Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cos’è una eruzione eliotropica?

Un rash eliotropico è un’eruzione viola rossastra sopra o intorno alle palpebre. L’eruzione cutanea può apparire irregolare e irregolare ed è spesso accompagnata da una palpebra gonfia.

Un rash eliotropico è un’eruzione viola rossastra che si presenta come il primo sintomo evidente di una malattia muscolare infiammatoria chiamata dermatomiosite. L’eruzione prende il nome dal fiore di eliotropio, che ha petali viola.

La dermatomiosite causa una progressiva debolezza muscolare. Nei bambini, può anche danneggiare i vasi sanguigni.

Quali sono le cause e i fattori di rischio?

signora si sfrega gli occhi

Un rash eliotropico è caratteristico della dermatomiosite. La dermatomiosite fa parte di un gruppo di malattie muscolari chiamate miopatie o miosite infiammatorie (infiammazione dei muscoli).

La dermatomiosite è una malattia autoinfiammatoria cronica, con sintomi che possono cambiare nel tempo. Circa un terzo delle persone che sviluppano la dermatomiosite mentre i bambini si riprendono, ma il resto continua a manifestare i sintomi.

I ricercatori non sono sicuri di ciò che causa la dermatomiosite. Può essere dovuto a una predisposizione genetica sottostante scatenata da un batterio, virus o anche luce solare. La dermatomiosite è rara e colpisce meno di 10 persone su un milione.

Le donne hanno il doppio delle probabilità di ottenere la dermatomiosite come uomini. Mentre è possibile sviluppare questa condizione a qualsiasi età, è più diffusa tra i bambini di età compresa tra 5 e 10 anni. La dermatomiosite giovanile colpisce i bambini e può causare danni ai vasi sanguigni e debolezza muscolare.

Altri fattori di rischio per la dermatomiosite e l’eruzione dell’eliotropio che lo accompagna comprendono:

  • cancro, in particolare nelle persone anziane (sindrome paraneoplastica)
  • una malattia autoimmune o una predisposizione alle malattie autoimmuni
  • farmaci, infezioni o lesioni
  • un’infezione virale
  • scottature solari o forte esposizione al sole

Sintomi

eruzione eliotropica sulle palpebre. Immagine di credito Elizabeth M. Dugan, Adam M. Huber, Frederick W. Miller, Lisa G. Rider, 2010

L’eruzione dell’eliotropio può essere irregolare e irregolare e spesso sembra secca e irritata. Può bruciare o prurito, o può causare sintomi diversi dalla pelle arrossata. Nella maggior parte delle persone con dermatomiosite, un rash eliotropio compare prima dei sintomi muscolari.

Nel corso del tempo, possono comparire altri sintomi. Oltre alle lesioni cutanee, alle chiazze sui gomiti e alle ginocchia e ad uno sfogo sulle nocche, altri segni di dermatomiosite includono:

  • Progressivamente peggiorando la debolezza muscolare, in particolare nella parte superiore delle braccia e nella parte superiore delle cosce. Alcune persone inizialmente notano difficoltà ad alzarsi da una posizione seduta, o hanno difficoltà a pettinarsi i capelli.
  • Debolezza muscolare improvvisa nei fianchi, nella schiena o nelle spalle.
  • Gonfiore e arrossamento attorno alle unghie.
  • Grumi duri sotto la pelle, che sono dovuti a depositi di calcio sotto la pelle.
  • Sentimenti di sfinimento e debolezza.
  • Difficoltà a deglutire, comprese sensazioni di soffocamento o un nodo alla gola.
  • Una voce rauca che può accompagnare problemi di deglutizione.
  • Dolore muscolare, anche se non tutte le persone con dermatomiosite sviluppano dolore muscolare.

Le persone con dermatomiosite possono essere più vulnerabili a una malattia polmonare chiamata malattia polmonare interstiziale. Questa malattia danneggia il tessuto polmonare e può rendere difficile la respirazione. Alcune persone con malattia polmonare interstiziale sviluppano rigidità e debolezza polmonare.

La presenza di anticorpi specifici nel sangue può rendere più probabile che una persona sviluppi una malattia polmonare interstiziale.

Diagnosi e quando vedere un medico

Non è possibile autodiagnosticare la dermatomiosite basandosi esclusivamente sulla presenza di un’eruzione cutanea.

Può simulare alcune altre condizioni. Inoltre, un’eruzione cutanea sopra o intorno agli occhi può rappresentare una minaccia per la vista, quindi è fondamentale ottenere una diagnosi accurata.

Le persone che sviluppano un’eruzione dolorosa o pruriginosa agli occhi dovrebbero consultare prontamente un medico, soprattutto se le palpebre sono gonfie. Se la palpebra è rossa o infiammata, ma non dolorosa, va bene aspettare 1 o 2 giorni.

Se l’eruzione non scompare, tuttavia, consultare un medico. Se si verifica un’eruzione palpebrale insieme ad altri sintomi di dermatomiosite, chiedere ad un medico di rivolgersi ad un medico specialista, di solito un reumatologo.

Il trattamento può iniziare escludendo altre condizioni, come l’occhio rosa, una reazione allergica o una lesione alla palpebra. Altri disturbi che possono causare un’eruzione cutanea sull’occhio sono il lupus, l’HIV e una condizione infiammatoria della pelle chiamata lichen planus.

La diagnosi di dermatomiosite può essere difficile, quindi è importante lavorare con un dermatologo. I test diagnostici possono includere:

  • Esami del sangue: possono rilevare enzimi e autoanticorpi associati a dermatomiosite e altri disturbi muscolari o neurologici.
  • Biopsia: una biopsia dell’eruzione cutanea o di altre aree della pelle irritate o infiammate. Una biopsia rimuove un piccolo campione di tessuto, che viene quindi colorato ed esaminato al microscopio.
  • Test di imaging: come la risonanza magnetica (MRI) dei muscoli. Questi test possono mostrare segni di infiammazione muscolare, anche quando una persona non ha ancora riscontrato debolezza muscolare.
  • Conduzione nervosa ed EMG (elettromiogramma): possono anche mostrare segni precoci di debolezza muscolare, ma comportano l’inserimento di aghi nei muscoli, che possono essere dolorosi.

Trattamento

chiropratico che manipola la schiena di una signora

Non esiste una cura per la dermatomiosite, anche se i sintomi possono migliorare o addirittura andare via da soli. Il trattamento giusto dipende dai sintomi, dalla salute generale della persona e dagli anticorpi specifici presenti nel sangue. Alcune opzioni di trattamento includono:

  • Farmaci corticosteroidi: lozioni topiche possono aiutare con prurito e altri sintomi della pelle. I corticosteroidi sistemici possono sopprimere il sistema immunitario e impedire che la dermatomiosite peggiori.
  • Immunosoppressori: sono farmaci che bloccano l’attività nel sistema immunitario. Poiché la dermatomiosite può essere dovuta a un sistema immunitario iperattivo, la maggior parte delle persone vede un miglioramento dei sintomi.Gli immunosoppressori possono mettere una persona a rischio di infezioni, tuttavia, quindi l’assunzione di questi farmaci dipenderà dalla salute generale della persona.
  • Terapia fisica ed esercizio fisico: questo può aiutare a risolvere i sintomi stimolando l’area interessata e mantenendo la libertà di movimento di una persona.
  • Dispositivi per sostenere e assistere i muscoli: Se i muscoli del piede si indeboliscono, una stecca o un inserto di scarpa può aiutare.
  • Terapia del calore: può ridurre l’infiammazione dei muscoli aumentando il flusso sanguigno.
  • Terapie complementari: come il massaggio, la digitopressione e le terapie chiropratiche possono ridurre il dolore.

Porta via

Un rash da eliotropio non è pericoloso, ma indica una condizione sottostante potenzialmente grave. Una corretta diagnosi può escludere il cancro, che dovrà essere trattato prima della dermatomiosite.

Un trattamento tempestivo può migliorare i risultati nelle persone con dermatomiosite, rendendo possibile condurre una vita normale con debolezza muscolare minima.

Like this post? Please share to your friends: