Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come sbarazzarsi di un’infezione da lievito

Un’infezione da lievito è un tipo comune di infezione fungina. Uno dei bersagli è l’area genitale, che porta al dolore, al prurito e allo scarico. Ma in che modo può essere trattata un’infezione da lievito a casa?

Le donne sono più soggette a infezioni da lieviti genitali, con il 75% che ne sperimenta almeno una nelle loro vite. Tuttavia, gli uomini possono anche ottenere un’infezione da lievito genitale.

Un lievito chiamato è la causa più comune di queste infezioni. Tuttavia, altri tipi di lieviti possono anche essere responsabili.

Una gamma di trattamenti è disponibile per le infezioni da lievito, compresi molti rimedi casalinghi auto-somministrati. Questo articolo esplora otto rimedi casalinghi per un’infezione da lievito per aiutare le persone a trovare ciò che funziona meglio per loro.

Rimedi casalinghi

crema spremuta sul dito

In molti casi, le infezioni da lieviti possono essere trattate facilmente e con successo a casa. Questo viene fatto sia con prodotti da banco che con terapie alternative.

Rapporti aneddotici suggeriscono che molte donne provano sollievo da tali trattamenti domiciliari.

Tuttavia, le prove scientifiche variano per l’efficacia di queste terapie alternative.

1. Trattamenti da banco

Trattamenti antifungini sotto forma di creme o pessari possono essere acquistati al banco per trattare le infezioni da lieviti. Questi sono disponibili senza una prescrizione e sono disponibili per l’acquisto online o si trovano in:

  • farmacie
  • farmacie
  • negozi di alimentari

A seconda del prodotto, il trattamento può essere per uso esterno o interno e trattare l’infezione con:

  • una singola applicazione
  • un’applicazione di 3 giorni
  • una settimana di applicazione

I trattamenti applicati internamente hanno dimostrato di curare oltre l’80% delle infezioni da lievito vaginale. Questi contengono potenti antifungini chiamati azoli.

2. Acido borico

Le capsule di acido borico vaginale possono funzionare per le donne con un’infezione da lievito. Questi possono essere particolarmente utili per le donne con infezioni ricorrenti.

Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) suggerisce un dosaggio di 600 mg di acido borico in una capsula inserita vaginalmente una volta al giorno per 14 giorni. Prima di acquistare eventuali supposte, consultare un medico.

Alcuni studi riportano che l’acido borico applicato localmente, insieme alla flucitosina antifungina, tratta con successo circa il 70% delle donne. Questo studio ha esaminato le donne con infezioni da lievito che non rispondevano ai trattamenti antifungini a base azolica.

3. Olio dell’albero del tè

olio dell'albero del tè

L’olio dell’albero del tè è stato a lungo apprezzato per le sue proprietà antifungine. Una revisione della ricerca su questo olio essenziale ha confermato la sua capacità di uccidere una serie di lieviti e funghi.

Nella maggior parte degli studi esaminati, è stato testato l’olio dell’albero del tè, uno dei lieviti più comuni nelle infezioni vaginali.

Le supposte vaginali contenenti olio dell’albero del tè hanno dimostrato di trattare le infezioni fungine vaginali. Alcune donne segnalano il sollievo dall’aggiunta di olio di tea tree diluito a un tampone e l’inserimento nella vagina durante la notte.

Tuttavia, si deve usare estrema cautela quando si usa l’olio dell’albero del tè, poiché può irritare la pelle e le pareti vaginali sono particolarmente sensibili.

L’albero del tè è un olio essenziale e, come tale, deve essere miscelato con un olio vettore. Le persone possono usare 3-5 gocce di olio di tea tree in 1 oncia di olio di cocco riscaldato per immergere un tampone. È importante cambiare regolarmente il tampone.

Inoltre, le persone possono essere allergiche all’olio dell’albero del tè. Testare l’olio diluito su un’area delle dimensioni di una monetina sull’avambraccio e, se non vi è alcuna reazione tra 12 e 24 ore, può essere sicuro utilizzare l’area genitale più sensibile.

Altre ricerche indicano che un componente dell’olio dell’albero del tè (terpinen-4-olo) migliora l’attività del comune fluconazolo antifungino. Questo è nei casi di resistente alla droga.

4. Integratori probiotici

Alcuni integratori probiotici possono offrire una soluzione naturale per l’infezione del lievito. Questi sono disponibili nelle farmacie e negli health store o online.

Alcune marche di integratori probiotici vendono prodotti appositamente formulati per la salute riproduttiva femminile. Questi mirano a ripristinare l’equilibrio di batteri e lieviti nella vagina. Gli integratori sono assunti per via orale o inseriti per via vaginale.

In uno studio del 2012, le donne con infezioni croniche da lieviti hanno inserito nella vagina una pillola probiotica appositamente formulata. Quasi l’87% ha riportato un miglioramento dei sintomi. Il trattamento ha anche avuto un effetto a lungo termine sul lievito responsabile dell’infezione.

Nello studio, le donne usavano una pillola a notte per una settimana. Hanno quindi inserito uno ogni terza notte per 3 settimane. Dopo questo, hanno usato il trattamento solo una volta alla settimana su base continuativa come misura preventiva.

Altre ricerche suggeriscono che il probiotico può aumentare l’efficacia dei farmaci antifungini presi dalle donne con infezione vaginale da lievito.

5. Yogurt naturale

Lo yogurt naturale, non zuccherato, non aromatizzato contiene batteri benefici, chiamati probiotici. Questi contribuiscono alla salute e aiutano a ripristinare l’equilibrio di batteri e lieviti nel corpo.

Una revisione 2006 della ricerca ha rilevato che alcuni tipi di probiotici possono combattere alcuni dei lieviti che causano l’infezione vaginale del lievito. Mentre i revisori hanno segnalato problemi con molti degli studi citati, molte persone segnalano sollievo da:

  • mangiare yogurt
  • applicando alla vulva intorno alla vagina
  • inserendolo vaginalmente

6. Olio di cocco

L’olio di cocco ha proprietà antifungine e ha dimostrato di combattere il lievito. Olio di cocco biologico crudo può essere applicato internamente o esternamente per alleviare i sintomi.

L’olio di cocco riscaldato può anche essere usato come olio vettore per oli essenziali antimicotici più potenti, tra cui l’olio dell’albero del tè o l’olio di origano.

L’olio di cocco è disponibile per la purificazione online.Alcuni prodotti possono essere specificamente adatti alla cottura, piuttosto che all’uso sulla pelle, quindi confrontare prodotti e marchi per scegliere un prodotto appropriato.

7. Aglio

L’aglio è un noto antifungino e antibiotico. Tuttavia, recenti ricerche suggeriscono che mangiare aglio non ha alcun effetto sui livelli di lievito nella vagina.

Come alternativa al consumo di aglio, alcune donne hanno provato a usare l’aglio internamente. Affermano di provare sollievo dall’infezione del lievito, inserendo uno spicchio d’aglio, infilzato con un filo, nella vagina durante la notte. Mentre non ci sono prove per dire che questo funziona, è un rimedio a casa a basso rischio per l’infezione del lievito.

Le persone con pelle sensibile possono sperimentare bruciore e persino danni alla pelle. Come tale, le persone non dovrebbero usare l’aglio se hanno la pelle sensibile. Se la sensazione di bruciore peggiora, le persone dovrebbero interrompere l’uso.

Inoltre, una crema vaginale contenente aglio e timo è risultata efficace quanto la crema vaginale di clotrimazolo nel trattamento dell’infezione da lievito.

8. Olio di origano

olio di origano

La maggior parte dell’olio di origano è fatto usando l’origano comune, che non ha proprietà speciali.

Tuttavia, l’olio di origano prodotto con origano selvatico contiene due antifungini potenti: timolo e carvacrolo.

In alcune ricerche è stato mostrato l’uso di olio di origano selvatico per arrestare o inibire la crescita di. Le capsule contenenti olio di origano possono essere inserite nella vagina durante la notte. In alternativa, può essere applicato a un tampone prima dell’inserimento. Si consiglia di confrontare diversi prodotti.

Gli oli essenziali devono essere miscelati con oli di supporto prima dell’uso e mai applicati direttamente sulla pelle. Le persone possono mescolare 3-5 gocce di olio essenziale di origano in 1 oncia di olio di mandorle dolci, olio di cocco riscaldato o olio d’oliva. Un tampone deve essere immerso in questa miscela per alcuni minuti, quindi inserire e modificare ogni 2-4 ore durante il giorno. Le persone non dovrebbero lasciare un tampone medicato per più di 6 ore. È consigliabile testare le allergie all’olio di origano sull’avambraccio prima dell’uso.

Quando evitare i rimedi casalinghi

Molti rimedi casalinghi sono sicuri per la maggior parte delle persone con infezioni da lieviti. Tuttavia, le seguenti persone non dovrebbero provare a trattare se stessi:

  • donne incinte
  • chiunque sia stato esposto a un’infezione a trasmissione sessuale
  • persone con un’infezione ricorrente del lievito
  • persone che non sono sicure se i loro sintomi sono causati da un’infezione del lievito

Prevenzione

Le infezioni vaginali del lievito sono un disturbo comune prevenibile prendendo semplici precauzioni. Questi includono:

  • indossare abiti larghi e biancheria intima di cotone
  • evitando jeans stretti e collant, come il lievito prospera in ambienti umidi e caldi
  • cambiando di costumi da bagno bagnati o abbigliamento da palestra, il più presto possibile
  • evitando spray vaginali, profumi e lozioni, che possono irritare la vagina e causare uno squilibrio di batteri e lieviti
  • asciugando accuratamente la zona genitale dopo la doccia o il bagno
  • evitando i douches
  • usando un lubrificante a base d’acqua durante i rapporti sessuali
  • fare la doccia dopo il rapporto sessuale e il sesso orale
  • assumere probiotici o mangiare alimenti ricchi di probiotici
  • ridurre il consumo di zucchero, poiché il lievito si nutre di zucchero
  • assumendo antibiotici solo quando necessario, poiché questi sconvolgono l’equilibrio del corpo di batteri e lieviti
  • considerando la scelta contraccettiva, in quanto la contraccezione basata sugli estrogeni può favorire la crescita del lievito

Sintomi

I sintomi di un’infezione da lievito includono:

  • dolore, prurito o bruciore dentro o intorno alla vagina
  • bruciore vaginale dopo la minzione
  • rapporto doloroso
  • eruzione cutanea
  • uno scarico vaginale denso e bianco, simile alla ricotta
  • rossore
  • gonfiore
  • fessure della pelle o piaghe

Negli uomini, i sintomi sono evidenti nella testa del pene e includono:

  • rossore
  • irritazione
  • pizzicore
  • scarico

Quando vedere un dottore

Mentre i rimedi casalinghi possono risolvere molti casi di infezione del lievito, non sono efficaci in tutte le situazioni.

È importante che le persone cerchino cure mediche se:

  • sono incinta
  • questa è la prima infezione da lievito, poiché è necessaria una diagnosi medica
  • l’infezione del lievito è grave, o ci sono crepe o ferite
  • le infezioni sono ricorrenti, presentandosi 4 o più volte all’anno
  • i sintomi non migliorano entro pochi giorni dal trattamento autosomministrato
  • ci sono condizioni mediche di base, come il diabete o un sistema immunitario compromesso

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: