Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come ti sbarazzi dei punti neri nelle orecchie?

I punti neri possono apparire quasi ovunque, ma sono più comuni sul viso. Quando si presentano nelle orecchie, possono essere difficili da eliminare.

È facile ignorare le orecchie durante il lavaggio. Inoltre, una persona potrebbe non sempre sciacquare accuratamente i prodotti per i capelli, che possono rimanere dentro o sulle orecchie. Un accumulo di shampoo o sporco può causare lo sviluppo di punti neri.

Gli ingredienti specifici nei prodotti per la cura della pelle sono stati progettati per liberare i pori e potrebbero essere utili nel trattamento dei punti neri. I punti neri possono anche essere rimossi usando uno strumento, ma una persona non dovrebbe tentare di farlo a casa.

Come sbarazzarsi di un comedone nell’orecchio

Chiudi immagine dell'orecchio

L’orecchio esterno, dove possono comparire i punti neri, cattura il suono, aiuta l’equilibrio e protegge l’orecchio interno più sensibile.

La pelle dell’orecchio esterno deve essere trattata con cura perché è così vicina alle strutture interne dell’orecchio, che sono delicate e cruciali per l’udito.

I seguenti metodi possono essere utilizzati per eliminare i punti neri anche in aree vulnerabili come le orecchie.

Prodotti per la cura della pelle con acido salicilico

Molti prodotti per la cura della pelle progettati per il viso possono anche essere utilizzati, con cura, nelle orecchie.

L’American Academy of Dermatology suggerisce che l’acido salicilico può essere efficace nella pulizia dei pori.

Le persone possono usare detergenti o maschere da banco con questo ingrediente per sbarazzarsi dei punti neri nell’orecchio, anche se un medico può prescrivere un prodotto più forte.

L’acido salicilico è un tipo di acido idrossi beta (BHA). Contiene l’aspirina, quindi una persona con un’aspirina non dovrebbe usare un prodotto contenente questo ingrediente. I BHA sono esfolianti chimici, il che significa che possono rimuovere olio e sporco dai pori senza bisogno di essere strofinati sulla pelle.

Le persone dovrebbero fare attenzione a non avvicinare troppo questi prodotti al condotto uditivo, che è il tubo che collega l’orecchio esterno al timpano.

Potrebbero essere necessari alcuni giorni o settimane per vedere gli effetti. L’utilizzo di acido salicilico può anche aiutare a prevenire la formazione di punti neri e le persone possono incorporare questi prodotti in una routine di cura della pelle.

Estrazione

Questo processo comporta la rimozione di punti neri, e dovrebbe essere eseguita solo da un dermatologo registrato.

Utilizzeranno uno strumento sterile per pulire il poro. Questo richiede tempo e non impedirà la formazione di nuovi punti neri.

Provare a rimuovere un comedone a casa con questo metodo può farlo diventare rosso, doloroso e infetto.

Come si possono prevenire i punti neri nell’orecchio?

È facile danneggiare le orecchie, quindi le persone dovrebbero fare attenzione quando le puliscono.

Una persona può pulire l’orecchio esterno con un detergente delicato e un panno.

Mantenere la pelle pulita

Donna nella doccia

Pulire la pelle e rimuovere le cellule morte della pelle può aiutare a prevenire i punti neri.

I metodi di prevenzione tendono ad essere gli stessi per la pelle del viso e dell’orecchio. La differenza principale è che l’interno dell’orecchio è più difficile da vedere e pulire a fondo. Guardarsi allo specchio, in particolare uno specchio a mano, può aiutare una persona a pulire l’intero orecchio esterno.

Il modo più semplice per lavare le orecchie è con un asciugamano sotto la doccia. Una persona dovrebbe farlo dopo aver sciacquato via tutti i resti di shampoo o balsamo.

esfoliante

L’esfoliazione è il processo di rimozione delle cellule morte della pelle. Poiché queste cellule possono ostruire i pori, rimuoverli può aiutare a prevenire brufoli e punti neri. Esfoliante troppo spesso può irritare la pelle, ma farlo spesso due volte alla settimana non dovrebbe causare problemi.

L’esfoliazione fisica comporta lo sfregamento della pelle con materiale grossolano. Gli scrub per il viso contengono spesso particelle ruvide, come sale, gusci di noccioline o persino fondi di caffè, per questo scopo.

Di solito non è consigliabile utilizzare prodotti esfolianti nelle orecchie.

Un’alternativa è quella di strofinare la pelle dell’orecchio esterno con un asciugamano asciutto. La superficie leggermente ruvida del tessuto rimuoverà le cellule morte della pelle.

Il contatto con la pelle può trasferire olio, sudore e sporcizia. Può aiutare a prevenire la formazione di punti neri se una persona evita di toccarsi le orecchie.

Cos’è un comedone?

Anche se un comedone potrebbe sembrare sporco, è costituito da cellule morte e oli naturali.

A differenza di quello di una testa bianca, la parte superiore del poro di un comedone non si è chiusa. Le cellule della pelle morta e l’olio reagiscono con l’ossigeno nell’aria e diventano nere.

I punti neri sono più comuni sul viso, ma possono essere trovati altrove sul corpo. Comedoni e punti neri sono noti come comedoni. Cerca prodotti etichettati come non comedogeni, poiché non ostruiscono i pori.

I dermatologi sono professionisti medici addestrati nel trattamento della pelle. Una persona può scegliere di vedere un dermatologo se ha un numero considerevole di punti neri. Possono anche volere chiedere consiglio se la condizione della loro pelle sta influenzando la loro fiducia o aspetti della vita quotidiana.

Porta via

Liberarsi dei punti neri nelle orecchie può essere complicato. Tuttavia, cambiando una routine di cura della pelle e ricordando di lavare le orecchie sotto la doccia può aiutare a prevenire la formazione di loro.

L’uso di un detergente contenente acido salicilico può aiutare a sciogliere le cellule di olio e pelle che ostruiscono i pori. Se questo non risolve il problema, una persona potrebbe voler prendere in considerazione l’estrazione da un dermatologo registrato.

Like this post? Please share to your friends: