Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come scegliere un repellente per zanzare

Le punture di zanzara possono causare prurito e disagio durante le stagioni più calde e possono anche trasmettere malattie gravi come Zika, il virus del Nilo occidentale e molte altre.

La scelta di un efficace repellente per zanzare può aiutare a prevenire i morsi, salvare le persone dall’irritazione di un morso e proteggerle dalle malattie trasmesse dalle zanzare. Con così tanti repellenti per zanzare disponibili, può essere difficile prendere una buona decisione.

Sorprendentemente, non tutte le zanzare mordono; solo quelli femminili. Quando una zanzara femmina morde, si sta nutrendo del sangue dell’ospite, che contiene le proteine ​​e i nutrienti necessari per i suoi scopi riproduttivi.

Ingredienti attivi

Mosquito on mans hand.

È importante sapere quali principi attivi contiene un repellente prima di acquistarlo. Anche se un’etichetta o il marchio di un prodotto possono affermare che è capace di grandi cose, è l’ingrediente attivo che determina quanto sarà efficace.

Ci sono una varietà di principi attivi comunemente usati nei repellenti per zanzare. Questi possono essere composti naturali o sintetici. Alcuni agiscono sia come repellenti che come insetticidi contro le zanzare.

Considerazioni da fare quando si pesa l’efficacia dei principi attivi includono:

  • quanto è efficace il prodotto nel respingere una o più specie di zanzare
  • per quanto tempo funzionerà il repellente

I seguenti sono alcuni degli ingredienti attivi più comuni usati nei repellenti per zanzare.

DEET

DEET è in circolazione da oltre 60 anni. Prima brevettato dall’esercito degli Stati Uniti per aiutare a proteggere gli uomini di servizio dagli insetti mordaci, DEET ha da tempo dimostrato la sua efficacia nel respingere tutte le specie di zanzare. Protegge anche da zecche, pulci, pulci, moscerini e alcune mosche.

DEET può essere applicato direttamente sulla pelle ed è disponibile in concentrazioni che vanno dal 5-100% in più di 100 prodotti diversi. La sua più grande rovina è la sua sensazione grassa e gli effetti disintegranti su plastica e poliestere.

Permethrin

La permetrina è sia un repellente che un insetticida di contatto. Non è considerato sicuro da applicare alla pelle umana. Invece, viene messo su vestiti, tende e altri attrezzi. In alcune aree, è stato usato per aiutare a gestire o uccidere le popolazioni di zanzare.

picaridin

Uomo che spruzza insetto o repellente per zanzare sul braccio.

Picaridin è un nuovo arrivato negli Stati Uniti e l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) lo raccomanda per la sua efficacia nel respingere le zanzare portatrici di malaria. Tuttavia, non è così efficace con tutte le specie di insetti.

A differenza di DEET, la picaridina è inodore, non ha un aspetto grasso e non distrugge vestiti o plastiche.

Può essere ottenuto in concentrazioni dal 5-20 percento. Al 20 percento, equivale alla concentrazione di DEET utilizzata dai militari statunitensi e dura 8-10 ore.

IR3535

Non ci sono tanti studi di ricerca su IR3535 come su altri repellenti. Tuttavia, studi preliminari sembrano indicare che non è efficace come DEET o alcuni degli altri composti utilizzati per respingere gli insetti. È considerato sicuro sia per l’abbigliamento che per le applicazioni della pelle.

Citronella

La citronella è stata studiata più volte nel corso degli anni. Sebbene non sia considerato efficace come alcuni altri repellenti, la citronella ha mostrato capacità di repellenza migliore rispetto a DEET per alcune specie di insetti.

La citronella è considerata sicura da mettere sulla pelle e la maggior parte delle ricerche suggerisce che dovrebbe essere applicata ogni 30-60 minuti per la massima efficacia.

PMD

Questa è la versione sintetizzata dell’olio di eucalipto di limone (OLE), che è l’unica sostanza naturale riconosciuta dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) per respingere le zanzare che trasportano il virus del Nilo occidentale.

Uno studio rispettato ha scoperto che la PMD respinge le zanzare e DEET in prove della durata di 6 ore. Però,

Derivato da una fonte naturale, il PMD è generalmente considerato sicuro da usare per tutti.

Altre caratteristiche

Donna che sceglie i prodotti.

Il periodo di tempo in cui un prodotto è efficace nel prevenire le punture di zanzare è una delle prime cose da cercare in un repellente. Questa informazione appare come una piccola immagine sulla confezione.

Le etichette sui repellenti includono istruzioni su come utilizzare il prodotto, precauzioni e eventuali pericoli. Gli ingredienti sono elencati, insieme alle loro percentuali, sulla parte anteriore della bottiglia.

La percentuale del principio attivo aiuta a determinare quanto sarà efficace e quanto durerà. Di solito, maggiore è la percentuale, migliore e più a lungo funzionerà il repellente.

Gli ingredienti inattivi possono essere importanti anche per una persona che sappia, se è probabile che abbia allergie o reazioni a determinati. Queste sostanze non influenzano il modo in cui funziona il prodotto, ma piuttosto aiutano a legarlo, a farlo sentire meglio, oa preservarlo meglio.

Suggerimenti per prevenire i morsi

Prevenire le punture di zanzare comporta la preparazione. Spesso, questo richiede più che semplicemente scegliere il giusto repellente. Può anche includere sapere quando e dove le zanzare tendono a cacciare.

Quando ci si trova all’aperto, le persone dovrebbero indossare maniche lunghe e pantaloni per proteggersi dai morsi. Il repellente dovrebbe essere applicato sulla pelle e sugli indumenti esposti ove possibile.

Infine, una persona dovrebbe sapere con quale regolarità applicare un repellente per la massima efficacia nella prevenzione dei morsi.

Quali malattie portano le zanzare?

Le zanzare sono conosciute in tutto il mondo per la diffusione di alcune malattie mortali. La maggior parte delle persone è felice di evitare un morso prurito usando un repellente. Ma questi prodotti possono anche impedire a qualcuno di prendere una malattia trasportata da una zanzara.

Le malattie che sono trasportate dalle zanzare includono:

  • Zika
  • febbre gialla
  • Virus del Nilo occidentale
  • malaria
  • virus chikungunya
  • encefalite
  • dengue

Se una zanzara possa o meno portare una determinata malattia dipende principalmente dalla regione del mondo in cui vive.

Ad esempio, la malaria è più comune in alcune parti del Sud-Est asiatico e in Africa rispetto all’Europa o al Nord America. Allo stesso modo, Zika è scoppiata nel Centro e Sud America, e in alcune parti del Nord America.

I centri locali per il controllo delle malattie e degli insetti hanno informazioni orientate verso i rischi nelle loro aree. Le persone preoccupate di queste dovrebbero cercare informazioni dalle agenzie locali.

Like this post? Please share to your friends: