Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come ti sbarazzi dei brufoli vaginali?

I brufoli intorno all’area genitale femminile sono una condizione comune causata da una varietà di fattori. Questi dossi possono essere scomodi e irritanti, ma nella maggior parte dei casi non sono gravi.

I brufoli vaginali sono simili nell’aspetto ai brufoli che si verificano in altre zone del corpo. Possono avere caratteristiche diverse. Ad esempio, possono essere dolorosi o indolori, brucianti, color carne o rossi, riempiti di pus, in gruppi o da soli, prurito o varie dimensioni.

Questo articolo riguarda le cause comuni dei brufoli vaginali, il loro trattamento e i metodi per prevenire il verificarsi futuro.

Le cause

Non è sempre chiaro cosa causi i brufoli vaginali. Tuttavia, alcune delle cause più comuni includono:

Dermatite da contatto

foruncolo

La dermatite da contatto è un tipo di eczema causato dal contatto con la pelle di un allergene o di una sostanza irritante. Molti casi di brufoli vaginali sono dermatiti da contatto nella zona genitale.

I comuni irritanti e gli allergeni che contribuiscono ai brufoli vaginali includono:

  • docce
  • prodotti per l’igiene femminile, come lozioni, polveri e deodoranti
  • saponi profumati e lavaggi per la doccia
  • detersivi per bucato
  • lozioni o gel medicati
  • lubrificanti personali, spermicidi o preservativi
  • sudore
  • assorbenti o assorbenti, in particolare profumati
  • sperma
  • urina

Follicolite

Un’altra causa molto comune dei brufoli vaginali è la follicolite, che è un’infezione e un’infiammazione dei follicoli piliferi.

Un follicolo è una piccola cavità cutanea dalla quale i capelli crescono, ogni pelo del corpo cresce dal proprio follicolo.

Follicolite può derivare da:

  • rasatura
  • peli incarniti
  • indossare indumenti stretti o indumenti che tolgono la pelle
  • follicoli che diventano bloccati o irritati da sudore o prodotti personali
  • utilizzando una vasca idromassaggio sporca o una piscina
  • un taglio o ferita infetto, forse dalla rasatura, che consente ai batteri di diffondersi ai follicoli dei capelli vicini

Acne inversa

Chiamata anche hidradenitis suppurativa, l’acne inversa è una malattia infiammatoria cronica della pelle che colpisce le ghiandole sudoripare all’inguine e sotto il seno.

L’acne inversa è caratterizzata da macchie e piaghe ricorrenti che contengono pus. Questi non guariscono facilmente e possono lasciare cicatrici.

Secondo la Hidradenitis Suppurativa Foundation, questa malattia colpisce fino al 4% della popolazione.

è un’infezione virale caratterizzata da lesioni che possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo, compresa la zona vaginale.

Le crescite, chiamate Mollusca, sono generalmente piccole, sollevate, bianche o color carne. Possono avere un aspetto perlaceo e avere una fossetta al centro.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) consigliano che questa condizione di solito si risolva entro 6-12 mesi, ma può richiedere fino a 4 anni.

Trattamento

I brufoli vaginali possono spesso chiarire da soli. In caso contrario, le opzioni di trattamento includono:

Determinazione della causa

donna che fa compere per i prodotti

Il primo passo per decidere il trattamento corretto è scoprire la causa dei brufoli.

Tenere una nota dell’evenienza di brufoli vaginali e di qualsiasi prodotto, attività o altri fattori che possono influenzare l’area genitale, inclusa la rasatura e l’uso della vasca idromassaggio.

Può anche essere utile evitare tutti i prodotti che sono in contatto con l’area genitale, compresi i detersivi per il bucato, per un periodo di tempo. Una volta che i sintomi si calmano, reintrodurre lentamente questi prodotti, uno alla volta, e annotare eventuali reazioni avverse riscontrate.

Rimuovere le sostanze irritanti

Una volta identificata la causa dell’irritazione o dell’infezione, interrompere l’uso del prodotto o l’attività.

Ad esempio, se si tratta di rasatura, ridurre l’irritazione utilizzando una nuova lama e radersi nella direzione della crescita dei peli. Non asciugare mai la barba. I rasoi riutilizzabili sono disponibili per l’acquisto online.

È importante mantenere pulite le vasche idromassaggio e utilizzare solo piscine adeguatamente trattate e successivamente fare la doccia. Inoltre, evitare di usare oli sulla pelle poiché possono intrappolare i batteri nei follicoli.

Mantenere una buona igiene

Il calore e l’umidità nella zona genitale lo rendono un luogo ideale per la proliferazione di batteri e altri microrganismi.

Lavare l’area ogni giorno con acqua tiepida e sapone delicato e non profumato. Evitare l’uso di prodotti di pulizia aggressivi all’interno della vagina, in quanto questi possono influenzare l’equilibrio del pH, che può portare a infezioni.

Scegli biancheria intima di cotone ed evita i tessuti che intrappolano il calore e l’umidità. Optare per abiti larghi e comodi che consentano alla pelle di respirare e cambiare sempre gli indumenti dopo l’allenamento.

Sostituire regolarmente i tamponi o gli assorbenti durante le mestruazioni. Le coppette mestruali sono un’alternativa conveniente e igienica ai tamponi e sono disponibili per l’acquisto online.

Evitare di schiacciare i brufoli vaginali

Spremere o schioccare i brufoli vaginali può causare ulteriore dolore e irritazione. Il rischio di diffondere i batteri e causare l’infezione aumenta e i brufoli possono crescere in numero e gravità. Aspetta che un brufolo si rompa naturalmente o cerchi un trattamento medico.

Terapia di calore

Per affrontare il prurito e il dolore, prova a trattare l’area con un impacco caldo.

Basta immergere un piccolo asciugamano in acqua calda e strizzarlo prima di posizionarlo sulla pelle. Questo trattamento può essere ripetuto più volte al giorno.

Asciugare sempre accuratamente l’area prima della medicazione per inibire la crescita batterica.

medicazione

Parla con un dottore delle medicine per i brufoli vaginali.

Se la causa principale è la dermatite da contatto, possono essere raccomandati farmaci topici o antistaminici. Le infezioni possono essere trattate con antibiotici topici o orali.

La diagnosi precoce e il trattamento sono consigliati per l’inversa dell’acne per mantenere i sintomi sotto controllo. Mentre spesso si risolve senza trattamento, i farmaci possono essere prescritti per i casi persistenti.

Altre condizioni

Ci sono molte altre condizioni e fattori che possono portare a protuberanze simili ai brufoli vaginali. Questi includono:

Infezioni sessualmente trasmissibili (IST)

coppie di piedi alla fine del letto

Due comuni infezioni sessualmente trasmissibili possono causare protuberanze intorno alla vagina. Queste sono verruche genitali e herpes genitale:

  • Verruche genitali: piccoli grumi color carne, questi possono avere un aspetto simile al cavolfiore. Sono più comuni tra le donne e sono causate dal papillomavirus umano (HPV). Il trattamento non è necessario se non sono a disagio. Tuttavia, i farmaci o gli interventi chirurgici possono gestire i focolai, sebbene possano verificarsi ulteriori focolai poiché non c’è modo di eliminare il virus dal corpo. Una donna può prendere in considerazione il vaccino HPV prima di essere sessualmente attiva per aiutare a prevenire le verruche genitali.
  • Herpes genitale: causata dal virus dell’herpes simplex (HSV), l’herpes genitale può causare macchie dolorose o pruriginose. Poiché il virus può rimanere dormiente nel corpo, l’herpes genitale può essere contagioso anche se non ci sono punti o piaghe visibili. Analogamente alle verruche genitali, il virus non può essere rimosso dal corpo una volta presente. Tuttavia, i farmaci possono ridurre i sintomi, le riacutizzazioni e ridurre il rischio di trasmettere il virus ai partner sessuali. L’uso del preservativo può ridurre la possibilità di ottenere l’herpes genitale da un partner.

Le cisti di Bartolini

Le ghiandole di Bartolini si trovano su ciascun lato della vagina. A volte questi possono bloccarsi, portando alla formazione di cisti.

Queste cisti sono solitamente indolori e non richiedono trattamento. Tuttavia, se infetti, diventano infiammati e pieni di pus e devono essere trattati con interventi medici, come gli antibiotici. Se le cisti si ripetono, parla con un medico dei rimedi casalinghi.

Tag della pelle

Le etichette cutanee sono piccole escrescenze o lembi di tessuto in eccesso sulla pelle. Anche se non pericoloso, alcune persone potrebbero desiderare di averle rimosse per ragioni estetiche o perché causano irritazione.

Variciti vaginali

Questi sono dossi, di solito di colore blu, che possono manifestarsi con l’invecchiamento delle donne. Appaiono intorno alla vulva e alla vagina. Sono delle vene gonfie, proprio come le emorroidi sono intorno all’ano, e possono essere teneri o sanguinare. Gli impacchi freddi possono ridurre il disagio.

Una donna dovrebbe parlare con il suo medico del trattamento, se necessario, o della rimozione chirurgica o laser, se l’imbarazzo è un fattore. Anche i dossi possono andare via da soli.

Quando vedere un dottore

Una persona dovrebbe cercare consiglio e trattamento medico, se la causa dei brufoli vaginali è sconosciuta, se persistono o peggiorano. I brufoli che sono molto dolorosi, grandi o pieni di pus possono essere drenati da un medico.

La maggior parte dei casi di brufoli vaginali si risolve da sola o con un trattamento autosomministrato. Rendere i cambiamenti dello stile di vita e le modifiche alle routine di igiene personale può prevenire futuri focolai.

In caso di dubbi, consultare un medico che può consigliare sulla prognosi e trattamenti disponibili.

Prevenzione

Prevenire i brufoli vaginali può essere fatto adottando alcune pratiche comuni, tra cui:

  • evitare o ridurre il contatto con sostanze irritanti
  • trattare qualsiasi condizione medica che porti a brufoli
  • indossare biancheria intima di cotone e vestiti larghi
  • praticare una buona igiene personale
  • non toccare o spremere brufoli esistenti
Like this post? Please share to your friends: