito da un piccolo urto rosso o infiammato. Questi urti compaiono presto sulla superficie della pelle come più bolle collegate. Le protuberanze appaiono inizialmente limpide, poi torbide mentre le cellule immunitarie del corpo combattono l’infezione.

Poco dopo essere diventati nuvolosi, le vesciche si romperanno normalmente. Questo rilascia il liquido infetto trattenuto all’interno della piaga.

Una volta che la vescica si è prosciugata, si asciuga spesso e alla fine si schiaccia con una crosta. Mantenere la crosta sul posto è importante per mantenere la ferita al sicuro da batteri esterni e fermare la diffusione del virus.

La maggior parte delle ferite fredde si risolverà dopo 7-10 giorni, anche se la ferita può richiedere diverse settimane per guarire completamente.Le epidemie si ripresentano in circa il 25% dei casi, spesso nella stessa posizione.

Suggerimenti per la prevenzione

Spazzolini da denti in un bicchiere.

HSV-1 è estremamente contagioso, diffuso per contatto diretto. L’American Sexual Health Association spiega che il virus può diffondersi se le ferite fredde sono visibili o meno.

Le persone infettate da HSV-1 sono più contagiose un paio di volte all’anno in cui il virus si sta diffondendo.

C’è ancora un dibattito sul legame preciso tra HSV-1 e herpes genitale o HSV-2.

Le persone con piaghe HSV-1 attive possono trasmettere una forma di herpes genitale ai partner per contatto diretto.

Adottare una buona routine igienica e limitare il contatto con persone infette dovrebbe aiutare a fermare la diffusione del virus.

I metodi generali di prevenzione del mal di freddo includono:

  • non toccare le ferite fredde
  • lavarsi le mani frequentemente, soprattutto prima di maneggiare una piaga
  • usando qualcosa di sterile come un batuffolo di cotone per applicare unguenti, creme e oli
  • tamponare le creme sulle piaghe invece di massaggiarle
  • liberarsi degli strumenti di igiene orale come gli spazzolini da denti al primo segno di un focolaio e dopo che l’infezione si è risolta
  • evitando cibi acidi, salati o ruvidi che possono irritare le piaghe
  • evitando di baciarsi o di impegnarsi in altre attività intime
  • usando la protezione solare

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: