Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è l’espettorato?

L’espettorato viene prodotto quando i polmoni di una persona sono malati o danneggiati. L’espettorato non è saliva, ma il muco denso – a volte chiamato flemma – che viene espulso dai polmoni.

Il corpo produce muco per mantenere umidi i tessuti sottili e delicati del tratto respiratorio in modo che le piccole particelle di corpi estranei che possono costituire una minaccia possano essere intrappolate e costrette a uscire.

A volte, come quando c’è un’infezione nei polmoni, si produce un eccesso di muco. Il corpo cerca di sbarazzarsi di questo eccesso tossendo come espettorato.

Cause e colori

La donna tossisce in mano.

Ci sono molte diverse ragioni per il corpo a produrre espettorato in eccesso. Di seguito è riportato un elenco di alcune di queste cause, insieme a come può apparire l’espettorato.

fumo

Nei fumatori, il muco si accumula nei polmoni, causando una “tosse da fumatore”. L’espettorato prodotto può essere verde, giallo o sanguinante.

Asma

Le persone con asma hanno vie aeree che sono sensibili agli allergeni, all’inquinamento ambientale e alle infezioni respiratorie. Questa sensibilità può provocare l’infiammazione delle vie aeree e un aumento della produzione di muco.

Fibrosi cistica

La fibrosi cistica è una malattia ereditaria causata da un gene difettoso. Porta a ostruzioni delle vie aeree più piccole bloccate da muco denso, che causa difficoltà respiratorie.

Il muco denso nella fibrosi cistica diventa un ambiente ideale per la crescita dei batteri. Molte persone con fibrosi cistica sviluppano infezioni polmonari croniche batteriche.

Infezioni del tratto respiratorio (RTI)

L’espettorato che è un colore diverso dalla saliva può essere un segno di un RTI più basso. Con gli RTI batterici, l’espettorato può anche avere una consistenza densa e un odore sgradevole.

Come regola generale, l’espettorato è verde scuro nelle prime fasi di un’infezione e si schiarisce gradualmente man mano che l’infezione migliora. È la presenza di un enzima chiamato mieloperossidasi che dà all’espettorato il suo colore verde, durante un’infezione.

Alcune infezioni possono causare l’espettorato di colore giallo, grigio o arrugginito.

RTI comuni

Donna a letto con febbre e termometro di temperatura.

Influenza

L’influenza, o influenza, può causare catarro verde. I sintomi principali sono:

  • alta temperatura, di 100,4 ° F o superiore
  • stanchezza
  • debolezza
  • mal di testa

Altri sintomi comuni includono dolori e dolori generalizzati, tosse toracica e sintomi simili al raffreddore, come un naso chiuso o che cola, starnuti e mal di gola.

Le persone dovrebbero riposare a casa, bere molta acqua e stare al caldo. Gli antidolorifici da banco ti aiuteranno quando qualcuno ha l’influenza e la maggior parte delle persone inizierà a sentirsi meglio entro una settimana.

Se iniziata entro 2 giorni dalla malattia, i farmaci antivirali come l’oseltamivir possono ridurre il tempo in cui qualcuno è malato di 1-2 giorni. L’assunzione di farmaci antivirali in seguito nell’infezione può anche essere utile, in particolare se qualcuno è molto malato o ha un alto rischio di sviluppare complicanze.

Bronchite

La bronchite è un’infezione delle vie respiratorie principali del polmone, i bronchi, che si infiammano e producono più muco. Le persone con questa condizione possono espettorare l’espettorato giallo-grigio o verdastro.

La bronchite è una condizione polmonare che può essere acuta o cronica.

La bronchite acuta dura circa 3 settimane. La bronchite cronica è definita come una tosse quotidiana che produce espettorato e dura per almeno 3 mesi e si verifica per due anni consecutivi. È un sintomo di altre condizioni polmonari, tra cui enfisema e broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

La maggior parte dei casi di bronchite acuta può essere trattata a casa con farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e bevendo molti liquidi.

Polmonite

Una tosse che produce sputi di colore giallo, verde, marrone o macchiato di sangue può essere un segno di polmonite, un’infezione batterica che porta al gonfiore dei tessuti nei polmoni.

Altri sintomi comuni includono:

  • respirazione difficoltosa
  • battito cardiaco accelerato
  • febbre
  • sensazione di malessere generale
  • sudorazione e brividi
  • perdita di appetito

Se qualcuno pensa di avere la polmonite, dovrebbe vedere un medico.

Tubercolosi (TB)

Se qualcuno ha la tubercolosi, può tossire catarro verde o sanguinante. Inoltre avvertiranno i sintomi che possono includere:

  • perdita di peso
  • sudorazioni notturne
  • febbre
  • stanchezza
  • perdita di appetito
  • gonfiore al collo

La tubercolosi è una condizione grave ma può essere trattata con un ciclo di antibiotici della durata di 6 mesi.

Sebbene la TB sia un’infezione batterica che colpisce principalmente i polmoni, può avere un impatto anche sulla parte superiore del corpo, sulle ghiandole, sulle ossa e sul sistema nervoso.

Quando vedere un dottore

Dottore ascoltando la respirazione del paziente.

Chiunque sospetti di avere la tubercolosi deve consultare un medico e farsi curare.

Se qualcuno pensa che possa avere la polmonite, dovrebbe anche parlare con un medico. La condizione può essere difficile da diagnosticare in quanto condivide i sintomi con altri RTI comuni. Una polmonite lieve può essere curata a casa con antibiotici, riposo e molti liquidi.

La maggior parte degli altri RTI si risolveranno da soli in tempo. I medici raccomandano di assumere antidolorifici da banco, bere molti liquidi e riposare.

Tuttavia, ci saranno momenti in cui è meglio consultare un medico. Queste occasioni includono quando qualcuno ha una grave tosse che dura per più di 3 settimane.

Se qualcuno ha una temperatura di oltre 100.4 ° F per più di 3 giorni, questo può essere un segno di polmonite, quindi è importante consultare un medico.

Se una persona tossisce muco macchiato di sangue, respira rapidamente, sviluppa dolori al petto, o diventa sonnolenta o confusa, dovrebbero andare dal medico.

Lo stesso vale per chiunque abbia una patologia cardiaca o polmonare sottostante o abbia avuto episodi ripetuti di bronchite

Cos’è un test di coltura dell’espettorato?

Se qualcuno visita un medico, potrebbe essere chiesto di sottoporsi a un test di coltura dell’espettorato. Questo test viene utilizzato per diagnosticare la polmonite o la bronchite batterica. Può anche essere usato per monitorare come funziona il trattamento per una particolare condizione.

Il test colturale dell’espettorato viene solitamente eseguito con una colorazione di Gram che identifica i batteri che causano l’infezione. Se la colorazione del grammo non è in grado di rilevare i batteri che causano l’infezione, possono essere eseguiti anche test specializzati. Questi includono uno striscio e una coltura AFB per individuare la tubercolosi e le infezioni da micobatteri non tubercolari, una coltura fungina o una coltura.

Un campione di espettorato di solito viene raccolto per prima cosa al mattino. A seconda dell’infezione in questione, possono essere presi fino a tre campioni in più nei giorni seguenti.

Quando viene inviato per un test dell’espettorato, alla gente può essere chiesto di lavarsi i denti, sciacquarsi la bocca con acqua ed evitare il cibo per 1-2 ore prima.

Per produrre un campione dai polmoni, a una persona viene solitamente chiesto di tossire profondamente. Se qualcuno non può espettorare l’espettorato, gli si può chiedere di inalare una soluzione salina sterile o una soluzione di glicerina per sciogliere la flemma nei polmoni. L’inalazione di vapore può anche essere usata a volte.

Oltre a un esame colturale dell’espettorato, un medico può chiedere a qualcuno di avere un esame emocromocitometrico completo per cercare altri segni di malattia.

Like this post? Please share to your friends: