Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come sbarazzarsi di cicatrici da ustioni

Le ustioni possono verificarsi quando la pelle di una persona tocca qualcosa di troppo caldo, si scalda con acqua bollente, è sovraesposta al sole, a certe sostanze chimiche o persino all’elettricità.

Durante il processo di guarigione, spesso si formano cicatrici. Le cicatrici, che sono aree di pelle spessa e scolorita, spesso si sviluppano dopo che la pelle danneggiata provoca la morte delle cellule. Il corpo produce una proteina chiamata collagene per riparare la pelle danneggiata, che porta a una cicatrice.

Le cicatrici di ustione possono essere grandi o piccole a seconda della quantità di pelle danneggiata. La gravità dell’ustione determinerà se queste cicatrici svaniranno o rimarranno permanentemente visibili.

In questo articolo, vediamo quali tipi di ustioni hanno maggiori probabilità di cicatrice, come ridurre le cicatrici da ustioni e come prevenire cicatrici a lungo termine da ustioni recenti.

Tipi di cicatrici da ustione

Brucia cicatrici sul polso e sul braccio della persona, con vesciche e cicatrici.

La probabilità e la gravità di ottenere un’ustione dipende da quanto tempo una persona è esposta al calore e dalla sua intensità.

Le ustioni sono classificate in base alla quantità di pelle interessata:

  • Le ustioni di primo grado danneggiano lo strato esterno della pelle (l’epidermide) e causano arrossamento e dolore. Di solito guariscono entro 6 giorni senza cicatrizzare la pelle.
  • Ustioni di secondo grado colpiscono sia l’epidermide che lo strato sotto la pelle (il derma). Oltre a dolore e arrossamento, le persone con ustioni di secondo grado possono avere vesciche. Queste ustioni possono richiedere da 2 a 3 settimane per guarire e hanno maggiori probabilità di cicatrici.
  • Le ustioni di terzo grado sono le più gravi. Danneggiano i due strati superiori della pelle ma possono anche danneggiare le ossa e i tendini e possono influenzare le terminazioni nervose. Le persone con ustioni di terzo grado possono anche notare che la loro pelle diventa bianca o nera. Questi tipi di ustioni possono richiedere molto tempo per guarire e possono produrre una cicatrice.

Le cicatrici causate da ustioni di secondo e terzo grado sono classificate in base al loro aspetto e al modo in cui influiscono sulla pelle:

  • Le cicatrici ipertrofiche possono apparire rosse o viola e sollevate sopra il livello della pelle. Possono sentirsi caldi e diventare pruriginosi.
  • Le cicatrici da contrattura rendono la pelle, i muscoli e i tendini più stretti e limitano il normale movimento della pelle.
  • Le cicatrici cheloidi formano un bernoccolo lucido e glabro.

Rimozione delle cicatrici da ustione

Bruci la cicatrice che viene trattata con unguento.

Il trattamento rapido e la cura delle ferite corretta sono spesso il modo migliore per prevenire o minimizzare l’aspetto delle cicatrici.

Molte cicatrici svaniscono nel tempo. Tuttavia, le cicatrici cheloidi spesso non svaniscono da sole e potrebbero richiedere un trattamento.

Una volta che una cicatrice si è già formata, una persona può ridurre l’aspetto della cicatrice da:

  • Applicazione di un gel di silicone. La ricerca mostra che questo può aiutare a ridurre l’aspetto delle cicatrici esistenti, inclusa la riduzione delle dimensioni, rigidità e arrossamento.
  • Proteggendo l’area dal sole. I raggi ultravioletti del sole possono far sì che le cicatrici diventino più scure e diventano più evidenti. L’American Academy of Dermatology (AAD) raccomanda che le persone indossino indumenti protettivi e una protezione solare di 30 SPF o superiore.
  • Fai attenzione ai prodotti per la rimozione delle cicatrici da banco. L’efficacia di tali prodotti è spesso non testata.

Se le cicatrici da ustioni causano un disagio significativo, una persona può parlare con il proprio medico delle opzioni per ridurre il tessuto cicatriziale. Questi trattamenti comportano il lavoro con il collagene danneggiato.

L’AAD consiglia le seguenti opzioni mediche per ridurre le cicatrici:

  • iniezioni di steroidi, che possono alleviare il dolore e ridurre le dimensioni di cheloidi e altre cicatrici
  • trattamenti laser, che possono ridurre il rossore, il dolore e la durezza delle cicatrici cheloidi e di altre forme.
  • intervento chirurgico per rimuovere il tessuto cicatriziale, riducendo le dimensioni delle cicatrici cheloidi e migliorando il movimento della pelle

Mentre questi trattamenti possono aiutare a ridurre le cicatrici, potrebbero non rimuoverli completamente e la guarigione può richiedere tempo.

Evitare l’uso di creme che contengono vitamina A o vitamina E sulle cicatrici, in quanto ciò può renderle più evidenti. Tuttavia, è importante mantenere la pelle idratata.

Come prevenire le cicatrici

Dopo una bruciatura recente, una persona può utilizzare diversi metodi per prevenire o ridurre la gravità delle cicatrici:

Subito dopo l’ustione, una persona può:

  • sciacquare la bruciatura con acqua fresca o tiepida, quindi lasciare asciugare la pelle all’aria
  • applicare un unguento antibiotico, utilizzando un applicatore sterilizzato per aiutare a prevenire l’infezione
  • coprire la bruciatura con una benda antiaderente, tenuta in posizione con una garza
  • cercare assistenza medica se la ferita si sta facendo più rossa invece di guarire.

Poco dopo che l’ustione è guarita, una persona può:

  • allungare delicatamente la pelle intorno alla zona interessata per alcuni minuti ogni giorno per evitare che la pelle si unisca
  • attendere che eventuali vesciche scoppino e si svuotino da sole, quindi chieda a un medico di asportare la pelle morta
  • coprire l’area danneggiata con vestiti o crema solare per alcuni mesi

Per garantire una grave ustione è bene guarire e fissare appuntamenti regolari con un medico. Possono consigliare su come prevenire o ridurre le cicatrici e verificare che l’ustione stia guarendo come dovrebbe.

Come trattare le ustioni

Fasciatura e garza applicate sul dorso della mano femminile.

Il trattamento rapido e corretto di una bruciatura ridurrà il rischio e la gravità di eventuali cicatrici.

Una persona può solitamente trattare un’ustione di primo grado a casa immergendo la combustione in acqua fredda per almeno 5 minuti.

Le persone che hanno una ustione di secondo grado dovrebbero di solito vedere un medico. Tuttavia, le persone possono trattare piccole ustioni a casa nei seguenti modi:

  • Unguento antibiotico L’applicazione di un sottile strato di unguento antibiotico sulla zona interessata favorisce la guarigione e riduce il rischio di infezione.
  • Bende di garza Coprire la bruciatura con una garza sterile e antiaderente protegge la pelle e riduce le possibilità di un’infezione.

Le ustioni di terzo grado sono molto gravi e richiedono cure mediche immediate.

Il trattamento per le ustioni di terzo grado include:

  • Gli indumenti a compressione sono capi di abbigliamento stretti che sostengono l’area interessata. Questa pressione consentirà alla pelle di recuperare.Una persona potrebbe dover indossare un indumento a compressione tutto il giorno per alcuni mesi per dare il tempo di guarire.
  • Innesti cutanei. Un innesto cutaneo coinvolge un chirurgo che prende una pelle sana da un’altra area del corpo, o da un donatore, e lo usa per coprire l’area della pelle bruciata.
  • Chirurgia. Se una bruciatura fa aderire parti della pelle (chiamate contratture), una persona può richiedere un intervento chirurgico per rilasciarle e consentire il movimento.
  • Può anche aiutare la terapia fisica per incoraggiare il movimento in aree del corpo colpite da contratture.

Se una bruciatura non si cicatrizza entro una settimana, indipendentemente dalle sue dimensioni o gravità, fissare un appuntamento con un medico. Se la cicatrice bruciata è grave o non svanisce in tempo, una persona dovrebbe anche consultare il proprio medico.

Applicare il gel di aloe vera, seguire una dieta ricca di cibi antiossidanti, bere molta acqua e assumere determinati supplementi può migliorare il processo di guarigione di una persona. Tuttavia, è essenziale consultare un medico prima di applicare qualsiasi cosa a gravi ustioni e assumere nuovi integratori in quanto potrebbero interferire con altri trattamenti.

complicazioni

La maggior parte delle ustioni minori guarirà senza causare ulteriori problemi e non richiede cure mediche. Ustioni più gravi necessitano di gestione medica, possono lasciare cicatrici e comportare un rischio maggiore di complicazioni, come ad esempio:

Infezione

Le ustioni causano ferite aperte dove batteri e altri germi possono entrare nel corpo. Le infezioni risultanti possono essere minori e facilmente curabili o possono svilupparsi in infezioni più gravi, come la sepsi. La sepsi si verifica quando l’infezione entra nel flusso sanguigno di una persona e può essere pericolosa per la vita.

Disidratazione

Le ustioni fanno perdere il fluido al corpo. Perdere eccessive quantità di liquidi può causare la disidratazione, che può influire sul volume del sangue che scorre attraverso il corpo.

Bassa temperatura corporea

La pelle di una persona aiuta a regolare la temperatura corporea. Quando una bruciatura danneggia la pelle in modo estensivo, la conseguente perdita di calore può provocare ipotermia, quando la temperatura corporea di una persona scende improvvisamente a livelli pericolosamente bassi.

contratture

Le contratture si verificano durante il processo di guarigione quando si forma un tessuto cicatriziale. Il tessuto cicatriziale può stringere la pelle, causando movimenti limitati nelle ossa o nelle articolazioni.

Danni ai muscoli e ai tessuti

Ustioni più gravi spesso penetrano in tutti gli strati della pelle di una persona e possono raggiungere muscoli e tessuti, che possono causare danni a lungo termine a queste strutture.

Autostima e problemi emotivi

Le cicatrici da ustioni possono danneggiare l’autostima o l’autostima di una persona, in particolare quando si trovano in un’area che non è facile da nascondere, come il viso. Questo può portare a disagio emotivo e psicologico.

prospettiva

Le prospettive dipendono dalla gravità dell’ustione e dalla velocità con cui viene somministrato il trattamento. Piccole bruciature di primo grado dovrebbero guarire da sole con poche o nessuna cicatrici. Ustioni di secondo e terzo grado possono lasciare cicatrici anche se il trattamento, come innesti cutanei e indumenti a pressione, può aiutare a ridurre la loro visibilità e incoraggiare una guarigione più rapida.

Like this post? Please share to your friends: