Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come posso ottenere i benefici del succo di carota?

Il juicing è diventato sempre più popolare negli ultimi anni ed è ora un settore da molti milioni di dollari.

I succhi di frutta e verdura freschi possono essere acquistati presso la maggior parte dei negozi di alimentari, i mercati degli agricoltori e i negozi dedicati al succo fresco. Possono anche essere fatti a casa con l’attrezzatura per spremere.

Le carote sono un ingrediente comune in molti succhi, in quanto forniscono un sapore che si accoppia bene con molti altri frutti e verdure.

A parte il gusto, il succo di carota può anche fornire numerosi benefici per la salute. Continuate a leggere per imparare alcune ricette e scoprire di più sui potenziali benefici per la salute e sui possibili rischi di bere succo di carota.

Suggerimenti e ricette per la spremitura

Carote fresche e spremute.

Secondo Stanford Health Care, i nutrienti di vitamine e minerali contenuti in 1 tazza di succo di carota sono quasi equivalenti a quelli in 5 tazze di carote tritate.

Mentre i succhi di frutta e verdura freschi forniscono molte sostanze nutritive, non contengono tante fibre quanto frutta e verdura fresca. Inoltre, contengono più zucchero per tazza rispetto a frutta e verdura intere.

Ad esempio, 1 tazza di succo di carota contiene 2 g di fibre e 9 g di zucchero, mentre 1 tazza di carote crude a cubetti contiene 3,5 g di fibre e 6 g di zucchero.

Fare il succo di carota fresco a casa richiede un estrattore di succo. Questi apparecchi sono venduti online, nei grandi magazzini e in altri negozi al dettaglio che vendono piccoli elettrodomestici da cucina.

È importante seguire le istruzioni del produttore per l’utilizzo di uno spremiagrumi e pulirlo dopo ogni utilizzo. Estrattori di succo possono anche venire con suggerimenti di ricette.

Le carote possono essere combinate con altri frutti e verdure per preparare gustosi succhi. Una persona può provare a casa le seguenti ricette:

  • carota e succo di mela
  • carota e succo d’arancia
  • succo di carota con kale
  • succo di carota alla cannella e zenzero

Informazioni nutrizionali

Succo di carota in bicchieri accanto a carote crude sul tagliere.

Secondo il National Nutrient Database del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, 1 tazza di succo di carota in scatola contiene:

  • 94 chilocalorie (kcal)
  • 2,24 grammi (g) di proteine
  • 0,35 g di grassi
  • 21,90 g di carboidrati
  • 1,90 g di fibra

La stessa quantità di succo fornisce una varietà di vitamine e minerali, tra cui:

  • 689 milligrammi (mg) di potassio
  • 20,1 mg di vitamina C
  • 0,217 mg di tiamina
  • 0,512 mg di vitamina B-6
  • 2,256 microgrammi (mcg) di vitamina A
  • 36,6 mcg di vitamina K

Benefici per la salute del succo di carota

Il succo di carota è nutriente e può essere utile per una serie di condizioni di salute:

Cancro allo stomaco

Le carote contengono antiossidanti, che possono spiegare il loro ruolo nella prevenzione del cancro. In una revisione degli studi, i ricercatori hanno esaminato l’effetto di mangiare le carote sul rischio di cancro allo stomaco.

Hanno concluso che mangiare le carote era associato a un rischio inferiore del 26 per cento per il cancro allo stomaco. Tuttavia, non hanno specificato quanti dovevano essere mangiati per ridurre il rischio di cancro allo stomaco. Sono necessari studi più controllati per confermare questa associazione.

Leucemia

Sono necessarie ulteriori ricerche, ma il succo di carota potrebbe avere un ruolo futuro nel trattamento della leucemia.

In uno studio, i ricercatori hanno esaminato l’effetto degli estratti di succo di carota sulle cellule leucemiche. Gli estratti di succo di carota hanno causato la distruzione delle cellule leucemiche e il loro ciclo cellulare.

Cancro al seno

Carote viola, bianche e arancioni in scatola.

Uno studio sui sopravvissuti al cancro al seno ha esaminato l’effetto del succo di carota su livelli di carotenoidi, marcatori dello stress ossidativo e marcatori di infiammazione nel sangue.

I ricercatori hanno riferito che livelli più alti di carotenoidi nel sangue erano associati a un minor rischio di ritorno del cancro al seno.

Durante lo studio, i partecipanti hanno consumato 8 once di succo di carota al giorno per 3 settimane. Alla fine dello studio, le donne avevano livelli ematici più elevati di carotenoidi e livelli più bassi di un marker associato allo stress ossidativo.

Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)

Il succo di carota è ricco di vitamina C. I ricercatori hanno esaminato l’associazione tra l’assunzione di vitamina C e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) negli adulti coreani di età pari o superiore a 40 anni.

Hanno scoperto che le persone con BPCO presentavano assunzioni significativamente inferiori di nutrienti multipli presenti nel succo di carota, tra cui carotene, potassio, vitamina A e vitamina C, rispetto a persone senza BPCO.

Tuttavia, le persone con BPCO mangiavano anche meno cibo in generale rispetto alle persone senza BPCO.

Per le persone che hanno fumato molto, il rischio di BPCO è più basso in coloro che hanno consumato più vitamina C rispetto a quelli che hanno consumato molto poco.

Possibili rischi e considerazioni

Le persone con un sistema immunitario indebolito – come quelli che ricevono trattamenti antitumorali, donne incinte, bambini piccoli e persone anziane – potrebbero aver bisogno di evitare determinati cibi se c’è il rischio che questi portino malattie di origine alimentare.

I succhi di frutta e verdura che sono appena spremuti o non sono stati pastorizzati possono avere un rischio maggiore di trasportare germi.

Il Memorial Sloan Kettering Cancer Center afferma che le persone alle quali è stato detto di seguire una dieta a basso contenuto microbico dovrebbero evitare succhi di frutta e verdura non pastorizzati a meno che non siano fatti in casa.

Secondo la Food & Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, le donne incinte dovrebbero scegliere i succhi che sono stati pastorizzati o trattati per avere una lunga durata. Anche i succhi appena spremuti, che possono essere venduti nei mercati degli agricoltori o nei succhi di frutta, dovrebbero essere evitati.

Le carote contengono un tipo di carotenoide chiamato beta-carotene che il corpo può convertire in vitamina A.

Mangiare grandi quantità di carotenoidi dagli alimenti non è stato collegato ad effetti dannosi. Tuttavia, la pelle può diventare giallo-arancio se una persona consuma grandi quantità di beta-carotene per un lungo periodo. Questo effetto è chiamato carotenoderma.

Porta via

Il succo di carota può offrire molti benefici per la salute a causa dei livelli concentrati di sostanze nutritive che contiene.

Tuttavia, il succo di carota ha meno fibre e più zucchero rispetto alle carote intere. La fibra è associata alla gestione del peso e all’abbassamento dei livelli di colesterolo.

Il succo di carota potrebbe non essere appropriato per tutti, in particolare le donne in gravidanza, i bambini piccoli, gli anziani e le persone con determinate malattie, a seconda di come è preparato.

Il succo di carota con moderazione può essere incluso come parte di una dieta sana. Tuttavia, bere succo non è un sostituto per mangiare frutta e verdura intera.

Like this post? Please share to your friends: