Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa c’è da sapere sul setto deviato?

Un setto deviato si riferisce a uno spostamento della parete sottile all’interno del naso che separa la cavità nasale.

Si stima che l’80% delle persone negli Stati Uniti (Stati Uniti) non abbia un setto nasale dritto. Il setto deviato, come condizione medica, generalmente si riferisce solo a setti gravemente spostati. La prevalenza dei setti deviati negli Stati Uniti è quindi molto più bassa.

Quando i sintomi interferiscono con la respirazione, possono essere necessari farmaci antinfiammatori e interventi di chirurgia correttiva.

Cos’è il setto deviato?

il naso

Il setto nasale è un muro fatto di cartilagine e tessuto connettivo che separa i passaggi nasali. I passaggi nasali sono allineati su entrambi i lati con membrane mucose.

Quando il setto nasale è estremamente inclinato verso un lato, fa sì che un passaggio nasale sia più grande dell’altro.

A seconda della gravità di questa differenza, possono verificarsi ostruzione nasale, flusso d’aria ridotto e problemi respiratori. Un setto disallineato può anche interferire con il drenaggio nasale, portando ad un aumento del tasso di infezione e gocciolamento postnasale.

Le cause

Mentre alcuni casi di setto deviato sono genetici o ereditari, la condizione può anche essere causata da una lesione.

Il setto deviato può svilupparsi in utero, o mentre il feto è ancora nell’utero, così come durante il processo di parto.

Uno studio del 2012 in India ha scoperto che il setto deviato neonatale colpiva il 20% dei neonati. Questi casi erano legati alle sfide del parto e si sono verificati più spesso in bambini con peso alla nascita più grande e in quelli che hanno avuto consegne difficili.

I setti deviati che sono presenti dalla nascita hanno spesso una forma S o C. Di solito sono lisci e si verificano più spesso nella parte anteriore (anteriore) del naso. L’entità della deviazione può aumentare o cambiare naturalmente con l’invecchiamento della persona.

Le deviazioni traumatiche o traumatizzate più avanti nella vita tendono ad avere un angolo estremo, sono di forma irregolare e hanno un impatto su tutte le regioni del setto uguali.

Le deviazioni correlate alle lesioni possono includere anche parti della cartilagine lussate o fratturate.

Sintomi e complicanze

I sintomi più comuni di un setto deviato sono difficoltà respiratorie e sinusiti, infezioni o infiammazioni continue delle mucose nasali.

I sintomi sono spesso scambiati per quelli di un’infezione alle vie respiratorie, raffreddore o allergia.

Le persone con casi lievi di setto deviato possono solo notare sintomi durante questi periodi.

Altri sintomi e segni associati al setto deviato includono:

  • blocco nasale, spesso più intenso su un lato
  • congestione nasale
  • infezioni sinusali frequenti
  • infezioni sinusali che sono resistenti ai farmaci
  • epistassi frequenti
  • croste frequenti o naso secco, spesso nella narice più grande a causa dell’aumento del flusso d’aria che asciuga le membrane mucose
  • respirazione rumorosa durante il sonno
  • dolore facciale
  • gocciolamento nasale
  • mal di testa
  • russare
  • rumore sibilante mentre si inspira o si espira
  • una tendenza a dormire da un lato, spesso il lato opposto al passaggio nasale bloccato
  • nei casi più gravi, apnea notturna

I casi che presentano una deformità significativa possono essere più gravi nei bambini, a causa delle loro più piccole vie respiratorie e della dipendenza dalla respirazione nasale. Le complicanze dei casi gravi possono essere fatali.

Le persone dovrebbero cercare assistenza medica ogni volta che la respirazione diventa difficile o laboriosa, o si verificano vertigini o confusione.

Diagnosi

Molte altre condizioni mediche possono causare sintomi simili, come polipi nasali, infezioni e allergie, quindi uno specialista dell’orecchio, del naso e della gola (ENT) è tipicamente richiesto per la diagnosi.

Una volta sospettata la condizione, un medico inizierà esaminando la storia medica per possibili cause. Questi includono lesioni, precedenti interventi chirurgici e sintomi cronici.

Il medico quindi esaminerà fisicamente il setto nasale usando uno speculum e una luce intensa.

Trattamento

Se i sintomi del setto deviato non sono problematici o gravi, non è necessario alcun trattamento particolare.

Per i casi lievi, esistono opzioni di trattamento da banco e da prescrizione.

I trattamenti comunemente raccomandati includono:

  • spray steroidi per ridurre l’infiammazione
  • dilatatori nasali
  • decongestionanti
  • irrigazioni saline
  • antistaminici

Le persone con sintomi fastidiosi dovrebbero anche ridurre la loro esposizione a sostanze irritanti, come gli allergeni, che aumentano la probabilità di manifestare sintomi e ne intensificano la gravità.

Scansione TC del setto deviato

La settoplastica, una procedura chirurgica eseguita interamente attraverso le narici aperte, è il trattamento raccomandato per i casi gravi di setto deviato. La procedura richiede in genere da 1 a 2 ore e utilizza anestesia generale o locale.

La settoplastica normalmente non causa lividi esterni o alterazioni dell’aspetto del naso. Una volta che gli effetti dell’anestetico si sono esauriti, molte persone sono in grado di tornare a casa.

Per gravi disallineamenti, le opzioni di trattamento sono spesso più invasive e la chirurgia nasale può essere richiesta in aggiunta alla settoplastica.

In questo caso, la regione storta del setto può essere estratta, rimodellata e reinserita.

La maggior parte delle operazioni nasali viene eseguita su persone di età superiore ai 18 anni perché la cartilagine del setto è in continua crescita e cambia durante l’infanzia e l’adolescenza.

In alcuni casi, e in base alla copertura assicurativa o alla capacità di coprire i costi, la decisione di cercare un trattamento è personale piuttosto che medica.

Come per tutti gli interventi chirurgici, esistono rischi associati alla settoplastica e ad altri interventi chirurgici nasali. Questi includono avere una reazione all’anestesia, sanguinamento eccessivo e infezione.

A seconda di alcuni fattori, come l’età alla chirurgia e l’intensità del disallineamento, possono essere necessarie procedure ripetute o interventi chirurgici.

Se un setto deviato era l’unica causa di problemi respiratori o sinusite, i sintomi tipicamente si riducono o si risolvono immediatamente dopo la settoplastica o la chirurgia.

Like this post? Please share to your friends: