Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come puoi fermare un attacco di panico?

Gli attacchi di panico possono essere improvvisi e opprimenti. Possono influenzare chiunque e possono essere causati da ansia generale, disturbo di panico o depressione.

Sintomi fisici ed emotivi possono verificarsi durante un attacco, spesso allo stesso tempo. I sintomi fisici comprendono sudorazione, respiro rapido, nausea e battito cardiaco accelerato. I sintomi emotivi includono sentimenti di paura e preoccupazioni intense e ripetitive.

In questo articolo, vediamo come fermare gli attacchi di panico e ridurre il rischio che si verifichino. Vediamo anche come aiutare qualcuno che ha un attacco e descrivere le prospettive per il futuro.

Modi per fermare un attacco di panico

Uomo che cammina da solo nella foresta all'aperto per curare l'attacco di panico.

Di seguito sono riportati 13 metodi che possono aiutare ad alleviare i sintomi di un attacco di panico.

1. Accettazione e riconoscimento

Una persona potrebbe aver avuto attacchi di panico in passato. Durante un attacco, può aiutare a ricordare che passano e non causano danni fisici, anche se sono spiacevoli. Una persona dovrebbe riconoscere che l’attacco è un breve periodo di ansia concentrata e che finirà.

Se una persona sta vivendo un attacco per la prima volta, è consigliabile visitare un medico il prima possibile. Alcuni sintomi di attacchi di panico possono indicare altri eventi, come infarti o ictus.

2. Respirazione profonda

La respirazione profonda a volte può portare un attacco di panico sotto controllo. Una respirazione rapida può aumentare l’ansia e la tensione, quindi prendere respiri lunghi e lenti può aiutare.

Una persona dovrebbe respirare costantemente, contando lentamente fino a quattro mentre inspira ed a quattro quando espira.

Una sensazione di oppressione al petto può indurre una persona a prendere brevi respiri durante un attacco. È una buona idea respirare profondamente dall’addome, riempiendo i polmoni lentamente e in modo costante.

3. Inspirare la lavanda

Le essenze di lavanda sono state a lungo utilizzate per alleviare l’ansia e provocare un senso di calma rilassamento. Inalare il profumo di olio di lavanda durante un attacco di panico può aiutare ad alleviare alcuni sintomi. Una persona può strofinare una piccola quantità di olio sul polso o sulla mano e inalare.

Questo olio è ampiamente disponibile online. Acquistalo solo da rivenditori fidati.

Un individuo dovrebbe evitare la lavanda se ha recentemente assunto un farmaco a base di benzodiazepine. I due insieme possono causare sonnolenza acuta.

4. Farmaci

Quando un medico prescrive un farmaco per l’uso secondo necessità, piuttosto che un dosaggio regolare, il medicinale viene indicato come PRN. Questi farmaci in genere funzionano velocemente.

A seconda della gravità degli attacchi di panico, un medico può prescrivere un PRN contenente una benzodiazepina o un beta-bloccante. Il propranololo è un beta-bloccante che rallenta il battito cardiaco accelerato e diminuisce la pressione sanguigna.

Le benzodiazepine comunemente prescritte per gli attacchi di panico includono Valium e Xanax. Questa classe di farmaci può essere molto avvincente. Il corpo può sviluppare rapidamente una tolleranza e presto sarà necessario un dosaggio più elevato per ottenere lo stesso effetto. Le persone dovrebbero usarli con parsimonia.

5. Limitare gli stimoli

Luoghi e suoni possono spesso intensificare un attacco di panico. Se possibile, trova un posto più tranquillo. Questo potrebbe voler dire lasciare una stanza occupata o spostarsi per appoggiarsi a un muro vicino.

Chiudere gli occhi può rendere più facile concentrarsi sulla respirazione e altre strategie di coping.

6. Impara i trigger

Gli attacchi di panico di una persona possono spesso essere innescati dalle stesse cose, come spazi chiusi, folle o problemi di denaro. Imparando a gestire o evitare i trigger, una persona può essere in grado di ridurre la frequenza e l’intensità degli attacchi.

7. Esercizio leggero

L’esercizio leggero può aiutare a fermare gli attacchi di panico. L’esercizio rilascia ormoni chiamati endorfine che rilassano il corpo e migliorano l’umore.

Camminare può aiutare a produrre endorfine e può anche rimuovere una persona da un ambiente stressante. Il ritmo del camminare può anche aiutare una persona a regolare la propria respirazione.

8. Esercizi di consapevolezza

Gli attacchi di panico possono far sentire le persone distaccate dalla realtà. L’intensità dell’ansia può superare altri sensi. La consapevolezza può aiutare a rifondare una persona e dirigere la propria attenzione lontano da fonti di stress.

Di seguito è riportato un esempio di esercizio di consapevolezza. Ogni passaggio dovrebbe essere completato lentamente e accuratamente:

  • Guarda cinque cose separate, pensando a ciascuna per un po ‘di tempo.
  • Ascolta quattro suoni distinti ed esamina cosa c’è di diverso in ognuno di essi.
  • Tocca tre oggetti. Considera la trama, la temperatura e gli usi.
  • Identificare due diversi odori. Attivano qualche ricordo?
  • Assaggia qualcosa. Questo potrebbe essere un polpastrello o un pezzo di caramelle.

9. Concentrati su un oggetto

Concentrarsi su un oggetto vicino può aiutare una persona a fermare un attacco di panico. Una persona che subisce attacchi regolari potrebbe voler portare qualcosa per questo scopo.

Concentrarsi su una cosa può ridurre altri stimoli. Quando una persona guarda l’oggetto, potrebbe voler pensare a come si sente, a chi lo ha creato ea quale forma è. Questo può aiutare a ridurre i sintomi di un attacco di panico.

10. Prova le tecniche di rilassamento muscolare

Un altro sintomo di un attacco di panico è la tensione muscolare. Praticare tecniche di rilassamento muscolare può aiutare a limitare un attacco. Se la mente sente che il corpo si sta rilassando, anche altri sintomi, come la respirazione rapida, possono diminuire.

Il rilassamento muscolare progressivo è una tecnica popolare per far fronte agli attacchi di panico e ansia.

11. Immagina un posto felice

Il posto felice di una persona dovrebbe essere in un posto dove si sentirebbe il più rilassato. Ogni aspetto di esso dovrebbe essere piacevole.

Quando inizia un attacco di panico, può aiutare a chiudere gli occhi e immaginare di essere in un posto simile. Pensa a quanto è calmo. Immagina piedi nudi che toccano terra fresca, sabbia calda o soffici tappeti.

Pensare a un ambiente rilassante e calmo può aiutare una persona a rilassarsi e calmarsi.

12. Ripeti un mantra

Un mantra è una parola, una frase o un suono che aiuta a mettere a fuoco e fornisce forza. Ripetere internamente un mantra può aiutare una persona a uscire da un attacco di panico.

Il mantra può assumere la forma di rassicurazione e può essere semplice come “Anche questo passerà”. Oppure potrebbe avere un significato più spirituale.

Mentre una persona si concentra sulla ripetizione dolce di un mantra, le sue risposte fisiche possono rallentare, consentendo loro di regolare la respirazione e rilassare i muscoli.

13. Dillo alla gente

Se gli attacchi di panico si verificano frequentemente nello stesso ambiente, come un posto di lavoro, può essere utile informare gli altri e far loro sapere che tipo di supporto offrire.

Se un attacco avviene in pubblico, dire che anche una persona può aiutare. Possono essere in grado di localizzare un punto tranquillo e impedire ad altri di affollarsi.

Nove modi per ridurre l’ansia

Donna che giace fuori sull'erba con testa di copertura cappello e libro

Tutti possono beneficiare della riduzione dell’impatto dell’ansia. Ridurre i livelli generali di ansia aiuterà anche a prevenire gli attacchi di panico.

Le seguenti strategie possono aiutare:

1. Visita il medico

Alcune persone evitano di ricevere l’assistenza medica necessaria perché temono che un dottore penserà che sono sciocchi o insignificanti se segnalano ansia. Se l’ansia influisce regolarmente sulla vita di una persona, dovrebbero contattare un medico.

2. Meditazione

Meditare regolarmente è un ottimo modo per alleviare lo stress, promuovere la tranquillità e regolare la respirazione.

3. Esercizi di respirazione

La respirazione rapida e superficiale, spesso associata agli attacchi di panico, è chiamata iperventilazione. Imparare a respirare più lentamente e profondamente può aiutare a combattere gli effetti dell’iperventilazione.

4. Esercizio aerobico regolare

L’esercizio aerobico regolare può favorire un sonno più profondo, liberarsi dalle tensioni accumulate e produrre endorfine, che ci rendono più felici e rilassati.

5. Identificare i trigger mutevoli

Molti fattori possono causare ansia e variano da persona a persona. Se possibile, identificare le cose che causano attacchi di panico e lavorare per evitare o modificare questi trigger.

6. Stile di vita più sano

Mantenere il corpo in equilibrio è un ottimo modo per ridurre l’impatto dell’ansia. Le seguenti strategie possono aiutare:

  • evitare o ridurre il fumo, l’alcol e la caffeina
  • seguendo una dieta salutare
  • dormire bene la notte
  • rimanendo idratato

7. Rimedi alle erbe

Le persone hanno usato le erbe per trattare l’ansia e la depressione nel corso della storia. Alcuni dei rimedi erboristici più popolari sono disponibili per l’acquisto online, tra cui estratto di kava, passiflora e valeriana.

I risultati degli studi sono stati vari, ma la ricerca sugli effetti dei rimedi a base di erbe è in corso. Parla con un medico prima di prendere questo tipo di rimedio.

8. Terapia cognitivo comportamentale (CBT)

La CBT può dare a qualcuno gli strumenti per ridurre lo stress ed evitare il pensiero ansioso. Potrebbe essere un metodo di trattamento efficace per gli attacchi di panico.

9. Imparare ciò che funziona

La meditazione può funzionare bene per una persona, mentre l’esercizio è migliore per un’altra persona. Prova diverse strategie e vedi cosa funziona meglio.

Cosa fare quando qualcuno sta avendo un attacco di panico

Le mani si allungano su un tavolo.

Ecco alcuni suggerimenti su come aiutare una persona che ha un attacco di panico:

  • Mantenere la calma.
  • Assicurati che la persona abbia abbastanza spazio intorno a loro.
  • Suggerisci di trasferirti in un posto tranquillo nelle vicinanze.
  • Ricorda alla persona che gli attacchi di panico finiscono sempre.
  • Aiutali a controllare la loro respirazione.
  • Evita di fare troppe domande e non convalidare alcuna dichiarazione negativa.
  • Non dire mai a qualcuno di calmarsi o dire che non c’è nulla di cui preoccuparsi.
  • Resta con loro. Se insistono sul fatto che devono essere soli, assicurati che rimangano visibili.

Quando cercare aiuto

Gli attacchi di panico possono essere spaventosi e disorientanti, soprattutto la prima volta. I sintomi possono essere simili a quelli di altre condizioni di salute.

Consultare un medico se:

  • un attacco di panico dura più a lungo del solito – la maggior parte dura tra 5 e 20 minuti
  • un attacco di panico è notevolmente peggiore del solito
  • attacchi di panico stanno inibendo la vita di una persona, possibilmente bloccandoli dal lavorare o socializzare.

Cercare un trattamento di emergenza se si sospetta un ictus o un infarto.

prospettiva

Molti strumenti possono aiutare una persona a gestire i suoi attacchi di panico, dal supporto medico e psicologico ai consigli sulla nutrizione e uno stile di vita più sano.

È essenziale cercare aiuto, provare diverse strategie ed essere realistici sui risultati. È improbabile che gli attacchi di panico spariscano durante la notte, ma è possibile limitare il loro impatto nel tempo.

Ogni giorno, più informazioni diventano disponibili per le persone che vogliono provare meno stress, diventare più sani e essere più gentili con se stessi.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: