Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come sbarazzarsi di una reazione allergica sul viso

Le reazioni allergiche che colpiscono il viso possono portare a gonfiori sollevati, labbra gonfie e lacrimazione degli occhi. I prodotti di bellezza o la febbre da fieno spesso causano queste reazioni.

Una persona può curare e prevenire le sue allergie, una volta che sanno cosa sta causando loro, anche se sono fastidiose quando accadono.

Le allergie possono essere particolarmente comuni sul viso perché la pelle è più sensibile che altrove, e a causa di varie creme per il viso e altri prodotti che le persone usano sui loro volti.

Questo articolo esamina i sintomi e le cause delle reazioni allergiche sul viso insieme a come possono essere trattati e prevenuti.

Sintomi

Donna che copre il viso con reazione allergica sul viso

I sintomi di una reazione allergica differiscono, a seconda della sostanza scatenante, altrimenti noto come un allergene.

Una persona potrebbe sviluppare una eruzione cutanea rossa in una zona dopo aver usato la crema per il viso, mentre qualcun altro che inala il polline potrebbe avere un’eruzione diffusa.

I sintomi di una reazione allergica sul viso possono includere:

  • un rash o orticaria
  • aree gonfie e gonfie della pelle
  • piccole macchie rosse sulla pelle
  • un prurito, bruciore o sensazione di bruciore
  • labbra e occhi gonfi
  • lingua gonfia
  • rosso, prurito agli occhi
  • occhi lacrimanti
  • pelle secca o screpolata

I sintomi di una reazione allergica possono svilupparsi in pochi secondi o minuti o gradualmente per diverse ore. I sintomi sono generalmente lievi, ma in rari casi possono causare anafilassi, che è una condizione pericolosa per la vita.

Trattamento

Il trattamento dipende dal tipo di allergia e dalla posizione e dalla gravità dei sintomi. I principali trattamenti includono:

Antistaminici

Gli antistaminici possono ridurre il gonfiore, il rossore e il prurito di eruzioni cutanee e alveari sul viso. Possono anche aiutare con i sintomi, come lacrimare gli occhi, naso chiuso e difficoltà respiratorie.

Se una persona sa di essere in contatto con un allergene, può prendere in anticipo un antistaminico per prevenire o ridurre una reazione allergica.

Gli antistaminici sono disponibili in compresse, creme, colliri e spray nasali e possono essere acquistati online.

I corticosteroidi

Creme, spray e colliri che contengono corticosterone possono aiutare a ridurre l’infiammazione. Possono aprire le vie aeree nel naso per aiutare con difficoltà respiratorie.

Le creme corticosteroidi lievi sono disponibili online, mentre le creme più forti e gli steroidi per via orale di solito richiedono una prescrizione.

Creme idratanti

Emollienti da banco o da prescrizione possono aiutare a idratare la pelle secca e ridurre il prurito. Inoltre formano un film che protegge dagli allergeni.

Impacco freddo

Un panno fresco e umido può alleviare il prurito e ridurre l’infiammazione. Questi possono essere posizionati sulla pelle ogni volta che è necessario per alleviare il disagio.

Immunoterapia

Per allergie gravi o persistenti, un medico può raccomandare l’immunoterapia. Qui, una persona viene gradualmente esposta a una dose crescente di un allergene fino a 3 anni in modo che il corpo possa abituarsi ad esso. Questo può ridurre la gravità e la durata dei sintomi.

Prevenzione

donna che passa l'aspirapolvere sotto il divano, che può bloccare le reazioni allergiche sul viso

Di solito, le reazioni allergiche possono essere prevenute, prendendo antistaminici prima di entrare in contatto con allergeni o evitando gli allergeni.

Diverse allergie possono essere prevenute in diversi modi:

  • Allergie alimentari. Leggere sempre le etichette e fare attenzione quando si mangia in ristoranti, panetterie, gastronomie e bancarelle. Assicurati che le persone siano a conoscenza dell’allergia. In caso di dubbi sul cibo, chiedere maggiori informazioni o non mangiarlo.
  • Animali. Limita gli animali domestici a una singola area della casa o cerca di tenerli fuori. Lavali regolarmente e lavali. Aspirare spesso la casa.
  • Febbre da fieno. Rimani in casa ed evita le aree erbose quando il numero di pollini è alto. Se questo è inevitabile, prendi un antistaminico e indossa occhiali da sole avvolgenti per limitare il polline che raggiunge gli occhi.
  • Acari della polvere. Utilizzare piumoni e cuscini antiallergici. Se possibile, rimuovere i tappeti e adattare i pavimenti in legno. Aspirare i pavimenti e cambiare la lettiera regolarmente.
  • Muffa. Mantenere le camere e gli armadi asciutti e ben ventilati. Vestiti asciutti all’esterno. Ove possibile, affrontare i problemi di umidità e condensa.

Le cause

Le reazioni allergiche sul viso possono essere innescate da qualcosa che viene mangiato, inalato o sfregato sulla pelle. Una persona potrebbe sviluppare una reazione allergica alla faccia per i seguenti motivi:

Contatto diretto con un allergene

Quando la pelle reagisce dopo il contatto diretto con una sostanza, si parla di dermatite da contatto. È comune sulle mani e sul viso.

Questa reazione allergica può verificarsi dopo il contatto con:

  • saponi, detersivi e articoli da toeletta
  • trucco e altri prodotti di bellezza
  • gioielli in metallo
  • lattice e gomma
  • solventi o prodotti chimici
  • polvere e terra
  • piante

I sintomi della dermatite da contatto includono:

  • orticaria
  • rossore
  • prurito
  • pelle infiammata
  • piccole bolle in alcuni casi

I sintomi compaiono solitamente entro 48 ore, ma possono comparire quasi immediatamente. La prima esposizione a una sostanza potrebbe non suscitare sempre una reazione.

Allergie non stagionali

La rinite allergica non stagionale causa sintomi simili alla febbre da fieno ma può essere presente tutto l’anno. Può essere causato da:

  • acari della polvere, che sono insetti microscopici che vivono in letti, tappeti e arredi morbidi
  • spore prodotte da muffe e funghi
  • urina, saliva e scaglie di pelle morta (peli) di animali

Allergie alimentari

Le allergie alimentari sono causate dal fatto che il sistema immunitario reagisce in modo errato a un particolare alimento o ingrediente. Sono più comuni nei bambini piccoli, ma le nuove allergie alimentari possono svilupparsi anche negli adulti.

Le allergie alimentari possono causare sintomi facciali, come ad esempio:

  • rosso, prurito alveari
  • labbra e occhi gonfi
  • una lingua gonfia
  • difficoltà respiratorie
  • pelle pallida o blu

Gli allergeni alimentari comuni includono uova, latte, noci e molluschi.Tuttavia, qualsiasi cibo può causare una reazione allergica, compresi frutta e verdura.

Nei casi più gravi, le allergie alimentari possono causare anafilassi.

Allergie ai farmaci

Una persona può anche avere una reazione allergica a determinati farmaci, sia che vengano iniettati o ingeriti. I sintomi sono simili a quelli delle allergie alimentari e possono anche provocare anafilassi.

Le allergie alle droghe comuni includono:

  • penicillina e antibiotici correlati
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), come l’aspirina e l’ibuprofene
  • anticonvulsivanti
  • farmaci chemioterapici

Febbre da fieno

uomo in campo di fiori gialli, tossendo e soffiando il naso

La febbre da fieno, nota anche come rinite allergica stagionale, è un’allergia ai pollini. Questo di solito è una reazione all’albero, all’erba o al polline. Si attiva quando il polline viene inalato o tocca il viso o gli occhi

La febbre da fieno può avere un grande effetto sul viso, con sintomi quali:

  • prurito, occhi rossi
  • occhi lacrimanti
  • naso irritato o irritato, bocca, gola e orecchie
  • dolore o pressione intorno al naso, alla fronte e alle tempie

La febbre da fieno può anche causare tosse e starnuti, naso che cola o bloccato, mal di testa e stanchezza.

La febbre da fieno tende a colpire maggiormente le persone nei mesi primaverili ed estivi quando il numero di pollini è elevato.

Eczema atopico

L’eczema atopico, noto anche come dermatite atopica, è caratterizzato da pelle rossa, secca e pruriginosa. L’eruzione può colpire qualsiasi parte del corpo, incluso il viso.

L’eczema è legato alla pelle secca e tende a funzionare in famiglie. È più comune nei bambini, ma può svilupparsi anche negli adulti di qualsiasi età. Di solito è una condizione a lungo termine ed è soggetta a riacutizzazioni.

Le riacutizzazioni dell’eczema possono essere attivate da:

  • allergie alimentari
  • acari della polvere
  • detersivi, saponi e articoli da toeletta
  • alcuni tessuti
  • cambiamenti nei livelli ormonali, come durante i periodi o la gravidanza
  • tempo freddo e secco

La gravità e la copertura dell’eruzione variano tra le persone. Grattando l’eruzione cutanea, la pelle potrebbe fuoriuscire. Il graffio aumenta anche il rischio di infezione.

Diagnosi

Una persona dovrebbe vedere un medico se ha reazioni allergiche gravi, ricorrenti o in peggioramento. Il medico esaminerà i sintomi e prenderà una storia medica, comprese altre condizioni allergiche e anamnesi familiare.

Se l’allergia è grave o la causa è sconosciuta, potrebbe essere necessario per un medico rivolgersi a una clinica specialistica. Possibili test allergologici includono:

  • test della puntura della pelle
  • analisi del sangue
  • test di patch
  • dieta di eliminazione
  • test di sfida

Le allergie sono più probabili anche nelle persone che hanno:

  • altre condizioni allergiche, come l’asma o l’eczema
  • una storia familiare di allergie o condizioni allergiche

Qual è una reazione allergica?

Le allergie sono molto comuni. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, oltre 50 milioni di persone negli Stati Uniti soffrono di allergie ogni anno.

Le reazioni allergiche si verificano quando il sistema immunitario del corpo scambia una sostanza innocua, come cibo o polline, per qualcosa di pericoloso e cerca di combatterlo.

Quando il sistema immunitario rileva un allergene, produce un anticorpo chiamato immunoglobulina. Questo fa sì che il corpo crei una sostanza chimica chiamata istamina nella pelle e in altre aree del corpo. Le istamine causano molti dei sintomi chiave di una reazione allergica.

I ricercatori non comprendono appieno il motivo per cui ciò accade, o perché le allergie sono in aumento. Una teoria suggerisce che potrebbe essere dovuto a vivere in ambienti più puliti, più igienici, che danno al sistema immunitario meno lavoro da fare.

prospettiva

Molte cose possono causare una reazione allergica sul viso. La maggior parte delle reazioni sono lievi e possono essere trattate con un antistaminico.

Parla con un medico per allergie gravi, peggioranti o ricorrenti. Una reazione molto grave potrebbe essere un segno di anafilassi, che richiede cure mediche di emergenza

Prevenire le reazioni allergiche coinvolge in gran parte l’assunzione di antistaminici ed evitare allergeni noti.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: