Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa c’è da sapere sulla carenza di vitamina B-3?

La carenza di vitamina B-3 può interrompere decine di processi nel corpo e può portare a una malattia chiamata pellagra.

La vitamina B-3, nota anche come niacina, svolge un ruolo chiave nella pelle, nella digestione e nella salute mentale e supporta le funzioni di oltre 200 enzimi nel corpo.

La vitamina B-3 è una combinazione di due sostanze chimiche: l’acido nicotinico e la nicotinamide. Il corpo rompe queste sostanze chimiche per produrre due sostanze chimiche aggiuntive: NAD e NADP.

NAD e NADP svolgono un ruolo in una varietà di reazioni chimiche all’interno del corpo e supportano anche il metabolismo cellulare. Quindi, le persone che non assumono abbastanza vitamina B-3 possono sperimentare una serie di problemi di salute e sintomi, che vanno dal minore al pericolo di vita.

Dati rapidi sulla vitamina B-3:

  • La vitamina B-3 è una vitamina idrosolubile, il che significa che il corpo non può conservarla.
  • Il corpo inoltre non può produrre vitamina B-3.
  • Le carni e le alternative di carne, come la soia, sono le fonti più ricche di vitamina B-3.
  • Le persone con carenza di vitamina B-3 tipicamente necessitano di integratori di vitamina B-3.

Quanta vitamina B-3 abbiamo bisogno?

Avena cereali in una ciotola di legno e cucchiaio.

L’assunzione giornaliera raccomandata varia a seconda dell’età, del sesso, degli obiettivi di salute o di una storia di carenza di vitamina B. L’assunzione di vitamina B-3 è misurata in equivalenti di niacina (NE).

Per la maggior parte delle persone, le seguenti linee guida sull’assunzione giornaliera prevengono il deficit di niacina:

  • neonati 0-6 mesi: 2 NE
  • neonati 7-12 mesi: 4 NE
  • bambini 1-3 anni: 6 NE
  • bambini 4-8 anni: 8 NE
  • bambini 9-13 anni: 12 NE
  • bambini 14-18 anni: 16 NE per ragazzi; 14 NE per ragazze
  • adulti dai 19 anni in su: 16 NE per gli uomini; 14 NE per le donne
  • donne incinte: 18 NE
  • donne che allattano: 17 NE

fonti

Un’ampia varietà di alimenti è ricca di niacina. Alcune opzioni e il loro contenuto di niacina in NE sono i seguenti:

  • Funghi Portobello: 6 NE per ½ tazza
  • patate cotte: 3-4 NE per patata di medie dimensioni
  • Cereale al 100% di crusca: 3-6 NE per porzione da 30 grammi
  • cereali di germe di grano tostato: 4 NE per 1/4 di tazza
  • Farina d’avena cotta istantaneamente: 3-5 NE per tazza ¾
  • ricotta: 5-6 NE per tazza
  • latte di soia: 3 NE per tazza
  • fegato: 10-17 NE per 2 ½-once (oz) di servizio
  • tonno cotto o in scatola: 10-20 NE per 2 ½-oz di servizio
  • hamburger di soia: 10 NE per 2 ½-oz porzione
  • semi di zucca: 8 NE per 1/4 di tazza
  • piselli dagli occhi neri: 3 NE per ¾ tazza

Sebbene il corpo non possa produrre vitamina B-3, può convertire un aminoacido chiamato triptofano in vitamina B-3. Gli alimenti ricchi di triptofano, come il tacchino e le uova, contengono anche molta vitamina B-3, quindi includere questi alimenti nella dieta può anche aiutare a prevenire la carenza di vitamina B-3.

Sintomi di carenza di vitamina B-3

Pelle rossa, infiammata e irritata sul braccio di una persona.

Grave carenza di vitamina B-3 provoca una condizione chiamata pellagra.

La pellagra colpisce la pelle, il sistema nervoso, l’apparato digerente e le mucose, come gli occhi e il naso.

I sintomi della pellagra includono:

  • Lesioni simmetriche su entrambi i lati del corpo. Le lesioni sono più visibili nei punti di pressione e nelle aree della pelle esposte al sole. Alcune persone sviluppano lesioni che coprono le loro mani o piedi.
  • Lesioni a forma di farfalla sul viso o “collana” di lesioni intorno al collo che si sviluppano dopo aver trascorso del tempo al sole.
  • Dolore, gonfiore e irritazione della bocca o di altre mucose, come la vagina o l’uretra. Grave carenza può causare la lingua a diventare rossa o gonfiarsi. Alcune persone sviluppano piaghe sotto la lingua o sulle loro labbra.
  • Dolore e bruciore alla gola, al torace o allo stomaco.
  • Dolori digestivi, come gonfiore, vomito, nausea, diarrea e costipazione. Alcune persone sviluppano ulcere nel loro intestino che causano la diarrea sanguinolenta.
  • Cambiamenti nella personalità e nella salute mentale, compreso il contatto con la realtà (psicosi), confusione, problemi di memoria, depressione e paranoia. A volte, questi sintomi possono essere erroneamente diagnosticati come malattia mentale.

Casi meno gravi di carenza di vitamina B-3 possono causare sintomi meno gravi nella pelle, nel sistema nervoso, nell’apparato digerente o nelle mucose. Questi sintomi potrebbero includere:

  • pelle irritata o rossa
  • mal di testa
  • fatica
  • problemi digestivi inspiegabili
  • problemi di umore, come ansia o depressione
  • cambiamenti nel modo di pensare o nella capacità di concentrazione
  • vertigini
  • scarsa circolazione

Alcuni studi hanno anche collegato l’assunzione di niacina ad un aumentato rischio di cancro, specialmente nelle donne. I cambiamenti nell’assunzione di niacina, se l’assunzione è troppo o troppo poco, possono influenzare il modo in cui le cellule crescono, si alimentano e si riproducono. Nel tempo, questo può causare cambiamenti cellulari che portano al cancro.

Le cause

Ci sono due tipi di carenza di vitamina B-3:

Carenza primaria di vitamina B-3

La carenza primaria di vitamina B-3 si verifica quando una persona non mangia abbastanza vitamina B-3 o triptofano. Le persone con accesso a cibi salutari che seguono una dieta varia non sono tipicamente a rischio di carenza primaria di vitamina B-3.

Nelle regioni del mondo in cui il mais, a volte chiamato mais indiano, è una parte importante della dieta, le persone potrebbero non avere abbastanza B-3. Questo perché il corpo non può assorbire il B-3 nel mais a meno che non sia stato trattato con alcali.

Le tortillas sono spesso trattate con alcali, rendendole una buona fonte di vitamina B-3 per le persone che mangiano diete ricche di mais.

Carenza di vitamina B-3 secondaria

La carenza di vitamina B-3 secondaria si verifica quando un’altra condizione, come la diarrea, la malattia di Hartnup, la malattia del fegato o l’alcolismo, interferisce con la capacità del corpo di assorbire la vitamina B-3.

Trattamento per carenza di vitamina B-3

Pillole di supplemento della holding della mano dell'uomo in sua mano.

Le persone che sono preoccupate di avere una carenza di vitamina B-3 minore, ma che non hanno sintomi significativi, possono provare a trattare la carenza con cambiamenti dietetici.

Gli integratori di vitamina B-3 possono causare numerosi effetti collaterali, tra cui

  • bassa pressione sanguigna
  • battito cardiaco irregolare
  • peggioramento della malattia del fegato
  • problemi della cistifellea
  • gotta

Le persone con malattie renali possono accumulare troppa niacina. Quindi non è saggio assumere integratori di vitamina B-3 senza la supervisione di un medico.

Quando la carenza è abbastanza grave da causare la pellagra, non basta mangiare solo più vitamina B-3. I medici preferiscono trattare la carenza di niacina con gli integratori di nicotinamide.

Sebbene gli effetti collaterali siano possibili, la nicotinamide ha meno probabilità di causare prurito o bruciore della pelle. Il dosaggio ideale è 250-500 milligrammi al giorno.

Quando vedere un dottore

Chiunque manifesti sintomi di carenza di vitamina B-3 dovrebbe visitare il proprio medico. Gli esami del sangue e delle urine possono diagnosticare la carenza di vitamina B-3.

Per le persone che hanno sintomi rivelatori di pellagra, tuttavia, un medico può saltare i test e consigliare immediatamente i supplementi.

Quando i sintomi sono meno gravi o non sono chiari, un medico può richiedere un’anamnesi dettagliata. In alcuni casi, i sintomi della carenza di vitamina B-3 possono simulare altre deficienze, quindi informazioni chiare sulla dieta e lo stile di vita di una persona possono supportare una diagnosi accurata.

prospettiva

La carenza di vitamina B-3 è altamente curabile con immediata attenzione medica. Tuttavia, non è qualcosa da gestire a casa.

Molte persone con carenza di vitamina B-3 hanno anche altre carenze. Questo può essere a causa di una cattiva alimentazione o difficoltà di assorbimento di vitamine. Qualcuno che ha una carenza di vitamina B-3 potrebbe aver bisogno di ulteriori test per valutare se anche loro mancano di altre vitamine o sostanze nutritive vitali.

Alcune persone potrebbero aver bisogno di apportare cambiamenti significativi nella dieta e nello stile di vita.

Like this post? Please share to your friends: