Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come si prevengono i brufoli?

L’acne è una malattia della pelle comune che può causare diversi tipi di imperfezioni. Alcuni includono brufoli, punti bianchi e punti neri. Ci sono molti modi per prevenire l’acne.

I dermatologi hanno identificato quattro fattori che contribuiscono allo sviluppo dell’acne:

  • la pelle produce troppo olio, che ostruisce i pori
  • la formazione di cellule morte, che ha lo stesso effetto
  • la presenza di un batterio chiamato () nei pori
  • infiammazione della pelle, che porta anche al rossore

Un medico o un dermatologo può aiutare a identificare quale fattore o combinazione di fattori sta causando l’acne. Tuttavia, molti metodi di trattamento e prevenzione sono simili, indipendentemente dalla causa. I seguenti suggerimenti possono aiutare a proteggere contro l’acne e ridurre il numero di sblocchi.

Quindici modi per prevenire i brufoli

Ci sono molte cose che una persona può fare per prevenire i brufoli e altre forme di acne, tra cui:

1. Lavare il viso due volte al giorno

Uomo che vuole evitare brufoli guardarsi allo specchio

L’acne è raramente il risultato di una faccia sporca, contrariamente alla credenza popolare. Tuttavia, è importante rimuovere lo sporco in eccesso e l’olio dalla pelle lavando regolarmente.

Molte persone preferiscono usare un detergente delicato e acqua tiepida. Applicare una crema idratante senza olio dopo il lavaggio può mantenere la pelle troppo secca.

Il lavaggio eccessivo del viso può causare secchezza della pelle, che può aggravare i brufoli.

2. Astenersi dal duro lavaggio

Alcune persone strofinare la pelle con pastiglie di panno ruvido o salviette. Questo può irritare la pelle e causare infiammazioni, peggiorando l’acne.

Applicare un detergente delicato con le mani pulite o una spazzola morbida per l’uso sul viso può aiutare a prevenire i brufoli.

3. Mantenere i capelli puliti

Se l’eccesso di olio nei capelli viaggia verso la pelle, può peggiorare l’acne. Il lavaggio regolare dei capelli può impedire lo sviluppo dell’acne, specialmente vicino all’attaccatura dei capelli.

Inoltre, astenersi dall’ottenere prodotti come gel per capelli o spray sul viso. Questi possono anche ostruire i pori e portare a sblocchi.

4. Astenersi dallo schioccare o dal prendere i brufoli

Può essere allettante spremere un brufolo, ma questo di solito provoca infiammazione e cicatrici.

Per ridurre la comparsa di macchie, utilizzare invece un trattamento topico. Possono impiegare del tempo per lavorare, ma possono anche impedire la formazione di nuovi brufoli.

5. Applicare trattamenti topici

Trattamenti da banco, come creme o sieri, possono ridurre i breakout, in particolare quando tendono a verificarsi in determinate aree.

Le seguenti aree problematiche sono comuni:

  • il mento
  • il naso
  • La fronte

I trattamenti disponibili per l’acquisto online spesso contengono acido salicilico o perossido di benzoile. Questi prodotti non sono così potenti come i trattamenti di forza prescrizione, ma possono aiutare a prevenire l’acne lieve e ridurre i breakouts.

6. Considerare i retinoidi topici

I retinoidi topici sono prodotti contenenti medicinali derivati ​​dalla vitamina A, e i dermatologi li prescrivono per gestire e prevenire l’acne. Questi trattamenti possono anche sbarazzarsi delle cellule morte della pelle in eccesso e ridurre l’infiammazione.

La maggior parte dei retinoidi topici sono disponibili solo con prescrizione medica, inclusi tretinoina (Retin-A, Renova) e tazarotene (Tazorac).

Tuttavia, un farmaco retinoide, adapalene (Differin), è disponibile per l’acquisto online o senza prescrizione medica.

7. Parla con un dermatologo degli antibiotici

Gli antibiotici topici possono combattere una crescita eccessiva di batteri nella pelle. Esempi di antibiotici che trattano questa acne infiammatoria comprendono eritromicina e clindamicina, che sono disponibili su prescrizione medica.

Una persona può identificare l’acne infiammatoria dal suo aspetto molto rosso e irritato. Può anche essere doloroso.

8. Parla con un dottore delle pillole ormonali

Confezioni di pillole anticoncezionali ormonali ammucchiate

Le pillole anticoncezionali possono aiutare a prevenire l’acne, aiutando a regolare gli ormoni che possono peggiorare l’acne.

Tuttavia, queste pillole comportano rischi, quindi è essenziale rivedere i benefici e gli effetti collaterali prima di prendere una decisione.

Lo spironolattone, un farmaco spesso usato per trattare l’ipertensione, può anche aiutare nei casi di acne severa. Tuttavia, lo spironolattone ha molti possibili effetti collaterali, quindi è meglio parlare con un medico.

9. Ridurre gli alimenti legati all’acne

I medici non sono certi della connessione tra cibi e acne. Tuttavia, un crescente corpo di ricerca suggerisce che alcuni cibi possono scatenare l’acne in alcuni pazienti.

Secondo il, i cibi con un alto indice glicemico possono aumentare il rischio di sviluppare l’acne o peggiorare l’acne.

Questi alimenti potenzialmente problematici sono zuccherini e ricchi di carboidrati. Alcuni esempi includono:

  • biscotti
  • torte
  • torte

I latticini, in particolare il latte scremato, possono anche aumentare il rischio di sviluppare l’acne. Una persona potrebbe voler ridurre un particolare gruppo alimentare, per vedere se la sua pelle migliora.

10. Indossare una protezione solare quando si va all’aperto

Troppo sole ha molti effetti dannosi sulla pelle. Le scottature solari possono anche portare a una sovrapproduzione di oli che peggiorano l’acne.

L’utilizzo di creme solari senza olio con un fattore di protezione di almeno 15 può aiutare a prevenire le scottature e l’acne esacerbata.

11. Prendi in considerazione terapie leggere o laser

Un dermatologo o estetista può fornire queste terapie, che mirano a ridurre la presenza di batteri sulla pelle.

12. Evitare i prodotti per la cura della pelle che contengono olio

Acquisto della donna per i prodotti skincare che ricevono aiuto dall'operatore della stazione termale.

I prodotti per la cura della pelle contengono olio possono ostruire i pori. Questi prodotti sono spesso destinati all’uso su pelli secche o mature che potrebbero non avere tanto olio naturale.

I prodotti che non contengono olio sono solitamente etichettati come “non comedogenici”.

Può essere una buona idea evitare di toccare il grasso domestico e gli oli da cucina, che possono anche ostruire i pori.

13. Astenersi dall’esfoliazione eccessiva

L’esfoliazione è il processo di rimozione delle cellule morte dalla pelle.

Mentre un po ‘di esfoliazione può aiutare a migliorare l’acne, troppo può peggiorare i breakouts.Questo accade quando una persona rimuove troppo olio naturale dalla pelle. La pelle può compensare producendo più olio, che ostruisce i pori e porta a più brufoli.

Se una persona esfoliante troppo, la pelle può diventare irritata o sentirsi molto stretta dopo il lavaggio.

14. Ridurre lo stress

Lo stress spesso causa infiammazione, che può peggiorare i breakouts.

Di seguito sono riportati alcuni mezzi per ridurre lo stress che può aiutare a prevenire l’acne:

  • meditazione
  • esercizio
  • fare yoga
  • rilassarsi prima di andare a letto leggendo o facendo il bagno
  • passare del tempo in natura
  • impegnarsi in hobby

15. Mantenere puliti i prodotti per la cura del viso

Trucco e spugne facciali e spazzole devono essere puliti regolarmente con acqua e sapone per prevenire l’accumulo di batteri, che potrebbe portare a sblocchi.

Assicurarsi che le spazzole si asciughino completamente prima dell’uso.

Porta via

Pulire la pelle regolarmente e delicatamente, selezionando attentamente i prodotti per la cura della pelle ed evitando il contatto con l’olio può aiutare a ridurre l’acne.

Se nessuno di questi metodi mostra un miglioramento tra 6 e 8 settimane, consultare un dermatologo per ulteriori raccomandazioni.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: