Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è la febbre da fieno?

La febbre da fieno è anche conosciuta come rinite allergica. Si verifica quando gli allergeni naturali causano una reazione che si traduce in sintomi simili al raffreddore. Questi possono includere una tosse pruriginosa, secca e persistente.

La febbre da fieno è diffusa, sperimentata da circa 40 a 60 milioni di americani.

Esistono due tipi principali di febbre da fieno. Si distinguono per la durata, i tempi e la causa dei sintomi.

La febbre da fieno stagionale causa sintomi solo in determinati periodi dell’anno. Questo tende ad essere in primavera e in autunno, quando piante, funghi e muffe rilasciano spore riproduttive.

La febbre da fieno perenne di solito porta a sintomi per tutto l’anno, a causa della continua esposizione ad allergeni ambientali.

Fatti veloci sulla febbre da fieno:

  • Alla maggior parte delle persone viene prima diagnosticata la febbre da fieno durante l’infanzia.
  • I sintomi sono causati dal fatto che il corpo risponde in modo anomalo o reagisce in modo esagerato a un allergene.
  • Per la maggior parte delle persone, il modo più semplice, più rapido e più efficace per trattare la febbre da fieno è evitare l’esposizione agli allergeni.

Tosse a causa di allergie o altri motivi?

Tosse da fieno

Se una persona non è un professionista medico, probabilmente non è in grado di distinguere tra una febbre da fieno e quella causata da altre condizioni, come raffreddore o influenza.

Tuttavia, di seguito sono riportati un elenco di fattori che possono aiutare quando si identifica una febbre da fieno.

I tratti comuni di una tosse da fieno includono:

  • una durata superiore a 2 settimane
  • un continuo o inesorabile bisogno di tossire
  • sollievo con l’uso di antistaminici o decongestionanti

A volte, una febbre da fieno dura fino a quando una persona è esposta all’allergene. Ad esempio, una persona può avere la tosse solo attorno all’animale di un amico.

Una febbre da fieno può essere accompagnata da:

  • prurito o irritabilità della gola
  • prurito, lacrimazione
  • stanchezza inspiegabile ma mai estremo esaurimento

Questa tosse di solito non si verifica con:

  • la febbre
  • mal di testa
  • dolori muscolari, rigidità, fastidio o dolore al petto in generale

La tosse può verificarsi con dolori, dolori e rigidità se la febbre da fieno è complicata da asma o altre condizioni respiratorie, tuttavia.

Quali sono le cause?

La febbre da fieno si verifica quando gli allergeni naturali entrano nel corpo e causano una reazione allergica.

Alcune persone con febbre da fieno sviluppano sensibilità a causa di esposizione eccessiva o esposizione ricorrente a un allergene. Molti altri nascono con sensibilità o hanno condizioni che aumentano la probabilità che si sviluppino le sensibilità.

La febbre da fieno stagionale tende ad essere causata da un diverso gruppo di allergeni da quelli che causano la febbre da fieno perenne, anche se alcune persone sperimentano entrambe le condizioni.

Qualsiasi materiale estraneo può causare una reazione allergica. Mentre la maggior parte delle persone è sensibile a un solo allergene, altri sono sensibili a molti, e questi allergeni sono solitamente correlati.

Allergeni della febbre da fieno stagionale

Gli allergeni comuni associati al raffreddore da fieno stagionale includono:

  • Polline di erba: alcune specie hanno maggiori probabilità di causare reazioni, come il loglio, il bluegrass del Kentucky, l’erba di Timothy e l’erba di Bermuda.
  • Polline degli alberi: il polline di specie come il cedro di montagna, la quercia, il gelso, l’acero, il cedro rosso occidentale e l’olmo possono spesso causare allergie.
  • Polline dei fiori: il polline di Ambrosia, dente di leone e pennello del diavolo è spesso allergenico, come quello delle specie senza fiori evidenti, come i quarti di agnello.
  • Polline da cespugli fioriti, alberi e arbusti: questi possono includere artemisia e piantaggine inglese.

Le spore fungine e di muffa sono anche allergeni che possono causare febbre da fieno.

Allergeni da fieno perenne

Gli allergeni spesso associati a febbre da fieno perenne includono:

  • pet dander
  • polvere domestica
  • gli escrementi, la saliva e le conchiglie degli acari della polvere
  • spore da muffe e funghi interni
  • sostanze irritanti chimiche nei prodotti per la pulizia, come i detersivi per bucato
  • prodotti chimici trovati in prodotti profumati, in particolare spray e prodotti aerosol
  • Fumo
  • polvere
  • off-gas da materiali come gomma, tela e pelle
  • inquinamento atmosferico, come lo scarico delle auto

Inoltre, gli escrementi, la saliva e le conchiglie degli scarafaggi sono allergeni molto comuni. Si stima che il 63% delle famiglie negli Stati Uniti contenga allergeni di scarafaggio. Nelle aree urbane, le tariffe possono raggiungere il 98 percento.

Come viene diagnosticato?

donna senior che soffia il naso parlando al giovane medico di allergie e raffreddore da fieno

Uno studio del 2015 ha rilevato che circa il 18% dei bambini di età inferiore ai 17 anni negli Stati Uniti è stato diagnosticato con febbre da fieno, in particolare negli stati sud-occidentale e sud-orientale.

Se un medico di assistenza primaria sospetta che una persona soffra di raffreddore da fieno, di solito riferisce la persona a un allergologo, un medico specializzato in allergie.

Un allergologo porrà domande sulle abitudini di vita, gli ambienti domestici e di lavoro, la storia medica e i sintomi, quindi eseguirà un esame fisico di naso e gola.

Sintomi

Le tosse tendono ad avere sintomi simili, perché tutte le tosse sono causate dal tentativo del corpo di eliminare le particelle estranee, usando il muco.

Inoltre, l’intervallo, la gravità e la durata di tutti i sintomi di raffreddore da fieno variano da persona a persona. Ciò rende difficile stabilire una serie stabile di sintomi distintivi.

I sintomi più comuni di raffreddore da fieno includono:

  • un prurito, graffi o secchezza della gola
  • un prurito al naso
  • un continuo bisogno di tossire
  • congestione che dura più di 2 settimane o fino a quando l’esposizione all’allergene continua
  • congestione che si verifica in determinati periodi dell’anno, di solito in primavera e in autunno
  • congestione che si verifica solo in determinate impostazioni in cui è presente l’allergene
  • prurito, lacrimazione, gonfiore o occhi gonfi
  • starnuti
  • naso che cola
  • mal di gola
  • affaticamento e debolezza minori
  • sensi ridotti dell’olfatto e del gusto

Come viene trattato?

Una gamma di farmaci e rimedi casalinghi può trattare la febbre da fieno e una tosse associata.

I rimedi casalinghi utili possono includere:

  • utilizzando uno spray nasale a base salina, lubrificante e risciacquo
  • rimanendo idratato
  • fare un bagno o una doccia lunghi e caldi
  • succhiare le gocce per la tosse, specialmente quelle fatte con ingredienti come limone e miele
  • bere liquidi caldi, come tè non contenenti caffeina, in particolare miscele di camomilla, menta piperita, timo e zenzero
  • aggiungendo da 1 a 2 cucchiai (cucchiaio) di miele, idealmente localmente, a tè o altre bevande calde
  • bere una miscela da 1 a 3 cucchiai di aceto di sidro di mele o limone diluito in 12 once (oz) di acqua per tutto il giorno
  • gargarismi con una miscela di mezzo cucchiaio di sale mescolato in 8 once di acqua tiepida, più volte al giorno
  • preparare il tè alla curcuma o aggiungere la curcuma ai pasti
  • usando olio di eucalipto

Se una persona ha un’allergia ai pollini, può aiutare a prendere un supplemento di polline d’api locale.

Le opzioni mediche per il trattamento della tosse da raffreddore da fieno comprendono:

  • antistaminici da banco o da prescrizione
  • decongestionanti da banco o da prescrizione
  • spray nasali di corticosteroidi
  • colpi di allergia per costruire l’immunità, nei casi più gravi

Prevenzione

Donna aspirapolvere sotto il suo divano

Il modo migliore per prevenire il raffreddore da fieno è quello di evitare l’esposizione a allergeni noti o sospetti. I cambiamenti dello stile di vita possono ridurre il rischio e limitare la gravità dei sintomi.

Pulire la casa frequentemente ed estensivamente può aiutare a eliminare gli allergeni. I suggerimenti includono:

  • spolverare e passare l’aspirapolvere tutte le stanze su base settimanale, compresi mobili, pareti, ventilatori, opere d’arte e soffitti
  • impedendo il contatto con muffe e funghi indossando indumenti protettivi, guanti, occhiali e una maschera facciale
  • evitando l’uso di aerosol spray detergenti e prodotti
  • lavare tutte le lenzuola in acqua calda mensile
  • indossare una maschera antipolvere durante la pulizia, se le allergie sono gravi
  • utilizzando prodotti per la pulizia, l’igiene e cosmetici a base naturale e non profumati

Se le allergie sono causate da animali, può essere utile:

  • evitare l’accumulo di peli di animali domestici pulendo
  • controllare o sterminare le infestazioni da scarafaggio
  • evitare di toccare il viso o gli occhi quando intorno agli animali domestici
  • lavarsi le mani dopo aver toccato gli animali
  • utilizzare le fodere per materassi antiacaro antipolvere

Una persona può prevenire le infestazioni di insetti e roditori tenendo i banchi liberi da briciole di cibo, immagazzinando cibo in contenitori sigillati e fissando i tubi che perdono. Può anche aiutare a evitare l’accumulo di oggetti come vestiti, giornali e registri.

Le seguenti macchine possono aiutare a eliminare gli allergeni in casa:

  • depuratori d’aria
  • deumidificatori, per controllare e prevenire la muffa
  • macchine a ricambio d’aria, per gravi allergie perenni
  • aspira con filtri aria ad alta efficienza

Suggerimenti per prevenire la febbre da fieno durante l’aria aperta includono:

  • prendendo antistaminici da banco in primavera e in autunno
  • indossando una maschera per il viso e occhiali da sole
  • mantenendo le finestre chiuse durante le stagioni di febbre da fieno
  • cambiare spesso i vestiti quando è probabile l’esposizione ad allergeni

prospettiva

La febbre da fieno, nota anche come rinite allergica, è estremamente comune.

Porta a molti degli stessi sintomi di un raffreddore o influenza, tra cui starnuti, congestione nasale e prurito, lacrimazione.

La febbre da fieno può anche causare tosse cronica, specialmente nelle persone con patologie respiratorie come l’asma.

Parla con un medico di tosse che durano per più di 10 giorni, non rispondere ai farmaci da banco o sono dolorosi. Può anche aiutare a discutere di tosse che si verificano solo in determinate impostazioni o stagioni.

Like this post? Please share to your friends: