Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è la PNL e a cosa serve?

La programmazione neuro-linguistica è un modo di cambiare i pensieri e i comportamenti di qualcuno per aiutare a raggiungere i risultati desiderati per loro.

La popolarità della programmazione neuro-linguistica o PNL è diventata molto diffusa da quando è iniziata negli anni ’70. I suoi usi includono il trattamento di fobie e disturbi d’ansia e il miglioramento delle prestazioni sul posto di lavoro o della felicità personale.

Questo articolo esplorerà la teoria alla base della PNL e quali prove ci stanno supportando la sua pratica.

Cos’è la PNL?

equipaggia la testa con la bolla di pensiero della lavagna

La PNL utilizza tecniche percettive, comportamentali e di comunicazione per rendere più facile per le persone cambiare i propri pensieri e le proprie azioni.

La PNL si basa sull’elaborazione del linguaggio, ma non deve essere confusa con l’elaborazione del linguaggio naturale, che condivide lo stesso acronimo.

La PNL è stata sviluppata da Richard Bandler e John Grinder, che credevano fosse possibile identificare i modelli di pensieri e comportamenti di individui di successo e insegnarli agli altri.

Nonostante la mancanza di prove empiriche a supporto, Bandler e Grinder hanno pubblicato due libri, e la PNL è decollata. La sua popolarità è in parte dovuta alla sua versatilità nell’affrontare le molte e diverse problematiche che le persone devono affrontare.

Come funziona?

Le diverse interpretazioni della PNL rendono difficile la definizione. È fondato sull’idea che le persone operano attraverso “mappe” interne del mondo che apprendono attraverso esperienze sensoriali.

La PNL cerca di individuare e modificare i pregiudizi o le limitazioni inconsce della mappa del mondo di un individuo.

La PNL non è ipnoterapia. Al contrario, opera attraverso l’uso consapevole del linguaggio per provocare cambiamenti nei pensieri e nei comportamenti di qualcuno.

Ad esempio, una caratteristica centrale della PNL è l’idea che una persona è sbilanciata verso un sistema sensoriale, noto come sistema rappresentazionale preferito o PRS.

I terapeuti possono rilevare questa preferenza attraverso il linguaggio. Frasi come “Vedo il tuo punto” possono segnalare un PRS visivo. Oppure “Sento il tuo punto” potrebbe segnalare un PRS uditivo.

Un professionista della PNL identificherà il PRS di una persona e baserà il suo quadro terapeutico attorno ad esso. Il quadro potrebbe comportare la costruzione di rapporti, la raccolta di informazioni e l’impostazione degli obiettivi con loro.

tecniche

La PNL è un ampio campo di pratica. In quanto tali, i professionisti della PNL usano molte tecniche diverse che includono quanto segue:

Psicologo durante la sessione di terapia con paziente femminile

  • Ancoraggio: trasformare le esperienze sensoriali in inneschi per certi stati emotivi.
  • Rapport: il professionista si sintonizza sulla persona abbinando i propri comportamenti fisici per migliorare la comunicazione e la risposta attraverso l’empatia.
  • Pattern di Swish: cambiare i modelli di comportamento o pensiero per arrivare a un risultato desiderato invece di un risultato indesiderato.
  • Dissociazione visiva / cinestetica (VKD): provare a rimuovere pensieri e sentimenti negativi associati a un evento passato.

Esempi

La PNL è utilizzata come metodo per lo sviluppo personale attraverso la promozione di capacità, come l’auto-riflessione, la fiducia e la comunicazione.

I professionisti hanno applicato la PNL in commercio per raggiungere obiettivi orientati al lavoro, come una maggiore produttività o la progressione del lavoro.

Più ampiamente, è stato applicato come terapia per disturbi psicologici, tra cui fobie, depressione, disturbi d’ansia generalizzati o GAD e disturbo da stress post-traumatico o PTSD.

Funziona la PNL?

giovane sorridente che tiene tazza di caffè

Determinare l’efficacia della PNL è difficile per diversi motivi.

La PNL non è stata soggetta allo stesso standard di rigore scientifico di terapie più consolidate, come la terapia cognitivo comportamentale o la CBT.

La mancanza di regolamentazione formale e il valore commerciale della PNL implicano che le dichiarazioni sulla sua efficacia possono essere aneddotiche o fornite da un fornitore di PNL. I fornitori di PNL avranno un interesse finanziario per il successo della PNL, quindi le loro prove sono difficili da usare.

Inoltre, la ricerca scientifica sulla PNL ha prodotto risultati contrastanti.

Alcuni studi hanno trovato benefici associati alla PNL. Ad esempio, uno studio pubblicato sulla rivista ha rilevato che i pazienti di psicoterapia avevano migliorato i sintomi psicologici e la qualità della vita dopo aver avuto la PNL rispetto a un gruppo di controllo.

Tuttavia, una revisione pubblicata su 10 studi disponibili sulla PNL è stata meno favorevole.

Ha concluso che c’erano poche prove per l’efficacia della PNL nel trattamento delle condizioni relative alla salute, compresi i disturbi d’ansia, la gestione del peso e l’abuso di sostanze. Ciò era dovuto alla quantità limitata e alla qualità degli studi di ricerca disponibili, piuttosto che alle prove che dimostravano che la PNL non funzionava.

Nel 2014, un rapporto dell’Agenzia canadese per i farmaci e la tecnologia per la salute non ha trovato prove cliniche per l’efficacia della PNL nel trattamento di PTSD, GAD o depressione.

Tuttavia, un ulteriore studio di ricerca pubblicato nel 2015 ha scoperto che la terapia NLP ha un impatto positivo su individui con problemi sociali o psicologici, sebbene gli autori abbiano affermato che sono necessarie ulteriori indagini.

La base teorica per la PNL ha anche attratto critiche per mancanza di supporto basato sull’evidenza.

Un documento pubblicato nel 2009 concludeva che dopo tre decenni le teorie sulla PNL non erano ancora credibili e le prove per la sua efficacia erano solo aneddotiche.

Un documento di revisione del 2010 ha cercato di valutare i risultati della ricerca relativi alle teorie sulla PNL. Dei 33 studi inclusi, solo il 18% è stato trovato per supportare le teorie sottostanti della PNL.

Quindi, nonostante più di 4 decadi della sua esistenza, né l’efficacia della PNL né la validità delle teorie sono state chiaramente dimostrate da una solida ricerca.

Inoltre, vale la pena notare che la ricerca è stata condotta principalmente in contesti terapeutici, con pochi studi sull’efficacia della PNL in ambienti commerciali.

Studiare come funziona la PNL ha anche diverse questioni pratiche, aggiungendo alla mancanza di chiarezza che circonda l’argomento.Ad esempio, è difficile confrontare direttamente gli studi in base alla gamma di metodi, tecniche e risultati diversi.

Portare a casa

La PNL è diventata molto popolare nel corso degli anni. Questa popolarità può essere stata determinata dal fatto che i professionisti possono usarlo in molti campi e contesti diversi.

Tuttavia, le idee generali su cui si basa la PNL e la mancanza di un organismo formale per monitorarne l’uso, indicano che i metodi e la qualità della pratica possono variare considerevolmente. In ogni caso, devono ancora emergere prove chiare e imparziali a sostegno della sua efficacia.

Per questi motivi, è possibile che un buon marketing abbia anche contribuito alla popolarità diffusa della PNL, in particolare nel settore commerciale.

Like this post? Please share to your friends: