Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è l’ipertrofia ventricolare destra?

Ipertrofia ventricolare destra è un disturbo cardiaco caratterizzato da ispessimento delle pareti del ventricolo destro. Può essere causato da eccessivo stress sul ventricolo destro.

Solo una sezione del cuore è interessata dall’ipertrofia ventricolare destra (RVH).

I ventricoli destro e sinistro sono due delle quattro camere del cuore e costituiscono la parte inferiore dell’organo.

RVH colpisce in modo specifico il ventricolo destro, che è responsabile del pompaggio del sangue deossigenato ai polmoni.

Cos’è RVH?

Ipertrofia ventricolare destra

Ipertrofia è un termine usato per descrivere un organo o tessuto che aumenta di dimensioni. Questo aumento è dovuto al fatto che le cellule nell’area colpita diventano più grandi delle loro dimensioni normali. Nel cuore, l’ipertrofia causa l’ispessimento delle pareti di una o più camere. Ciò è dovuto all’ampliamento delle celle nell’area.

Quando l’ipertrofia si verifica nel cuore, il muscolo cardiaco più spesso può perdere l’elasticità nel tempo. Nel caso del ventricolo destro, questo fa sì che stia lottando per pompare il sangue nei polmoni perché venga recuperato più ossigeno.

RVH può logorare il cuore, portando a ulteriori complicazioni col passare del tempo.

Le cause

La RVH è solitamente causata da condizioni cardiache congenite o da alta pressione sanguigna nei polmoni, che è nota come ipertensione polmonare.

Ci sono molte cause diverse all’interno di queste categorie, tra cui: