Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è la torsione testicolare?

Il cordone spermatico fornisce il flusso di sangue al testicolo. Quando un testicolo ruota su questo cavo, viene indicato come torsione testicolare; fa sì che il flusso di sangue si fermi, causando dolore improvviso, spesso grave e gonfiore.

Torsione testicolare prolungata e perdita di flusso sanguigno possono portare alla morte del testicolo e dei tessuti circostanti. La torsione del testicolo è grave ma curabile.

Cause di torsione testicolare

[uomo nel dolore]

Ogni testicolo è attaccato al cavo spermatico e allo scroto. La torsione testicolare si verifica se il testicolo ruota sul cordone che scorre verso l’alto dal testicolo all’addome.

La rotazione attorciglia il cavo spermatico e riduce il flusso sanguigno. Se il testicolo ruota più volte, il flusso sanguigno può essere completamente bloccato, causando danni più rapidamente.

I maschi che sperimentano la torsione testicolare possono avere un tratto ereditario che consente a uno o entrambi i testicoli di ruotare liberamente all’interno dello scroto. Il testicolo è attaccato solo al cavo spermatico e non allo scroto. Questo è chiamato “scroto a campana”, perché il testicolo “oscilla” come un batacchio.

La torsione del testicolo può accadere in qualsiasi momento, stando in piedi, dormendo, esercitandosi o sedendosi e senza apparente innesco in coloro che sono suscettibili. A volte è causato da una ferita o da una rapida crescita durante la pubertà.

I fattori che aumentano la probabilità di torsione testicolare sono:

Età: la torsione testicolare è più comune nei maschi di età compresa tra 10 e 25 anni. Può verificarsi a qualsiasi età, ma è raro al di sopra dei 30 anni. Circa il 65% dei casi si verifica negli adolescenti di età compresa tra 12 e 18 anni; colpisce circa 1 su 4.000 maschi prima dei 25 anni.

Precedente torsione testicolare: se la torsione si verifica una volta e si risolve senza trattamento, è probabile che si verifichi di nuovo in entrambi i testicoli, a meno che non venga eseguito un intervento chirurgico per correggere il problema sottostante.

Clima: le torsioni sono talvolta chiamate “sindrome dell’inverno”, perché spesso si verificano quando il tempo è freddo. Lo scroto di un uomo che giace in un letto caldo è rilassato. Quando lascia il letto, il suo scroto viene esposto all’aria della stanza più fredda. Se il cordone spermatico viene attorcigliato mentre lo scroto è allentato, l’improvvisa contrazione risultante dal brusco cambiamento di temperatura può intrappolare il testicolo in quella posizione. Il risultato è una torsione testicolare.

Torsione testicolare nei neonati e nei neonati

A volte, la torsione testicolare si verifica prima della nascita. In questo caso, il testicolo non può essere normalmente salvato, ma dopo la nascita si raccomanda di eseguire un intervento chirurgico correttivo per diagnosticare e correggere la torsione testicolare nell’altro testicolo e per prevenire futuri problemi riproduttivi.

I sintomi della torsione testicolare

Un individuo che sperimenta una torsione testicolare può avere:

  • Dolore improvviso o grave in un testicolo
  • Gonfiore dello scroto, la sacca sciolta della pelle sotto il pene che contiene i testicoli
  • Grumi nello scroto
  • Nausea
  • Sangue nello sperma
  • vomito
  • Dolore addominale

L’uomo può anche notare che un testicolo è posizionato più in alto del normale o ad un angolo dispari. Il testicolo interessato può diventare più grande e può diventare rosso o scuro.

I sintomi di solito compaiono improvvisamente, anche se in alcuni casi la torsione può svilupparsi nell’arco di pochi giorni.

È importante cercare cure di emergenza per il dolore improvviso o severo dei testicoli. I segni e i sintomi possono essere causati da un’altra condizione, ma un trattamento tempestivo può prevenire gravi danni o la perdita del testicolo se si tratta di una torsione testicolare.

Se c’è un improvviso dolore ai testicoli che va via senza trattamento, può darsi che un testicolo si sia storto e poi si sia ritorto senza intervento. Questo è noto come torsione intermittente e detorsione.

Anche se il testicolo si rompe da solo, è importante cercare un pronto aiuto medico, perché potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per evitare che il problema si ripresenti.

Diagnosi della torsione testicolare

[sistema riproduttivo maschile]

La torsione testicolare è normalmente un’emergenza. La diagnosi e il trattamento devono essere rapidi.

Il medico esaminerà lo scroto, i testicoli, l’addome e l’inguine e farà domande sui sintomi per scoprire se il problema è la torsione testicolare o un’altra condizione.

Il medico può anche testare i riflessi del paziente sfregando leggermente o pizzicando l’interno della coscia sul lato interessato. Questo normalmente fa contrarre il testicolo. Probabilmente questo riflesso non si verificherà se c’è una torsione testicolare.

Se la diagnosi è incerta, un urologo sarà consultato immediatamente, per evitare di compromettere la salute del testicolo.

Test medici che possono confermare una diagnosi o aiutare a identificare un altro problema includono:

  • Urine o esami del sangue per verificare l’infezione
  • Ultrasuono scrotale per valutare il flusso di sangue – la diminuzione del flusso sanguigno può essere un segno di torsione testicolare
  • Scansione nucleare dei testicoli – questo comporta l’iniezione di piccole quantità di materiale radioattivo nel sangue per rilevare aree di flusso sanguigno ridotto

La chirurgia esplorativa può essere necessaria per identificare se i sintomi sono causati dalla torsione testicolare o da un’altra condizione. La chirurgia non rivela torsione, il chirurgo può ancora attaccare il testicolo alla parete dello scroto, per prevenire problemi futuri.

Se il dolore è durato per diverse ore e l’esame fisico suggerisce una torsione testicolare, la chirurgia può essere eseguita senza ulteriori test, per prevenire la perdita del testicolo.

Trattamento della torsione testicolare

La torsione testicolare richiede normalmente un intervento chirurgico d’urgenza. Se trattato entro 4-6 ore, il testicolo può essere solitamente salvato, ma attendere più a lungo può causare danni permanenti e compromettere la capacità di generare figli.

Il chirurgo spaccherà il cordone spermatico per ripristinare l’afflusso di sangue.

La detersione manuale è a volte possibile, ma l’intervento chirurgico può prevenire una ricorrenza.

L’operazione è semplice e minimamente invasiva. Normalmente viene condotto in anestesia generale e di solito non richiede una degenza in ospedale.

Durante l’intervento, il medico:

  • Fai un taglio nello scroto
  • Distruggi il cavo spermatico, se necessario
  • Impuntare uno o entrambi i testicoli all’interno dello scroto, per impedire la rotazione

La sutura di entrambi i testicoli previene che si verifichi torsione dall’altra parte.

Quanto prima il testicolo non è stato attorcigliato, tanto maggiore è la possibilità di un trattamento efficace. Dopo 6 ore, può verificarsi un danno permanente e dopo 12 ore, c’è una possibilità del 75% di perdere il testicolo.

Una volta che il testicolo è morto, deve essere rimosso per prevenire l’infezione gangrena.

Dopo l’intervento, il paziente dovrà evitare attività faticose e attività sessuale per diverse settimane.

Prevenzione e prognosi

Avere testicoli che possono ruotare o muoversi avanti e indietro liberamente nello scroto è un tratto ereditario. Alcuni maschi hanno questo attributo e altri no.

L’unico modo per prevenire la torsione del testicolo per un uomo con questo tratto è attraverso un intervento chirurgico per attaccare entrambi i testicoli all’interno dello scroto in modo che non possano ruotare liberamente.

La maggior parte dei casi, se trattati entro 6 ore, non richiedono la rimozione del testicolo (orchiectomia). Tuttavia, se il trattamento viene ritardato per 48 ore, la maggior parte dei pazienti deve rimuovere il testicolo interessato.

Raramente, la torsione avviene su entrambi i lati, ma solo in circa 2 su 100. Se un testicolo viene rimosso, non significa che un uomo non può avere figli. Il restante testicolo produrrà ancora sperma sufficiente per concepire. Tuttavia, il basso numero di spermatozoi è stato osservato negli uomini che hanno subito una torsione.

Inoltre, un’orchiectomia può alterare la produzione di ormoni nei neonati.

A volte, il testicolo rimanente si ingrandirà per compensare. L’uomo dovrebbe prendere in considerazione l’uso di indumenti protettivi quando fa sport e altre attività, per preservare il secondo testicolo.

Scritto da Christian Nordqvist

Like this post? Please share to your friends: