Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è la rosacea?

La rosacea è una condizione cronica infiammatoria della pelle che colpisce più spesso il viso. La rosacea peggiora con il tempo se non viene trattata. Viene spesso scambiato per acne, eczema o allergia alla pelle.

La rosacea sembra essere più comune tra le persone di pelle chiara e colpisce circa 14 milioni di americani (1 su 20 persone). Sebbene le cause non siano completamente comprese e non ci sia una cura, ci sono diversi modi per alleviare i sintomi.

Poiché spesso viene diagnosticata erroneamente, l’incidenza potrebbe essere molto più alta. La rosacea è più comune tra le persone con la pelle chiara degli antenati del nord Europa.

Fatti veloci sulla rosacea

  • Il principale sintomo della rosacea è lo sviluppo di pustole facciali.
  • Si pensa che circa 14 milioni di americani abbiano la rosacea.
  • Altri sintomi includono arrossire facilmente e vasi sanguigni infiammati.
  • Le cause esatte non sono note, ma una serie di fattori può scatenare sintomi.
  • Alcuni alimenti possono peggiorare i sintomi, come prodotti lattiero-caseari e cibi piccanti

Trattamento

Chiuda in su di una guancia infiammata rossa.

Non esiste una cura per la rosacea. Tuttavia, ci sono vari trattamenti che possono alleviare i segni e sintomi.

Una combinazione di farmaci e cambiamenti dello stile di vita generalmente danno i migliori risultati.

Il medico può prescrivere creme mimetiche che mascherano le imperfezioni sulla pelle.

farmaci

Il trattamento può comportare una combinazione di farmaci topici prescritti (applicati sulla pelle) e farmaci orali (pillole, compresse o capsule per deglutire). Questi includono:

  • Farmaci topici: aiutano a ridurre l’infiammazione e il rossore e vengono applicati sulla pelle una o due volte al giorno. Sono comunemente usati in combinazione con alcuni farmaci orali. Gli antibiotici (metronidazolo), tretinoina, benzoil perossido e acido azelaico sono esempi di farmaci topici comunemente prescritti.
  • Antibiotici orali: questi possono essere prescritti per le loro proprietà anti-infiammatorie. Gli antibiotici orali tendono a dare risultati più rapidi di quelli attuali. Gli esempi includono tetraciclina, minociclina ed eritromicina.
  • Isotretinoina (Accutane): questo farmaco per via orale viene talvolta usato per casi gravi di rosacea infiammatoria se altri trattamenti non hanno funzionato. L’isotretinoina è un potente farmaco che inibisce la produzione di olio dalle ghiandole sebacee. Poiché gli effetti collaterali possono essere gravi, il paziente deve essere monitorato attentamente.
  • Blephamide: un tipo specifico di collirio steroideo che a volte viene prescritto per i pazienti con rosacea oculare (sintomi oculari). Le gocce oculari vengono applicate ogni giorno per 3 giorni a 1 settimana, seguite da una pausa o un uso affusolato.
  • Tetracicline: a volte vengono prescritti a pazienti con sintomi di rosacea oculare. La doxiciclina aiuta a migliorare la secchezza, prurito, visione offuscata e fotosensibilità (sensibilità alla luce).

Trattamento laser

Per i pazienti con i vasi sanguigni visibili (telangiectasia), il trattamento laser, che utilizza luce pulsata intensa, può essere utilizzato per ridurli. Questo sarà fatto da un dermatologo. Sebbene la procedura possa causare dolore, la maggior parte dei pazienti può tollerarla senza la necessità di un anestetico.

Il trattamento laser a volte può causare lividi, formazione di croste sulla pelle, gonfiore, dolorabilità e, molto raramente, infezione. Queste complicazioni di solito scompaiono entro poche settimane, anche se se si infettano potrebbero essere necessari degli antibiotici.

Chirurgia plastica per la pelle ispessita (rinofima)

Se il paziente sviluppa un naso rosso allargato bulboso e le guance gonfie, e possibilmente dossi ispidi nella metà inferiore del naso e nelle aree delle guance vicine, potrebbero essere indirizzate a un chirurgo plastico. La chirurgia laser o bisturi può essere eseguita per rimuovere il tessuto in eccesso e rimodellare il naso. Un laser ad anidride carbonica può anche essere utilizzato per restringere il tessuto.

tipi

Ci sono molti tipi di rosacea ma quattro tipi principali, secondo l’American Academy of Dermatology (AAD).

Steroid rosacea,

  • La rosacea eritematocangiectasica presenta arrossamento e arrossamento, con vasi sanguigni visibili.
  • La rosacea papulopustolare comporta arrossamento, gonfiore e sblocchi che assomigliano all’acne.
  • La rosacea Phymatous fa sì che la pelle si ispessisca e assuma una consistenza irregolare.
  • La rosacea oculare provoca arrossamento e irritazione agli occhi e palpebre gonfie. La persona può sembrare come se avesse un porcile.

Una condizione nota come rosacea steroide può derivare dall’uso a lungo termine di corticosteroidi, in particolare se usato per il trattamento di dermatiti e vitiligine.

Il rossore permanente può svilupparsi e persistere al centro del viso.

Le cause

Gli esperti non sono sicuri di ciò che provoca la rosacea. Si ritiene che i seguenti fattori correlati contribuiscano:

  • Anomalie nei vasi sanguigni facciali: Gli specialisti della pelle (dermatologi) suggeriscono che le anormalità nei vasi sanguigni del viso causano arrossamento, arrossamento persistente e vasi sanguigni visibili. Ciò che causa l’infiammazione dei vasi sanguigni è ancora un mistero.
  • Colore della pelle chiaro: una percentuale molto più alta di persone con pelle chiara sviluppa rosacea rispetto ad altre persone.
  • (acaro microscopico): vive sulla pelle umana e di solito non causa problemi. Tuttavia, i pazienti con rosacea hanno un numero molto più elevato di questi acari rispetto ad altri. Non è chiaro se gli acari causino la rosacea o se la rosacea causi la sovrappopolazione degli acari.
  • batteri: un batterio presente nell’intestino stimola la produzione di bradichinina, un piccolo polipeptide noto per causare la dilatazione dei vasi sanguigni. Gli esperti suggeriscono che questo batterio possa avere un ruolo nello sviluppo della rosacea.
  • Storia familiare (ereditarietà, geni): molti pazienti con rosacea hanno un parente stretto con la condizione.

Trigger rosacea

Alcuni fattori possono aggravare la rosacea o peggiorarla aumentando il flusso sanguigno sulla superficie della pelle; questi includono:

  • cibi caldi o bevande
  • caffeina, cibi piccanti e latticini
  • estremi di temperatura
  • luce solare, umidità o vento
  • stress, ansia, rabbia, imbarazzo
  • esercizio vigoroso
  • bagni caldi o saune
  • alcuni farmaci, come corticosteroidi e farmaci per il trattamento della pressione alta
  • condizioni mediche acute, come raffreddore, tosse o febbre
  • alcune condizioni mediche croniche – come l’ipertensione (pressione alta)
  • l’alcol che può essere un fattore scatenante per alcune persone

Sintomi

Molti segni e sintomi sono associati alla rosacea, ma possono variare considerevolmente da persona a persona.

I seguenti segni e sintomi tendono ad essere presenti nella maggior parte dei casi:

Flush (arrossire facilmente): gli episodi di lavaggio possono durare fino a 5 minuti. Il rossore può diffondersi dalla faccia in giù al collo e al petto. Alcune persone dicono che la pelle si sente spiacevolmente calda durante gli episodi di lavaggio.

Iper-reattività della pelle del viso: i vasi sanguigni sensibili si dilatano facilmente al tatto e altri stimoli fisici, come la luce solare. Molti erroneamente si riferiscono a questo come “pelle sensibile”, ma, con la rosacea, è causato da vasi sanguigni sensibili e cellule della pelle non sensibili.

Arrossamento persistente: a volte, gli episodi di rossore possono essere seguiti da attacchi di arrossamento facciale persistente. Il rossore, come una chiazza di scottature, potrebbe non andare via. Ciò si verifica perché centinaia di piccoli vasi sanguigni vicino alla superficie della pelle del viso si dilatano (espandono).

Brufoli, papule e pustole (rosacea infiammatoria): piccole macchie, papule e pustole appaiono a volte sul viso – questo è noto anche come rosacea infiammatoria. La diagnosi errata è comune a causa della loro somiglianza con l’acne adolescenziale. Tuttavia, con la rosacea, la pelle non ha punti neri, a differenza dell’acne.

Vasi sanguigni infiammati (rosacea vascolare): man mano che i segni e i sintomi della rosacea progrediscono e peggiorano, piccoli vasi sanguigni sul naso e le guance si gonfiano e diventano visibili (telangiectasia) – a volte assomigliano a piccole ragnatele. La pelle del viso può diventare macchiata.

Rinofia, o eccesso di pelle del viso intorno al naso: la rosacea severa può provocare l’ispessimento della pelle del viso, soprattutto intorno al naso. Il naso può diventare bulboso e allargato (rinofima). Questa è una complicanza molto rara e tende a colpire i maschi molto più delle femmine.

Rosacea oculare: c’è una sensazione bruciante e grintosa negli occhi, rendendoli iniettati di sangue. L’interno della palpebra può infiammarsi (blefarite) e apparire squamoso, causando congiuntivite. Alcune persone potrebbero non tollerare che si possano sviluppare lenti a contatto e strie. In casi molto rari, la vista può diventare sfocata.

Gonfiore del viso: il liquido in eccesso e le proteine ​​fuoriescono dai vasi sanguigni e finiscono per travolgere il sistema linfatico, che non riesce a svuotare la perdita abbastanza velocemente. Ciò si traduce in accumulo di liquidi nella pelle del viso.

Rimedi naturali

Queste misure di stile di vita e casa aiuteranno a controllare i sintomi e possono essere utilizzate insieme a qualsiasi trattamento medico. La chiave qui è minimizzare l’esposizione a qualsiasi cosa che possa scatenare sintomi o esacerbarli:

  • Se esposti al sole, indossare una protezione solare ad ampio spettro con un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 15.
  • In inverno, proteggere il viso con una sciarpa o una maschera da sci.
  • Cerca di evitare di sfregare o di toccare la pelle del viso.
  • Durante il lavaggio, applicare un detergente delicato sulle aree problematiche.
  • Non utilizzare prodotti per il viso che contengono irritanti per la pelle o alcool.
  • Se la pelle è dolente, utilizzare una crema idratante.
  • Applicare solo creme idratanti dopo l’asciugatura del farmaco topico.
  • Utilizzare solo prodotti etichettati come non comedogeni. Questi non bloccano le aperture della ghiandola del petrolio e del sudore.
  • Non fare troppo caldo
  • Evitare di consumare bevande alcoliche.
  • Un rasoio elettrico ha meno probabilità di provocare fiammate rispetto ai normali rasoi.
  • Evita cibi piccanti.
  • Crea un elenco di cibi e bevande che potrebbero scatenare un’epidemia ed evitarli.
  • Creme e polveri pre-fondotinta verdi o gialle possono aiutare a mascherare il rossore della pelle.
  • Evitare le creme steroide da banco (OTC) a meno che il medico non le abbia incluse come parte del trattamento. A medio o lungo termine possono peggiorare i sintomi.

Stress

 Image credit: Corinna Kennedy own work 2017 https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/d9/Steroid_Rosacea.jpg

Gli esperti dicono che lo stress è un importante fattore scatenante della rosacea. Qualsiasi misura per ridurre i livelli di stress aiuterà a prevenire le fiammate ei sintomi esistenti dal peggiorare.

I passaggi per ridurre lo stress possono includere un’attività fisica regolare, ottenere almeno 7 ore di sonno di buona qualità ogni notte e seguire una dieta sana e ben bilanciata.

Poiché un esercizio vigoroso è spesso un fattore scatenante, si consiglia ai pazienti con rosacea di fare esercizi a bassa intensità, come camminare o nuotare.

Yoga, tai-chi, esercizi di respirazione e alcune meditazioni possono anche aiutare a ridurre lo stress.

Diagnosi

Non esiste un test clinico per la rosacea. Un medico raggiunge una diagnosi dopo aver esaminato la pelle del paziente e ha chiesto informazioni sui sintomi e i trigger. La presenza di vasi sanguigni allargati aiuterà il medico a distinguerla da altri disturbi della pelle.

La presenza di un’eruzione sul cuoio capelluto o sulle orecchie di solito indica una diagnosi diversa o coesistente. I segni e i sintomi della rosacea sono principalmente sul viso.

La diagnosi precoce e il successivo trattamento immediato riducono significativamente il rischio di progressione della rosacea. Se il medico sospetta che possa esserci una condizione o una malattia di base, come il lupus, possono essere richiesti esami del sangue. Il medico può indirizzare il paziente a un dermatologo.

complicazioni

Alcune complicazioni possono insorgere con la rosacea.

Rosacea oculare

Se la rosacea colpisce gli occhi, le palpebre possono diventare infiammate (blefarite). Il trattamento prevede un’applicazione quotidiana di creme antibiotiche topiche e antibiotici orali.

Autostima, imbarazzo e frustrazione

Anche se la rosacea non è una condizione pericolosa per la vita, il suo effetto sull’aspetto spesso lascia il paziente imbarazzato, frustrato, ansioso e privo di autostima.

I pazienti ben informati sulla rosacea tendono a far fronte meglio perché sono preparati ad affrontare complicazioni o recidive.

La salute emotiva viene generalmente ripristinata quando i sintomi vengono affrontati con successo. Questo è più probabile che accada se le persone si conformano alla terapia medica a lungo termine e adottano misure per minimizzare i fattori che aggravano la condizione.

È importante che le persone parlino con un medico se provano intensi sentimenti di angoscia, imbarazzo o frustrazione. È consigliabile anche parlare con un consulente o un assistente sociale.

Like this post? Please share to your friends: