Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa bere se si ha reflusso acido

Reflusso acido o bruciore di stomaco è tecnicamente noto come reflusso gastroesofageo. Una persona con reflusso acido o bruciore di stomaco può avvertire una sensazione di bruciore alla gola e al torace, che può essere piuttosto dolorosa e angosciante.

Il reflusso acido si verifica quando la valvola, o sfintere, che collega lo stomaco all’esofago o al tubo del cibo, è indebolita. Quando ciò accade, l’acido dello stomaco, che dovrebbe rimanere nello stomaco, ritorna nel tubo del cibo.

Poiché l’acido è irritante, anche il rivestimento del tubo del cibo si infiamma e questo può causare disagio.

Reflusso acido o bruciore di stomaco è uno dei sintomi più comuni di una malattia cronica più comune, ma comune, del sistema digestivo chiamata malattia da reflusso gastroesofageo (GERD).

Bevande da evitare

Gestire i sintomi del reflusso acido coinvolge principalmente l’apprendimento di ciò che scatena i sintomi e quindi di evitarli.

[donna e bicchiere di vino]

Alcuni cibi hanno maggiori probabilità di provocare reflusso acido.

Poiché i sintomi si manifestano molto presto dopo aver mangiato il cibo incriminato, di solito è abbastanza facile restringere ciò che potrebbe causare i sintomi.

È anche importante per una persona con reflusso acido considerare ciò che stanno bevendo. Questo è spesso trascurato quando si valutano le abitudini alimentari.

Alcune bevande sono i peggiori trasgressori quando si tratta di innescare il reflusso acido.

alcool

L’alcol rilassa ulteriormente la valvola tra lo stomaco e il tubo del cibo e stimola lo stomaco a produrre più acido.

Bevande gassate

Le bolle trovate nelle bevande gassate si espandono nello stomaco. Questo crea pressione sullo sfintere, e può spingere l’acido dello stomaco e il contenuto di nuovo nel tubo del cibo.

Bevande contenenti caffeina

La caffeina aggrava il reflusso acido. Si trova in caffè, tè e soda. Passare alla versione decaffeinata di queste bevande può aiutare a minimizzare i sintomi.

Cioccolato

Il cioccolato contiene sia caffeina che cacao, ed entrambi aumentano i sintomi del reflusso acido. Non solo caramelle al cioccolato, ma anche cioccolato a forma di cioccolata calda o latte al cioccolato.

Succhi di agrumi

I succhi di agrumi, come arance o pompelmi, sono ricchi di acido. Questo può peggiorare il reflusso acido.

Cosa bere

Non ci sono molti alimenti che possono essere usati per trattare il reflusso acido. Invece, la persona dovrebbe evitare i trigger e gli alimenti che causano i sintomi. Tuttavia, alcune bevande possono aiutare a minimizzare i sintomi.

Tè allo zenzero

[Tè allo zenzero]

Lo zenzero è un succhietto naturale allo stomaco e può aiutare a ridurre la produzione di acido dello stomaco. Il tè allo zenzero senza caffeina con un po ‘di miele come dolcificante è il migliore.

Ci sono una gamma di diversi tè allo zenzero disponibili per l’acquisto su Amazon.

È improbabile che il Ginger ale aiuti, perché è gassato e potrebbe contenere caffeina. Inoltre, la maggior parte delle bibite ginger ale commerciali non contengono abbastanza zenzero per avere un effetto.

Yogurt

I latticini possono a volte ridurre i sintomi del reflusso acido. Le persone con reflusso acido possono provare un semplice yogurt, con un po ‘di miele aggiunto se necessario per la dolcezza.

latte

Le varietà di latte magre o senza grassi possono aiutare, ma l’alto contenuto di grassi può peggiorare i sintomi. Il latte di mandorla può anche essere efficace, perché è alcalino e può neutralizzare l’acidità.

Bere buone pratiche

Il modo in cui una persona beve le sue bevande può anche peggiorare o causare reflusso acido o bruciore di stomaco.

Ecco alcuni buoni modi per ridurre al minimo i sintomi:

  • Bere durante il giorno per rimanere idratati e per evitare di bere grandi quantità tutte in una volta
  • Rinunciare a bevande e snack a tarda notte
  • Stare in piedi dopo aver bevuto qualcosa

Più suggerimenti

Ci sono altre misure di auto-cura che possono aiutare a gestire il reflusso acido e altri sintomi di GERD.

Questi includono:

  • Perdere peso se necessario
  • Smettere di fumare
  • Elevando la testa del letto durante il sonno
  • Evitare abiti attillati

farmaci

Un numero di farmaci sono disponibili al banco per il bruciore di stomaco e altri sintomi di GERD.

Questi includono:

  • Antiacidi che neutralizzano l’acido dello stomaco, come Gaviscon o Tums. Vari marchi antiacidi sono disponibili per l’acquisto su Amazon.
  • Bloccanti del recettore H-2 che possono ridurre la produzione di acido nello stomaco fino a 12 ore, come la ranitidina (Zantac)
  • Inibitori della pompa protonica (PPI) che bloccano la produzione di acido per un tempo sufficiente a consentire la guarigione del tubo del cibo

I bloccanti del recettore H-2 e gli IPP di forza prescrizione sono disponibili presso un medico se i farmaci da banco non funzionano. Sono efficaci, ma l’uso a lungo termine può aumentare il rischio di fratture ossee, carenza di vitamina B-12 e alcune infezioni come la polmonite e.

Sintomi di GERD

I sintomi di GERD includono:

[bruciore di stomaco]

  • Reflusso acido o bruciore di stomaco, che è una sensazione di bruciore alla gola o al torace
  • Sapore acidulo in bocca
  • Difficoltà a deglutire
  • Dolore al petto
  • Gola infiammata
  • Voce rauca
  • Tosse secca
  • Sentirsi come se ci fosse un nodo alla gola
  • Rigurgito di cibo o acido

Il reflusso acido è solitamente un sintomo lieve, ma scomodo di GERD. Alcune persone lo provano quando mangiano determinati cibi.

Altre persone hanno sintomi più gravi di GERD che interferiscono con la loro vita quotidiana. Inoltre, alcune condizioni mediche rendono le persone più probabilità di sperimentare alcuni dei sintomi di GERD.

Queste condizioni includono:

  • Obesità
  • Gravidanza
  • Uso di nicotina
  • Bocca asciutta
  • Diabete
  • Alcuni disturbi del tessuto connettivo
  • Ernia iatale, dove lo stomaco si gonfia attraverso un’apertura del diaframma

Se una persona è affetta da episodi regolari o gravi di reflusso acido o bruciore di stomaco, dovrebbe consultare un medico, poiché potrebbe trasformarsi in qualcosa di più serio.Tuttavia, se il reflusso acido è solo occasionale, di solito è gestito con semplici cambiamenti dello stile di vita, rimedi casalinghi e farmaci da banco.

Quando vedere un dottore

Il reflusso acido, sebbene scomodo, è molto curabile. Alcuni casi possono essere facilmente gestiti a casa con alcuni cambiamenti nello stile di vita e l’evitamento dei trigger. Gravi sintomi di GERD possono richiedere l’uso di farmaci o, in rari casi, interventi chirurgici.

Se un individuo ha sintomi gravi o frequenti di reflusso acido, deve visitare il proprio medico per escludere altre condizioni.

Il medico potrebbe voler esaminare il tubo del cibo per vedere se si è verificato un danno più grave al tessuto.

È particolarmente importante rivolgersi a un medico se qualcuno pensa di avere un reflusso acido o altri sintomi di GERD, ma ha anche altri sintomi come dolore al petto, mancanza di respiro, dolore alla mandibola o dolore al braccio destro. Questi segni possono indicare qualcosa di più grave, come un infarto.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: