Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è la leucopenia?

La leucopenia è una condizione in cui una persona ha un numero ridotto di globuli bianchi. Questo aumenta il loro rischio di infezioni.

Il sangue di una persona è costituito da molti diversi tipi di cellule del sangue. I globuli bianchi, noti anche come leucociti, aiutano a combattere l’infezione. I leucociti sono una parte vitale del sistema immunitario.

Le persone che hanno la leucopenia hanno meno globuli bianchi di quanto dovrebbero. Questo li rende più probabilità di contrarre infezioni.

Questo articolo esplora l’effetto che la leucopenia ha sul corpo, ciò che lo causa e le opzioni di trattamento disponibili.

Cos’è la leucopenia?

Globuli bianchi circondati da piastrine di sangue rosso.

La leucopenia è una condizione in cui una persona ha meno globuli bianchi nel sangue rispetto al dovuto. La leucopenia viene diagnosticata con un esame del sangue chiamato emocromo completo o CBC.

Una conta dei globuli bianchi sana è compresa tra 3.500 e 11.000 globuli bianchi per microlitro. Una persona con leucopenia può avere meno di 3.500 globuli bianchi per microlitro.

I globuli bianchi sono prodotti nel midollo osseo e sono fondamentali per il sistema immunitario. Avere troppo pochi di loro significa che il corpo è meno in grado di combattere infezioni e malattie.

Esistono cinque tipi di globuli bianchi. Ognuno aiuta a proteggere il corpo da un diverso tipo di infezione:

  • Neutrofili: rappresentano il 55-70% dei globuli bianchi totali. Aiutano a combattere le infezioni fungine e batteriche.
  • Linfociti: questi sono il secondo tipo più comune di globuli bianchi. Proteggono il corpo dalle infezioni virali.
  • Basofili: questi sono il tipo meno comune di globuli bianchi. Sono coinvolti in reazioni infiammatorie agli allergeni.
  • Monociti: questi sono i più grandi dei globuli bianchi. Svolgono un ruolo nel combattere batteri, funghi e virus. Aiutano anche a riparare i tessuti che sono stati danneggiati dall’infiammazione.
  • Eosinofili: combattono i parassiti e svolgono un ruolo nelle reazioni allergiche e nelle condizioni, come l’asma.

Esistono cinque tipi di leucopenia, ciascuna corrispondente al tipo di globuli bianchi che ne è affetto.

Leucopenia vs neutropenia

I termini leucopenia e neutropenia sono spesso usati in modo intercambiabile. Tuttavia, si riferiscono a condizioni leggermente diverse.

Leucopenia è un termine generico che si riferisce a una riduzione di uno qualsiasi dei tipi di globuli bianchi.

La neutropenia è un tipo di leucopenia ma si riferisce specificamente a una diminuzione dei neutrofili, il tipo più comune di globuli bianchi.

La conta dei neutrofili di una persona è un indicatore importante del loro rischio di infezione.

Una conta assoluta dei neutrofili (ANC) è un test che i medici possono eseguire per decidere la salute generale di una persona. Questo test può aiutare a diagnosticare condizioni che includono la leucemia. Può anche aiutare a valutare la risposta dell’organismo ai trattamenti, compresa la chemioterapia.

Sintomi

Donna sul divano con coperta, che soffre di febbre, sudorazione e brividi.

Non ci sono sintomi specifici di avere un basso numero di globuli bianchi. Tuttavia, quando qualcuno ha la leucopenia, è più probabile che si verifichino infezioni. I sintomi dell’infezione includono:

  • febbre
  • sudorazione
  • brividi

Una persona con leucopenia può avere altri sintomi che si riferiscono alla causa del loro basso numero di globuli bianchi. Di seguito vengono esaminate le diverse cause di leucopenia.

Le cause

Ci sono diverse condizioni mediche che causano leucopenia interferendo con la produzione di globuli bianchi nel midollo osseo.

Altre condizioni causano la leucopenia distruggendo i globuli bianchi piuttosto che influenzando la loro produzione. Leucopenia può anche essere il risultato di alcuni trattamenti e farmaci.

Condizioni che possono causare leucopenia

Le seguenti condizioni possono causare leucopenia:

  • Infezioni virali: le infezioni virali acute, come raffreddore e influenza, possono portare a leucopenia temporanea. A breve termine, un’infezione virale può interrompere la produzione di globuli bianchi nel midollo osseo di una persona.
  • Condizioni del midollo osseo e del midollo osseo: possono portare a leucopenia. Gli esempi includono anemia aplastica, milza iperattiva e sindromi mielodisplastiche.
  • Cancro: la leucemia e altri tumori possono danneggiare il midollo osseo e portare a leucopenia.
  • Malattie infettive: esempi includono HIV, AIDS e tubercolosi. Secondo uno studio del 2015, le donne con tubercolosi hanno maggiori probabilità di sviluppare leucopenia rispetto agli uomini.
  • Disturbi autoimmuni: alcuni di questi uccidono i globuli bianchi. Gli esempi includono il lupus e l’artrite reumatoide.
  • Disturbi della nascita: noti anche come disturbi congeniti, questi possono portare a leucopenia. Gli esempi includono la sindrome di Kostmann e il mielociti.
  • Malnutrizione: alcune carenze di vitamine e minerali possono portare a leucopenia. Gli esempi includono carenze di vitamina B-12, acido folico, rame e zinco.
  • Sarcoidosi: si tratta di una reazione eccessiva del sistema immunitario che porta a piccole aree di infiammazione nel corpo. Può anche influenzare il midollo osseo.

Trattamenti e farmaci che possono causare leucopenia

I trattamenti contro il cancro possono influenzare il numero di globuli bianchi di una persona, portando a leucopenia. Esempi che possono avere questo effetto includono:

  • chemioterapia
  • radioterapia
  • trapianto di midollo osseo

Alcuni farmaci possono anche influenzare il numero di globuli bianchi nel sangue di qualcuno e possono portare a leucopenia. I farmaci che possono avere questo effetto includono:

  • interferoni per trattare la sclerosi multipla
  • lamotrigina e valproato di sodio per l’epilessia e come stabilizzatori dell’umore
  • bupropione, un antidepressivo e farmaci per smettere di fumare
  • clozapina, un farmaco antipsicotico
  • minociclina, un antibiotico comune
  • immunosoppressori, come sirolimus, micofenolato mofetile, tacrolimus e ciclosporina
  • steroidi
  • penicillina

Se una persona non è sicura del nome generico del farmaco che sta assumendo e se influirà sul loro sistema immunitario, è una buona idea per loro chiedere a un medico.

fasi

Se il corpo di una persona sta combattendo contro l’infezione, questo può influire sul conteggio dei globuli bianchi. Possono avere un numero leggermente inferiore di globuli bianchi che circolano nel loro flusso sanguigno. Questa condizione è chiamata pseudoleucopenia.

Pseudoleucopenia è la fase prima della leucopenia. Se i globuli bianchi di una persona continuano a diminuire, possono continuare a sviluppare leucopenia.

Trattamento

Giovane medico maschio parlando con paziente femminile maturo.

Se un farmaco sta causando leucopenia, un medico potrebbe raccomandare che una persona smetta di prenderlo o ne provi un altro tipo. Una persona non dovrebbe mai smettere o cambiare i farmaci senza aver prima consultato un medico.

Se una persona ha il cancro e la chemioterapia sta causando leucopenia, potrebbe essere necessario sospendere il trattamento per permettere ai propri globuli bianchi di rigenerarsi.

I trattamenti che utilizzano fattori di crescita, come il fattore stimolante le colonie dei granulociti, possono aiutare la leucopenia. Questi sono spesso usati quando la chemioterapia sta causando leucopenia o se la causa è genetica.

Uno studio del 2015 ha rilevato che quando la chemioterapia veniva utilizzata insieme a un farmaco chiamato erlotinib, un inibitore della tirosin-chinasi, il rischio di leucopenia era molto più basso.

Gestione

I seguenti trattamenti e comportamenti domiciliari possono aiutare una persona con leucopenia a migliorare le proprie condizioni ea ridurre il rischio di infezione:

  • mangiare una dieta salutare
  • riposarsi molto
  • evitando tagli e graffi
  • praticare una buona igiene per evitare i germi

Il trattamento può anche essere necessario per tutte le infezioni che risultano da una conta dei globuli bianchi ridotta. Questo potrebbe includere antibiotici o antimicotici.

prospettiva

Il trattamento della leucopenia può comportare la sospensione di farmaci o trattamenti. Questo può essere problematico se la condizione di base è grave, come il cancro, ma i medici aiuteranno una persona a risolvere il problema.

Un medico controllerà regolarmente il conteggio dei globuli bianchi di una persona se ha una condizione nota per causare la leucopenia.

Ottenere esami del sangue regolari aiuta a diagnosticare la leucopenia in anticipo e trattarla prima che porti a complicanze.

Like this post? Please share to your friends: