Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa c’è da sapere sul test di tolleranza al glucosio?

La maggior parte del cibo che la gente mangia viene trasformato direttamente in glucosio quando digerito e il corpo lo usa come energia.

Il pancreas è responsabile della produzione dell’insulina ormonale che aiuta a immettere glucosio nelle cellule del corpo.

Il diabete è una malattia a lungo termine che si verifica perché il pancreas non produce abbastanza insulina o il corpo non è in grado di utilizzare l’insulina che produce in modo efficace.

Il corpo non è in grado di elaborare correttamente il cibo da utilizzare per l’energia. Il glucosio si accumula nel sangue, il che può portare a gravi problemi di salute.

Esistono due tipi principali di diabete. Il diabete di tipo 1 viene solitamente diagnosticato nei bambini e nei giovani adulti ed è noto anche come diabete giovanile. Con il diabete di tipo 1 il corpo non produce insulina. Secondo l’American Diabetes Association, solo il 5% delle persone con diabete ha tipo 1.

Il diabete di tipo 2 è la forma più comune di diabete. Nelle persone con diabete di tipo 2, il loro corpo non usa correttamente l’insulina, che è nota come resistenza all’insulina. Il pancreas risponde facendo più insulina per coprire la deficienza ma non è in grado di mantenere la glicemia a livelli normali.

Quando il glucosio si accumula nel sangue, le cellule del corpo non ricevono l’energia di cui hanno bisogno. Nel tempo, livelli elevati di glucosio nel sangue possono danneggiare occhi, reni, nervi e cuore.

Test di tolleranza al glucosio: test per il diabete

Un semplice esame del sangue può spesso rilevare il diabete. Se il test produce risultati borderline, un test di tolleranza al glucosio può aiutare con la diagnosi finale.

[test della glicemia]

In una persona sana, i livelli di glucosio aumentano dopo aver mangiato un pasto e tornare alla normalità una volta che il glucosio viene utilizzato o conservato dal corpo. Un test di tolleranza al glucosio può aiutare a capire la differenza tra livelli normali di glucosio e livelli osservati in diabete e prediabete.

Il test di tolleranza al glucosio viene utilizzato per misurare la risposta del corpo al glucosio. Il test può essere utilizzato per lo screening del diabete di tipo 2. Per questo test, i livelli di glucosio nel sangue vengono confrontati prima e dopo una bevanda zuccherata.

Prima di fare il test, al paziente viene chiesto di non mangiare per 8-12 ore. Un campione di sangue verrà prelevato prima dell’inizio del test. Questo campione di digiuno verrà utilizzato per fornire un confronto per i risultati del test.

All’individuo verrà quindi chiesto di bere una bevanda zuccherata contenente una quantità nota di glucosio e acqua. Il tempo esatto può variare, ma un altro campione di sangue può essere assunto ogni 30-60 minuti per un totale di 2 ore.

Ecco cosa possono indicare i diversi livelli di glucosio nel sangue:

  • Sotto 140 milligrammi per decilitro – normale
  • Da 140 a 199 milligrammi per decilitro: tolleranza al glucosio compromessa o prediabete
  • Sopra 199 milligrammi per decilitro – diabete

Se i risultati del test mostrano il diabete, il medico può scegliere di ripetere il test in un altro giorno o utilizzare un altro test per confermare la diagnosi.

Vari fattori possono influenzare l’accuratezza del test di tolleranza al glucosio. Affinché il test fornisca risultati affidabili, la persona deve essere in buona salute e non avere altre malattie. La persona dovrebbe essere relativamente attiva e non assumere medicinali che potrebbero influenzare il livello di glucosio nel sangue.

Test del diabete in donne in gravidanza

Le donne incinte che non hanno mai avuto il diabete ma hanno alti livelli di glucosio nel sangue durante la gravidanza sono in genere diagnosticati con una forma di diabete chiamata diabete gestazionale.

Il diabete gestazionale inizia quando il corpo non è in grado di produrre tutta l’insulina necessaria per la gravidanza. Senza abbastanza insulina disponibile, alti livelli di glucosio si accumulano nel sangue. La causa esatta del diabete gestazionale non è completamente nota, ma si ritiene che sia legata alla crescita del bambino.

[gestante]

Il diabete gestazionale non trattato o scarsamente controllato può causare alti livelli di glucosio nel sangue nel bambino.

Le donne generalmente subiscono un test del diabete gestazionale tra le settimane 24 e 28 della gravidanza. Alle donne che sono a maggior rischio di sviluppare il diabete potrebbe essere richiesto di fare un test prima della gravidanza. I fattori di rischio includono:

  • Diabete gestazionale in una gravidanza precedente
  • Una storia familiare di diabete
  • Obesità
  • Avere una condizione medica associata allo sviluppo del diabete

Per almeno 3 giorni prima del test di tolleranza al glucosio, le donne dovrebbero consumare almeno 150 milligrammi di carboidrati. Saranno istruiti a non mangiare o bere altro che sorsi d’acqua per le 14 ore prima del test.

A causa del digiuno, è meglio programmare questo test al mattino. È una buona idea per la donna avere un’altra persona che li porti alla prova. I loro livelli di energia potrebbero essere bassi, o potrebbero sperimentare vertigini a causa di non essere in grado di mangiare.

Verrà prelevato un campione di sangue per ottenere una misurazione del livello di glucosio nel sangue a digiuno. La donna quindi berrà una soluzione di glucosio da 8 once e il suo livello di glucosio nel sangue sarà testato ogni ora per 3 ore. Le letture glicemiche saranno confrontate per vedere come si misurano.

Secondo l’American Diabetics Association, i seguenti livelli di glucosio nel sangue sono anormali:

  • A digiuno: 95 milligrammi per decilitro o superiore
  • Dopo 1 ora – 180 milligrammi per decilitro o superiore
  • Dopo 2 ore: 155 milligrammi per decilitro o superiore
  • Dopo 3 ore: 140 milligrammi per decilitro o superiore

Se una lettura è anormale, il medico può suggerire un programma di dieta e testare più tardi nella gravidanza. Se due o più letture sono anormali, alla donna viene diagnosticato un diabete gestazionale e il trattamento inizierà.

Rischi ed effetti collaterali

[test del glucometro]

La maggior parte delle persone fa molto bene con il test di tolleranza al glucosio e gli effetti collaterali gravi sono molto rari.

Poiché si tratta di un esame del sangue, alcune persone possono provare nausea, stordimento, mancanza di respiro e sudorazione.Un ago viene utilizzato per prelevare il sangue, quindi potrebbe esserci un dolore moderato.

I rischi più seri ma meno comuni includono:

  • Sanguinamento eccessivo
  • svenimenti
  • Sangue che si accumula sotto la pelle
  • Infezione

Altre opzioni per testare il diabete

Il test di tolleranza al glucosio è ancora utilizzato per testare le donne per il diabete gestazionale. Tuttavia, ci sono test più rapidi e più affidabili su cui molti professionisti sanitari fanno affidamento.

  • A1C: questo test è più comunemente utilizzato e misura la glicemia media su 2-3 mesi. Misura la percentuale di zucchero nel sangue collegato all’emoglobina, la proteina che porta ossigeno nei globuli rossi. Non c’è bisogno di digiunare, nessuna soluzione di glucosio da bere, ed è veloce e facile.
  • Glucosio plasmatico a digiuno: questo test misura i livelli di glicemia a digiuno di una persona. Alla persona non sarà permesso di mangiare o bere per almeno 8 ore prima del test.
  • Test casistico di zucchero nel sangue: indipendentemente dai modelli alimentari, verrà prelevato un campione di sangue in qualsiasi momento. Questo è in genere dato a persone che hanno gravi sintomi del diabete.

Il diabete è una malattia pericolosa. Secondo il Diabetes Research Institute, colpisce oltre 380 milioni di persone in tutto il mondo e richiede più vite di AIDS e cancro al seno messi insieme. Afferma la vita di 1 americano ogni 3 minuti. È anche la principale causa di cecità, insufficienza renale, amputazioni, insufficienza cardiaca e ictus.

Non esiste attualmente una cura per il diabete. La diagnosi precoce e il trattamento immediato sono fondamentali per il controllo della malattia.

Se il test di tolleranza al glucosio mostra che una persona ha il diabete di tipo 2, verrà prescritta l’insulina.

Per le donne incinte, il loro medico lavorerà con loro per determinare il miglior piano d’azione. Molte donne con diabete gestazionale sviluppano successivamente il diabete di tipo 2. Anche dopo la nascita del bambino, devono monitorare i livelli di glucosio nel sangue e continuare il loro esercizio e un’alimentazione sana.

Like this post? Please share to your friends: