Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Come un cerotto cutaneo potrebbe prevenire l’aumento di peso

Se sei vittima di un aumento di peso in vacanza, è molto probabile che l’adozione di una dieta salutare e l’aumento dell’attività fisica siano nella tua lista delle risoluzioni di Capodanno. Secondo un nuovo studio, tuttavia, un semplice cerotto potrebbe un giorno aiutarci a perdere peso.

scienziati in possesso di un cerotto abbronzante grasso

Gli scienziati della Nanyang Technological University di Singapore (NTU Singapore) hanno creato una patch per la pelle in grado di convertire il grasso bianco potenzialmente dannoso in grasso bruno a combustione energetica.

In un recente studio pubblicato sulla rivista, i ricercatori hanno rivelato come il cerotto riducesse la massa grassa e l’aumento di peso in 4 settimane nei topi alimentati con una dieta ricca di grassi.

Il coautore dello studio Chenjie Xu, della School of Chemical and Biomedical Engineering di NTU Singapore, e colleghi dicono che la loro nuova creazione potrebbe offrire una strategia non invasiva per il trattamento e la prevenzione dell’obesità.

Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l’obesità colpisce oggi circa il 37,9 per cento degli adulti negli Stati Uniti, mettendo a rischio di malattie cardiache, ictus, diabete di tipo 2 e persino alcune forme di cancro.

E anche se una dieta sana e l’esercizio fisico sono fondamentali per perdere peso, queste strategie non funzionano per tutti. Alcune persone che sono obese possono rivolgersi a farmaci per la perdita di peso o interventi chirurgici, che possono comportare gravi effetti collaterali.

Con questo in mente, Xu e colleghi hanno creato una patch per la pelle che può aiutare la perdita di peso aumentando la quantità di grasso bruno nel corpo.

Grasso bianco vs. grasso bruno

Il grasso bruno, o tessuto adiposo bruno, viene spesso definito grasso “buono” perché brucia le calorie che consumiamo per generare calore. I bambini hanno livelli più elevati di grasso bruno rispetto agli adulti; con l’avanzare dell’età, i livelli di grasso bruno si riducono, ma il grasso bruno che gli adulti hanno si trova più comunemente intorno al collo.

Il grasso bianco, o tessuto adiposo bianco, è considerato il grasso “cattivo”, poiché è il risultato del fatto che il corpo conserva le calorie in eccesso che consumiamo.

L’eccesso di grasso bianco può essere dannoso per la salute, in particolare quando viene conservato intorno all’addome. In effetti, la ricerca ha dimostrato che le persone con livelli più elevati di grasso della pancia sono a maggior rischio di malattie cardiovascolari e cancro.

Negli ultimi anni, gli studi hanno scoperto come convertire il grasso bianco in grasso bruno e gli scienziati suggeriscono che questo potrebbe essere un modo efficace per trattare l’obesità. Il nuovo studio avvicina questa strategia alla realtà.

Il patch cutaneo di Xu e colleghi consiste di centinaia di microneedle che contengono uno dei due farmaci: l’agonista del recettore adrenergico beta-3, che è attualmente usato per trattare la vescica iperattiva, e la triiodotironina T3, che viene usata per trattare una tiroide iperattiva.

Entrambi i farmaci hanno dimostrato di convertire il grasso bianco in grasso bruno in studi precedenti, osservano i ricercatori.

Il cerotto viene posto sulla pelle per circa 2 minuti e gli aghi si incastrano e iniziano a deteriorarsi. I farmaci vengono gradualmente distribuiti a grasso bianco sotto la pelle e convertono il grasso bianco in grasso bruno.

Risultati promettenti nei topi

Quando i ricercatori hanno testato il cerotto sui topi alimentati con una dieta ricca di grassi per 4 settimane, hanno visto risultati promettenti.

“Con i microneedles incorporati nella pelle dei topi, i grassi circostanti hanno iniziato a rosolare in 5 giorni, il che ha contribuito ad aumentare il dispendio energetico dei topi, portando a una riduzione del guadagno di grasso corporeo”, afferma Xu.

In effetti, i ricercatori hanno visto una riduzione del 30% nell’aumento di peso e nella massa grassa dei roditori.

Il team osserva che quando i beta-3 agonisti del recettore adrenergico e la triiodotironina T3 vengono somministrati per via orale, possono produrre gravi effetti collaterali. Tuttavia, la loro patch fornisce un’alternativa più sicura.

“La quantità di farmaci che abbiamo usato nella patch è molto inferiore a quella usata per i farmaci orali o iniettati, il che abbassa i costi degli ingredienti dei farmaci mentre il nostro design a rilascio lento minimizza i suoi effetti collaterali”, spiega Xu.

Nel complesso, i ricercatori ritengono che le loro scoperte potrebbero offrire un nuovo modo di combattere l’obesità – uno dei maggiori oneri per la salute pubblica del nostro tempo.

“Questi dati dovrebbero incoraggiare gli studi clinici di fase I sugli esseri umani per tradurre questi risultati di scienza di base al capezzale, con la speranza che questi patch microneedle possano essere sviluppati in una modalità economicamente vantaggiosa per la prevenzione o il trattamento dell’obesità nel prossimo futuro. “

Melvin Leow, Lee Kong Chian School of Medicine, NTU Singapore

Like this post? Please share to your friends: